Come arredare il soggiorno con pavimento in marmo

A un pavimento in marmo rosso che tipo di arredamento è meglio abbinare? Quesito di Rosa B.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 08/07/2013 Aggiornato il 22/07/2013
Come arredare il soggiorno con pavimento in marmo
Pavimento in marmo di Cristiani

Arredare la nostra prima casa nel modo migliore e con un budget non troppo elevato è l’obiettivo. L’ostacolo principale ci sembra nel soggiorno il pavimento in marmo rosso che abbiamo conservato perché è un rivestimento di pregio e per risparmiare. Il problema è che non abbiamo la minima idea di quale tipo di arredamento stia bene con un pavimento di marmo rosso?
Quesito di Rosa B.

  • Risponde l’architetto Paolo Mereghetti – studio M&C Architetti Associati, Milano – www.mec-architetti.it
Marmo rosso Verona e marmo rosso Levanto di Cristiani

Marmo rosso Verona e marmo rosso Levanto di Cristiani Pavimenti

Il pavimento in marmo rosso, che può avere venature di differenti sfumature, è certamente un elemento dall’impatto visivo molto forte che richiede in effetti una particolare attenzione nella scelta degli arredi e delle finiture del locale. Molto utilizzato negli anni ’60, veniva in genere associato ad arredi di tipo tradizionale in essenze di legno pregiato di colore scuro (mogano, noce, ciliegio).

In questo senso, per valorizzarlo sarebbe adatto un arredamento in stile, classico in quanto perfettamente in sintonia con il carattere originario delle finiture. In caso questo tipo di ambientazione non corrispondesse al vostro gusto, un’altra soluzione –  oggi molto di modaè quella di scegliere mobili e oggetti di modernariato, tipici degli anni ’50, tendenza di rilievo al Salone del Mobile 2013. Sebbene prevalentemente realizzati in legno di essenze più chiare rispetto a quelle prima menzionate, certamente possono integrarsi bene con il marmo rosso, sia nella versione Rosso Verona sia Rosso Levanto (vedi esempi in foto). Attualmente, infatti, sedute e complementi che si rifanno alle forme tipiche di quegli anni sono riproposti per un gusto contemporaneo e rivisitati con tessuti (per quanto riguarda poltroncine e imbottiti) in tinta unita dai colori intensi che si sposano facilmente in molti contesti. Una scelta di questo tipo aiuta a caratterizzare maggiormente il vostro spazio, dandogli un tocco di originalità.

In alternativa, se preferite uno stile ancora meno tradizionale, potete comunque orientarvi su mobili con un design lineare, moderno privilegiando materiali trasparenti (come il vetro o le materie plastiche) che sono sobri e discreti e non entrano in contrasto cromatico e di stile con la pavimentazione.

In ogni caso, comunque, il consiglio è quello di mitigare l’impatto del pavimento. Ad esempio lo si può fare anche con la posa di un tappeto, preferibilmente in tinta unita. Orientarsi sullo stesso colore per la scelta degli altri elementi in tessuto deve essere in genere il criterio prevalente, per non azzardare abbinamenti che potrebbero stonare.

Infine studiate attentamente l’illuminazione, in modo che non sia diretta sul pavimento, ma diffusa lungo le pareti: conviene sistemare più punti luce nell’ambiente, preferendo lampade direzionate verso l’alto o verso le superfici verticali e optando per le sospensioni soltanto per illuminare il tavolo da pranzo. In salotto, a lato del divano, l’ideale è una lampada da tavolo con diffusore per avere una luce soffusa, d’atmosfera.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!