Come definire la zona di ingresso aperta sulla cucina?

Arredare un ingresso diretto in cucina non è sempre facile. Si pone in genere un problema di privacy, quando l'entrata si trova proprio in una stanza che rappresenta il cuore pulsante della casa. Vi presentiamo 4 proposte di progetto, realizzate per la lettrice Ernestina C. L'ultima crea una sorta di stanza nella stanza, ma aperta e perfettamente a norma; le altre lasciano i due ambiti più connessi. A voi quale piace di più?

Architetto Ornella Musilli
A cura di Architetto Ornella Musilli, Monica Mattiacci
Pubblicato il 13/10/2022 Aggiornato il 13/10/2022
4 progetti per definire ingresso

Un’entrata della casa diretta in cucina non è una soluzione ideale maquando si deve ottimizzare lo spazio e gli impianti di acqua e gas sono collocati in quella posizione e non si possono pensare costosi e laboriosi lavori di ristrutturazione, non resta che trovare la migliore soluzione con un progetto d’arredo mirato, diverso a seconda delle diverse esigenze.

Ecco 4 diverse soluzioni per la lettrice Ernestina C., elaborate dal nostro esperto, l’architetto Ornella Musilli. Qualcuno preferirà l’ultima perché crea un ambito visivamente separato per la cucina e l’ingresso, pur nello stesso locale; qualcun’altro troverà più adatte le altre, perché frazionano meno lo spazio.

La richiesta della lettrice: Per la casa al mare, una villetta singola a Follonica, desidererei una consulenza di arredamento per una zona di entrata fresca e luminosa. La cucina si apre infatti sull’ingresso e mi piacerebbe creare con l’arredo una zona che, vicino a dove si entra in casa, delimita l’ingresso e scherma la vista sullo spazio cottura. Dalla cucina attraverso un passaggio aperto, si accede alla serra solare che dovrebbe diventare la zona giorno.

planimetria stato di fatto

4 progetti con spunti diversi per risolvere l’ingresso

Quattro ipotesi progettuali per l’area ingresso-cucina (planimetrie che contemplano anche due proposte diverse per l’adiacente soggiorno-pranzo).

Una libreria passante scherma la cucina – Soluzione A

La cucina è organizzata in tre blocchi (colonne, zone lavaggio e zona cottura) ed è schermata con un sistema di libreria/contenitore a spalla portante, con schienali in legno, di tipo passante e bifacciale. La libreria – che scherma la cucina disposta ad angolo – ha la parte inferiore rivolta esclusivamente verso l’ingresso. Un piccolo piano snack con mensole superiori è posto vicino alla finestra che è di lato all’ingresso. Il soggiorno adiacente è allestito con tavolo da pranzo, divano e parete attrezzata.

planimetria progetto A

planimetria progetto prospetto A

Prospetti frontali dell’ingresso-cucina e del soggiorno-pranzo. Il primo prospetto della seconda fila mostra la libreria passante che scherma la cucina.

Cucina su due file, schermate da due colonne-espositore sul lato ingresso – Soluzione B

In questo caso la cucina si sviluppa in due linee parallele che formano due spazi di passaggio, uno verso l’area notte e servizi e l’altro ad uso della stessa. Il frigorifero combinato è collocato nella rientranza vicina alla porta interna. Sotto alla finestra di fianco all’entrata è stata inserito una fila di basi contenitore con piano snack e sgabelli per la colazione. In alternativa a quest’ultima soluzione si può prevedere al centro dell’area un tavolo rotondo o quadrato con lato 110 cm (come nel prospetto sotto).

planimetria progetto B definire ingresso

prospetto progetto B

 

Cucina schermata dal piano snack (più alto) – Soluzione C

La cucina ad angolo con penisola dal lato ingresso prevede un un elemento in legno che fa da piano snack, servito da sgabelli. La piccola porzione di parete a destra dell’ingresso in questa proposta è arredata con un mobile alto con anta in vetro che può essere attrezzato con appendiabiti oppure scarpiera.

progetto assonometriaplanimetria progetto C definire ingresso

Una stanza nella stanza, grazie a penisola e portale – Soluzione D

Elementi in struttura metallica e cartongesso con inserti luminosi separano la cucina dall’ingresso creando una sorta di portale che si innesta sulla penisola che delimita la zona cottura. Anche in questo caso la presenza delle varie aperture di passaggio determina le ampie dimensioni dello spazio di entrata. Questo viene sfruttato con l’inserimento di vari elementi: un tavolo jolly, di design, può essere disposto in vari modi ed essere usato anche come estensione del piano lavoro. Un mobile contenitore con anta scorrevole a specchio completa l’arredo della zona di ingresso.

assonometria progetto soluzione D ingresso cucina

planimetria progetto definire ingresso

Le planimetrie delle 4 proposte di progetto

  • planimetria progetto A
  • planimetria progetto B definire ingresso
  • planimetria progetto C definire ingresso
  • planimetria progetto definire ingresso

 

Progetti per l’ingresso

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.2 / 5, basato su 10 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!