Bois flotté: come utilizzarli?

Si trovano sulla spiaggia e hanno la bellezza degli elementi naturali, grezzi ma levigati dal mare e dal tempo: sono i bois flotté, ecologici e a costo zero. Oggi vi mostriamo come il nostro lettore Giuseppe F. li ha utilizzato per creare uno specchio.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 20/10/2016 Aggiornato il 20/10/2016
Bois flotté: come utilizzarli?

I bois flotté, questo il loro elegante nome francese, sono i legni ritrovati sulla spiaggia dopo le mareggiate. In tutte le stagioni, vengono utilizzati come materia prima per creare elementi decorativi di vario genere, semplici ma raffinati. Il nostro lettore Giuseppe F. li ha utilizzati per realizzare per esempio una cornice naturalistica per lo specchio, ma stanno bene anche in un vaso come “fiori di legno”. La realizzazione si è articolata nelle seguenti fasi:

1) Recupero materiale: il pezzo che ha costituito la struttura principale dello specchio è un pezzo di legno recuperato sulla spiaggia di Porto Recanati a seguito di una mareggiata. Era il risultato di un intreccio di più pezzi (forse anche radici di alberi), con la forma predominante di un ovale.

2) Taglio e sagomazione: con un seghetto manuale sono stati rimossi i pezzi di legno (vedi foto 1), che passavano trasversalmente all’ovale, per conferire appunto con più evidenza la forma di una cornice; nella zona posteriore è stato piallato (in maniera non eccessiva per non rovinare le forme date dall’azione del mare) per garantire la maggior stabilità possibile una volta che fosse stato appeso lo specchio.

3) Dima per il lo specchio: nel frattempo, sulla base della forma ottenuta, è stata disegnata una dima con la quale ordinare dal vetrario il relativo specchio.

4) Realizzazione supporto: per risolvere il problema di come assemblare il pezzo di legno allo specchio medesimo e garantire una sicura collocazione alla parete, è stato realizzato – con legno acquistato presso un centro per hobbistica e fai da te – un sopporto in grado di bloccare il vetro e a sua volta fungere da supporto per il pezzo di bois flotté (foto 3 e 4);

5) Lavorazione legno: laddove il dislivello era troppo evidente, sono stati aggiunti altri pezzi di bois flott tramite viti rese invisibili e tramite apposizione di stucco costituito da segatura legno+colla viniliica; il tutto è stato passato con carta vetrata (da 120 prima e 240 poi) e rifinito con pagliettatura finale (procedimento per eliminare le residue asperità della superficie. 

6) Trattamento finale: il pezzo in legno è stato infine trattato con un prodotto ad acqua/colore neutro in due fasi con pagliettatura intermedia.

bois flotté per cornice di specchio

Clicca sulle immagini per vederle full screen

  • bois flotté per cornice di specchio
  • bois flotté per cornice di specchio
  • bois flotté per cornice di specchio
  • bois flotté per cornice di specchio
  • bois flotté per cornice di specchio
  • bois flotté per cornice di specchio

 

bois flotté specchio

1) Recupero materiale: il pezzo che ha costituito la struttura principale dello specchio è un pezzo di legno recuperato sulla spiaggia di Porto Recanati a seguito di una mareggiata. Era il risultato di un intreccio di più pezzi (forse anche radici di alberi), con la forma predominante di un ovale.

taglio e sagomazione: con un seghetto manuale sono stati rimossi i pezzi di legno

Taglio e sagomazione: con un seghetto manuale sono stati rimossi i pezzi di legno trasversali.

attraversavano trasversalmente l'ovale, per conferire appunto con più evidenza la forma dello specchio, e nella zona posteriore è stato piallato (in maniera non eccessiva per non rovinare le forme date dall'azione del mare)  per garantire la maggior stabilità possibile una volta appeso il tutto

Tagliando via i pezzi trasversali, si ottiene con più evidenza la forma dello specchi. Nella zona posteriore è stato piallato (in maniera non eccessiva per non rovinare le forme date dall’azione del mare) per garantire la maggior stabilitàsulla parete.

realizzazione supporto: per risolvere invece il problema di come assemblare il pezzo di legno allo specchio medesimo e garantire una sicura collocazione alla parete, è stato realizzato con del legno acquistato presso uno dei centri hobbistici della zona un sopporto in grado di bloccare il vetro e a sua volta fungere da supporto per il pezzo di "sea-wood".....

Realizzazione supporto: per risolvere il problema di come assemblare il pezzo di legno allo specchio medesimo e garantire una sicura collocazione alla parete, è stato realizzato – con legno acquistato presso un centro per hobbistica e fai da te – un sopporto in grado di bloccare il vetro e a sua volta fungere da supporto per il pezzo di bois flotté (foto 3 e 4).

bois flotté per specchio

Il supporto in legno è costruito con pezzi in legno acquistati in un centro per il fai da te; serve per bloccare lo specchio, per fissarvi i pezzi di bois flotté e per il supporto a parete.

trattamento finale: il pezzo in legno è stato infine trattato con un prodotto ad acqua /colore neutro in due fasi , con pagliettatura intermedia.

Trattamento finale: il pezzo in legno è stato infine trattato con un prodotto ad acqua/colore neutro in due fasi, con pagliettatura intermedia.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 1 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!