Progetto per la lavanderia, nascosta in soggiorno. Pianta e vista 3D

In risposta alla lettrice Raffaella, il progetto del nostro esperto per nascondere una zona lavanderia nel soggiorno.
Alessia Avancini
A cura di Alessia Avancini
Pubblicato il 05/05/2021 Aggiornato il 05/05/2021
render progetto 3D soggiorno libreria e lavanderia nascosta

Spesso la lavanderia viene ricavata nei bagni, preferibilmente inserita in un’armadiatura dedicata, in cui installare lavatrice o una lavasciuga, più mensole nella parte superiore, oppure lavatrice più asciugatrice incolonnate.

Armadiature di questo tipo trovano collocazione perfetta in un angolo, specie affiancate alla doccia, o in una nicchia in muratura. Quando, però, il bagno non ha dimensioni adeguate, la lavatrice deve trovare posto o in armadiatura in un corridoio o in cucina, meglio ancora se nascosta in un vano tra i mobili.

Ecco invece un caso particolare in cui si ritaglia uno spazio apposito addirittura in soggiorno. E come renderlo invisibile o anzi valorizzarlo?

Richiesta della lettrice Raffaella: non potendo inserire l’elettrodomestico nei due  bagni della casa, perché già piccoli, avendo una seconda cucina in un altro piano, vorrei eliminare quella nel “soggiorno con angolo cottura”, mantenendone e sfruttandone però gli scarichi per una zona ripostiglio-lavanderia, con lavatrice e asciugatrice.

Pianta del prima (stato di fatto)

planimetria stato di fatto ricavare in soggiorno lavanderia nascosta

Nella progettazione degli spazi di una casa o di un appartamento ci sono delle componenti che non possono assolutamente mancare, ma che a volte, soprattutto dove non si dispone di troppo spazio, è difficile posizionare. Esempi possono essere la caldaia o la lavatrice/asciugatrice. Spesso si cerca un modo per nascondere questi oggetti o comunque di occupare uno spazio secondario non in vista. Bisogna però, come nel caso delle ristrutturazioni, confrontarsi con lo stato di fatto, quindi con la posizione ad esempio di attacchi, scarichi, prese… soprattutto se non si vogliono affrontare lavori importanti che potrebbero portare ad un costo ingente.

Attualmente lavatrice ed asciugatrice si trovano all’aperto in una piccola corte interna. L’appartamento è disposto su due livelli: il piano principale, dove è presente l’accesso, attualmente ospita un open space con soggiorno e cucina con tre stanze da letto. Il piano inferiore invece ospita un angolo cottura con tavolo e divano e un piccolo wc.

I due livelli sono direttamente collegati da una scala interna che li rende comunicanti. Questo porta la famiglia ad utilizzare principalmente la cucina del piano inferiore e quindi ad avere, al livello superiore, degli attacchi non sfruttati che vorrebbe coprire (non eliminare). Da qui l’idea di sfruttare scarichi e prese per creare una sorta di piccolo ripostiglio dove posizionare lavatrice e asciugatrice.

Planimetria demolizioni e costruzioni

planimetria progetto demolizioni costruzioni ricavare in soggiorno lavanderia nascosta

Demolizioni e costruzioni

Planimetria di progetto

Non avendo uno spazio troppo grande, il nuovo vano sarà diviso in due parti, una per ospitare le due macchine ed alcune mensole superiori per riporre panni e detersivi mentre l’altra potrà esser gestita a seconda del bisogno. La presenza della vetrata di accesso al balcone vincola la larghezza del ripostiglio, e quindi si è pensato a questo vano come ad una sorta di armadio, che può essere sfruttato e completamente aperto grazie ad un anta scorrevole che in combinata con una seconda anta si potrà aprire a battente.

planimetria stato di progetto ricavare in soggiorno lavanderia nascosta

La realizzazione di questa nuova zona crea, proprio di fronte a essa, un ulteriore piccolo spazio che può essere sfruttato per uno scrittoio.

render progetto 3D angolo studio in soggiorno

In alternativa vi si potrà posizionare una bella poltroncina creando un angolo lettura vicino alla luce naturale.

Dove erano presenti invece altri attacchi o prese cucina si decide di creare una libreria in cartongesso per coprire ed eliminare alla vista eventuali altri componenti.

Avendo aggiunto una funzione “da locale di servizio”, è fondamentale cercare di armonizzare tutto l’ambiente. In questo caso si è voluto puntare su un colore, il verde, declinandolo in molti modi: dall’intonaco delle pareti, alla carta da parati, ai quadri, ai cuscini….

Avendo una grande parete dietro alla zona divani che rimane libera poiché vicina all’ingresso, si è scelto di optare per una carta da parati d’effetto (Glamora), fresca e vivace su toni green, una stampa artistica, quasi un vero e proprio quadro. La stessa carta è stata messa anche sul pannello scorrevole dell’armadio lavanderia. 

render progetto 3D soggiorno libreria e lavanderia nascosta

La stessa tonalità di colore viene ripresa dalla parete frontale, dove è posizionata la tv, e anche sul fondo della nuova libreria in cartongesso. In questo modo l’ambiente sembra un unicum, e la lavanderia non appare come un’aggiunta postuma.

Progetti lavanderia

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.75 / 5, basato su 8 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!