Macchine da caffè

Con caffè macinato, capsule o cialde: le macchine per l’espresso fanno ormai tutto in automatico.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 12/05/2015 Aggiornato il 12/09/2016
Macchine da caffè
Pixie Stainelss Steel di Nespresso

Quando si acquista una macchina per il caffè espresso bisognerebbe guardare soprattutto a: ✓ dimensioni e semplicità d’uso
✓ facilità nel reperire le capsule o le cialde (se funziona con questo sistema); ✓ presenza di eventuali funzioni supplementari (per esempio per cappuccino o altre bevande); ✓ numero di tazzine che si possono preparare in contemporanea. 
I modelli a cialde (dosi di caffè racchiuso in un involucro di carta filtrante) o a capsule (dosi di caffè racchiuso in un piccolo cono di plastica chiuso da un sigillo in alluminio), oltre alla praticità di non avere filtri da pulire, offrono la comodità della monodose già preparata e compressa al punto giusto cosicché il dosaggio e il grado di pressatura del caffè sono sempre quelli ottimali. 
Le modalità di utilizzo sono in genere semplici e intuitive, e tutti i componenti removibili sono lavabili in lavastoviglie. In alcuni casi, la funzione di spegnimento automatico dopo circa 10 minuti di inutilizzo, consente di risparmiare energia.

Le macchine per il caffè espresso domestiche si stanno avvicinando, quanto a quantità e prestazioni, a quelle professionali del bar. Questi apparecchi sono in grado di estrarre grazie ad alte pressioni gli aromi, i grassi naturali e le altre sostanze che danno alla bevanda l’intensità e il gusto. Ci sono modelli che fanno uno o due caffè alla volta, ma ce ne sono altri che arrivano a farne addirittura 4 contemporaneamente. E non si limitano solo a questo: preparano anche cappuccini densi e ben montati. Hanno infatti un erogatore di vapore che immette aria nel latte per riuscire a montarlo: più la macchina è potente, migliore è il risultato, perché si riesce ad aspirare molto rapidamente una notevole quantità d’aria e ad immetterla immediatamente nel latte in modo da montarlo e renderlo soffice e schiumoso. Se si vuole davvero una macchina efficiente e che dia buoni risultati, bisogna verificare la pressione massima di utilizzo. Infatti affinché i grassi si sciolgano bene l’apparecchio deve avere una pressione elevata: i valori medi sono variabili da 12 a 15 bar. Con questi dati la fragranza e la consistenza della bevanda rimangono costanti anche quando si devono preparare più tazzine l’una di seguito all’altra. Inoltre il serbatoio deve avere una certa capienza (in media di 1-2 litri) per consentire la preparazione di più caffè, deve essere estraibile per una pulizia rapida e frequente e meglio ancora se con una tacca trasparente che segnali la mancanza d’acqua. Le superautomatiche sono i modelli più sofisticati presenti sul mercato. Il risultato è un caffè molto simile a quello del bar perché il dosaggio della quantità di miscela, temperatura dell’acqua, pressione e tempo di funzionamento è sempre regolato alla perfezione elettronicamente. Questi modelli hanno addirittura il macinacaffè incorporato che dosa esattamente i chicchi da inviare al portafiltro. Utilizzarle è quindi molto semplice: basta scegliere sulla tastiera la quantità e il tipo di miscela e premere il pulsante di avvio, poi fanno tutto da sole.

Clicca sulle immagini per vederle full screen

  • la macchina manuale con gruppo portafiltro pressurizzato a doppia camera “crema perfetta” permette di preparare due caffè insieme; misura L 21 x P 28 x H 30 cm e costa 229 euro Carezza Deluxe di Gaggia ]www.gaggia.com
  • piccola ed ergonomica, la macchina espresso ha pannelli in acciaio inox.; costa 169 euro Pixie Stainelss Steel di Nespresso www.nespresso.com/it/it
  • la macchina da caffè espresso ha caldaia a riscaldamento rapido e Intelligent Adapting system che regola la macinatura; misura L 21,5 x P 42,5 x H 32,7 cm e costa 449,90 euro Minuto di Saeco www.philips.it/sacco
la macchina da caffè espresso ha caldaia a riscaldamento rapido e Intelligent Adapting system che regola la macinatura; misura L 21,5 x P 42,5 x H 32,7 cm e costa 449,90 euro Minuto di Saeco www.philips.it/sacco

La macchina da caffè espresso Minuto di Saeco ha caldaia a riscaldamento rapido e Intelligent Adapting system che regola la macinatura; misura L 21,5 x P 42,5 x H 32,7 cm. Prezzo 449,90 euro. www.philips.it/sacco

la macchina manuale con gruppo portafiltro pressurizzato a doppia camera “crema perfetta” permette di preparare due caffè insieme; misura L 21 x P 28 x H 30 cm e costa 229 euro Carezza Deluxe di Gaggia ]www.gaggia.com

La macchina manuale Carezza Deluxe di Gaggia con gruppo portafiltro pressurizzato a doppia camera “crema perfetta” permette di preparare due caffè insieme; misura L 21 x P 28 x H 30 cm. Prezzo 229 euro. www.gaggia.com

piccola ed ergonomica, la macchina espresso ha pannelli in acciaio inox.; costa 169 euro Pixie Stainelss Steel di Nespresso www.nespresso.com/it/it

Piccola ed ergonomica, la macchina espresso Pixie Stainless Steel di Nespresso ha pannelli in acciaio inox; prezzo 169 euro. www.nespresso.com/it/it

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!