I forni a microonde: piccoli, rapidi e completi

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 22/05/2013 Aggiornato il 06/06/2013

I nuovi forni a microonde, a incasso o a libera installazione, sono apparecchi sempre più completi nelle funzioni, con tempi di cottura rapidi e spesso dotati anche di programmi automatici.

I forni a microonde: piccoli, rapidi e completi
CMG 25 DCS di Candy

I forni a microonde si possono utilizzare per cuocere, scongelare e riscaldare con risultati perfetti in ogni tipo di preparazione. Con notevoli vantaggi: semplicità d’uso e tempi molto più veloci rispetto a quelli di un forno tradizionale, con conseguenti risparmi di energia elettrica. I nuovi modelli sono sempre più evoluti dal punto di vista tecnologico e versatili per quanto riguarda la varietà di funzioni e prestazioni: dal semplice scongelamento e riscaldamento alla cottura programmata anche dei piatti più difficili.

Come funzionano

Nei forni a microonde la cottura degli alimenti avviene grazie alle microonde prodotte da uno strumento chiamato magnetron. Si tratta di onde elettromagnetiche che muovono le molecole che compongono gli alimenti e producono calore al loro interno. Soltanto i cibi si riscaldano mentre il recipiente che li contiene e la cavità del forno rimangono invece freddi. Molti forni a microonde sono dotati di un piatto rotante rimovibile sul quale viene disposto il contenitore durante la cottura; in alcuni dei modelli recenti quest’elemento è stato invece eliminato per aumentare il volume utile.
Per quanto riguarda il funzionamento, una volta chiuso lo sportello del forno, si imposta il timer con il tempo di cottura: la potenza massima di emissione delle microonde è in genere compresa tra gli 800 e i 1.000 W. A seconda del tipo di alimento da cuocere occorre selezionare il livello più adatto, al quale corrisponde un riscaldamento più o meno elevato. Anche i consumi di energia elettrica sono direttamente proporzionali alla potenza erogata. In genere, una spia acustica segnala che la cottura è terminata e lo sportello può essere aperto. Quando il forno è in funzione e il magnetron produce le microonde, la scocca, il rivestimento interno e la schermatura del vetro dello sportello isolano perfettamente il forno rispetto all’esterno. Se il forno viene aperto, l’emissione delle microonde si interrompe istantaneamente. Quando le microonde entrano in contatto con i cibi si trasformano subito in calore e non sono in alcun modo dannose. Il sistema di funzionamento del forno a microonde non prevede tempi di preriscaldamento: evitare quindi sempre di accenderlo quando non c’è niente all’interno.

A incasso o a libera installazione

Se in passato i forni a microonde erano quasi tutti da appoggio, esistono invece oggi molti modelli da incasso, predisposti per essere inseriti nelle cucine componibili. I costi di questi modelli sono nettamente superiori rispetto ai forni a microonde a libera installazione perché la tecnologia di progettazione è più complessa. I forni a microonde da incasso vengono installati a colonna sopra il forno multifunzione, oppure all’interno di un pensile. Il volume della cavità interna di un modello di forno a microonde a libera installazione è di 20-30 litri; in quelli a incasso si può arrivare fino a 40 litri.

Come utilizzare al meglio il forno a microonde

Una buona cottura con il forno a microonde dipende innanzitutto dalla distribuzione uniforme delle microonde all’interno del vano. Molti apparecchi sono dotati di appositi sistemi che ne favoriscono la diffusione tridimensionale in tutto il volume della cavità. I risultati possono essere però migliorati, nella pratica, seguendo semplici indicazioni, in molti casi riportate nel libretto d’istruzioni. Per rendere più uniforme la cottura di alcuni tipi di piatti è consigliabile intervenire spesso mescolando le preparazioni. Per farle cuocere meglio, conviene poi disporre le porzioni dello stesso cibo ad anello: la cottura è migliore se sono tagliati in piccoli pezzi tutti della stessa dimensione. Quando si cuociono lasagne, primi piatti o torte, usare sempre anche la funzione grill perché altrimenti il piatto, anche al termine della cottura, rimane chiaro in superficie. Forare in più punti gli alimenti con pelle o buccia per evitare che queste scoppino quando raggiungono temperature elevate. Come nei forni tradizionali e nella cottura sulla fiamma, evitare di riscaldare nel microonde bevande alcoliche. Non inserire all’interno del vano contenitori chiusi ermeticamente perché, quando le potenze sono elevate, possono scoppiare a causa della pressione del vapore. Per lo stesso motivo non si possono cuocere nel microonde uova con il guscio. Molti apparecchi hanno dispositivi di sicurezza che bloccano l’accensione involontaria del forno. In alcuni casi è presente un termostato che protegge il magnetron dai surriscaldamenti. Per qualsiasi intervento di riparazione, evitare il fai-da-te e rivolgersi esclusivamente a tecnici specializzati.

Una cottura sana e leggera

I tempi rapidi e le basse temperature dei forni a microonde permettono di conservare al meglio i principi nutritivi e le proprietà dei cibi che presentano caratteristiche organolettiche più vicine a quelle del prodotto crudo. Vitamine e sali minerali si disperdono solo in minima parte, mentre le proteine mantengono inalterate le loro qualità. Con la cottura a microonde anche i sapori rimangono inalterati. Le diverse ricette richiedono meno grassi e sono quindi più leggere e digeribili. Alle verdure non è per esempio necessario aggiungere condimenti perché è sufficiente l’acqua che viene rilasciata durante la cottura. Cucinando con il forno a microonde i cibi non si attaccano inoltre al contenitore e non bruciano, evitando la formazione di sostanze nocive. Non esistono preparazioni specifiche per il forno a microonde, diverse da quelle tradizionali. Con il microonde si possono infatti cucinare tutti i tipi di alimenti: carne, pesce, verdure, primi piatti, dolci. I tempi di cottura sono ridotti alla metà o, in alcuni casi, a un terzo. Il forno può disporre di opzioni di cottura specializzate per ottenere preparazioni particolari come per esempio la pizza; oppure per friggere, rosolare, lievitare.

Quali contenitori per il forno a microonde

Teglie e tortiere in pirex e ceramica sono adatte nel forno a microonde anche alle alte temperature e hanno il vantaggio di poter essere portate direttamente in tavola. Per quanto riguarda forme e dimensioni, se l’apparecchio è dotato di piatto girevole, bisogna fare attenzione che i recipienti non ne ostacolino la rotazione. Molti contenitori in plastica possono sopportare forti sbalzi termici passando direttamente dal congelatore al microonde. Attenzione però a leggere sempre le istruzioni d’uso: alcuni recipienti possono essere infatti utilizzati solo per scongelare, ma non per cuocere. Non possono cioè contenere cibi che raggiungono temperature troppo elevate. Da evitare nel forno a microonde sono invece teglie e vaschette in alluminio che non sono indicate. Questi materiali tendono infatti a riflettere le microonde impedendo che queste arrivino agli alimenti; oppure si surriscaldano provocando scintille.

 

 

 

 

  • Il forno a microonde Lightwave™ di Lg ha doppio grill: uno al carbone vegetale ed uno al quarzo, che determinano una migliore diffusione del calore ed una cottura più uniforme degli alimenti. Ventilato, ha capacità di 32 litri e è regolabile su 6 diverse modalità di cottura. Prezzo 199 euro. www.lge.it
  • Da incasso, il forno a microonde MW 26 EN di Nardi ha potenza di 800 watt regolabile su 5 livelli e capacità di 25 litri. Può cuocere automaticamente in base al peso, preparare cibi al vapore  e scongelare. È largo 51 cm. Prezzo 600 euro.  www.nardi.info
  • Dotato di piatto girevole da 31,5 cm, il forno MW7872 di Severin ha capacità di 30 litri. Funziona a microonde, grill e aria calda attivabili separatamente o in combinazione l’una con l’altra. Misura L 53,8 x P 45,8 x H 30 cm. Prezzo 269 euro. www.severin.it
  • Con il forno combinato Smart Oven MC32F606 di Samsung è facile cucinare grazie al sensore che rileva l’umidità dei cibi e regola automaticamente i tempi di cottura. Ha funzione per preparare lo yogurt e vano rivestito in smalto ceramico antibatterico che facilita la cottura e agevola le operazioni di pulizia. Prezzo 399 euro. www.samsung.it
  • Family Chef ha funzioni speciali per scongelare in 2 minuti 500 gr di carne o il pane e averlo croccante come appena sfornato. Capiente 28 litri, ha rivestimento antiaderente della cavità resistente a schizzi e incrostazioni, che facilita le operazioni di pulizia. Regolabile su 7 livelli di potenza, misura L 54,8 x P 53,3 x H 33,3 cm. Prezzo 319 euro. www.whirlpool.it
  • Il forno a microonde R-742 di Sharp da 25 litri, è dotato di funzione grill. Con pannello dei comandi Touch control, regolabile su 11 potenze e con 6 programmi automatici, è estremamente facile da usare. Prezzo 129 euro. www.sharp.it
  • NN-DF383B di Panasonic presenta all'interno una superficie piana, invece del piatto girevole: la cavità ha un’area di cottura più ampia e consente di poter inserire piatti di tutte le dimensioni. Basta selezionare il tipo di cibo che si desidera cucinare e il sensore rileva l'umidità, comunicando il momento esatto in cui il cibo sarà pronto da mangiare. Capiente 23 litri, misura L 48 x P 39 x H 31 cm. Prezzo 259,99 euro. www.panasonic.it
  • Dotato di piatto per una ottenere cibi croccanti, con una doratura uniforme, il forno a microonde CMG 25 DCS di Candy consente di selezionare otto diversi programmi automatici di cottura. Con timer di 95 minuti, misura L51 x P 39,5 x H 28,4 cm. Prezzo 179 euro. www.candy.it
  • Largo 60 cm e incassabile nella cucina, il microonde M 8261-2 di Miele è dotato di programmi automatici per scongelamento, per surgelati e per cottura. Ha capacità di 26 litri e piatto girevole di 32,5 cm. È fornito con numerosi accessori in dotazione tra cui griglia, leccarda in vetro e piatto gourmet. Prezzo 1.285 euro. www.miele.it
  • Da incasso, il forno a microonde con 10 livelli di potenza, elettronico e ventilato MWK 431 Q HA S di Hotpoint Ariston, ha volume di 40 litri, 4 funzioni di cottura automatiche e 6 universali. Largo 60 cm, ha potenza di 1.000 watt. Prezzo da rivenditore. www.hotpoint-ariston.it