Eurocucina: Aran e l’eleganza della semplicità

A Eurocucina 2016 Aran ha presentato Sipario, un modello essenziale ma completo, pensato per abitazioni contemporanee, in cui cucina e soggiorno sconfinano l'uno nell'altra. Ne abbiamo parlato con il designer, Makio Hasuike.

Tatiana Ceruti
A cura di Tatiana Ceruti
Pubblicato il 15/04/2016 Aggiornato il 06/08/2018
Eurocucina: Aran e l’eleganza della semplicità

Come in una rappresentazione teatrale, la cucina è al centro della scena – la casa – luogo di aggregazione e di partecipazione. Nella cucina Sipario, presentata da Aran a Eurocucina, il palco è rappresentato da un monoblocco compatto e attrezzato, dedicato alla preparazione e alla cottura. Il sipario, invece, è un pensile monoanta completo di ripiani in vetro, cappa aspirante e illuminazione integrata. La “scena” si completa con le colonne laterali, l’isola e i vani a giorno, in un gioco di pieni e vuoti che rende dinamica la composizione. Attori e spettatori sono entrambi coinvolti nel preparare, cucinare e degustare. Così l’ha pensata il designer Makio Hasuike, che abbiamo intervistato.

A quale idea si è ispirato nel progetto di questa cucina?

Prima di tutto ho pensato a un’abitazione di domani. È facile realizzare grandi composizioni, con tanti materiali ed elementi, come se la cucina fosse il mondo intero. Io invece ho pensato a qualcosa di più semplice, perché oggi si vive soprattutto in un ambiente aperto sul soggiorno: per questo motivo, secondo me, la cucina non deve essere complessa, lasciando tutto a vista. Ma non ritengo nemmeno che debba essere nascosta. Ci sono dei momenti in cui dev’essere “discreta”, allora facciamo “calare il sipario”; ma deve anche consentire piccole operazioni, per esempio prepararsi un caffè, senza doversi svelare e poi nascondere nuovamente. Nel momento in cui dobbiamo lavorare, allora possiamo scoprire tutto.

Qual è quindi la funzione della cucina e in che modo gli stili di vita contemporanei si riflettono nella sua progettazione?

La convivialità è fondamentale: in cucina ci si ritrova, non solo con la famiglia, ma anche con amici e parenti. Ma perché pensare che debba essere dominante? Io ho pensato a una composizione essenziale, che eventualmente si può ampliare con ulteriori vani o elementi a giorno. La cucina rimane il centro della casa, pensiamo a quante cose vi facciamo ogni giorno, oltre a cucinare. Dev’essere perciò innanzitutto accessibile, facile da utilizzare e tutti devono essere partecipi, senza isolare chi sta lavorando, secondo una concezione della cucina che appartiene ormai al passato.

Quanto è importante la scelta di materiali?

Per Sipario è stato utilizzato Fenix Ntm®, non un laminato semplice, ma trattato con nanotecnologie. Duro e resistente, non si rovina nemmeno utilizzando un coltello direttamente sulla superficie. Di facile pulizia, nel raro caso in cui si danneggi, è ripristinabile. Internamente viene utilizzato un pannello in multistrato marino, idrorepellente e indeformabile, molto stabile. Rispetto al truciolare, inoltre offre una maggiore tenuta delle cerniere. È chiaro che la scelta dei materiali di qualità va di pari passo con l’idea di semplicità della cucina e del suo facile utilizzo.

Clicca sulle immagini per vederle full screen

Sipario_03

La cucina Sipario di Aran presentata ad Eurocucina 2016 è in Fenix Ntm® grigio bromo applicato su un supporto in multistrato, con piano di lavoro in acciaio (nella composizione a parete) e in Fenix Ntm® Grigio Bromo (per l’isola). www.arancucine.it

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!