Dividere cucina e zona pranzo con una vetrata trasparente

Per separare due ambienti lasciando però massima continuità visiva, la soluzione sono le porte scorrevoli grandi in vetro trasparente, che - anche quando sono chiuse - creano la sensazione di un unico spazio più ampio.

Architetto Ornella Musilli
A cura di Architetto Ornella Musilli
Pubblicato il 17/03/2022 Aggiornato il 17/03/2022
progetto cucina vetrata che divide da zona pranzo

Quando si deve ristrutturare un’intera casa, in genere, si valutano prima le diverse opzioni possibili con l’architetto (il geometra o l’ingegnere) e poi, quale che sia il professionista incaricato concretizza il risultato del confronto in un progetto prevedendo magari qualche variante.

Per l’appartamento la cui planimetria è pubblicata qui sotto, abbia già esplorato la possibilità di spostare la cucina nella posizione del vecchio soggiorno, ipotesi che permette di dare al living l’affaccio su un balcone e di collegare meglio la zona pranzo al soggiorno.

Vediamo ora un’altra soluzione percorribile, che mantiene la cucina nella stessa posizione, cambiandone però le dimensioni e sostituendone una parete con una vetrata.

3 proposte cucina soggiorno stato di fatto

Come separare la cucina con una vetrata

3 proposte cucina soggiorno vetrata scorrevole demolizioni

Demolizioni e costruzioni

Il sapiente riproporzionamento dei volumi  permette di dare maggiore razionalità alla casa. Diversamente da quanto ipotizzato nella precedente soluzione, con questo progetto viene attuata una separazione (che segue una linea retta) tra la zona giorno, che si distribuisce sempre a destra e a sinistra dell’ingresso, e la zona notte con i due bagni con i servizi.

La nuova zona giorno occupa una superficie di oltre 45 mq e gode dell’affaccio su tre lati.

Rispetto all’assetto originario, la cucina – pur restando nello stesso punto – viene notevolmente ridimensionata. Nascosta rispetto all’ingresso, è però visibile dalla sala da pranzo, da cui è separata tramite scenografiche pareti scorrevoli in vetro temperato, scelta dettata dalla volontà di lasciare in comunicazione visiva diretta i due ambiti.

A sinistra dell’ingresso della casa, il soggiorno è ben organizzato in un ambiente piuttosto raccolto. Il divano con la dormeuse è rivolto verso la tv sulla parete fra finestra e ingresso, appoggiata su un mobile basso accanto a una poltroncina che serve da seduta in più.

Al centro dell’abitazione, gli ambienti sono distribuiti da un disimpegno di oltre 8 mq, in cui si trovano scale e miniascensore. I due bagni (4,62 e 5,27 mq) sono entrambi dotati di finestra anche se nessuno è a uso esclusivo.

Nella camera matrimoniale è stata ricavata una cabina armadio lunga e stretta (405 x 129 cm), mentre l’altra stanza doppia è arredata con due letti singoli, scrivania e un guardaroba fra le due finestre.

3 proposte cucina soggiorno vetrata scorrevole progetto

 

Cucina a L: chiusa ma totalmente a vista 

La cucina nel nuovo progetto diventa un ambiente di dimensioni più contenute ma valorizzato dalla soluzione architettonica con quasi totale apertura visiva e spazi fluidi e luminosi. Per gli abbinamenti di colore, il grigio e il colore neutro dei cassettoni sono scaldati da ante in finitura legno dei pensili e da tocchi scarlatti a contrasto di alcuni moduli a giorno.

Le basi cucina disposte a L ospitano nel lato corto i fuochi, mentre in quello con piano di lavoro più lungo è inserito il lavello.

Particolare il pavimento, un gres porcellanato che continua in tutta la zona giorno, una base scura che gioca a contrasto con il bianco ottico delle pareti della casa. 

3 proposte cucina soggiorno vetrata scorrevole veneta cucine

Cucina Carrera di Veneta Cucine (www.venetacucine.com) in laccato opaco Bianco Riso, Rosso Melograno e laminato Carpino Scuro Vertik; forno IQ700 di Siemens (www.siemens-home.bsh-group.com/it); lavello Fresno di Franke (www.franke.com); piastrelle in gres Architecture di Casalgrande Padana (www.casalgrandepadana.it); controtelaio per porta scorrevole doppia senza cornici Syntesis Line Estensione e pannello porta in vetro con profili in alluminio di Eclisse (www.eclisse.it); consolle Shangai, specchio Sirmione e lampada Dodo Pt di Riflessi (www.riflessi.it).

 

Seguiteci nelle prossime settimane per vedere l’ultima soluzione proposta dal nostro architetto per questa stessa planimetria

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3.78 / 5, basato su 9 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!