Scala a chiocciola, questioni di diametro

Ci sono dei vincoli per installare una scala a chiocciola?
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 07/01/2014 Aggiornato il 07/01/2014
Scala a chiocciola, questioni di diametro
Techne di Fontanot

Quesito di Marco F.: È vero che non posso mettere una scala a chiocciola tra due ambienti abitabili se non ha un diametro minimo di 180 cm

Risponde Piero Denicolò, progettista di Fontanot www.fontanot.it

Le scale a chiocciola prefabbricate rappresentano la soluzione ottimale per collegare facilmente due vani abitativi in caso di spazi ridotti o particolari situazioni murarie. Il diametro di una scala a chiocciola può variare da 100 a 220 cm: la scelta della misura giusta dipende dallo spazio a disposizione e dalla destinazione d’uso. Secondo la norma UNI 10803, le scale a chiocciola nelle case private possono essere destinate a un uso principale (se collegano due unità abitabili) o secondario (in caso di collegamento con un’unità non abitabile, tipo cantina, soppalco o sottotetto).
Nel caso di scale a uso privato secondario, il diametro deve essere di almeno 110/120 cm; nel caso di scale ad uso privato principale, il diametro deve essere di almeno 140/150 cm. Per un montaggio e un uso adeguato della scala ad opere murarie terminate, è preferibile comunque che il foro solaio abbia un’apertura pari al diametro della scala più 5 cm.

Techne di Fontanot

Techne di Fontanot

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!