85 mq con cucina a vista ma separata da una penisola-vetrata

Riprogettato con sistemi su misura, il trilocale di 85 mq è "scaldato" da tonalità mattone che reinterpretano in chiave contemporanea quelle dell'antica Roma. Gli interventi più rilevanti? Il soggiorno è stato ampliato e separato dalla cucina con una penisola sormontata da una vetrata. E il corridoio è stato ridisegnato prevedendo rientranze per le armadiature.

Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio
Pubblicato il 14/11/2022 Aggiornato il 14/11/2022
cucina del trilocale, penisola in laccato bianco, vetro saliscendi, tazzine, piano cottura a gas con estetica nera, accessori, soggiorno sullo sfondo oltre il vetro

A Roma, a pochi passi dal polmone verde del Parco degli Acquedotti, il trilocale si trova in un edificio residenziale degli anni ’70, il  layout d’interni è tipico del periodo, con metratura non particolarmente ampia, stanze piccole e un corridoio di distribuzione. Per rendere più vivibili gli spazi, sono state previste nuove aperture, anche visive, con un living polifunzionale, la cucina a vista separata da una vetrata e una porta trasparente. Una serie di armadiature integrata nella parete del corridoio, ridisegna gli interni e permette di ricavare nuovi volumi per contenere. Filo conduttore cromatico dei nuovi sistemi su disegno è una delicata tonalità mattone, un color terracotta che richiama l’antico laterizio romano, scolorito dal tempo. Contemporaneo e funzionale è invece il living, che è stato attrezzato anche con una pratica postazione per lo smartworking.

Foto casa 85 mq

  • Tra l'ingresso, la zona notte e il living, la parete che delimita il corridoio integra armadiature e porte filomuro delle stanze, uniformate dalla laccatura color cotto eseguita con il colore 3030 Y60R del sistema NCS (Natural Colour System). A soffitto, i faretti orientabili su binario sono il modello Trigga Spot Volare di Molto Luce. In fondo, la libreria a giorno con pannelli scorrevoli è su disegno dei progettisti. La lampada da terra è la Tolomeo Mega di Artemide, design Michele De Lucchi, e Giancarlo Fassina.
  • Il rivestimento a terra in tutta la casa è in parquet prefinito di rovere trattato a olio. La particolarità nella posa dei listoni, che misurano 120 x 14 cm, è quella di non essere disposti a correre, bensì paralleli tra loro, a formare una "maglia" regolare. Lo si vede bene nel corridoio, la cui larghezza corrisponde esattamente a quella di due elementi posati in orizzontale, ortogonali alle pareti. Sotto il parquet sono posti gli elementi dell'impianto di riscaldamento autonomo a pannelli radianti.
  • Nella zona pranzo del living, incorniciata dalla portafinestra e dalla libreria a tutta parete, il tavolo rettangolare è il modello Blade (allungabile da 140 a 200 cm), le sedie in legno sono le Maja S LLG, tutto di Midj. Gli arredi sono stati acquistati da 197 Piermarini Design, che ha realizzato anche le soluzioni su disegno. Sopra il piano, la lampada a sospensione ultrasottile è il modello After 8 di Molto Luce; stessa produzione per i faretti orientabili su binario, modello Trigga Spot Volare.
  • Il corridoio dell'ingresso si apre sull'ambiente giorno con la zona conversazione da una parte e il tavolo da pranzo dall'altra, verso la portafinestra. Alle spalle, la parete e la porta vetrate lasciano a vista la cucina. In primo piano, il divano grigio è il modello Lennox di Ditre Italia, il tappeto è Rubik di Cattelan Italia.
  • La zona operativa si sviluppa su due lati con il piano cottura (Nikola Tesla Flame di Elica) nella penisola e il lavello incassato nella composizione lungo la parete. Frigorifero e dispensa sono incassati nell'armadiatura centrale. Basi e pensili in laccato bianco opaco sono della collezione M22 di Meson's, gli elettrodomestici da incasso di Neff. Gli oggetti sono di Alessi. Nella foto a destra, gli sgabelli sono il modello Maya LLG di Midj; tazze di Lisa Corti.
  • Il soffitto della cucina è ulteriormente ribassato rispetto al soggiorno per nascondere, oltre all'impianto del sistema a saliscendi della vetrata, anche il volume di una trave portante che attraversa la stanza. Porta e parete mobile sono in vetro temperato.
  • Sui due lati del soggiorno privi di aperture, una parete attrezzata su disegno occupa tutte la superficie libera in larghezza e in altezza: disegna, arreda, offre ampi volumi per contenere e nasconde anche una comoda postazione studio. Questa soluzione progettuale ricca di spunti è anche dinamica e variabile grazie a un sistema di pannelli scorrevoli che possono coprire alternativamente le diverse colonne della composizione
  • tavolo-soggiorno
  • Nel living la parete attrezzata è stata realizzata su disegno dei progettisti. Nella zona conversazione, il divano rivestito in tessuto Marshall 2 grigio è il modello Lennox di Ditre Italia. Il coffee table con due piani tondi sovrapposti e il tappeto sono di Cattelan Italia, acquistati da 197 Piermarini Design.
  • Nella camera matrimoniale, il letto è il modello Aliante 1.0 di Sangiacomo con finitura in noce canaletto; il coordinato tessile è di Fazzini. Nella zona studio, ribassata da una fascia di controsoffittatura in cui sono incassati i faretti, la sedia ergonomica è di Stokke.
  • Nella camera matrimoniale, il letto è il modello Aliante 1.0 di Sangiacomo con finitura in noce canaletto; il coordinato tessile è di Fazzini. Nella zona studio, ribassata da una fascia di controsoffittatura in cui sono incassati i faretti, la sedia ergonomica è di Stokke.
  • Nel bagno il rivestimento a terra e a parete è Pico Up Natural Banc; nel box doccia è Pico Red Dots Blanc, tutto di Mutina. La rubinetteria in bianco è della coll. Lino di Neve.
  • Nel secondo bagno, sopra il mobile lavabo sospeso, i faretti da incasso sono il modello Easy Kap di Flos. I rivestimenti a terra e a parete sono di Casalgrande Padana, mod. Architecture Light Ivory; all'interno del box doccia, mod. Plain di 41zero42, il colore salvia si ispira al verde del parco. Rubinetteria di Neve.
  • Il grande giardino è suddiviso per zone eterogenee, come un vero e proprio habitat naturale. Oltre agli alberi da frutto, vi trova posto un orto con piante aromatiche piantate in cassette.

Il progetto del trilocale

Nel trilocale di circa 85 mq al piano rialzato del fabbricato, la distribuzione interna è stata completamente ripensata. L’intervento ha comportato ingenti opere murarie: i tramezzi esistenti sono stati demoliti e ricostruiti – dove necessario – utilizzando come materiale edile i pannelli Alfa in laterocemento, più resistenti, più grandi (100 x 28 cm) e facili da posare e rasare dei classici mattoni in laterizio. Il corridoio è stato ridisegnato prevedendo le rientranze per inserire le armadiature e, sul fronte opposto, le colonne a uso della zona operativa. Il soggiorno è stato ampliato e la separazione dalla cucina risulta più soft poiché una penisola e una parete vetrata a saliscendi hanno sostituito il tramezzo preesistente.

planimetria e pianta demolizioni-costruzioni del trilocale di 85 mq

1 Ingresso 2 Parete-boiserie 3 Corridoio 4 Soggiorno 5 Zona pranzo 6 Cucina 7 Bagno 8 Camera matrimoniale 9 Cabina armadio 10 Camera 11 Guardaroba per i cappotti 12 Balconata 13 Scala del giardino

  • Di fronte all’ingresso del trilocale,  la struttura divisoria è formata da una sequenza di rientranze e sporgenze. Gli armadi incassati in nicchia e il muro, uniformati dal colore, formano una superficie continua lungo l’intero lato del corridoio.
  • L’esposizione del trilocale è doppia, con due lati affacciati sul giardino privatocon accesso diretto dall’abitazione.La scala esterna che li collega è dalla parte opposta rispetto all’ingresso principale.
  • Il living e la zona pranzo sono incorniciati da una parete attrezzata-libreria con postazione studio che corre ad angolo su due lati. Pannelli scorrevoli permettono di modificare l’assetto del mobile.
  • Il corridoio della zona notte, che si imbocca dall’ingresso del trilocale, distribuisce la camera matrimoniale, la stanza singola e gli ambienti di servizio, posti uno di fronte all’altro.
  • Nella camera matrimoniale, la realizzazione di una quinta ha permesso di sistemare il letto a centro stanza e di ricavare alle spalle due cabine armadio indipendenti, a destra e a sinistra.

Il parco degli acquedotti

A poco più di 50 metri dall’abitazione si apre quest’area di verde pubblico di poco meno di 250 ettari che – dalla fine degli anni ’80 – fa parte del parco regionale dell’Appia antica (www.parcoappiaantica.it). Il Parco si snoda intorno ai resti archeologici di sei acquedotti dell’antico agro romano: sono Anio vetus, che compie un percorso sotterraneo, Marcia, Tepula, Iulia, Claudio e Anio novus; a questi si aggiunge l’acquedotto Felice, di epoca rinascimentale e tuttora operativo. Nella zona Sud-Est di Roma, il Parco degli Acquedotti, oggi molto frequentato dai romani, è stato oggetto nel tempo di diversi interventi di riqualificazione che, anche con i contributi della soprintendenza ai restauri, l’hanno salvato dal degrado delle baracche e degli orti abusivi.

planimetria del trilocale di 85 mq e del giardino su due lati

Il trilocale al piano rialzato, il giardino a livello strada

Il giardino privato di circa 200 mq è uno dei plus del trilocale: l’ampio spazio con vialetti e zone verdi abbraccia la casa su due lati. Vi si accede direttamente dall’interno, dalla balconata che corre sul lato opposto a quello dell’ingresso. Poiché il trilocale è al piano rialzato e il giardino al livello della strada, lo si raggiunge scendendo una breve rampa. L’area esterna, che confina con proprietà adiacenti, è delimitata lungo il perimetro da muri e muretti di contenimento di varie altezze.

giardino al piano terra, recinzione verde, palazzi sullo sfondo, cassette in legno con piante da orto e da frutto, pavimentazione in ghiaia

Il grande giardino è suddiviso per zone eterogenee, come un vero e proprio habitat naturale. Oltre agli alberi da frutto, vi trova posto un orto con piante aromatiche piantate in cassette.

corridoio del trilocale, armadiatura su misura color mattone, pavimento in parquet, controsoffitto, faretti su binario bianco, pianta in vaso, ingresso aperto del soggiorno

Tra l’ingresso, la zona notte e il living, la parete che delimita il corridoio integra armadiature e porte filomuro delle stanze, uniformate dalla laccatura color cotto eseguita con il colore 3030 Y60R del sistema NCS (Natural Colour System). A soffitto, i faretti orientabili su binario sono il modello Trigga Spot Volare di Molto Luce. In fondo, la libreria a giorno con pannelli scorrevoli è su disegno dei progettisti. La lampada da terra è la Tolomeo Mega di Artemide, design Michele De Lucchi, e Giancarlo Fassina.

controcampo del corridoio, armadiature su misura color mattone, pavimento in parquet, libreria a giorno in laccato bianco, controsoffitto, faretti su binario, angolo del divano

Il rivestimento a terra in tutta la casa è in parquet prefinito di rovere trattato a olio. La particolarità nella posa dei listoni, che misurano 120 x 14 cm, è quella di non essere disposti a correre, bensì paralleli tra loro, a formare una “maglia” regolare. Lo si vede bene nel corridoio, la cui larghezza corrisponde esattamente a quella di due elementi posati in orizzontale, ortogonali alle pareti. Sotto il parquet sono posti gli elementi dell’impianto di riscaldamento autonomo a pannelli radianti.

Sistema di climatizzazione nascosto

Nel controsoffitto sono incassati gli elementi dell’impianto canalizzato di raffrescamento e riscaldamento nelle stagioni intermedie. Anziché attraverso le classiche bocchette, l’aria fuoriesce dalle intercapedini che corrono lungo il perimetro, tra il ribassamento e le pareti. Questa soluzione ha anche una valenza estetica, perché il controsoffitto dà l’impressione di essere sospeso.

zona giorno del trilocale, tavolo da pranzo rettangolare con piano bianco, sedie in legno, tendaggi bianchi, libreria a giorno, anta forata color mattone, controsoffitto, fessure perimetrali per l'impianto canalizzato, lampada a sospensione

Nella zona pranzo del living, incorniciata dalla portafinestra e dalla libreria a tutta parete, il tavolo rettangolare è il modello Blade (allungabile da 140 a 200 cm), le sedie in legno sono le Maja S LLG, tutto di Midj. Gli arredi sono stati acquistati da 197 Piermarini Design, che ha realizzato anche le soluzioni su disegno. Sopra il piano, la lampada a sospensione ultrasottile è il modello After 8 di Molto Luce; stessa produzione per i faretti orientabili su binario, modello Trigga Spot Volare.

soggiorno, divano grigio, cuscino verde, tavolo da pranzo e sedie in legno, vetrata con tendaggio, armadi su misura coor mattone, penisola bancone snack, controsoffitto, lampada a sospensione

Il corridoio dell’ingresso si apre sull’ambiente giorno con la zona conversazione da una parte e il tavolo da pranzo dall’altra, verso la portafinestra. Alle spalle, la parete e la porta vetrate lasciano a vista la cucina. In primo piano, il divano grigio è il modello Lennox di Ditre Italia, il tappeto è Rubik di Cattelan Italia.

Armadio-corridoio che divide

La nuova parete in laterocemento, che separa la zona dell’ingresso del trilocale dalla cucina e dall’area notte, si sviluppa lungo il vecchio corridoio, ora non più semplice spazio di passaggio. La struttura divisoria è stata progettata e modellata predisponendo, con andamento a zig-zag, rientranze idonee per inserire gli armadi sul lato del corridoio e le colonne frigo e dispensa su quello opposto della cucina. Una volta completata con i volumi contenitori, la parete attrezzata ha una profondità di circa 65 cm e una lunghezza di quasi 7 metri: integra infatti anche le porte filomuro del bagno e della camera matrimoniale. La laccatura nel colore mattone-terracotta uniforma le parti in muratura, le ante in mdf e i serramenti con doppie maniglie incassate. Una superficie liscia e continua che riproduce l’effetto di una boiserie a tutt’altezza.

pianta e sezione longitudinale del corridoio con armadi e aperture

Cucina a vista ma separata da una penisola con vetrata soprastante

La cucina è a tutti gli effetti un ambiente separato e indipendente. Grazie all’idea progettuale della parete divisoria sopra la penisola e della porta a lato, entrambe in vetro trasparente extrachiaro, si viene però a stabilire una piena continuità visiva con il living: la zona operativa è “in vetrina”. Nella composizione dei mobili, l’office sul lato corto è parte integrante della struttura a tutt’altezza in laccato opaco che delimita il corridoio.

zona cottura del trilocale, office color mattone con frigorifero incassato, penisola, vetro salisccendi, piano cottura a gas nero, forno, basi e pensili in laccato bianco, pentola bianca, pavimento in parquet

La zona operativa si sviluppa su due lati con il piano cottura (Nikola Tesla Flame di Elica) nella penisola e il lavello incassato nella composizione lungo la parete. Frigorifero e dispensa sono incassati nell’armadiatura centrale. Basi e pensili in laccato bianco opaco sono della collezione M22 di Meson’s, gli elettrodomestici da incasso di Neff. Gli oggetti sono di Alessi. Nella foto a destra, gli sgabelli sono il modello Maya LLG di Midj; tazze di Lisa Corti.

Sopra il piano della penisola che divide il living dalla cucina, il pannello orizzontale trasparente è a saliscendi: può separare completamente la zona operativa dal bancone snack oppure andare a sovrapporsi alla fascia superiore che è fissa. Pannello e fascia sono alti circa 70 cm l’uno. Il sistema di sollevamento è meccanizzato e si aziona tramite un pulsante sul top.

zona giorno del trilocale, bancone della cucina, sgabelli da bar, vetro saliscendi, pavimento in parquet, vetrate con tendaggi, composizione in linea in laccato bianco con basi e pensili, armadi color mattone, lampada a sospensione lineare

Il soffitto della cucina è ulteriormente ribassato rispetto al soggiorno per nascondere, oltre all’impianto del sistema a saliscendi della vetrata, anche il volume di una trave portante che attraversa la stanza. Porta e parete mobile sono in vetro temperato.

Penisola+vetrata: un sistema a schema variabile che risolve due pareti

Sui due lati del soggiorno privi di aperture, una parete attrezzata su disegno occupa tutte la superficie libera in larghezza e in altezza: disegna, arreda, offre ampi volumi per contenere e nasconde anche una comoda postazione studio. Questa soluzione progettuale ricca di spunti è anche dinamica e variabile grazie a un sistema di pannelli scorrevoli che possono coprire alternativamente le diverse colonne della composizione.

cucina del trilocale, penisola in laccato bianco, vetro saliscendi, tazzine, piano cottura a gas con estetica nera, accessori, soggiorno sullo sfondo oltre il vetro

Sui due lati del soggiorno privi di aperture, una parete attrezzata su disegno occupa tutte la superficie libera in larghezza e in altezza: disegna, arreda, offre ampi volumi per contenere e nasconde anche una comoda postazione studio. Questa soluzione progettuale ricca di spunti è anche dinamica e variabile grazie a un sistema di pannelli scorrevoli che possono coprire alternativamente le diverse colonne della composizione

Libreria e zona studio a scomparsa

La parete attrezzata si sviluppa su due lati, occupandoli completamente in larghezza e fino all’altezza del controsoffitto, realizzato per motivi tecnici. La composizione modulare in mdf laccato bianco opaco prevede nella parte superiore i riquadri a giorno della libreria, profondi 35 cm; in quella inferiore, scomparti profondi 45 cm chiusi da ante a battente. Accanto alla finestra, la postazione studio consiste in un piano scorrevole che, quando viene aperto, si allunga fino a 60 cm di sporgenza. L’idea in più di questa soluzione sono i due pannelli larghi 60 cm ciascuno che, appesi a un binario, scorrono liberamente sulla parete lunga modificando l’assetto del mobile. Laccati nello stesso colore della boiserie in corridoio, possono allinearsi nell’angolo verso la finestra nascondendo del tutto la zona studio; oppure coprire alternativamente diverse porzioni verticali della libreria.

 

prospetti dei due lati della libreria nella zona giorno del trilocale

 

soggiorno del trilocale, zona pranzo, tavolo, sedie, vaso bianco, vetrata, tendaggio, lampada a sospensione lineare, controsoffitto, postazione studio, sedia, faretti orientabili a soffitto, libreria con pannelli forati scorrevoli, divano grigio, tavolino, tappeto

Nella zona conversazione il soffitto è ribassato da 330 a 280 cm. A sinistra, sulla libreria, i pannelli scorrevoli in mdf laccato sono microforati: la lavorazione viene effettuata dal falegname con un’apposita macchina, ma la “maglia” del disegno è stata prima ideata dai progettisti che ne hanno definito lo schema.

zona conversazione, libreria su due lati, pannelli forati scorrevoli, faretti orientabili a soffitto, divano grigio, tappeto effetto 3D, sedia di design rossa, tavolino rotondo, lampada da terra a braccio orientabile

Nel living la parete attrezzata è stata realizzata su disegno dei progettisti. Nella zona conversazione, il divano rivestito in tessuto Marshall 2 grigio è il modello Lennox di Ditre Italia. Il coffee table con due piani tondi sovrapposti e il tappeto sono di Cattelan Italia, acquistati da 197 Piermarini Design.

Nel trilocale con metratura inferiore a 100 mq, anche la zona notte nel nuovo layout sfrutta al meglio gli spazi. Sono stati ricavati due camere e due ambienti di servizio completi, di cui uno attrezzato anche con la lavanderia.

camera matrimoniale, letto, copriletto giallo, pavimento in parquet, finestra, tendaggio, controsoffitto, faretti incassati, scrivania, seduta ergonomica, lampada da tavolo, ripiano, veletta

Nella camera matrimoniale, il letto è il modello Aliante 1.0 di Sangiacomo con finitura in noce canaletto; il coordinato tessile è di Fazzini. Nella zona studio, ribassata da una fascia di controsoffittatura in cui sono incassati i faretti, la sedia ergonomica è di Stokke.

Cabina armadio in muratura con due parti gemelle, per lui e per lei

Nella camera matrimoniale del trilocale, di circa 17 mq, la costruzione di una quinta centrale dietro il letto ha permesso di ricavare la profondità per una nicchia orizzontale che sostituisce i comodini. La struttura in muratura definisce, sul retro, il volume della zona guardaroba. Gli spazi sono stati organizzati con due cabine armadio indipendenti: di circa 2,5 mq ciascuna, sono accessibili a destra e a sinistra del letto. Separate all’interno da un tramezzo, sono entrambe organizzate con attrezzature a vista.

camera matrimoniale, letto, testiera in legno, copriletto e cuscino giallo, parete con nicchia orizzontale, cabina armadio dietro il letto, stender, pavimento in parquet

Nell’ambiente di servizio di forma lunga e stretta accanto alla camera matrimoniale, il box doccia in muratura è stato ritagliato sul lato corto e ingloba la finestra. La pannellatura trasparente non toglie luce né interrompe visivamente la stanza.

bagno, piatto doccia nel sottofinestra, rivestimento a mosaico, soffione a soffitto, mobile sospeso a cassetti in laccato bianco, lavabo da appoggio, specchiera

Nel bagno il rivestimento a terra e a parete è Pico Up Natural Banc; nel box doccia è Pico Red Dots Blanc, tutto di Mutina. La rubinetteria in bianco è della coll. Lino di Neve.

secondo bagno, doccia in muratura con pannello vetrato, mobile sospeso in laccato bianco, rivestimenti a parete in gres beige, faretti incassati, scaldasalviette

Nel secondo bagno, sopra il mobile lavabo sospeso, i faretti da incasso sono il modello Easy Kap di Flos. I rivestimenti a terra e a parete sono di Casalgrande Padana, mod. Architecture Light Ivory; all’interno del box doccia, mod. Plain di 41zero42, il colore salvia si ispira al verde del parco. Rubinetteria di Neve.

Indirizzi fornitori

• 197 Piermarini Design, www.piermarini.it • 41zero42, www.41zero42.com/it, Tel. 0536/839311 • Alessi, www.alessi.com, Tel. 0323/868611 • Artemide, www.artemide.com, Tel. 800/834093 • Casalgrande Padana, www.casalgrandepadana.it, Tel. 0522/9901 • Cattelan Italia, www.cattelanitalia.com, Tel. 0445/318711 • Ditre Italia, www.ditreitalia.com/it, Tel. 0438/9999 • Elica, www.elica.com, Tel. 0732/6101 • Fazzini Home, www.fazzinihome.com/it, Tel. 0331/263127 • Flos, www.flos.com, Tel. 030/24381• Lisa Corti, www.lisacorti.com, Tel. 06/6871645 • Meson’s, www.mesons.it, Tel. 0434/614911 • Midj, www.midj.com/it, Tel. 0434/690122 • Molto Luce, www.moltoluce.com, Tel. 030/2400679 • Mutina, www.mutina.it, Tel. 0536/812800 • NCS, www.ncscolour.it • Neff, www.neff-home.com/it, Tel. 800/522822 • Neve Rubinetterie, www.neve-rubinetterie.it, Tel. 0322/912385 • Sangiacomo, www.msg.it • Stokke, www.stokke.com

Progetto: Diele Kerciku Architetture, Roma – Milano, Tel. 328 6458004, Tel 329 8958243 www.dielekerciku.com
Foto: Studio Wolo

Tratto da Cose di Casa numero di aprile 2022

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4 / 5, basato su 16 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!