Lavatrici: il modello giusto per ogni esigenza

La scelta della lavatrice più adatta deve tenere conto di alcune esigenze pratiche fondamentali: spazio a disposizione, frequenza di utilizzo, stile di vita dei componenti della famiglia.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 24/06/2013 Aggiornato il 24/06/2013
Lavatrici: il modello giusto per ogni esigenza
Tipologie e installazione

Con la lavatrice c’è chi ha necessità di lavare ogni giorno grandi carichi di bucato e chi ha invece bisogno di rinfrescare di frequente soltanto pochi indumenti; chi lava capi voluminosi come piumini e tende e chi soprattutto capi in lana, delicati o sportivi. A ciascuno la sua lavatrice, quindi. In ogni caso, con i nuovi modelli non si rinuncia mai a elevati standard di efficienza, risparmio energetico e sicurezza. Le lavatrici possono essere a carica frontale con apertura a oblò, oppure a carica dall’alto; in questi ultimi modelli il carico del cestello viene effettuato sollevando il coperchio superiore dell’apparecchio. Prima di scegliere la lavatrice più adatta, bisogna deciderne la posizione. Può stare in bagno, in cucina o nel corridoio, eventualmente sfruttando una nicchia; meglio ancora se c’è il locale lavanderia.
Per l’installazione della lavatrice occorre il collegamento all’impianto elettrico con una presa grande da 16 ampère; per sicurezza serve un interruttore on-off che controlli solo quest’apparecchio. Occorre poi la connessione all’impianto idrico per l’adduzione e lo scarico dell’acqua.

Quando lo spazio è ridotto

In bagno, nella lavanderia o in un piccolo spazio di passaggio: se una lavatrice di dimensioni standard non ci sta, esistono tanti apparecchi che si caratterizzano per le misure ridotte. Un aspetto positivo dei modelli “piccoli” di lavatrici è che le dimensioni esterne non necessariamente penalizzano la capacità del cestello: nella maggior parte dei casi questo può contenere almeno 5 kg di bucato, ma in alcuni casi arriva anche a 6 o 7 kg.

Attenzione alle misure
La lavatrice EV044 1284 LW Grandò EVO di Candy lava 8 kg di bucato in soli 44 cm di profondità. In classe di efficienza energetica A+++ è dotata di Mix Power System per lavare a 20 °C con gli stessi risultati di un lavaggio a 40 °C. Misura L 60 x P 44 x H 85 cm. Prezzo 599 euro www.candy.it

La lavatrice EV044 1284 LW Grandò EVO di Candy lava 8 kg di bucato in soli 44 cm di profondità. In classe di efficienza energetica A+++ è dotata di Mix Power System per lavare a 20 °C con gli stessi risultati di un lavaggio a 40 °C. Misura L 60 x P 44 x H 85 cm. Prezzo 599 euro. www.candy.it

Le dimensioni della lavatrice sono in genere L 60 x P 60 x H 85/90 cm; anche gli apparecchi con profondità leggermente inferiore, 52-54 cm, sono considerati standard. Le lavabiancheria a carica dall’alto hanno una larghezza di 40-45 cm e una capacità tra i 5,5 e i 7 kg: prestazioni e caratteristiche sono analoghe a quelle dei modelli a oblò, ma offrono meno varianti. Esistono inoltre lavabiancheria a carica frontale con profondità notevolmente ridotta che misurano 33, 40 o 44 cm. Ci sono infine quelle compatte in cui sono ridotte, in proporzione, tutte e tre le dimensioni; l’altezza non supera i 70 cm.

Lavatrici per grandi carichi
Carica fino a 12 kg di bucato la lavatrice WF1124ZAC Ecolavaggio di Samsung con sistema Fuzzy logic che identifica il peso del bucato e calcola l’acqua e l’energia necessarie. In classe di efficienza energetica A+++ è dotata anche di programmi speciali Eco Wash e Eco Pulizia del cestello. Misura L 60 x P 60 x H 85 cm. Prezzo 1.108 euro www.samsung.com/it

Carica fino a 12 kg di bucato la lavatrice WF1124ZAC Ecolavaggio di Samsung con sistema Fuzzy logic che identifica il peso del bucato e calcola l’acqua e l’energia necessarie. In classe di efficienza energetica A+++ è dotata anche di programmi speciali Eco Wash e Eco Pulizia del cestello. Misura L 60 x P 60 x H 85 cm. Prezzo 1.108 euro. www.samsung.com/it

La lavatrici standard lavano 5 kg di bucato. Sono però sempre più diffuse quelle con cestelli maxi che contengono fino a 10-12 kg di indumenti per un bucato formato famiglia. Una lavatrice con cestello molto capiente offre una doppia possibilità: quella di lavare capi molto voluminosi come cuscini, copridivani, tende e piumini; e di effettuare meno cicli con conseguente risparmio di energia elettrica, acqua e tempo. La capacità di carico, che fino a pochi anni fa era quasi sempre di 5 kg, arriva ora fino a 10-12 kg. La tecnologia con cui sono costruiti questi modelli consente di aumentare lo spazio per il cestello senza che questo influisca in modo rilevante sulle dimensioni esterne dell’apparecchio.

Lavare in meno tempo
Ha regolazione automatica dei consumi la lavatrice INNEX XWE 91283X WWGG DI INDESIT con tre programmi rapidi da 9, 30 e 60 minuti. Con capacità di carico di 9 kg, è in classe di efficienza energetica A+++. Ha il display multifunzione, termostato regolabile, programma Woolmark Gold Care. Misura L 59,5 x P 60,5 x H 85 cm. Prezzo 499 euro www.indesit.it

Ha regolazione automatica dei consumi la lavatrice INNEX XWE 91283X WWGG DI INDESIT con tre programmi rapidi da 9, 30 e 60 minuti. Con capacità di carico di 9 kg, è in classe di efficienza energetica A+++. Ha il display multifunzione, termostato regolabile, programma Woolmark Gold Care. Misura L 59,5 x P 60,5 x H 85 cm. Prezzo 499 euro www.indesit.it

Molti modelli di lavatrici dispongono anche di programmi brevi con durata tra i 15 e i 45 minuti, contro i 60-120 minuti di quelli standard: questi cicli consentono un notevole risparmio di tempo, acqua ed energia elettrica. I cicli brevi prevedono le stesse fasi di uno normale – riscaldamento dell’acqua, lavaggio, risciacquo e centrifuga – tutto concentrato però in pochi minuti. Sono indicati per un utilizzo non a pieno carico: per avere buoni risultati nel lavaggio il cestello va infatti riempito circa la metà della sua capienza; anche le dosi di detersivo devono essere ridotte di conseguenza. Questi programmi sono indicati per lavare capi poco sporchi e comunque non macchiati o unti: un diverso utilizzo della lavatrice dovuto anche ad abitudini di vita modificate in cui spesso l’esigenza non è quella di eliminare lo sporco ma di rinfrescare le fibre.

Per i capi delicati
La lavatrice  LEI 1208 di Ignis ha programmi speciali espressamente studiati per i capi bianchi e neri e per non danneggiare i colori. Misura L 59,5 x P 56,5 x H 85 cm. Prezzo 499 euro www.ignis.it

La lavatrice LEI 1208 di Ignis ha programmi speciali espressamente studiati per i capi bianchi e neri e per non danneggiare i colori. Misura L 59,5 x P 56,5 x H 85 cm. Prezzo 499 euro www.ignis.it

A carica dall’alto la lavatrice Zen 6° Senso Colors Green Generation AWZ 6512 di Whirlpool  è dotata di opzione Colors 15° e movimento asimmetrico brevettato del cestello Wave Motion. In classe energetica A+++ ha capacità di carico di 6,5 kg. Misura L 40 x P 60 x H 90 cm.  Prezzo 699 euro www.whirlpool.it

A carica dall’alto, la lavatrice Zen 6° Senso Colors Green Generation AWZ 6512 di Whirlpool è dotata di opzione Colors 15° e movimento asimmetrico brevettato del cestello Wave Motion. In classe energetica A+++ ha capacità di carico di 6,5 kg. Misura L 40 x P 60 x H 90 cm. Prezzo 699 euro www.whirlpool.it

Nuove tecnologie applicate alle lavatrici permettono oggi di lavare “a macchina” anche indumenti che in passato potevano essere trattati esclusivamente a mano. Ciò è possibile grazie a particolari forme e strutture del cestello, sia grazie a nuovi programmi che regolano l’azione della centrifuga in modo da non danneggiare le fibre e le parti più delicate degli indumenti. Importante, quando si utilizzano questi programmi, è non caricare troppo il cestello in modo che i capi non risultino schiacciati e non sfreghino troppo uno contro l’altro. Ai cicli per lana, seta e tessuti sintetici, presenti nella maggior parte delle lavatrici, se ne aggiungono di sempre più specializzati per esempio per la biancheria intima, i jeans e le camicie. In alcuni apparecchi è presente un lavaggio che simula nei movimenti del cestello il lavaggio a mano.

Con cestelli speciali

I produttori hanno realizzato soluzioni brevettate, appositamente studiate per assicurare la massima cura delle fibre che sono a rischio di rovinarsi in seguito all’azione meccanica della lavatrice. Nel “cestello Diamond” i fori – del 75% più piccoli rispetto a quelli tradizionali – sono collocati all’interno di strutture con forma arrotondata: così da evitare che i tessuti rimangano impigliati e si strappino; l’acqua ha un drenaggio più lento per un lavaggio delicato e profondo. Un principio simile è quello su cui si basa il “cestello a nido d’ape”, la cui superficie è formata da esagoni bombati con piccoli fori levigati sui bordi. Questa conformazione fa sì che sulla superficie del cestello si raccolga sempre una pellicola d’acqua che assicura un trattamento estremamente delicato degli indumenti.  Anche il “cesto ProTex” è studiato per garantire una perfetta cura del bucato. Il maggior numero di fori, il loro corretto dimensionamento e la nuova forma garantiscono la massima cura dei tessuti in fase di lavaggio e centrifuga.

La funzione vapore
È dotata di speciale trattamento a vapore la lavatrice a carica dall’alto RWT 1367 VDW Time Manager di Electrolux Rex in classe di efficienza energetica A+++ -10% con capacità di carico di 6 kg. La funzioen Time manager permette di decidere la durata del lavaggio. Misura L 40 x P 60 x H 85 cm Prezzo 900 euro www.electrolux-rex.it

È dotata di speciale trattamento a vapore la lavatrice a carica dall’alto RWT 1367 VDW Time Manager di Electrolux Rex in classe di efficienza energetica A+++ -10% con capacità di carico di 6 kg. La funzioen Time manager permette di decidere la durata del lavaggio. Misura L 40 x P 60 x H 85 cm. Prezzo 900 euro. www.electrolux-rex.it

La funzione vapore, presente in alcune lavatrici, può essere utilizzata per distendere le fibre in fase di lavaggio e per igienizzare gli indumenti che richiedono maggiori attenzioni, come quelli dei bambini. In altri modelli è presente invece un ciclo a vapore, della durata di 20-25 minuti, per rinfrescare il bucato asciutto e togliere le pieghe prima di stirare.

Per i capi sportivi

La particolarità di questi indumenti, che si utilizzano all’aria aperta e per svolgere attività faticose, è quella di richiedere lavaggi frequenti in grado di eliminare sporco, batteri e tracce di sudore; il lavaggio in lavatrice deve permettere inoltre di conservare l’elasticità dei tessuti tessili goretex e microfibra. Alcuni apparecchi dispongono di programmi specifici: cambia la meccanica del cestello, la quantità d’acqua, l’intensità e il numero dei risciacqui, le temperature. Viene in genere impiegata una quantità elevata d’acqua e un numero più basso di giri di centrifuga che entra in funzione soltanto per brevi intervalli. I cicli per capi sportivi escludono l’utilizzo dell’ammorbidente.

L’elettronica nelle lavatrici

Negli ultimi anni le lavatrici con gestione meccanica sono quasi scomparse dal mercato, sostituite da quelle elettroniche: l’aspetto che contraddistingue queste ultime è che funzionamento e programmazione sono gestiti da una scheda elettronica in grado di offrire una flessibilità di utilizzo dell’apparecchio molto maggiore. La presenza di un display di grandi dimensioni che permette di monitorare le diverse fasi del lavaggio e di comandi touch control è indicativo di un livello di elettronica più complesso; esistono tuttavia anche lavatrici nelle quali l’elettronica è soltanto interna, mentre programmi e temperature vengono impostati ancora con le tradizionali manopole. Le lavatrici che “fanno tutto da sole” per quanto riguarda la selezione dei programmi e delle temperature sono ancora poche. In alcuni apparecchi sono presenti sensori che rilevano il peso del carico, stabilendo la quantità d’acqua e la durata del programma. Anche il numero dei risciacqui può essere determinato in automatico misurando, con un altro tipo di sensori, il residuo di schiuma dei detersivi e degli additivi ancora presente nel cestello. Vengono in questo modo ottimizzati i consumi di energia elettrica per ciclo. Altra opzione utile è quella della partenza ritardata per programmare l’avvio del ciclo a distanza di qualche ora o di un’intera giornata; una maggiore flessibilità nella selezione dell’orario dipende dalla complessità del sistema elettronico.

I consumi
La lavatrice WMD 1044 BX EU di Hotpoint è in classe di effficienza energetica A+++ -10% e ha capacità di 10 kg. E dotata di display lcd con possibilità di memorizzare il lavaggio più utilizzato. Con programmi speciali antimacchia, woolmark Paltinum Care, Delicati e risciacqui antiallergico. Misura L 60,5 x P 59,5 x H 85 cm. Prezzo 699 euro www.hotpoint.it

La lavatrice WMD 1044 BX EU di Hotpoint è in classe di effficienza energetica A+++ -10% e ha capacità di 10 kg. E dotata di display lcd con possibilità di memorizzare il lavaggio più utilizzato. Con programmi speciali antimacchia, woolmark Paltinum Care, Delicati e risciacqui antiallergico. Misura L 60,5 x P 59,5 x H 85 cm. Prezzo 699 euro. www.hotpoint.it

Tecnologie in continua evoluzione consentono di ridurre l’assorbimento energetico fino a meno di un chilowatt per ciclo. E per un lavaggio normale occorre inoltre sempre meno acqua.
Cambia l’etichetta energetica
Per le lavatrici, come per altri tipi di grandi elettrodomestici, è obbligatoria l’Energy Label, il documento di identità che indica le prestazioni e i consumi dell’apparecchio. Lettere dell’alfabeto identificano il livello delle classi di efficienza energetica, di lavaggio e di asciugatura. Dallo scorso novembre è entrata in vigore la nuova etichetta energetica europea, obbligatoria su tutti gli apparecchi prodotti nell’Unione Europea o di importazione. È cambiata la suddivisione in classi: ora sono sette: A+++, A++, A+, A, B, C. e D Sono state invece eliminate le meno efficienti che esistevano in precedenza, dalla E alla G. Alcuni produttori hanno introdotto ulteriori specifiche, precisando sulla scheda tecnica in quale percentuale l’apparecchio consente un risparmio rispetto agli standard della classe A (A -10%, A -20% e così via).
Con attacco diretto all’acqua calda
Si stanno diffondendo le lavabiancheria che possono utilizzare direttamente acqua calda di rete, riscaldata cioè dal boiler elettrico o dallo scaldabagno a gas. Nel secondo caso la scelta di questo tipo di apparecchio è particolarmente conveniente dal punto di vista economico in quanto il gas costa all’utente meno rispetto all’elettricità; il risparmio aumenta se l’impianto è alimentato anche o esclusivamente con pannelli solari termici. Questi modelli di lavatrici dispongono di doppio attacco, per l’acqua calda e fredda (in questo caso viene riscaldata dalle resistenze interne, come nei modelli tradizionali), da scegliere a seconda del programma che si intende selezionare. Tale soluzione consente un risparmio considerevole: vengono assorbiti circa un quarto dei chilowatt necessari per il riscaldamento con il sistema tradizionale. Si può arrivare fino al 50% di energia in meno consumata.

Lavasciuga, lavare e asciugare con un solo apparecchio
LAVASCIUGA, LAVARE E ASCIUGARE CON UN SOLO APPARECCHIO. In versione da incasso o libera installazione, sono un’ottima soluzione quando si ha poco spazio perché concentrano due apparecchi in uno; in genere sono a carica frontale, ma ne esistono anche alcune a carica dall’alto. l Larghezza, profondità e altezza sono quelle di una normale lavatrice. Questi modelli permettono di selezionare, a seconda delle esigenze, un ciclo di lavaggio oppure di asciugatura. Un aspetto importante da ricordare è che la capienza del cestello non è la stessa per le due opzioni di funzionamento e che quindi al termine del lavaggio può essere necessario svuotarlo parzialmente prima di procedere con la fase di asciugatura. Anche la classe di efficienza energetica dell’apparecchio può essere diversa a seconda che lo si utilizzi come lavatrice o come asciugatrice. Per prestazioni e specializzazione dei programmi, le lavasciuga sono paragonabili alle lavatrici e alle asciugatrici di ultima generazione; alcune dispongono anche della funzione di partenza ritardata per programmare l’accensione a distanza di ore. La lavasciuga elettronica LVAS 12 E di Nardi, a incasso  e a scomaprsa totale, lava fino a 6 kg gadi bucato e ne asciuga fino a 3 kg. Dotata di programma rapido Quick Wash, ha centrifuga 0 gregolabile fino a 1.200 giri/minuto. Misura L 59,5 x P 56,5 x H 82,5 cm. Prezzo 1.051 euro www.nardi.info

La lavasciuga elettronica LVAS 12 E di Nardi, a incasso e a scomaprsa totale, lava fino a 6 kg gadi bucato e ne asciuga fino a 3 kg. Dotata di programma rapido Quick Wash, ha centrifuga regolabile fino a 1.200 giri/minuto. Misura L 59,5 x P 56,5 x H 82,5 cm. Prezzo 1.051 euro. www.nardi.info

Per asciugare il bucato in fretta e senza bisogno di stendere, c’è la lavasciuga che concentra due funzioni in soli 60 cm di larghezza. In versione da incasso o libera installazione, sono un’ottima soluzione quando si ha poco spazio perché concentrano due apparecchi in uno; in genere sono a carica frontale, ma ne esistono anche alcune a carica dall’alto. Larghezza, profondità e altezza sono quelle di una normale lavatrice. Questi modelli permettono di selezionare, a seconda delle esigenze, un ciclo di lavaggio oppure di asciugatura. Un aspetto importante da ricordare è che la capienza del cestello non è la stessa per le due opzioni di funzionamento e che quindi al termine del lavaggio può essere necessario svuotarlo parzialmente prima di procedere con la fase di asciugatura. Anche la classe di efficienza energetica dell’apparecchio può essere diversa a seconda che lo si utilizzi come lavatrice o come asciugatrice. Per prestazioni e specializzazione dei programmi, le lavasciuga sono paragonabili alle lavatrici e alle asciugatrici di ultima generazione; alcune dispongono anche della funzione di partenza ritardata per programmare l’accensione a distanza di ore.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!