Cucina: la trasformo e la personalizzo così

L’obiettivo è rinnovarla? Si può intervenire a più livelli, con soluzioni radicali o modificando solo piccoli dettagli decorativi. Contenendo la spesa. Ecco 6 soluzioni per personalizzare la cucina.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 10/10/2013 Aggiornato il 10/10/2013
Cucina: la trasformo e la personalizzo così
ONEtouch+ di Euromobil
1) Scelgo materiali diversi

Tris di finiture In una sola composizione, una cucina moderna e contemporanea ne può abbinare anche tre diverse. Nell’esempio che proponiamo ci sono: laccato opaco (le parti in verde), melaminico (rovere termostrutturato bianco), laminato polimerico (il grigio terra opaco). Volendo, a questa rosa di materiali si potrebbe aggiungere anche l’impiallacciato frassino. La scelta di diversificare i rivestimenti può presentare più vantaggi: estetici (la scelta di un particolare colore oppure di una finitura più “pregiata”), funzionali (il privilegiare un materiale più resistente per alcune parti che sono ritenute più delicate) e anche economici (melaminico e pvc costano meno).

La cucina si sviluppa su due pareti, una  con basi e pensili, una con un gruppo colonne.+  Le aperture sono push-pull o con maniglia  circolare a incasso. Il gruppo con le colonne, che misura  L 150 x P 60 x H 203 cm, costa 2.358 euro ONEtouch+ di Euromobil www.gruppoeuromobil.it

La cucina ONEtouch+ di Euromobil si sviluppa su due pareti, una con basi e pensili, una con un gruppo colonne.+ Le aperture sono push-pull o con maniglia circolare a incasso. Gruppo con le colonne, misura L 150 x P 60 x H 203 cm: prezzo 2.358 euro www.gruppoeuromobil.it

2) Sostituiscono solamente il top

È più semplice di quanto si pensi: basta rivolgersi a un rivenditore di cucine e scegliere il materiale per il nuovo piano di lavoro. Qui ve ne presentiamo alcuni fra i più innovativi, che permettono di avere soluzioni con lavelli integrati e superfici ultraresistenti.

Kerlite È uno speciale gres laminato che condensa in soli 3 mm di spessore le qualità tecniche ed estetiche del gres porcellanato tradizionale. Il tutto in insoliti formati fino a 3 x 1 metro. Leggerezza, resistenza, planarità lo rendono ideale come finitura superficiale di top, lavabi e persino di basi e pensili.

La cucina armonizza arredo e ambiente puntando sull’uso della Kerlite  (spessore 3 mm) per tutte le superfici, dal top alle ante fino al rivestimenti. Al metro lineare, il top in Kerlite P 60 x H 3-10 cm, Iva esclusa, costa 472 euro Kerlite® di Cotto d’Este per cucina Etherna di Arrital www.arritalcucine.com

La cucina Etherna di Arrital armonizza arredo e ambiente puntando per tutte le superfici, dal top alle ante fino al rivestimenti, sull’uso della Kerlite® di Cotto d’Este (spessore 3 mm). Al metro lineare, top in Kerlite P 60 x H 3-10 cm, Iva esclusa: prezzo 472 euro. www.arritalcucine.com e www.kerlite.it

Ci piace l’idea: Il trucco che maschera le giunzioni
Molti materiali per top permettono di avere superfici continue molto lunghe. Quando però si supera il loro “massimo fisiologico”, per fare le giunzioni, si può utilizzare un piccolo éscamotage: per esempio “scalini” che cambiano la quota del top (vedi foto sopra), creando un insieme più articolato e mosso, così che si migliora anche esteticamente la composizione.

Laminam
Viene venduta in formati da metri 3 x 1 e da 1 x 1 (spessore 3,5 mm) la lastra ceramica che resiste a fuoco, alte temperature e abrasione. Con speciali tecnologie di stratificazione la superficie può essere trattata per ottenere effetti che le conferiscono profondità.

Riproduce in superficie l’effetto del metallo ossidato (6 varianti cromatiche) la lastra ceramica adatta per rivestire top o arredi. Naturale, può essere riciclata in altri processi produttivi. Prezzo su preventivo.Oxide di Laminam®www.laminam.it

Riproduce in superficie l’effetto del metallo ossidato (6 varianti cromatiche) la lastra ceramica Oxide di Laminam® adatta per rivestire top o arredi. Naturale, può essere riciclata in altri processi produttivi. Prezzo su preventivo. www.laminam.it

Silestone
Con oltre il 90% di quarzo naturale, questo materiale ricomposto simula le proprietà delle pietre senza averne i difetti. Oltre a poter integrare il lavello, permette anche soluzioni a filo top per il piano cottura.

Il piano con lavello integrato è in Silestone®, materiale che garantisce resistenza, grandi formati senza giunture, basso assorbimento di liquidi, proprietà batteriostatiche. Prezzo su preventivo.Integrity DUE di Cosentino® www.cosentinogroup.net

Il piano con lavello integrato è in Silestone® Integrity DUE di Cosentino®, materiale che garantisce resistenza, grandi formati senza giunture, basso assorbimento di liquidi, proprietà batteriostatiche. Prezzo su preventivo. www.cosentinogroup.net

3) Aggiungo una penisola. E la cucina che era separata, poi diventa a vista
Concentra gli spazi e riduce gli ingombri grazie ai piani di lavoro avvolgenti della penisola e all’utilizzo di armadi al posto dei pensili la cucina che incrementa così del 20% la propria capacità contenitiva. Veloce il montaggio. Una base da 60 cm in monolaccato rosso ginger nella versione standard costa 160 euro Skyline di Snaidero www.snaidero.it

Concentra gli spazi e riduce gli ingombri grazie ai piani di lavoro avvolgenti della penisola e all’utilizzo di armadi al posto dei pensili la cucina Skyline di Snaidero che incrementa così del 20% la propria capacità contenitiva. Veloce il montaggio. Base da 60 cm in monolaccato rosso ginger, versione standard: prezzo 160 euro. www.snaidero.it

Prima
Nella pianta a sinistra vediamo come era la cucina prima dei lavori: separata, bene attrezzata su tre lati, ma un po’ angusta e non più adatta alle esigenze della famiglia.
Dopo
L’area operativa si apre sul soggiorno cambiando completamente l’impatto visivo e dando la possibilità a tutti i componenti della famiglia di condividere comodamente il grande ambiente
pianta_cucine-copia4

4) Con altre ante la cucina è come nuova
LA CUCINA PRIMA E DOPO La cucina è stata rinnovata con nuove ante di Antarei. Prezzo di un’anta standard (72 x 45 cm): Iva esclusa, in laminato 58 euro, in laccato opaco 55 euro. www.antarei.it

LA CUCINA PRIMA E DOPO La cucina è stata rinnovata con nuove ante di Antarei. Prezzo di un’anta standard (72 x 45 cm): Iva esclusa, in laminato 58 euro, in laccato opaco 55 euro. www.antarei.it

Cambiare i frontali conservando la struttura
Una cucina di qualità può anche durare molto a lungo. Così a lungo che si ha spesso voglia di un rinnovamento radicale. È ora possibile modificare solo “la facciata” della composizione, sia per seguire l’ultima moda in fatto di finiture, sia per dare più luce all’ambiente o aggiungere elementi colorati, ma anche per avere un modello di linea moderna se prima era tradizionale. Tutto ciò è possibile cambiando solo le ante (clicca qui per vedere un’altra soluzione), acquistate direttamente da chi effettua questo servizio e montate da un installatore autorizzato, e risparmiando dal 40 al 70%. La soluzione oltre che ecologica è anche pratica perché permette di modificare la cucina con un intervento di poche ore evitando il disagio di rimanere senza mobili.

5) Cambio la cucina concentrandomi solo sui dettagli: sostituisco le maniglie
È realizzata con ante in vetro Blu Navy e in vetro a doghe color corda la composizione con top in Quarz color Cannella, che presenta maniglie con inserto colorato o trasparenti ma può montarne anche in metallo, a ponte o a incasso. Comprese le maniglie, una base da L 45 x P 58 X H 83,5 cm costa 252 euro e un pensile da L 45 x P 36 x H 73 cm costa 243 euro Crystal di Scavolini www.scavolini.it

È realizzata con ante in vetro Blu Navy e in vetro a doghe color corda la composizione con top in Quarz color Cannella, che presenta maniglie con inserto colorato o trasparenti ma può montarne anche in metallo, a ponte o a incasso. Comprese le maniglie, una base da L 45 x P 58 X H 83,5 cm costa 252 euro e un pensile da L 45 x P 36 x H 73 cm costa 243 euro Crystal di Scavolini www.scavolini.it

A volte le maniglie scelte possono non piacerci più e per attualizzare un mobile si possono anche solo cambiare quelle. Certo i punti di fissaggio devono essere gli stessi. Mentre in un’anta che non aveva maniglie, si possono aggiungere tutti i tipi di modelli disponibili. Per scegliere ci si può rivolgere o al rivenditore di cucine, o a grandi ferramenta o anche a specifici rivenditori di sole maniglie di porte, finestre o mobili. Oltre alle ante con apertura push-pull (cioè senza maniglia), l’attuale tendenza propone anche – all’opposto – maniglie molto “caratterizzanti”, cioè contraddistinte da un segno che le differenzia da quelle più tradizionali: per esempio con un inserto colorato coordinato o un materiale particolare come il metacrilato trasparente.

 

maniglia-1

Maniglie di cucina Scavolini. www.scavolini.it

6) Rinnovo le pareti decorando. Con prodotti da stendere o da applicare

Tappezzeria da stendere o da applicare
In cucina nulla vieta di rivestire una sola parete con carta da parati. In particolare, possono essere utilizzate vicino al lavello, scegliendo rivestimenti in vinilicocon superficie lavabile. Dietro ai fuochi, invece, non sono di solito consigliate.

Carta da parati, proposta su supporto tessuto non tessuto (TNT) in rolli alti 70 cm e lunghi 10,05 m. Al rollo costa 84 euro Wallcovering Marimekko2  by Sirpi di Jannelli&Volpi www.jannellievolpi.it

Carta da parati Wallcovering Marimekko2 by Sirpi di Jannelli&Volpi, proposta su supporto tessuto non tessuto (TNT) in rolli alti 70 cm e lunghi 10,05 m. Al rollo prezzo 84 euro. www.jannellievolpi.it

Creatività in cucina applicando gli stickers, stacca e attacca

Per posizionarli a parete, è bene segnare punti di riferimento, specie quando l’adesivo ha dimensioni maxi. Il disegno (fra carta adesiva e pellicola trasparente) da quest’ultima viene applicato al muro con l’aiuto di una spatola, premendo dal centro verso l’esterno. Infine si stacca lentamente la pellicola dalla parete lasciandovi il solo disegno.

silviastickers10

L’adesivo con cucchiaio e forchetta Kitchen 2 di Silviastickers può essere scelto in qualunque colore e in 4 “taglie”. Nella misura più piccola, da L 53 x H 180 cm prezzo 42,40 euro. www.silviastickers.com

Al posto delle piastrelle

Adesivo e leggermente spessorato, il finto mosaico si attacca su superfici lisce e pulite, senza colle o siliconi. Ritagliabile, è adatto anche a coprire imperfezioni del vecchio rivestimento.

La piastrella adesiva a mosaico si applica senza collanti, si lava con un qualsiasi detergente non abrasivo ed è facilmente rimovibile anche dopo lungo tempo senza lasciare alcuna traccia di colla. Una confezione da 3 piastrelle da 20 x 20 cm costa 15 euro Tiles Bellacasa di Crearreda www.crearreda.com

La piastrella adesiva a mosaico si applica senza collanti, si lava con un qualsiasi detergente non abrasivo ed è facilmente rimovibile anche dopo lungo tempo senza lasciare alcuna traccia di colla. Una confezione da 3 piastrelle da 20 x 20 cm costa 15 euro Tiles Bellacasa di Crearreda www.crearreda.com

Home decoration tra tecnica e manualità

Il decoro sulla parete appare alla vista e al tatto come un affresco, senza spessore, ed è una specie di tatuaggio murale. Privo di pvc, integra processi manuali e tecniche digitali, è traspirante e resiste a lungo.

Coperto da brevetto, il sistema decorativo è del tutto personalizzabile. A seconda di progetto e grafica, al mq nella versione base costa 80 euroH2art di Wall Ideas www.h2art.it

Coperto da brevetto, il sistema decorativo H2art di Wall Ideas è del tutto personalizzabile. A seconda di progetto e grafica, al mq nella versione base: prezzo 80 euro. www.h2art.it

Sigillare, rasare e…

Un maquillage al rivestimento
Il risultato si può ottenere sia tenendo le vecchie piastrelle, sia cambiandole: in pratica si stucca la ceramica con uno speciale prodotto sigillante, adatto all’ambiente cucina, e si decora la parete sopra o di fianco con appositi rasanti coordinati.
zona-giornoLITOCOL

Il sigillante abbinato all’additivo permettedi ottenere una malta applicabile come rasante. Prezzo su preventivo.Starlike® e Decor di Litokol www.litokol.it

Il sigillante Starlike® e Decor di Litokol abbinato all’additivo permettedi ottenere una malta applicabile come rasante. Prezzo su preventivo. www.litokol.it

skycolors

Ideale per riempire le fughe da 1 a 15 mm, per rivestimenti e pavimenti della cucina, lo stucco sigillante bicomponente epossidico esiste in 20 varianti di colore e 5 finiture glitter. Di facile utilizzo, è semplice da pulire, antimacchia, inassorbente, non fessura e non cambia colore col tempo. Prezzo su preventivo  Skycolors Evolution di Technokolla www.technokolla.com

Ideale per riempire le fughe da 1 a 15 mm, per rivestimenti e pavimenti della cucina, lo stucco sigillante bicomponente epossidico Skycolors Evolution di Technokolla esiste in 20 varianti di colore e 5 finiture glitter. Di facile utilizzo, è semplice da pulire, antimacchia, inassorbente, non fessura e non cambia colore col tempo. Prezzo su preventivo. www.technokolla.com

 

Pareti dipinte con un tocco di originalità

Al posto delle piastrelle o dello schienale, la normativa prevede che le pareti della cucina possano essere trattate con appositi prodotti decorativi, purché lavabili.
0680-Cadoro-Velvet-

vellutato viene rifinita con protettivo. Prezzo su preventivo. Cadoro Velvet e Decorfilm di Colorificio San Marco www.sanmarcogroup.it

Cadoro Velvet e Decorfilm di Colorificio San Marco www.sanmarcogroup.it

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!