Tovagliette crochet a forma di foglia

Chi ama sferruzzare, nel periodo delle vacanze con più tempo libero a disposizione, può cimentarsi nella realizzazione di una coppia di tovagliette crochet a forma di foglia, un oggetto d'arredo esotico e originale per abbellire la tavola d'estate.
Alessandra Caparello
A cura di Alessandra Caparello
Pubblicato il 05/08/2021 Aggiornato il 05/08/2021
tovagliette crochet

Con le vacanze è tempo di pensare a rilassarsi ma anche a praticare quelle attività che spesso non si ha il tempo di fare, come il knitting, l’arte di sferruzzare a maglia, realizzando particolari e insoliti complementi d’arredo.  

Decorare la casa con le foglie – tendenza legata anche al desiderio di portare la natura all’interno delle mura domestiche, con piante e decori che le rappresentano – può essere l’idea giusta per proteggere il tavolo, ma soprattutto per dare un tocco di colore alla tavola o al tavolino da caffè con tovagliette crochet che rivisitano la soluzione di antica memoria del centrino della nonna per trasformarla in una proposta attuale, vivace e divertente.

Come realizzare tovagliette crochet  

In estate anche la tavola si veste a tema, con le tovagliette crochet, a forma di foglia realizzate all’uncinetto. In questo caso si è scelto come colore un rosa vivace, ma si può optare per diverse tonalità di verde o di azzurro blu, così che le foglie richiamino quelle di un lussureggiante giardino o il mare.

Tovagliette crochet

Se volete provare a passare il tempo e a rilassarvi con un lavoro di questo genere, seguite i consigli di Bettaknit, brand italiano di “maglieria fai da te” che propone ricercati kit maglia e uncinetto per filati pregiati, per realizzare le tovagliette Romantic Leaves, in Juta Po, un filato in cotone e juta, fresco e naturale, morbido e piacevole al tatto.

Consigli preliminari

 Alcuni consigli per rendere il tuo lavoro a maglia un oggetto unico e prezioso!

Prepara i tuoi strumenti di lavoro: filato, uncinetto, schema.

  • Familiarizza con le tecniche usate: leggi le istruzioni e prova a fare un piccolo campione.
  • Inizia: prendi l’uncinetto e il gomitolo e divertiti a creare qualcosa di unico!

Cosa ti serve per realizzare le tovagliette crochet

  • 1 uncinetto in legno di acero 4 mm
  • 2 gomitoli da 100 gr di JUTA POP
  • Ago da lana

Punti e tecniche utilizzate

• Cerchio Magico
• Catenella = cat.
• Maglia Bassissima = mbss.
• Maglia Bassa = mb.
• Maglia Alta = ma.
• Maglia Alta Doppia = mad.
• Maglia Alta Doppia in Rilievo Davanti = mad.dav.
• Diminuzioni
• Aumenti

Come realizzare le tovagliette Romantic Leaves

Con due gomitoli potrai realizzare una coppia di tovagliette Romantic Leaves.

Come prima cosa occorre lavorare una base di catenelle, parte delle quali costituiranno il gambo della foglia.

  • Avvia 36 cat., volta il lavoro.

Lavora a Maglia Bassissima soltanto su parte delle cat. per creare il gambo.

  • Lavora 1 mbss. sulle successive 14 cat. di avvio, 20 cat., volta il lavoro.

Si è così creato il gambo e una specie di V sulla quale costruire la foglia. Siamo adesso pronti per iniziare il lavoro.

  • Giro #1: 3 cat. (che sostituiscono la 1° ma.), 2 ma. nella 4° cat. dall’uncinetto (si è creato un aumento), 1 ma. nelle successive 16 ma., 1 dim. di 3 ma. (e cioè lavora 1 ma. nelle successive 3 cat. e chiudile insieme come un’unica maglia).

Siamo arrivati al centro della V, lavora 1 mad., quindi procedi specularmente lavorando 1 dim. di 3 ma., 1 ma. nelle successive 16 ma., 1 aum. di 3 ma. nell’ultima cat. Volta il lavoro.

  • Giro #2: 3 cat. (che sostituiscono la 1° ma.), 2 ma. nella 4° cat. dall’uncinetto, 1 ma. nelle successive 16 ma., 1 dim. di 3 ma., 1 mad.dav., 1 dim. di 3 ma., 1 ma. nelle successive 16 ma., 1 aum. di 3 ma. nell’ultima cat. Volta il lavoro.
  • Giro #3: 3 cat. (che sostituiscono la 1° ma.), 2 ma. nella 4° cat. dall’uncinetto, 1 ma. nelle successive 16 ma., 1 dim. di 3 ma., 1 mad.dav., 1 dim. di 3 ma., 1 ma. nelle successive 16 ma., 1 aum. di 3 ma. nell’ultima cat. Volta il lavoro.
  • Ripeti i Giri #2 e #3 altre 4 volte. Siamo al Giro #9.

Adesso bisogna lavorare la punta della foglia. Gli aumenti sono terminati, prosegui soltanto con le diminuzioni, che riducono il lavoro di 2 ma. per lato.

  • Giro #10: 3 cat. (che sostituiscono la 1° ma.), 1 ma. in ciascuna delle 15 ma. sottostanti, 1 dim. di 3 ma., 1 mad.dav., 1 dim. di 3 ma., 1 ma. in ciascuna delle 16 ma. sottostanti. Volta il lavoro.
  • Giro #11: 3 cat. (che sostituiscono la 1° ma.), 1 ma. in ciascuna delle 14 ma. sottostanti, 1 dim. di 3 ma., 1 mad.dav., 1 dim. di 3 ma., 1 ma. in ciascuna delle 15 ma. sottostanti. Volta il lavoro.

Prosegui come al Giro #10 e #11 fino al Giro #16.

  • Giro #17: 3 cat. (che sostituiscono la 1° ma.), 1 ma. in ciascuna delle 3 ma. sottostanti, 1 dim. di 3 ma., 1 mad.dav., 1 dim. di 3 ma., 1 ma. in ciascuna delle 4 ma. sottostanti. Volta il lavoro.
  • Giro #18: 3 cat. (che sostituiscono la 1° ma.), 1 ma. nella ma. sottostante, 1 dim. di 3 ma., 1 mad.dav., 1 dim. di 3 ma., 1 ma. in ciascuna delle 3 sottostanti. Volta il lavoro.
  • Giro #19: 3 cat. (che sostituiscono la 1° ma.), 1 ma. nella ma. sottostante, 1 dim. di (1 ma., 1 mad.dav., 1 ma.), 1 ma. in ciascuna delle 2 ma. sottostanti. Volta il lavoro.
  • Giro #20: 1 cat. (che sostituiscono la 1° ma.), 1 dim. di 3 mb., 1 mbss. nella cat. sottostante.
  • Taglia il filo e nascondi tutti i fili volanti nella trama del lavoro.

Consigli di lavaggio

Si consiglia sempre di lavare a mano il tuo capo finito in acqua fredda e sapone neutro. Non sfregare mai l’indumento, lavarlo sempre a rovescio, sciacquare con cura. Al termine non strizzare, bensì avvolgere il capo in un asciugamano in modo che l’acqua in eccesso venga assorbita da quest’ultimo; stendere infine orizzontalmente, lontano da fonti di calore dirette, come i raggi del sole. Il filato Juta Pop può in alternativa essere lavato a secco.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3 / 5, basato su 2 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!