Zona giorno open space e bagno più funzionale

Come trasformare un bilocale di taglio tradizionale in un appartamento moderno e contemporaneo, con cucina e living aperti uno sull'altro e con un bagno più comodo? Al quesito di Alessandro G. C. risponde il nostro architetto con un progetto in 3D e pianta.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 03/07/2014 Aggiornato il 03/07/2014
Zona giorno open space e bagno più funzionale

Ho alcune idee in mente per un appartamento appena acquistato e che devo ristrutturare, ma ho bisogno di un aiuto per risolvere due questioni di non poco conto. Prima, vorrei aumentare lo spazio creando un open space tra l’attuale cucina e soggiorno ma non riesco a trovare la disposizione ottimale per questi mobili che devo ancora acquistare (cucina capiente di circa 3 m, parete attrezzata per tv, divano a penisola, tavolo e 4 sedie e qualche elemento di arredo/design. In seconda battuta, c’è la questione bagno. Mi piacerebbe rifarlo per guadagnare lo spazio per una vasca od una doccia più comoda di quella attuale oltre ad inserire lo stesso pavimento di gres porcellanato effetto rovere bianco.

  • Risponde l’architetto Paolo Mereghetti – studio M&C Architetti Associati, Milano – www.mec-architetti.it
 La pianta del bilocale allo stato di fatto 

01_PIANTA-STATO-DI-FATTO

 

Il progetto della trasformazione con zona giorno aperta 

Eliminare il corridoio di distribuzione e la parete di divisione tra soggiorno e cucina permette di ottenere un’ampia zona “living” dove trovano collocazione la parete attrezzata per la tv, il divano a penisola ed il tavolo da pranzo per quattro o più persone. Gli attacchi per la cucina ed i relativi mobili ed elettrodomestici restano distribuiti lungo l’attuale parete, con a lato il ripostiglio che consigliamo di conservare in quanto molto utile ad uso dispensa oppure come guardaroba. Il pavimento scelto in gres porcellanato effetto rovere sbiancato ben si addice agli spazi così concepiti, amplificandone ampiezza e luminosità, mentre l’inserimento di arredi e complementi, in particolar modo di lampade dal design essenziale e di una illuminazione che non sia diretta sul pavimento ma diffusa alle pareti o a soffitto, contribuiranno a valorizzare lo spazio così ottenuto ed a creare la giusta atmosfera.

In merito ai restanti locali il bagno viene suddiviso in due porzioni e ampliato verso il soggiorno, sino ad ottenere una larghezza interna di cm 170, per consentire il posizionamento sotto la finestra di una comoda vasca. La prima porzione contiene il lavabo e ha funzione di antibagno, la seconda la vasca ed i sanitari. Questa soluzione, ricavando l’antibagno all’interno dell’attuale locale bagno, consente di mantenere libero da porte il percorso tra il soggiorno e la camera, ampliando ulteriormente lo spazio “living” verso la camera da letto, unico locale che eccettuata la posa del nuovo pavimento non necessita variazioni. 

PLANIMETRIA

VISTA-01

VISTA-02

 

 

VISTA-03