Trilocale a pianta irregolare: 88 mq ben risolti

Il progetto del trilocale a pianta irregolare ha previsto significative modifiche al layout e ha riscoperto i tratti architettonici originali.
Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio, Fotografa Cristina Galliena - Studio White, Laura Mauceri
Pubblicato il 01/11/2021 Aggiornato il 01/11/2021
soggiorno del trilocale, divani grigi a due e tre posti disposti ad angolo, tavolino, tappeto grigio, portafinestra, finestre, lampada a sospensione, pavimento in parquet, parete vetrata della cucina, quadro rosso

Nella tranquilla zona precollinare di Torino – nel quartiere di Madonna del Pilone, tra villette con giardini e cortili, piccoli orti incastonati nel tessuto urbano – si trova l’edificio primo ‘900 che ospita questo trilocale al secondo piano. La particolare forma della casa, costruita su una strada pedonale in leggera salita e caratterizzata dai muri perimetrali non ortogonali, ha rappresentato per i progettisti una sfida. L’obiettivo era quello di ridefinire gli interni del trilocale in modo da valorizzare una planimetria “difficile” sfruttando al meglio la tripla esposizione con vista panoramica. Non soltanto: si intendeva anche restituire al trilocale d’epoca la fisionomia perduta nel tempo in seguito a ripetuti interventi non sempre coerenti con il contesto. Sono stati introdotti anche elementi contemporanei in grado di dialogare con i tratti architettonici classici, creando così un legame sintonico e funzionale.

Foto casa 88 mq

  • Nell'open space illuminato da aperture su diversi lati, la zona pranzo è in fondo, tra finestra e portafinestra nell'angolo disegnato dall'incrocio di due pareti perimetrali: la luce naturale la abbraccia in tutto l'arco della giornata. La zona conversazione è invece al centro, arredata con due divani rivestiti in tessuto; il coffee table su disegno del progettista ha il piano rifinito con resina tessile di Rezina. Il tappeto è di Kasthall; l'applique vicino alla tenda della finestra è Mesmeri di Artemide. Il parquet in rovere massello con posa a spina di pesce alla francese è di Piccardi Living.
  • soggiorno, zona conversazione, divani grigi, tavolino quadrato, lampada da tavolo di design bianca, quadro rosso, vetrata, porta in legno e vetro, mobile tv, mensole, madia blu, pavimento in parquet, portafinestra, applique
  • Nella zona pranzo, le librerie sono realizzate su disegno. Il tavolo rotondo è Manta di Rimadesio, le sedie di design anni '50 sono le DSW di Vitra, design Charles & Ray Eames.
Il lampadario Hope di Luceplan ha il diffusore formato da lenti che rifrangono la luce proveniente dalle finestre in riflessi arcobaleno. Le due opere a parete sono di Shynia Sakurai: United Colors e Delicious Colors.
  • Tra la zona pranzo del living e la cucina, la parete vetrata è stata realizzata su misura con il sistema Velaria di Rimadesio. Oltre il vetro sulla sinistra, il tavolo su disegno ha struttura in acciaio inox e piano in Corian; le sedie sono il modello Standard di Vitra. Lampada a sospensione Huna di FontanaArte.
  • Nella cucina la composizione su due lati con basi e pensili è Riciclantica di Valcucine; gli elettrodomestici da incasso sono di Neff. Le piastrelline bianche che rivestono la parete, formato 7,5 x 15 cm, sono le Silk di Tonalite, le cementine a terra sono della coll. Pastine di Grandinetti. La finestra è schermata da una tenda a rullo in tessuto trasparente.
  • tavolo-cucina
  • camera-da-letto
  • corridoio
  • I rivestimenti a pavimento sono in gres porcellanato, coll. I Pennelli di 14Oraitaliana. Quelli a parete e bordo vasca sono in lastre di cemento grezzo rifinito a cera. La vasca è il modello Starck di Duravit. Gli asciugamani sono di Mirabello Carrara.
  • Il lavabo su disegno è un monoblocco in Corian bianco con rubinetteria Reverso di Ritmonio; anche le mensole accanto allo specchio sono in Corian. L'applique metallizzata a braccio orientabile è la Tolomeo Mini di Artemide, design Fassina e De Lucchi. Nella doccia walk-in, il piatto è di Fiora.
  • Nello studio la tappezzeria che riveste la parete d'entrata (foto a sinistra) è il modello
Ex Libris di Cole & Son, coll. “Fornasetti senza Tempo”; sullo stesso lato, la poltroncina
rossa è Victoria and Albert di Moroso, l'appendiabiti Latva di Covo.
  • La scrivania e gli altri mobili in OSB sono realizzati su disegno, le sedie sono le Frame
di Alias; la libreria in metallo a destra è K1 di Kriptonite. La sospensione è Aim di Flos, la lampada da tavolo è la Tolomeo Mini di Artemide.
  • Nel bagno degli ospiti, a sinistra dell'ingresso dell'abitazione, il lavabo freestanding è Vera
di Duravit con rubinetteria Reverso di Ritmonio; sanitario sospeso Fusion di Hatria. L'applique è Emma di Viabizzuno. La fascia superiore delle pareti è tinteggiata con pittura verde bosco di Farrow & Ball. A terra Pastine di Grandinetti.

Il progetto del trilocale a pianta irregolare

L’edificio in cui si trova il trilocale risale ai primi del ‘900; era stato poi ingrandito negli anni ’60 con una parte nuova, ora perfettamente integrata nel fabbricato esistente, tanto che la “ricucitura” è esternamente impercettibile. Nel caso di questo trilocale al secondo piano, l’ampliamento è riconoscibile in pianta per la presenza di pilastri portanti nella zona centrale: un sistema costruttivo relativamente recente che non era stato impiegato invece nel nucleo originario della casa. Il progetto di ristrutturazione ha permesso di ridefinire il layout sfruttando meglio l’insolita forma poligonale con pareti perimetrali oblique e di valorizzare la tripla esposizione degli ambienti.

planimetria e pianta demolizioni e costruzioni del trilocale di 88 mq

1 Ingresso 2 Corridoio 3 Ripostiglio 4 Bagno 5 Camera matrimoniale 6 Cucina 7 Soggiorno 8 Zona pranzo 9 Studio 10 Balcone

  • Il corridoio d’ingresso del trilocale, mantenuto anche nel nuovo layout, costituisce l’asse della distribuzione interna sul quale si aprono, a destra e a sinistra, gli ambienti. In fondo al percorso una porta rasomuro mimetizza il ripostiglio.
  • Nella zona pranzo i due lati corti del balconcino di forma trapezoidale (3,5 mq circa) costituiscono il prolungamento delle due pareti perimetrali del soggiorno e ne determinano la forma.
  • La stanza a destra dell’ingresso è stata ridimensionata per lasciare più spazio al soggiorno; ospita ora lo studio. Il living, reso irregolare dalla presenza di due pareti non ortogonali, integra zona conversazione e pranzo.
  • I due bagni del trilocale, quello a uso esclusivo della camera e l’altro accessibile dal disimpegno, hanno preso il posto dell’ex cucina che è collocata nella zona giorno dove occupa un ambiente più ampio e luminoso collegato al living tramite una porta vetrata scorrevole.
  • La camera matrimoniale è stata ampliata per sfruttarne al meglio la forma pentagonale. Le pareti sono attrezzate con armadi su misura.
soggiorno del trilocale, divani grigi a due e tre posti disposti ad angolo, tavolino, tappeto grigio, portafinestra, finestre, lampada a sospensione, pavimento in parquet, parete vetrata della cucina, quadro rosso

Nell’open space illuminato da aperture su diversi lati, la zona pranzo è in fondo, tra finestra e portafinestra nell’angolo disegnato dall’incrocio di due pareti perimetrali: la luce naturale la abbraccia in tutto l’arco della giornata. La zona conversazione è invece al centro, arredata con due divani rivestiti in tessuto; il coffee table su disegno del progettista ha il piano rifinito con resina tessile di Rezina. Il tappeto è di Kasthall; l’applique vicino alla tenda della finestra è Mesmeri di Artemide. Il parquet in rovere massello con posa a spina di pesce alla francese è di Piccardi Living.

soggiorno, zona conversazione, divani grigi, tavolino quadrato, lampada da tavolo di design bianca, quadro rosso, vetrata, porta in legno e vetro, mobile tv, mensole, madia blu, pavimento in parquet, portafinestra, applique

Nella zona conversazione il coffee table quadrato tra i due divani ha il piano rivestito in resina tessile di Rezina; la lampada da tavolo bianca di design è Atollo di Oluce. Appoggiato alla parete in fondo, il mobile tv è Abacus, le mensole Eos, la madia in laccato blu è Eileen, tutto di Rimadesio. La porta a doppio battente in legno laccato bianco e vetro stampato è un modello d’epoca di recupero. L’opera d’arte rossa è di Vittorio Valente. È in silicone colorato l’opera “morbida” sopra il divano. L’artista, che indaga nel suo lavoro il rapporto arte-scienza, si ispira alla biologia e alle forme organiche, in questo caso alle cellule.

Sfruttare lo spazio libero intorno alla portafinestra con librerie gemelle 

L’angolo pranzo del living è caratterizzato dall’incrocio di due pareti non perpendicolari. Quella obliqua su cui si apre la portafinestra affacciata sul balconcino trapezoidale è completata da due blocchi libreria a colonna che, realizzati su disegno, formano una sorta di “portale” a destra e a sinistra del serramento. I moduli, che arrivano a filo dello stipite superiore (320 cm circa) sono larghi poco più di 1 m ciascuno: in mdf laccato opaco, sono formati da riquadri a giorno sopra e, sotto, da scomparti chiusi da ante.

prospetto delle librerie su disegno in soggiorno

Tra la libreria e la finestra le due tele sono opera di una giovane artista giapponese: si tratta di composizioni a tecnica mista, puzzle realizzati con tessuti e altri materiali puntando sulle combinazioni dei colori.

zona pranzo del trilocale, tavolo rotondo con piano in vetro, sedie di design, librerie a giorno su misura, lampada a sospensione di design, parquet a spina di pesce, portafinestra

Nella zona pranzo, le librerie sono realizzate su disegno. Il tavolo rotondo è Manta di Rimadesio, le sedie di design anni ’50 sono le DSW di Vitra, design Charles & Ray Eames.
Il lampadario Hope di Luceplan ha il diffusore formato da lenti che rifrangono la luce proveniente dalle finestre in riflessi arcobaleno. Le due opere a parete sono di Shynia Sakurai: United Colors e Delicious Colors.

Cucina indipendente ma a vista dietro la grande porta vetrata

Al di là della parete vetrata, occupa un ambiente dalla sua forma irregolare ed è sfruttata al meglio con una composizione che si articola su più lati. Lo stile dell’ambiente è impreziosito da elementi caratterizzanti come la pavimentazione in cementine, l’estetica dei blocchi operativi compatti, staccati da terra da alti piedini in acciaio e dalla scelta di piccole piastrelle bianche rettangolari che rivestono l’alzata tra basi e pensili.

ingresso della cucina, parete vetrata scorrevole, cementine a scacchi, parquet a spina di pesce, tavolo rotondo, piano in vetro, sedie di design blu, lampada a sospensione di design, pareti grigie

Tra la zona pranzo del living e la cucina, la parete vetrata è stata realizzata su misura con il sistema Velaria di Rimadesio. Oltre il vetro sulla sinistra, il tavolo su disegno ha struttura in acciaio inox e piano in Corian; le sedie sono il modello Standard di Vitra. Lampada a sospensione Huna di FontanaArte.

Nel nuovo layout, la cucina del trilocale è stata spostata rispetto allo stato di fatto: occupa ora uno spazio più luminoso, in comunicazione diretta con la zona giorno. La parete vetrata trasparente che divide gli ambienti, realizzata con un sistema di produzione, non toglie continuità agli interni, pur assicurando una separazione delle funzioni. Il serramento, con profili in alluminio verniciato nero e lastre in vetro temperato, è formato da 4 pannelli larghi 60 cm ciascuno: i due laterali sono fissi, quelli centrali scorrono appesi al binario nascosto nel tamponamento superiore.

cucina, parete vetrata scorrevole, soggiorno, tavolo della cucina con gambe in metallo, sedie di design in legno, pavimento a scacchi in cementine, parquet a spina di pesce

Rivestimenti decorativi in cementine bicolore

In contrapposizione materica e cromatica con il parquet in rovere massello degli ambienti adiacenti, una scacchiera di cementine in bianco e grigio riveste il pavimento della cucina. Le marmette, in formato 20 x 20 cm, sono dello stesso tipo di quelle posate nel corridoio: in cemento colorato, sono di produzione attuale, simili a quelle tipiche dell’epoca di costruzione. Le tecniche di realizzazione artigianali e la finitura levigata fine con estetica opaca non si discostano da quelle originali.

cucina del trilocale, finestra, cementine a scacchi, radiatore nel sottofinestra, composizione a blocchi, cucina a gas con forno, lavastoviglie, basi, pensili bianchi, tenda a rullo

Nella cucina la composizione su due lati con basi e pensili è Riciclantica di Valcucine; gli elettrodomestici da incasso sono di Neff. Le piastrelline bianche che rivestono la parete, formato 7,5 x 15 cm, sono le Silk di Tonalite, le cementine a terra sono della coll. Pastine di Grandinetti. La finestra è schermata da una tenda a rullo in tessuto trasparente.

 

In camera, tappezzeria dietro al letto

Il motivo alberato della tappezzeria posata sul lato dietro il letto – un bosco invernale di betulle riprodotto in toni desaturati – imprime ulteriore slancio verticale alla camera matrimoniale che ha soffitti molto alti. Mimetizzata dal rivestimento, anche la porta rasomuro del bagno a uso esclusivo è integrata nella stessa parete. Le armadiature sono in parte su disegno, in parte di produzione.

camera da letto de trilocale, parquet a spina di pesce, letto matrimoniale con testiera bianca, carta da parati decorata, armadio in nicchia a tutt'altezza, comodino rotondo bianco, porta in legno e vetro

Nella camera matrimoniale la carta da parati è il modello Wood 3 di Cole & Son. Il letto in laccato bianco è Teo di Alf DaFré, i comodini-contenitori sono della serie I Componibili di Kartell. Il parquet in rovere massello con tagli a 45° dei listelli è di Piccardi Living.

Armadio a trapezio

Anche nella camera matrimoniale, come in altri ambienti del trilocale, le scelte d’arredo sono vincolate dalle irregolarità della pianta; sono state necessarie, infatti, soluzioni su disegno. Sul lato più corto della stanza pentagonale, l’armadio occupa a misura l’intera parete, fino al muro di confine con il bagno; viene sfruttato al meglio anche l’angolo non retto grazie a un modulo a trapezio che riempie a misura il volume di risulta. Il mobile, in mdf nobilitato e laccato opaco, con tre ante a battente, ha profondità di 50 cm.

pianta e prospetti dell'armadio trapezoidale

 

 

I bagni

I due ambienti di servizio hanno preso il posto dell’ex cucina. Il bagno più grande e completo è quello della camera matrimoniale; per i rivestimenti sono state scelte grandi lastre rettificate a due colori, in gres porcellanato a parete e in cemento a terra

camera matrimoniale, carta da parati con alberi, bagno a uso esclusivo, vasca, nicchia, piastrelle grigie, asciugamano

I rivestimenti a pavimento sono in gres porcellanato, coll. I Pennelli di 14Oraitaliana. Quelli a parete e bordo vasca sono in lastre di cemento grezzo rifinito a cera. La vasca è il modello Starck di Duravit. Gli asciugamani sono di Mirabello Carrara.

Il bagno a uso esclusivo della camera matrimoniale è attrezzato sia con vasca sia con doccia. La prima è stata installata sotto l’ampia nicchia già esistente: scavata nello spessore del muro perimetrale portante, offre un profondo piano d’appoggio. Il box doccia walk-in, delimitato da un pannello vetrato trasparente che lascia aperto il vano d’accesso, ha il piatto incassato a pavimento.

bagno, lavabo sospeso, piastrelle grigie, specchio, applique a braccio orientabile, doccia, sopraluce vetrato, porta, pavimento in gres

Il lavabo su disegno è un monoblocco in Corian bianco con rubinetteria Reverso di Ritmonio; anche le mensole accanto allo specchio sono in Corian. L’applique metallizzata a braccio orientabile è la Tolomeo Mini di Artemide, design Fassina e De Lucchi. Nella doccia walk-in, il piatto è di Fiora.

 
bagno degli ospiti, lavabo freestanding, vaso sospeso, piastrelle bianche, applique, specchio, pareti verde bosco, pavimento in gres

Nel bagno degli ospiti, a sinistra dell’ingresso dell’abitazione, il lavabo freestanding è Vera
di Duravit con rubinetteria Reverso di Ritmonio; sanitario sospeso Fusion di Hatria. L’applique è Emma di Viabizzuno. La fascia superiore delle pareti è tinteggiata con pittura verde bosco di Farrow & Ball. A terra Pastine di Grandinetti.

Passaggio e disimpegno

La zona dell’ingresso del trilocale prosegue con un corridoio che distribuisce i diversi ambienti secondo lo schema classico che contraddistingue tante case d’epoca e che qui si è scelto di conservare. La parete in fondo al percorso è personalizzata da una carta da parati decorativa: tra i palloni aerostatici su fondo chiaro si mimetizza la porta rasomuro del ripostiglio.

corridoio del trilocale, pavimento in cementine, carta da parati decorata con mongolfiere, porta rasomuro, porte in legno e vetro, lampade cilindriche nere

Nel corridoio il pavimento è rivestito con cementine in formato 20×20 cm (Pastine di Grandinetti con levigatura fine); la cornice perimetrale è in grigio, la zona centrale in bianco, come se si trattasse di un grande tappeto. La tappezzeria decorata a parete è il modello Macchine Volanti di Cole&Son, coll. “Fornasetti senza tempo”. L’applique a destra è la Nobi di FontanaArte.

Un’altra tappezzeria di forte impatto visivo definisce la nuova scenografia dello studio dove una libreria in bianco e nero “a due dimensioni” incornicia la porta d’entrata.

 

Lo studio vicino all’ingresso

Lo studio è stato ricavato nel locale vicino all’ingresso del trilocale così da isolarlo per quanto possibile dal resto della casa e assicurare la necessaria privacy per poter lavorare e ricevere persone. L’ambiente è improntato alla funzionalità: per alcuni pezzi su misura sono stati impiegati pannelli grezzi in OSB, materiale legnoso “povero” formato da scaglie di legno orientate in modo casuale. Impreziosiscono però l’ambiente i complementi di design d’autore, a cominciare dalle lampade.

studio del trilocale, lampada destrutturata di design, mobile con mensole, parquet a spina di pesce, scrivanie, finestra, radiatore nel sottofinestra, sedie, mensole, tenda a rullo

La scrivania e gli altri mobili in OSB sono realizzati su disegno, le sedie sono le Frame
di Alias; la libreria in metallo a destra è K1 di Kriptonite. La sospensione è Aim di Flos, la lampada da tavolo è la Tolomeo Mini di Artemide.

ingresso dello studio, tappezzeria decorata, seduta rossa di design, appendiabiti nero, porta in legno e vetro, parquet a spina di pesce

Nello studio la tappezzeria che riveste la parete d’entrata è il modello Ex Libris di Cole & Son, coll. “Fornasetti senza Tempo”; sullo stesso lato, la poltroncina rossa è Victoria and Albert di Moroso, l’appendiabiti Latva di Covo.

Indirizzi fornitori

• 14Oraitaliana, targetceramics.com, Tel. 0536/405150 • Alf DaFré, www.alfdafre.it, Tel. 0438/997111 • Alias, alias.design, Tel. 035/4422511 • Artemide, www.artemide.com, Tel. 800/834093 • Cole & Son, www.cole-and-son.com • Covo, www.covo.it, Tel. 06/90400311 • Duravit, www.duravit.it, Tel. 02/66989770 • Farrow & Ball, www.farrow-ball.com • Fiora, www.fiora.es • Flos, www.flos.com, Tel. 030/24381 • FontanaArte, www.fontanaarte.com, Tel. 02/45121 • Grandinetti, www.grandinetti.it, Tel. 0733/645750 • Hatria, www.hatria.com, Tel. 0861/2011 • Kartell, www.kartell.com, Tel. 02/900121 • Kasthall, kasthall.com, Tel. 02/80500338 • Kriptonite, www.kriptonite.com, Tel. 02/6590439 • Luceplan, www.luceplan.it, Tel. 02/662421 • Mirabello Carrara, www.mirabellocarrara.it, Tel. 800/325820 • Moroso, www.moroso.it, Tel. 800/016811 • Neff-BSH Elettrodomestici, www.neff-home.com, Tel. 02/412678300 • Oluce, www.oluce.com, Tel. 02/98491435 • Piccardi Living, www.piccardiliving.com, Tel. 0171/411331 • Rezina, www.rezina.it, Tel. 011/8123000 • Rimadesio, www.rimadesio.it, Tel. 0362/3171 • Ritmonio, www.ritmonio.it, Tel. 0163/560000 • Tonalite, www.tonalite.it, Tel. 051/957253 • Vittorio Valente, www.valentevittorio.it • Valcucine, www.valcucine.com, Tel. 0434/517911 • Viabizzuno, www.viabizzuno.it, Tel. 051/8908011 • Vitra, www.vitra.com, distr. da Molteni & C., Tel. 800/505191

Progetto: arch. Matteo Magnabosco, Via Santorre di Santarosa 19, Torino – www.matteomagnabosco.it
Foto: Cristina Galliena Bohman, styling Laura Mauceri

Tratto da Cose di Casa numero di febbraio 2021

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.5 / 5, basato su 2 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!