Soluzioni per il ricambio d’aria in ambienti confinati

I sistemi di ventilazione meccanica con recupero di calore Lossnay VL-50 e VL-100 di Mitsubishi Electric permettono di creare e mantenere un alto livello di qualità dell’aria negli ambienti interni, risparmiando energia. Il tutto con una semplice installazione.
Contenuto sponsorizzato

Un ambiente ben ventilato è un ambiente salubre, esente da muffe, allergeni, polveri, inquinanti indoor. Sia gli organismi tecnici, che quelli sanitari, internazionali e nazionali, concordano inoltre nell’affermare che per diminuire i rischi di contagio da SARS-CoV2-19 all’interno dei luoghi confinati sia estremamente importante il ricambio frequente dell’aria.

Il metodo più noto per ventilare un ambiente confinato è sicuramente aprire la finestra, tuttavia ciò comporta due principali svantaggi: l’impossibilità di sapere con esattezza quanto ricambio d’aria avvenga e il rischio che entri un flusso d’aria particolarmente caldo (d’estate) o freddo (d’inverno), annullando quindi i benefici dal punto di vista energetico e del comfort.

I sistemi per la ventilazione meccanica controllata (VMC) permettono di ovviare a questi problemi, effettuando un ricambio dell’aria negli ambienti confinati virtualmente, senza modificare le condizioni termo-igrometriche dell’ambiente. Questi dispositivi sono infatti dei recuperatori di calore che, oltre a consentire il ricambio dell’aria, hanno il vantaggio di trasferire il calore fra i flussi di espulsione e di immissione ma senza che avvenga alcuna miscelazion grazie a membrane che isolano completamente i due flussi.

Negli ultimi anni i recuperatori di calore stanno diventando sempre più importanti anche nell’ambito residenziale: nei vecchi edifici esisteva infatti la “ventilazione naturale”, grazie alla presenza di piccole aperture che permettevano di avere un costante ricambio d’aria, seppur minimo, anche senza aprire le finestre, ma che dall’altra parte risultavano alquanto energivore.

Le nuove case con elevati isolamenti o gli edifici sottoposti ad interventi di efficientamento energetico come sostituzione dei serramenti o cappotto termico, se da un lato risultano altamente efficienti, dall’altro lato rischiano di veder compromesso il livello di qualità dell’aria, sia per la presenza di inquinanti domestici indoor come polveri, allergeni virus e batteri, sia per l’elevato tasso di umidità, con conseguente proliferazione di muffe.

abitazione render 3D recupero calore mitsubishi electric

Qualità d’aria ottimale e semplicità d’installazione: le soluzioni Lossnay di Mitsubishi Electric

Le soluzioni Lossnay VL-100 e VL-50 di Mitsubishi Electric, con una portata d’aria rispettivamente di 100 m3/h e 50 m3/h, sono dei sistemi di ventilazione meccanica con recupero di calore che permettono di creare e mantenere un alto livello di qualità dell’aria negli ambienti interni risparmiando energia.

Le unità permettono di immettere aria fresca ed estrarre l’aria viziata simultaneamente, garantendo così un alto livello di qualità dell’aria all’interno. L’esclusivo scambiatore di calore Lossnay integrato, costituito da una struttura in carta speciale, consente di non miscelare i flussi d’aria di immissione ed espulsione, e assicura l’ingresso di sola aria fresca, consentendo nel frattempo uno scambio efficace di energia e umidità.

Installazione semplice

A differenza di sistemi più sofisticati che richiedono un’installazione a soffitto e una rete di canali che viaggiano nei vari ambienti, l’installazione di Lossnay è molto semplice: per VL-100 sono sufficienti due fori nel muro esterno per far passare i condotti, che immettono e aspirano aria in contemporanea, scambiando calore prezioso. Per VL-50 il foro necessario è solo uno.

mitsubishi electric ricambio aria Lossnay VL-50

Sistema per il ricambio d’aria Lossnay VL-50 di Mitsubishi Electric. Per l’installazione basta un solo foro nel muro esterno.

mitsubishi electric ricambio aria Lossnay VL-100

Sistema per il ricambio d’aria Lossnay VL-100 di Mitsubishi Electric. Occorrono due fori nel muro esterno.

Filtri per migliorare ulteriormente l’aria

Le unità sono inoltre corredate da alcuni filtri che migliorano ulteriormente l’aria in ambiente, filtrando l’aria di rinnovo prima dell’immissione.

Efficienza e silenziosità

Lossnay VL-100 e VL-50 vantano un’efficienza di scambio termico superiore all’80%, ovvero riescono a recuperare più dell’80% del calore scambiato tra i due flussi. Sono inoltre particolarmente silenziosi, vantando un livello di pressione sonora fino a 14dBA.

Contenuto sponsorizzato