Superfici materiche in cucina

Spazzolate, fiammate, grezze... sono tante le declinazioni delle superfici materiche in cucina. 5 soluzioni emblematiche.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 28/12/2016 Aggiornato il 28/12/2016
Superfici materiche in cucina

I nuovi progetti cucina alleggeriscono la percezione d’ingombro rispetto ai modelli tradizionali, senza perdere in capacità di contenimento e rendendo semplice la fruizione con ampi piani d’appoggio e vani a giorno o mensole. Di grande tendenza le superfici materiche, fra le quali prevalgono i toni naturali e le essenze legnose, “vere” o ottenute per riproduzione dell’estetica con rivestimenti in melamina o laminato, declinati in basi, pensili, boiserie – attrezzate in genere con mensole dal profilo sottile. Lo stesso discorso vale per il top, in pietra naturale (come la piasentina) o l’effetto pietra di laminati o ricomposti.

Clicca sulle immagini per vederle full screen

cucina con anta di tutte le basi in melaminico con spessore 2,2 cm Materia di Doimo Cucine

Materia di Doimo Cucine (in catalogo con altre finiture, pietre e marmi) ha l’anta di tutte le basi in melaminico con spessore 2,2 cm, tagliata internamente a 30° per creare un sistema di apertura immediato ed elegante. La pietra piasentina fiammata spazzolata percorre l’intero top e si trasforma in possente blocco che sottolinea zona lavaggio e zona cottura; lo spessore passa da 2 a 20 cm. Solo all’interno del lavello, dotato di scivolo, la pietra ha una finitura perfettamente liscia. www.doimocucine.it

 

 

 
 
cucina con ante in legno di rovere con bugna impiallacciata rovere con nodini York di Stosa Cucine

York di Stosa Cucine ha le ante in legno di rovere con bugna impiallacciata rovere con nodini e leggere incisioni che ne arricchiscono la superficie. Il design lineare e il contrasto tra il legno chiaro e i dettagli neri la rendono una cucina contemporanea. Prezzo su richiesta. www.stosacucine.com

cucina Ethica decorativo di Veneta Cucine con effetti materici

Ethica decorativo di Veneta Cucine (una base da 60 con maniglia Zelig costa a partire da 215 euro). Le qualità materiche delle superfici sono in primo piano nella cucina senza soluzione di continuità con il soggiorno. Trait d’union, gli scaffali libreria innestati sotto il piano snack e a colonna. Le maniglie, in metallo satinato o con inserto  in tinta, occupano in lunghezza quasi tutta l’anta, accentuando la linearità compositiva. All’essenzialità delle forme fa da contrappunto  la ricercatezza della gamma cromatica, declinata in svariate finiture in decorativo, con venatura orizzontale o verticale. La superficie del pannello è in decorativo che garantisce nuovi effetti materici ottenuti tramite un procedimento di termostrutturazione che genera una piacevole sensazione naturale. www.venetacucine.it

cucina industrial Loft di Snaidero

Parola d’ordine contaminazione per la cucina Loft di Snaidero, perfettamente ispirata ad un mood urbano ricco di citazioni e suggestioni. Prime tra tutte quelle che provengono dal mondo metropolitano industriale, dove i materiali grezzi, a partire dal legno, i metalli ossidati dal tempo e le grandi scaffalature sono i segni più tangibili di un passato recente che riaffiora oggi, più contemporaneo che mai. La nuova maniglia Nolita è realizzata in finitura peltro. www.snaidero.it

cucina in rovere Diesel di Scavolini

Dal punto di vista stilistico, per un ambiente vissuto che mixa con ironia un’anima vintage a dettagli di ispirazione industriale, il carattere della cucina Diesel di Scavolini emerge proprio da materiali naturali e essenziali e dai volumi importanti di alcuni moduli. invecchiati con speciali trattamenti vintage – come legno, acciaio e il vetro lavorato insieme al metallo. Le ante si caratterizzano per la scelta del rovere, lavorato in modo da trasmettere alla vista e al tatto un effetto nodoso, naturale. Disponibili anche ante a vetro, proposte con il retino metallico, per un piacevole effetto “retrò”. Importanti anche le maniglie, di varie tipologie, in metallo anch’esse effetto used, come ad esempio il maniglione stile “americano” che definisce l’anta del frigorifero. www.scavolini.it

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!