Cabina armadio: due soluzioni per ricavarla

Due soluzioni per avere in camera la cabina armadio: ampia e comoda, sfruttata su due lati, oppure divisa in due parti separate, per lui e per lei. Ecco i progetti del nostro architetto per il lettore Massimo L.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 09/12/2015 Aggiornato il 09/12/2015
Cabina armadio: due soluzioni per ricavarla

Per ricavare nella camera matrimoniale la cabina armadio, non occorre necessariamente una stanza di grandi dimensioni. Anzi se la cabina viene “chiusa” con una parete in cartongesso si guadagna anche una parete d’appoggio per la disposizione del letto o di un cassettone, soluzione che giova certamente quando l’ambiente è piccolo. Per la sua camera di quasi 19 mq, il nostro lettore Massimo L. ci chiede un consiglio. Alla sua richiesta risponde l’architetto & Interior Designer Elisa Coffinardi, www.archcoffinardi.weebly.com con due progetti in alternativa. Il locale di 19 m quadri permette infatti di mettere a punto soluzioni differenti. Il nuovo Regolamento edilizio di Milano, a titolo di esempio, prescrive che la camera matrimoniale debba essere di 12 metri quadri escludendo dal calcolo della superficie minima l’eventuale cabina armadio (a differenza di quanto prima richiesto, e cioè che camera+cabina misurassero almeno 14 metri quadri).

Nella prima soluzione viene sfruttato interamente l’angolo cieco della stanza. Si crea così un piccolo ingresso che può essere arricchito con una parete interamente a specchio. Si tratta di una comoda cabina armadio sfruttata su due lati. Per non dare troppo un senso di chiusura all’ambiente anche nel piccolo ingresso è stata prevista una parte aperta con inserimento di elementi “vedo non vedo”. La porta della cabina, scelta in un modello particolare molto elegante, diventa l’elemento d’arredo della stanza stessa. La testata del letto è stata arricchita da una semplice controparete in cartongesso rivestita con carta da parati d’arredo creando un piccolo scasso anche qui con uno specchio verticale che dilata gli spazi.

Nella seconda soluzione proposta invece si utilizza la parete lunga di fondo della camera in questo caso non si riescono a creare due cabine armadio separate per lui e per lei attraverso la realizzazione di una quinta centrale che diventa anche la parete su cui appendere la tv. Le porte di entrambe le cabine sono doppie scorrevoli in vetro che contribuiscono a dare il senso di ampiezza all’ambiente il tutto completato da un controsoffitto con inserimento di piccoli faretti e una gola led in corrispondenza della quinta. Il letto è posizionato sulla parete frontale ed, entrando a destra, trova spazio anche una comoda madia.

Clicca sulle immagini dei progetti per vederle full screen

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3 / 5, basato su 2 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!