Cucine: terzo progetto più preventivo

Comprare la cucina risparmiando senza rinunciare alla qualità: eccoci al terzo appuntamento coi rivenditori per il preventivo di una composizione compatta.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 10/06/2013 Aggiornato il 10/06/2013

Dopo il primo e il secondo appuntamento coi rivenditori, ci rivolgiamo a un terzo showroom per la richiesta di un preventivo. Tra le tante voci che vengono discusse ci sono le diverse possibilità di scelta, quanto a materiali e finiture, e la disposizione dei vari moduli della cucina in base alla posizione degli impianti e alla necessità di organizzare lo spazio in modo funzionale.
Una volta decisi i materiali, un altro punto che riveste un ruolo rilevante nel costo totale della cucina, è quello che riguarda gli elettrodomestici. Di frequente i produttori di cucine concordano formule cumulative scontate (come quella chiamata “poker) per l’acquisto da una medesima azienda dell’intera dotazione (quasi sempre apparecchi di ultimissima generazione). Questo comporta anche un vantaggio futuro: infatti qualora si avesse necessità di assistenza, risulta più comodo e pratico avere un solo interlocutore di riferimento per i diversi elettrodomestici.

Se capita l’occasione fortunata

In alcuni casi può capitare di poter risparmiare sull’acquisto della cucina proprio approfittando di speciali offerte sui mobili: le aziende possono promuovere per un certo periodo (per esempio qualche mese) e a prezzi vantaggiosi l’intera gamma o una collezione, pubblicizzando l’offerta sui media o nei punti vendita.
Talvolta infine può capitare che – per rinnovare l’allestimento – il rivenditore metta in vendita, così com’è, una cucina in esposizione: in questa circostanza il risparmio può arrivare fino al 50% del costo. Quasi sempre, poi, trattandosi comunque di modelli in produzione, si può ordinare un eventuale completamento.

La scelta del modello in esposizione

Nello showroom restiamo colpiti dalla cucina della foto qui sotto e la scegliamo per la richiesta del preventivo. L’ambiente che vogliamo arredare – ipotizziamo – però, è decisamente più piccolo: decidiamo pertanto di rinunciare alle colonne in un blocco separato, mentre avremo solo quella che conterrà il frigo a incasso. Nonostante questo, la cucina sarà completa di tutto ciò che serve, con basi e pensili per riporre e sufficiente piano di lavoro.

Nella composizione Ice di Febal il nobilitato corda opaco delle basi è abbinato a pensili in vetro laccato bianco. Connotata da alcuni particolari che ne sottolineano l’anima moderna, la cucina è caratterizzata da versatilità e componibilità. Per le finiture la scelta spazia dai nobilitati (pannelli di particelle di legno, rivestiti con carta melaminica in colori opachi o effetto legno) ai monolaccati lucidi (pannelli di fibra a media densità, classe E1 a bassa emissione di formaldeide, laccati con prodotti poliuretanici di spessore 19 mm). Altra possibilità è quella del vetro stopsol, che abbinato a sistemi di illuminazione dà un gradevole effetto di semitrasparenza. Altri particolari: le basi per lavello sono protette da fondo d’alluminio goffrato. I reggipensili sono collaudati per una portata di 70 kg ciascuno, le cerniere per 100mila aperture; e in alcuni moduli queste ultime consentono l’apertura fino a 165°.

Nella composizione scelta per la richiesta di uno specifico preventivo, Ice di Febal, il nobilitato corda opaco delle basi è abbinato a pensili in vetro laccato bianco. Connotata da alcuni particolari che ne sottolineano l’anima moderna, la cucina è caratterizzata da versatilità e componibilità. Per le finiture la scelta spazia dai nobilitati (pannelli di particelle di legno, rivestiti con carta melaminica in colori opachi o effetto legno) ai monolaccati lucidi (pannelli di fibra a media densità, classe E1 a bassa emissione di formaldeide, laccati con prodotti poliuretanici di spessore 19 mm). Altra possibilità è quella del vetro stopsol, che abbinato a sistemi di illuminazione dà un gradevole effetto di semitrasparenza. Altri particolari: le basi per lavello sono protette da fondo d’alluminio goffrato. I reggipensili sono collaudati per una portata di 70 kg ciascuno, le cerniere per 100mila aperture; e in alcuni moduli queste ultime consentono l’apertura fino a 165°. www.febal.it

Progetto e preventivo per una composizione compatta

cucine-prevetivi-febal-render

cucine-prevetivi-febal-pianta

A) Colonna frigo apertura sx, L 60 x P 56,2 x H 204 cm a due ante (H 72 + 132 cm)314 €
B) Base lavello a 1 anta, apertura sx, L 60 x P 56,2 x H 72,4 cm141 €
C) Anta per lavastoviglie da 60 cm a scomparsa65 €
D) Base per forno, con vano H 58,2 cm + 1 frontale fisso, L 60 x P 56,2 x H 72,4 cm116 €
E) Base da 60 cm a 2 cassetti + 1 cesto estraibile con 1 portaposate in plastica, L 60 x P 56,2 x H 72,4 cm359 €
F) Piano di lavoro in laminato finitura bianco crema con bordo in abs, L 240 x P 60 x H 4 cm208,81 €
G) Pensile apertura dx (due moduli), a 1 anta con 1 ripiano regolabile, L 60 x P 33 x H 60 cm228 €
H) Scolapiatti a 1 anta apertura sx, da L 60 x P 33 x H 60 cm146 €
I) Alzatina lineare rett. alluminio lucido L 240 x P 2 x H 1,2 cm33,60 €
L) Zoccolo frontale in alluminio dogato satinato light, da L 300 x H 15 cm78 €
M) Zoccolo laterale (due elementi), in alluminio dogato satinato light, da L 51,5 x H 15 cm26,78 €
TOTALE1.716 €

GLI ELETTRODOMESTICI: Lavello vasca sx 111 €, miscelatore 105 €, cappa 160 €, apparecchi in formula “Poker”: piano cottura, forno, lavastoviglie, frigorifero 1.720 € – TOTALE 2.096 euro

  • Prezzi Iva inclusa, forniti da: showroom Febal, Via Fatebenefratelli 18, Milano, Tel. 02/29000316.
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!