Mimetizzare gli impianti tecnici sulla parete

Un rivestimento in parte in mdf parzialmente apribile e in parte a specchio. Ecco la soluzione suggerita dal nostro architetto per la lettrice Veronica.

Mimetizzare gli impianti tecnici sulla parete

Come nascondere gli antiestetici pannelli di copertura degli attacchi degli impianti? La nostra lettrice Veronica ci ha chiesto consiglio in merito. È interessata a una soluzione con elementi amovibili e poco profonda, adatta a un ambiente di passaggio poco profondo. Si tratta infatti di un disimpegno con una larghezza che non permette sporgenze eccessive se non a scapito della funzionalità. Sulla parete ci sono cinque cassette per impianti di dimensione e posizione diversa, una placca per comandi elettrici, una cassetta per comando impianti ed un punto luce.

  • Risponde l’architetto Ornella Musilli – www.libera-design.it
Situazione iniziale 

DSCN3043
2sdfVERONICA

Progetto: una parete a specchio
È con un particolare lavoro sulle superfici che si vuole caratterizzare il progetto: lo spessore massimo che raggiunge la struttura è di pochi centimetri. Il disegno delle pannellature consiste in “ritagli” che alternano parti riflettenti a campi di colore bianco. La parete è trattata con rivestimento in mdf laccato in corrispondenza delle zone occupate dalle cassette degli impianti, il resto è trattato a specchio ed ha spessore ridotto così da risultare su un piano di fondo. Gli sportelli si aprono con sistema push-pull, sono in legno con controtelaio in metallo, le cerniere sono nascoste, i punti di apertura sono incassati e colorati. Lo specchio è intero nella parte più libera da elementi preesistenti, la placca dei comandi elettrici viene rialzata. La controparete è incorniciata con montanti e traversi in mdf di colore grigio, sul tratto terminale del tramezzo (a sinistra della composizione) è stato applicato un rivestimento con lastra in metallo colorato. Il punto luce esistente è utilizzato per alimentare le lampade a parete nella zona alta. Il sistema di posa prevede l’uso di montanti in legno tassellati al muro, su questi è fissato il pannello in mdf con viti nascoste e lo specchio con ganci metallici.

3progVERONICA4PROGvistaVERONICA