Ricavare il ripostiglio e arredare l’ingresso: un progetto in 3D

Nelle case piccole spesso ci sono console e tavoli allungabili che richiedono uno spazio per riporre sedie pieghevoli e prolunghe. Questo il problema del nostro lettore Marcello, che ci chiede come ritagliare nel suo soggiorno un angolo per un ripostiglio.

Ricavare il ripostiglio e arredare l’ingresso: un progetto in 3D

Quando la casa è piccola, arredare l’ingresso è spesso vissuto come una problematica perché non si vuole perdere spazio prezioso ma si desidera al contempo conservare una zona definita per l’entrata dell’appartamento, se questa avviene direttamente nella zona giorno. Altra esigenza molto sentita nei piccoli appartamenti è quella di ricavare un ripostiglio: spesso infatti si consiglia di guadagnare spazio scegliendo tavoli o console allungabili, ma poi… Dove si possono riporre sedie pieghevoli e prolunghe dei piani? Su queste tematiche si incentra la richiesta del nostro lettore Marcello P., cui risponde il nostro esperto, architetto Ornella Musilli www.libera-design.it.

L’ingresso. La piccola zona è attrezzata con complementi d’arredo essenziali: uno specchio illuminato con mensola e portaombrelli. Per connotare l’ambito ed ottenere l’effetto di spazio ampliato si è scelto uno specchio con cornice e dimensioni “importanti” mentre la luce led, posta sul retro e diffusa anche sul contorno esterno della superficie specchiante, produce un’atmosfera gradevole e accogliente. Gli altri corpi illuminanti dell’area distributiva sono a soffitto e segnano il percorso lungo il disimpegno fino al soggiorno.

Il ripostiglio. Di 1,30 metri quadrati, è chiuso con una tramezzatura in cartongesso e ricavato di fronte al vano scala. Può avere nel contempo la funzione di piccolo guardaroba e vi si accede da una porta rasomuro. La tramezzatura forma delle rientranze che articolano il volume e ospitano all’esterno una struttura in legno con ripiani in vetro sovrapposti che ridefinisce l’angolo.

L’elemento d’arredo ha più funzioni, data la sua collocazione nella zona fra disimpegno e soggiorno: è libreria, contenitore, vetrinetta con ante scorrevoli in tre scomparti, ed ha un ripiano ad angolo con presa elettrica al di sotto utilizzabile per appoggiare e ricaricare gli oggetti tecnologici. Raggiunge il soffitto modellandosi intorno alla trave.

Colori: in giallo tre pareti del disimpegno e quella del soggiorno; il vano dell’arredo multifunzione ed il sottotrave sono in pervinca. 

Gli arredi di produzione utilizzati nel progetto: specchio retro-illuminato con mensola Sibilla di Riflessi, porta Rasomuro 55 S di Lualdi. vaso Delft Blue e candelabro Bold di Moooi, Plafone Vicky, piantana Giunco e lampada da tavolo Aérostat di Fabbian.

Clicca sulle immagini per vederle full screen