Cucina a vista e soggiorno insieme. Progetto in pianta

Come distribuire le funzioni cucina e soggiorno in un unico ambiente su cui si apre anche l'ingresso della casa? Ecco un progetto in pianta.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 19/05/2015 Aggiornato il 06/09/2016
Cucina a vista e soggiorno insieme. Progetto in pianta
Cucina Allegra di Stosa Cucine

In un appartamento con zona giorno di circa 30 mq si doveva prevedere nello stesso vano sia la cucina sia il soggiorno. L’ingresso della casa dava accesso diretto a questo locale, per cui  si doveva decidere se mettere la cucina nella zona rientrante vicino alle finestre, quindi meno visibile, oppure se sistemarla a sinistra dell’entrata, magari delimitata da un bancone, creando una composizione a U. Si è optato per questa seconda soluzione per lasciare lo spazio più ampio al salotto-pranzo, vicino alle finestre, in quanto zona da dedicare al relax e alla convivialità, che si voleva quindi più defilata rispetto all’ingresso, sistemando invece la zona cottura compatta e raccolta in cui lo spazio che è comunque più che sufficiente per organizzare una composizione funzionale ed efficiente, perfetta per contenere molto ma anche per lavorare comodamente, grazie alla presenza di un ampio piano di lavoro sdoppiato su due livelli.

Il corridoio d’ingresso (n. 1 nella legenda) sfocia nel soggiorno di 31 mq, suddiviso in più microambienti aperti e comunicanti, ma definiti con il progetto d’arredo. Un top a penisola alto 100 cm (n. 2) crea lo stacco tra l’ingresso e la zona cottura. Ha l’estremità rotonda per aumentare la superficie d’appoggio ed è ruotato verso la cucina per agevolare il passaggio. La zona cottura (n. 3) è uno spazio di 260 x 240 cm utilizzato sui tre lati. Le basi proseguono anche in corrispondenza del top a penisola, in un incastro di piani sovrapposti che sfruttano bene i centimetri. Un vano in muratura adiacente la zona cottura (n. 4) è attrezzato come guardaroba. Per mimetizzarsi nell’ambiente, la porta è di tipo raso muro ed è rifinita come le pareti. La zona pranzo (n. 5) è vicino alla cucina e in asse con una finestra per sfruttare la luce naturale. Il tavolo ovale agevola il passaggio. L’angolo conversazione (n. 6) utilizza la rientranza per diminuire l’ingombro nell’ambiente del divano: un modello con terminale a chaise-longue  che delimita il salotto rispetto a ingresso e zona cottura. Un piano d’appoggio tra le due finestre (n. 7) arreda la parete e serve come appoggio per i componenti dell’impianto audio-video. In questa posizione lo schermo tv è visibile sia dallo spazio pranzo sia dal salotto.

progetto-cucina5

 

STOSA_ALLEGRA-ALLEVE-cucina

La composizione Allegra Alevè di Stosa Cucine nella foto si sviluppa a U, su tre lati, con al centro un top sospeso multifunzionale che collega le basi. Le parti a giorno che danno verso la zona living permettono di ottenere una perfetta continuità estetica con l’arredo del soggiorno. Le basi hanno una finitura laccata lucida Malta e laminato materico olmo mercurio; le ante sono dotate del sistema di apertura a gola. Gli elementi a giorno Zeta in lamiera giallo opaco creano un piacevole contrasto. Modulo base da 60 cm. Prezzo 140 euro. www.stosacucine.com

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!