Dove metto la doccia nel bagno lungo e stretto?

Dove sistemare la doccia quando lo spazio scarseggia? Sotto la finestra o anche in mezzo al bagno. Ecco due proposte con pianta e prospetto in 3D del nostro architetto, in risposta a Gabriele L.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 05/05/2014 Aggiornato il 05/05/2014
Dove metto la doccia nel bagno lungo e stretto?

Quesito di Gabriele L.: Ho acquistato una nuova casa e devo ristrutturare il bagno. Non so dove sistemare il box doccia. Mi sarebbe piaciuto metterlo dietro la porta ma volendo un piatto comodo di 70 cm lo spazio non è sufficiente (solo 64 cm).

  • Risponde l’architetto Stefano Gatti – Bellagio, Como – stefano@stefanogatti.eu
Stato di fatto


dimensioni-locale

Progetto, soluzione 1

soluzione 1

Progetto, soluzione 2 

soluzion2-

La progettazione di un bagno lungo e stretto pone spesso dei vincoli nella disposizione dei sanitari che vengono generalmente posizionati seguendo uno schema che porta a collocare la vasca da bagno sulla parete di fondo della stanza, sulla quale si trova spesso la finestra del locale. Nel caso si scelga di sostituire la vasca con una doccia, la posizione della finestra all’interno della cabina può essere tranquillamente proposta qualora il serramento sia realizzato in materiali adatti a una continua esposizione all’acqua così che con il tempo non si arrechi danno al serramento. Il rifacimento del bagno comunque offre in genere l’opportunità di riorganizzarlo in modo più funzionale tramite la creazione di un box doccia passante che suddivide il bagno in due aree, una dedicata al lavabo ed un’altra riservata a vaso e bidet, come nella soluzione 2. Il piatto doccia deve essere realizzato a filo pavimento in modo tale da non creare intralcio al passaggio verso il fondo del bagno. Quando la doccia non viene utilizzata, le anti scorrevoli della cabina doccia rimangono aperte consentendo un passaggio agevole. Se invece viene utilizzata, le porte in vetro scorrevoli vengono chiuse così da creare un’ampio vano doccia della larghezza dell’intero bagno. È necessario, nel momento in cui vengono iniziati i lavori di ristrutturazione, assicurarsi di avere uno spessore sufficiente per poter installare un piatto doccia a filo pavimento. Questo può essere poi scelto in un materiale antisdrucciolo così da non creare problemi durante il passaggio e può essere scelto in diverse tonalità cromatiche per mimetizzarsi oppure creare un contrasto con il resto della pavimentazione. Per dare maggior risalto alla doccia e proteggere i muri, in prossimità dei due lati del box le piastrelle sono state portate fino a soffitto, per poi tornare ad un’altezza di 120 cm nel resto della stanza da bagno.

Prospetto in 3D della soluzione 2

RENDERSOLUZIONE2

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 1 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!