Progetti con isola in cucina: 6 case con foto e piante

Per il contenimento, per le funzioni lavaggio e cottura e per il pranzo se integrata da un'area snack: l'isola in cucina è uno strumento compositivo, per l'organizzazione degli spazi, oltre che funzionale.

Floriana Morrone
A cura di Floriana Morrone
Pubblicato il 02/09/2021 Aggiornato il 02/09/2021
cucina isola che divide dal soggiorno o in cucina separata

Adatta soprattutto per ambienti di dimensioni generose, la configurazione della cucina ad isola – cioè con un corpo centrale indipendente e aggiuntivo rispetto alla composizione a parete – è frequente in zone giorno che mettono in aperto dialogo cucina e soggiorno, in cui l’isola spesso rappresenta un filtro fra i due, ma viene scelta anche quando si tratta di ambienti separati, grazie alla caratteristica di essere particolarmente scenografica oltre che funzionale.

Quali funzioni nell’isola della cucina

A proposito di funzioni, le isole possono ospitarne di diverse, ad esempio:
cottura ed eventuale aspirazione: con piano a gas o a induzione che non richiede l’uso della cappa;
lavaggio: il lavello potrà esservi previsto se nell’area dell’isola c’è o si può portare lo scarico dell’acqua;
cottura + lavaggio, lasciando agli arredi a parete le funzioni di contenimento;
contenitore: a differenza del caso precedente, in questo l’isola viene usata come dispensa e piano di appoggio;
pranzo: in questi casi l’isola è integrata da un banco snack o da un tavolo ribassato

Quali dimensioni servono per le funzioni nell’isola

Per quanto riguarda le dimensioni da prevedere, per il caso con piano cottura e lavello saranno necessari due metri mentre la dimensione minima, quando usata solo come dispensa, può essere di 90 cm. È inoltre consigliabile prevedere almeno un metro fra l’isola e gli altri arredi o la parete, perché il passaggio non risulti scomodo. Nel caso in cui, però, si usi anche come piano di appoggio per colazioni o snack, sarà necessario aumentare la larghezza del percorso di passaggio, per poter muovere comodamente gli sgabelli (circa 120 cm).

Ecco sei esempi progettuali.

  1. Bancone snack e piano cottura “invisibile”

In questo appartamento, distribuito su 113 metri quadrati, la cucina è posizionata in un ambiente indipendente ed è posizionata fra il soggiorno e la camera da letto singola. Lavello, elettrodomestici per il lavaggio e pensili sono addossati alla parete, mentre la zona centrale dell’ambiente è occupata dall’isola, con piano cottura ad induzione e zona snack in Corian, attorno a cui sono stati posizionati 4 sedie-sgabelli.

Cucina ad isola, progetto 1

La pianta dell’appartamento; sulla sinistra, in posizione centrale, la cucina. Alle pareti, due aree di contenimento e la zona lavaggio; in centro l’isola, con piano cottura a induzione e zona snack

Vista della cucina; alle spalle, una zona di contenimento con elettrodomestici incassati. L’isola ospita un piano a induzione (nero) e una zona colazione/snack. La cucina è distribuita su circa 10 metri quadrati.

Vista della cucina; alle spalle, una zona di contenimento con elettrodomestici incassati. L’isola ospita un piano a induzione (nero) e una zona colazione/snack. La cucina è distribuita su circa 10 metri quadrati.

Guarda tutto il progetto dell’architetto Claudia Ponti, foto di Cristina Fiorentini

2. Isola con lavabo e piano di lavoro

Una porta realizzata su misura con struttura in ferro e vetro divide la zona giorno dalla cucina, ampliata durante il progetto di ristrutturazione e oggi composta da un’isola (con zona lavaggio e piano di lavoro) e da una parete attrezzata. Dal punto di vista stilistico l’ambiente è definito dall’alternanza fra il bianco e il nero, scelto anche per il marmo usato come alzata

cucina ad isola prog 3 pianta

La pianta dell’appartamento prima della ristrutturazione (in alto) e dopo l’esecuzione del progetto; la cucina è posizionata in alto, sulla sinistra, e comprende un’isola con lavello e piano di lavoro o zona snack.

cucina ad isola prog 3 foto

Separata dalla zona giorno attraverso una struttura in ferro e vetro, la cucina è organizzata attorno all’isola centrale con due lati attrezzati. In bianco e nero, l’isola ospita il lavello integrato.

Guarda tutto il progetto dell’architetto Clausia Baldi, MatStudio; foto di Cristina Galliena Bohman; styling di Laura Mauceri

3. Isola multifunzione con piano a induzione

A caratterizzare questo appartamento il corridoio obliquo e l’utilizzo degli angoli senza finestre come comodi spazi per il contenimento.

La cucina fa parte dell’ampia zona giorno, da cui è divisa attraverso una porta scorrevole, ed è accessibile anche dalla annessa zona lavanderia. L’isola centrale ospita il piano cottura a induzione, circondato da una superficie utilizzabile come piano di lavoro o zona snack.

cucina ad isola prog 4 pianta

La pianta dell’appartamento, dove zona notte e zona giorno sono divise da un originale percorso di passaggio diagonale. La cucina, in alto, è separata dal soggiorno da una porta scorrevole in vetro e comprende una parte in linea, a parete, e un’isola centrale.

cucina ad isola prog 4 foto 2

Vista della cucina accessibile attraverso porte vetrate scorrevoli; in centro, l’isola con piano cottura e area multifunzione: ospita sia il piano di cottura e un’area per la preparazione dei pasti sia una zona snack.

Guarda tutto il progetto dello Studio Patetta; foto di Cristina Fiorentini; styling di Laura Mauceri

4. Cottura, lavaggio e piano di lavoro sull’isola

La geometria rettangolare e allungata della cucina parte di questa villa in zona costiera ha suggerito di comporre e arredare lo spazio seguendone la forma; ed è così che le pareti corte sono occupate da arredi contenitori mentre la zona centrale ospita un’isola di forma allungata e definita dalla sovrapposizione dei piani: quello più basso è occupato dal lavello e dalla zona cottura, a gas, mentre quello più alto, in legno è usato come piano di appoggio e di lavoro.

cucina ad isola prog 5 pianta

La pianta dell’ampia residenza; la cucina è sulla sinistra, nella parte centrale, ed è di forma allungata; l’isola centrale assolve a tutte le funzioni principali, mentre arredi contenitori e frigorifero sono posizionati sui lati corti

cucina ad isola prog 5 foto

Dettaglio della cucina, in cui l’isola centrale ospita tutte le funzioni principali: piano di cottura a gas e lavello. Alla zona operativa è sovrapposto un piano di lavoro e appoggio in legno, essenza rovere biondo.

Guarda tutto il progetto dell’architetto Paolo Pellegrini; foto di Studio Roy; styling di Benedetta Rossi Albini

5. Il nucleo operativo centrale 

Realizzata su disegno nel contesto di un radicale progetto di ristrutturazione, la cucina di questo appartamento distribuito su 105 metri quadrati prevede un’ampia isola centrale che integra il lavello in granito e il piano cottura a induzione e, alle sue spalle, la zona a parete a tutta altezza con frigorifero, spazi di contenimento e colonna forno. La zona cottura dell’isola è sovrastata da una cappa cilindrica, di tonalità in linea con le finiture dell’isola, il cui colore dominante è il grigio antracite.

cucina ad isola prog 6 pianta

La pianta dell’appartamento, con la zona pranzo e cucina nella parte di sinistra. L’ampia isola occupa la zona centrale dell’area e comprende sia la funzione di cottura, con il piano a induzione, che quella del lavaggio, con il lavello.

cucina ad isola prog 6 foto

La cucina, circondata da una parete trasparente che la divide dalla zona giorno, è caratterizzata dall’isola centrale color antracite. Gli sgabelli sono stati posizionati nella zona dell’isola usata come area snack.

Guarda tutto il progetto dell’architetto Luca Gangemi, foto di Cristina Fiorentini, styling di Laura Mauceri

6. Isola come filtro fra cucina e zona pranzo

In questo appartamento, risultato dell’unione fra due livelli – di cui uno sottotetto – la zona operativa della cucina, con lavello e piani di lavoro distribuiti a “L”, viene divisa dall’area pranzo grazie all’isola, di forma rettangolare e con piano cottura a gas. Ricercato, lo studio sui colori, che vedono prevalere il bianco, per la parte ad angolo della cucina e il grigio, per l’isola, i rivestimenti e l’alzata (in gres simile alle cementine).

cucina ad isola prog 7 pianta

La pianta dei due livelli dell’appartamento; la zona giorno, con la cucina, è ospitata nel piano più basso, dove un’ampia area vede in successione zona operativa della cucina, isola e area pranzo.

cucina ad isola prog 7 foto 1

La scansione geometrica delle aree: dalla sinistra, la zona pranzo, l’isola multifunzione e la cucina operativa.

cucina ad isola prog 7 foto 2

In questa immagine, la visuale sull’intera area che vede l’isola come filtro fra la zona operativa della cucina e la zona pranzo.

Guarda tutto il progetto di FD Architect; foto di Marco Menghi; styling di Chiara Dal Canto

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.5 / 5, basato su 8 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!