Dialog Oven a FTK: è il nuovo forno di Miele che “parla” con i cibi

Le tecnologie per la cottura sono in continua evoluzione: Dialog Oven è un elettrodomestico smart in grado di riconoscere quello che c'è al suo interno e di sfruttare le onde elettromagnetiche per cuocerlo al meglio. Più di un multifunzione elettronico e diverso anche da un microonde risponde alle esigenze di chi ma davvero cucinare

Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio
Pubblicato il 17/04/2018 Aggiornato il 05/08/2018
Dialog Oven a FTK: è il nuovo forno di Miele che “parla” con i cibi

In fatto di cottura è davvero l’ultima frontiera: dopo i forni elettronici, programmabili e in grado di autogestirsi grazie alle rilevazioni dei sensori, arriva adesso un modello che va ancora oltre. Dialog Oven (Forno Dialogo) è un apparecchio in grado di “dialogare” con i cibi inseriti all’interno della cavità, così da riconoscerne tutte le caratteristiche e da offrire le opzioni di cottura più adatte, riducendo di conseguenza anche i tempi di preparazione fino al 70%. Presentato per la prima volta da Miele a IFA 2017, arriva ora a Eurocucina 2018 e sarà lanciato sul mercato italiano a partire da settembre. Dialog Oven si presenta come un prodotto davvero rivoluzionario: né multifunzione né microonde, bensì l’evoluzione di entrambe queste tipologie con le quali abbiamo ormai familiarità. Scopriamolo quindi un po’ più da vicino.
L’aspetto estetico e le misure sono quelle di un normale forno da incasso, la differenza sta tutta all’interno. La cottura si basa sull’azione delle onde elettromagnetiche, ma in un modo del tutto diverso rispetto a quando accade con il forno a microonde. Con il sistema di cottura di Dialog Oven, le onde elettromagnetiche si adattano infatti alla consistenza e alle caratteristiche dell’alimento introdotto all’interno della cavità e vengono calibrate di conseguenza. E’ quindi possibile cuocere contemporaneamente prodotti molto diversi tra loro, ottenendo – in contemporanea – risultati perfetti: stessi tempi di cottura  per pietanze del tutto differenti, per esempio pasta, carne e verdure. I tecnici di Miele portano quest’esempio, per spiegare l’innovazione di Dialog Oven: il forno rende possibile cuocere un filetto racchiuso all’interno di un blocco di ghiaccio senza che il ghiaccio si sciolga! Sembra fantascienza eppure succede veramente. Così, con le onde elettromagnetiche si può scongelare, riscaldare e svolgere ogni funzione meglio che con qualsiasi altro tipo di forno. Dialog Oven è dotato infatti di quelle che possiamo immaginare come una sorta di  “antenne” che consentono appunto di instaurare questo rapporto diretto tra l’apparecchio e gli alimenti contenuti al suo interno, rilevando in progress il loro comportamento, i cambiamenti di stato nelle diverse fasi della cottura, e l’energia assorbita per determinarli. Si tratta di un riconoscimento molto più complesso e profondo rispetto a quello che possono operare i sensori normalmente impiegati nei forni multifunzione o le sonde di temperatura presenti in alcuni modelli per constatare lo stato della cottura: con Dialog Oven è un vero e proprio scambio di informazioni tra l’elettrodomestico e ciò che sta al suo interno.
Si chiama M Chef la tecnologia che, messa a punto dai ricercatori di Miele, è alla base del funzionamento di Dialog Oven; grazie a questa è possibile fornire calore agli alimenti attraverso onde elettromagnetiche. Il forno è infatti dotato di un modulatore che genera onde in una gamma predefinita di frequenze nell’area dei 915 MHz (molto diversa rispetto a quella di un forno a microonde) e le rilascia nel vano cottura tramite un sistema di antenne.
Rispetto alla cottura tradizionale, al grill o alle microonde, la penetrazione delle onde elettromagnetiche all’interno degli alimenti con la tecnologia M Chef di Dialog Oven è molto più profonda: il cibo viene cotto in modo volumetrico, quindi omogeneo in tutta la sua massa.
Da non dimenticare che l’innovativo forno è comunque dotato anche del sistema di cottura convenzionale per completare la preparazione di alcuni tipi di piatti.
Dialog Oven è pensato per i veri appassionati di cucina, quelli che amano sperimentare. Nessuno nasconde che ottenere una vera dimestichezza con la nuova tecnologia che sta alla base può non essere proprio immediata: tanto che Miele pensa di proporre ai clienti un pacchetto che, insieme al forno, include un corso per imparare a sfruttare fino in fondo le potenzialità di un strumento così avanzato.

 

 

 

DSC_0045

Dialog Oven di Miele – FTK 2018

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!