Colonne per la cucina. E ogni cosa trova il posto giusto

Se ordine e spazi ben organizzati sono il vostro obiettivo, le armadiature a colonna (o semplicemente colonne) sono la soluzione ideale. Soprattutto se avete necessità di sfruttare al massimo lo spazio in altezza, per contenere di più.
Tatiana Ceruti
A cura di Tatiana Ceruti
Pubblicato il 20/03/2018 Aggiornato il 06/08/2018
Colonne per la cucina. E ogni cosa trova il posto giusto

La funzionalità e la praticità in una cucina sono elementi fondamentali quando si decide di ristrutturarla. Secondo il report “Global Kitchen: la cucina domestica nell’era della globalizzazione”, presentato a giugno 2017 dal Silestone Institute*, funzionalità e la praticità sono anzi i criteri più importanti (98,7%), ma grande rilevanza viene attribuita anche al design (93,5%).

Una cucina comoda deve essere ben distribuita all’interno dell’ambiente e ben organizzata all’interno dei mobili. Una soluzione che soddisfa entrambi i criteri è quella di scegliere – là dove possibile – delle colonne, moduli verticali  da attrezzare con ripiani, cesti, cassetti e contenitori. Senza dimenticare che, se si privilegiano le armadiature rispetto alle basi, si perderà parte di piano di lavoro, che invece non deve mancare mai.

Inoltre, la progettazione interna deve tener conto delle esigenze personali e familiari (anche future), delle abitudini culinarie e dello stile di vita di chi utilizza la cucina.

* Sondaggio internazionale realizzato mediante lo strumento online Typerform.com e che ha coinvolto 842 professionisti specializzati nella progettazione e vendita di cucine di otto Paesi: Italia, Spagna, Portogallo, Svezia, Regno Unito, Stati Uniti, Australia e Brasile.

Clicca sulle immagini per vederle full screen

caccaro

In quattro diverse altezze (191, 229, 248 e 267 cm) può essere richiesto anche su misura. Cucina o living? Il sistema modulare soddisfa le esigenze di contenimento e di funzionalità di entrambi. È personalizzabile con elementi di differenti profondità e altezze, con ante, librerie, vetrine, specchio girevole, e perfino un modulo multimedia La composizione del sistema Roomy di Caccaro, con struttura in finitura lamé polvere, ante in lucido tundra e antine opache, misura L 352,5 x H 191,5 cm e costa 6.752 euro. www.caccaro.com

Colonne attrezzate, dispense estraibili o armadi; tante soluzioni, un unico obiettivo: tenere tutto in ordine, nascosto alla vista, ma ben accessibile. Per questo devono essere pratiche e maneggevoli

scavolini2

È progettato per accogliere fino a quattro elettrodomestici, che rimangono nascosti grazie ad ante scorrevoli rientranti nella profondità dei vani. Il modulo centrale, con apertura a battente, contiene il frigorifero. L’armadio Switch del programma Flux Swing di Scavolini è proposto nella doppia finitura laccato opaco Grigio Titanio e laccato lucido Avorio. Ha maniglie a incasso, luci a led laterali e ripiani fissi in acciaio o decorativo e può contenere piano di lavoro estraibile, disponibile in acciaio, impiallacciato o laminato. Prezzo da rivenditore. www.scavolini.com

Tipologie di ante

Nella scelta va considerato lo spazio necessario per l’apertura e per potersi muovere comodamente.
A battente: sono utilizzate soprattutto per gli armadi monoblocco, cioè non integrati nella composizione. Particolari sono quelli con ante “a tasca”, che offrono un ulteriore vano per contenere. Per essere davvero funzionali, l’apertura deve essere a 180° (occorre prevedere lo spazio necessario ai lati).
Rientranti: si aprono in un primo momento a battente, per poi scorrere, nascondendosi all’interno della profondità del mobile. Oltre a cestoni e ripiani, possono accogliere elettrodomestici di ogni tipo, dal microonde al frigocongelatore. Pur non potendo definirsi salvaspazio, non ingombrano mentre si utilizzano le apparecchiature e nascondono tutto una volta che si è finito di utilizzarli.
A estrazione: sono integrate al carrello scorrevole contenuto nella colonna e fanno tutt’uno con essa (la cosiddetta “dispensa estraibile”).

Non solo sistemi per riporre
Una cucina ben organizzata fa risparmiare tempo e fatica. Se tutto quello che serve è a portata di mano, e quindi facile da raggiungere, le stesse attività potranno essere svolte in metà tempo. Il modo migliore per migliorare la funzionalità è pensare a quali sono le attività che svolgiamo più spesso e suddividere la cucina in “zone”: dispensa, spazio per utensili, lavaggio, preparazione e cottura. Già durante la progettazione bisogna fare in modo di riporre tutto dove effettivamente serve.

bulthaupb2_Am_2016-1002_EKM_sRGB_Claro1

3 gli elementi: il vano principale, suddiviso in ripiani, un’anta a tasca, con apertura a 180° e attrezzabile in modo flessibile, e un’anta interna a telaio, che offre ulteriore spazio utile per contenere. La stazione di contenimento della cucina Blthaup b2 di Bulthaup è disponibile in rovere o in noce, con ripiani in essenza di acero massello. Le ante a tasca e a telaio possono essere equipaggiate con binari, ganci, barre, contenitori, portaspezie e portacoltelli. Misura L 65,8-136 x P 70 x H 188 cm. Prezzo da rivenditore. www.bulthaup.it

I ARREX xre_3973

Inserito all’interno di una colonna, il meccanismo in acciaio inox completamente estraibile prevede 5 vassoi regolabili in altezza. Con 5 vassoi e larga 60 cm, può sostenere 100 kg. La composizione è formata con i modelli Mango (con ante in laminato frassinato) e Roccia (realizzato con fogli di vera roccia ricostruita con l’utilizzo di resine) di Arrex Le Cucine. Una base Mango, larga 60 cm, costa 196,42 euro. www.arrex.it

Lavoro_10050.tif

Un jolly adatto tanto per la cucina quanto per il soggiorno, offre 9 vani suddivisi da ripiani interni. Il mobile della Linea Plan di Cucine Lube ha le ante a telaio con vetro satinato; la struttura è in impiallacciato spazzolato materico con nodo in rovere naturale a fiamma verticale. Misura L 200 x P 48 x H 206 cm. Prezzo da rivenditore. www.cucinelube.it

 

I moduli alti sono perfetti nelle cucine a vista sul soggiorno, non solo per ragioni di spazio e di contenimento: sono anche soluzioni indicate quando si vogliono nascondere la zona operativa e gli elettrodomestici

snaidero

Le ante a scomparsa coprono il vano fino a terra, per un risultato esteticamente più “pulito”. Gli armadi in legno rovere carbone di Snaidero sono equipaggiati con accessori e contenitori interni Passepartout e luci a led incassate sul fianco. Sono qui abbinati a un’isola con ante e piano di lavoro in ceramica Laminam color calce grigio. Un modulo interno attrezzato a dispensa costa 1.469 euro. le colonne sono attrezzabili anche con apposite griglie che possono reggere fino a 15 calici www.snaidero.it

Luce nei vani

Oltre ad essere ben attrezzati e ordinati, gli interni dei mobili necessitano anche di illuminazione affinché tutto sia immediatamente visibile
Pannelli e cielini retroilluminati, applicati sul fondo della colonna o in alto, si attivano con un pratico sensore di apertura (spesso temporizzato) oppure a comando. Nelle versioni più techno, negli schienali vengono inserite prese per gli elettrodomestici e di tipo usb per la connessione di tablet e smartphone.
Le strisce a led sono una pratica alternativa, che può essere adottata anche successivamente all’acquisto, in qualunque momento. A luce bianca (non scaldano), sono a bassissimo consumo energetico, senza fili (non è necessario forare l’armadio per far passare i cavi) e dotati di sensore di movimento.

URBAN_pag 25_(300) mod_Claro1

Quasi una cucina completa: una volta aperta, la composizione di colonne svela frigo e congelatore con ante in acciaio, doppio forno, vano attrezzato con piano in acciaio estraibile e cassetti. Il tutto viene illuminato da luci led. Le colonne con ante a scomparsa in laccato opaco corda fanno parte della cucina Lab13 di Aran Cucine, disponibile in più di 15 materiali, per oltre 150 finiture. Prezzo da rivenditore. www.arancucine.it

PEDINI_pedicucarts&craftsc2p26_0155

Le due ante a battente con mensole e barre di sostegno aggiungono ulteriore capacità di contenimento all’armadio con ripiani in vetro e led incassati sui fianchi. Kubika di Pedini ha struttura e ante impiallacciate abete, con uno spessore di 30 mm. Misura L 139,7 x P 77,5 x H 219,2 cm. Di listino costa 12.475 euro. www.pedini.it

Da dove partire?

Meglio fare prima un elenco di tutto quello che sarà davvero necessario, facendo un’iniziale divisione tra prodotti di consumo (alimenti che non vanno in frigo) e non (stoviglie, bicchieri, accessori). Con questa lista in mano, sarà più facile individuare le attrezzature appropriate. Le colonne, per esempio, possono essere equipaggiate con cassetti alti o più profondi e accogliere dal 30 al 55% di spazio in più rispetto a quelli tradizionali.

Larghezza, profondità e altezza delle colonne vengono completamente utilizzate, senza sprecare nemmeno un centimetro. Nei sistemi a ghiera, anche ciò che sta in alto è sempre ben visibile

I_VenetaCucine_Start Time_07

La tecnologia a estrazione intelligente fa in modo che, al momento dell’apertura dell’anta, i ripiani posteriori si avvicinino automaticamente all’utilizzatore. Il contenuto diventa quindi facilmente accessibile, oltre a essere molto ben organizzato. Il sistema può essere montato sia su elementi ad anta unica sia a doppia anta, per duplicare lo spazio. La colonna con gruppo estraibile Tandem fa parte della collezione Start-Time Metropolitan di Veneta Cucine. È attrezzata con cestelli in filo cromato (opzionabile la finitura Arena). Le ante sono realizzate in materiale Colorboard Play Rovere Scuro 697; la maniglia Ethica è in finitura brunito. Prezzo da rivenditore. venetacucine.com

 

Suddividere
Nella maggior parte dei casi gli elementi all’interno delle colonne possono essere a loro volta organizzati a proprio piacimento. Per esempio con questi accessori: portaspezie e barattoli mensole con divisori per bottiglie e sostegni per calici contenitori in tessuto o elastici per oggetti senza una precisa forma (un sacchetto di pasta) contenitori estraibili da portare direttamente sul piano di lavoro.

I_SCANDOLA_Maestrale_33alta

Con cestelli ellittici interni e fissati sull’anta, la dispensa ha una portata totale di 80 kg. La dispensa della collezione Maestrale di Scandola è realizzata in abete massello colore bianco perla. Si appoggia su uno zoccolo, sul quale trova posto anche, sulla destra, la colonna frigo. Misura L 60 x P 58,6 x H 224 cm. La sola colonna in massello costa a partire da 1.045 euro (Iva esclusa); i cestelli costano 1.602 euro (Iva esclusa). www.scandolamobili.it

P_Euromobil_Colonna Cucina Freesteel

Non solo spazio di contenimento: all’interno del vano si nasconde una postazione di lavoro aggiuntiva, con piano estraibile, e predisposta per il collegamento di piccoli elettrodomestici. FiloFreeSteel di Euromobil ha ante in acciaio inox satinato antimpronta (sp. 22 mm). All’interno, la colonna Cabinet (misura L 138 x P 69,5 x H 211 cm) prevede ante a scomparsa, piano estraibile, ripiani in vetro, cassetti e luce a led con 3 prese schuko. Prezzo da rivenditore. www.gruppoeuromobil.it

Sistemi di estrazione

I meccanismi intelligenti trasportano facilmente tutto il contenuto del mobile all’esterno. I cestelli anche se non sono una prerogativa delle colonne, si adattano a ogni esigenza di spazio. Bastano 15 o 30 cm per una dispensa “a estrazione totale”, comoda, per esempio, in corrispondenza dell’area operativa. La loro funzionalità è garantita da guide telescopiche e da sistemi di autochiusura ammortizzata. I moduli più larghi, come quelli standard da 60 cm, possono essere attrezzati con cesti e vassoi sia all’interno del vano sia sulla parte interna dell’anta. Possono prevedere un sistema aprianta elettrico (collocato nella parte inferiore), che autoregola la spinta in base al carico: premendo o tirando leggermente l’anta, si agevola l’estrazione della colonna.
Prima dell’acquisto Chiedere al rivenditore di poter “testare” di persona le armadiature. Aprendo più volte le ante si potrà valutare tipo di funzionamento, robustezza delle cerniere, scorrimento dei cestelli, sistemi di fermocorsa. È utile informarsi anche sul carico che tali elementi sono in grado di reggere.

Molte soluzioni consentono di sfruttare meglio ogni centimetro, a parità di dimensioni. In più, la modularità dei sistemi si è oggi ampliata e vari produttori propongono elementi più profondi dello standard

I_FEBAL_29_Materia_2_Claro1

Le colonne attrezzate garantiscono il 7% in più di spazio per il contenimento rispetto a moduli standard, con la possibilità di occultare i grandi elettrodomestici. Materia Oversize di Febal Casa si contraddistingue per le ante nelle finiture Olmo Prado dark e Mandarino opaco. Una base da 60 cm costa a partire da 263 euro; una colonna dell’armadio Cubo, larga 60 cm, costa a partire da 321 euro. www.febalcasa.com

Stosa_Aleve-06_colonna30cm_rotante_STC1401155_RID34_Claro1

Dopo essere stata completamente estratta, la dispensa può girare intorno al proprio asse, rendendo ancora più confortevole l’accesso al contenuto. Larga solo 30 cm, ha ripiani regolabili; ciascuno può reggere fino a 8 kg di peso. La colonna di Stosa è attrezzata con cesti in acciaio verniciato a polvere, dotati di spondine in vetro e fondo in truciolare nobilitato. Può ruotare verso sinistra o verso destra. Le ante sono in laminato Argilla Alevè Decor. Prezzo da rivenditore. www.stosacucine.com

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!