Nascondere la cucina

Come riorganizzare il soggiorno open space per schermare la cucina? Ecco il progetto in 3D del nostro esperto per la lettrice Anna N.

Nascondere la cucina

Limitare l’impatto visivo della cucina a vista all’interno del soggiorno l’openspace creando un piccolo ingresso e riorganizzando l’ambiente per renderlo più armonioso e funzionale. Un problema da molti sentito, anche se i modelli attuali sono progettati proprio per essere esibiti nel living. Ecco il progetto in 3D del nostro esperto per la lettrice Anna N.

  • Progetto dell’architetto Ornella Musilli – www.libera-design.it

Nella soluzione proposta l’ingresso all’appartamento è messo in evidenza da un controsoffitto illuminato con lampade ad incasso; l’ambito è definito dal rivestimento della parete al quale sono applicate le mensole portaoggetti, lo specchio e gli appendiabiti, e da un contenitore a colonna con lato inclinato che in basso ed in alto è chiuso da ante apribili verso la zona pranzo, mentre nella parte centrale è svuotato e dotato di ripiano con fianco in vetro. Costituito da pannelli a fasce opache e vetrate con cornici in acciaio, è fissato al soffitto ed al solaio di calpestio; divide il soggiorno da pranzo e cucina, la sua posizione permette di accedere da entrambi i lati, di disporre di un piano d’appoggio verso il tavolo e di collocare la tv di fronte al divano. La riduzione dell’impatto visivo della cucina è quindi ottenuta realizzando un ingresso attrezzato ma aperto, un elemento di separazione centrale rispetto al locale; la luce naturale proveniente dall’infisso esterno è filtrata dalle superfici vetrate. Il controsoffitto contorna lo spazio soggiorno e sormonta la porta di accesso alla zona notte illuminandola con una lampada ad incasso.

2aNARDIELLOpiantaSDF 3aNARDIELLOpiantaPROG 4aNARDIELLOpiantaDIM 5aNARDIELLOvista