Dipingere le pareti: esiste un modo per accorciare i tempi?

Giovanna Strino
A cura di
Pubblicato il Aggiornato il 05/08/2018

Dovete dipingere le pareti, ma avete pochissimo tempo a disposizione? Ecco qualche trucco per non perdere tempo e una nuova efficace pittura che, dopo un'ora dalla prima passata, permette già di dare la seconda mano.

Dipingere le pareti in poco tempo: si può? È possibile – ci chiede un lettore – ridurre i tempi solitamente richiesti da questo lavoro senza rinunciare ad ottenere ottimi risultati? Un po’ sarà la voglia di rinfrescare gli ambienti, un po’ il desiderio di decorare, aggiungere colore o rinnovare il look degli interni, sta di fatto che in molti si apprestano a  dipingere le pareti di casa con un po’ di preoccupazione per il tempo da dedicare all’intervento. Per alcuni il fattore tempo è addirittura più preoccupante della difficoltà. Soprattutto se si ha fretta di avere ambienti agibili e pronti per abitarci. Ma con i consigli degli esperti (e due trucchi) si potrà eseguire un lavoro accurato, impiegando meno tempo.

Chi ha una buona manualità, magari perché in passato ha già eseguito questo lavoro, è avvantaggiato e si districa tra barattoli e pennelli ormai con fare da esperto. Ma anche chi si cimenta per la prima volta in questa impresa può dipingere le pareti di casa riducendo i tempi ed ottenendo ottimi risultati: basterà mettere in pratica i pochi ma efficaci consigli del mestiere. Si tratta di 4 suggerimenti talmente semplici da apparire scontati, ma che in realtà sono assolutamente indispensabili per velocizzare il lavoro, senza per questo rinunciare alla qualità.

1) Programmare il lavoro in ogni fase per procurarsi tutto l’occorrente. Avere a portata di mano il materiale permette di dedicarsi al lavoro senza interruzioni e di eseguire ogni step in maniera corretta.

2) Calcolare con precisione le superfici da dipingere e valutare la resa al mq dei prodotti prima di effettuare l’acquisto. Si potrà scegliere così quello che garantisce il migliore rapporto resa/costo. Si tenga conto che la scelta va comunque effettuata nell’ambito delle idropitture, la soluzione migliore per avere risultati estetici eccellenti.

3) Proteggere pavimento, mobili e complementi con teli o vecchie lenzuola (evitare i fogli di giornale perché si strappano facilmente). Coprire gli stipiti delle porte e delle finestre e gli zoccolini (questi ultimi andrebbero in realtà staccati) con nastro carta specifico per pittura. Non è tempo sprecato, anzi: tanto più la fase di protezione sarà accurata, quanto più rapida sarà quella di riordino, evitando il fastidioso quanto lungo lavoro di rimozione di schizzi e macchie.

4) Prima i punti più difficili: se ci si occupa subito del lavoro più difficile, il resto non può che essere facile. Meglio dipingere subito: il soffitto, gli angoli tra due pareti, i contorni, la parte di muro dietro i caloriferi.

Il trucco da “esperto”
Che cosa c’è sotto? 
C’è un vecchio sistema che permette di sapere quale prodotto è stato applicato in precedenza sul muro e come si deve procedere prima di sovrapporre la nuova finitura. Se strofinandola con una spugna imbevuta d’acqua la pittura vecchia si dissolve o si gonfia significa che è “tempera”: bisogna raschiarla completamente dal muro perché impedisce al nuovo prodotto di aderire bene, facendone rischiare il distacco. Se invece non si notano rigonfiamenti, la vecchia pittura è idropittura; in tal caso si può procedere e iniziare a dipingere le pareti.

Il trucco da “esperto”
I prodotti a rapida asciugatura
Sono di recente formulazione e garantiscono risultati sorprendenti con ottima copertura. Si tratta di pitture innovative che si asciugano molto più in fretta rispetto a quelle tradizionali (ad alcune basta un’ora), riducendo drasticamente anche i tempi di attesa tra la prima e la seconda mano. Questo significa che è possibile completare in un giorno il lavoro per dipingere le pareti.

 

maxmeyer larapida pack

LaRapida di MaxMeyer è un’idropittura basata su tecnologie innovative che permettono l’asciugatura al tatto in 10 minuti. Dopo 1 ora si può applicare la seconda mano. È disponibile in due formati: 4 litri (costa 24,90 euro) e 14 litri (costa 54,90 euro). La resa riferita a una mano è di 11/13 mq/lt. www.maxmeyer.it