Consumi dei climatizzatori e classi di efficienza energetica

D'estate, anche i più freddolosi vengono messi alla prova dalla calura e dall'afa, specie in città. Ma se tutti vogliono il fresco, alcuni temono che i consumi dei climatizzatori possano avere un impatto eccessivo sulla bolletta. Timore infondato, a patto di scegliere gli apparecchi giusti. Ma quali? Scoprilo con noi.

Monica Mattiacci
A cura di Monica Mattiacci
Pubblicato il 06/07/2017 Aggiornato il 16/08/2018
Consumi dei climatizzatori e classi di efficienza energetica

Come conoscere i consumi dei climatizzatori per scegliere la soluzione migliore e più efficiente dal punto di vista energetico? I consumi dei climatizzatori sono identificati da due classi di efficienza energetica distinte: raffrescamento e riscaldamento. I nuovi modelli raggiungono le classi A++ e A+++ grazie a sistemi e funzioni innovativi.

Sistema Inverter, minori consumi dei climatizzatori

In tutti i nuovi modelli, il sistema Inverter permette di variare la potenza della macchina in modo graduale a seconda delle effettive necessità, eliminando i continui “attacca e stacca” del motore (come nei vecchi condizionatori con sistema on/off). In pratica, con il motore Inverter l’apparecchio raffredda l’ambiente velocemente spingendo al massimo e poi modula la potenza variando la velocità del compressore e portandola al minimo per mantenere la temperatura impostata. L’inverter riduce i costi energetici del 30-40%.

Altre soluzioni che permettono di controllare i consumi dei climatizzatori

Modalità intelligente: Le esigenze di raffrescamento possono variare nel corso della giornata o del clima esterno. Alcuni climatizzatori sono dotati di sensori in grado di rilevare la presenza, la posizione e il movimento delle persone nel locale climatizzato, così da offrire un ottimale controllo della temperatura ed evitare flussi d’aria diretti. In caso di assenza di persone, il climatizzatore opera in modalità risparmio (fino al 40% di consumo in meno).

Funzione notturna: durante il riposo notturno la temperatura del corpo diminuisce e, con la funzione notturna (o sleep), l’apparecchio si regola in automatico per garantire il massimo comfort ed evitare sbalzi termici.

DIDA 7B - Mitsubishi Electric_MSZ-LN_White_Prodotto

Grazie al sensore 3D Isee Sensor il climatizzatore monosplit MSZ-LN25VGW di Mitsubishi Electric monitora la temperatura dell’ambiente e la posizione delle persone e con il doppio deflettore garantisce una distribuzione ottimale dell’aria. È in classe di efficienza energetica di raffreddamento  A+++. È dotato di connessione Wi-Fi di serie per gestire l’impianto da remoto e controllare i consumi. Misura L 89 x P 23,3 x H 30,7 cm. Prezzo a partire da 1.419 euro. http://it.mitsubishielectric.com

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!