Nuovo appartamento di 130 mq riprogettato per quattro

Rispetto al layout prestabilito in fase di costruzione, il nuovo appartamento è stato rimodellato utilizzando legno e vetro per dividere. In particolare, da copiare, le soluzioni per la lavanderia e le armadiature delle camere e del corridoio.
Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio, Laura Mauceri
Pubblicato il 02/08/2021 Aggiornato il 04/08/2021
soggiorno del nuovo appartamento, divani grigi disposti ad angolo, tappeto azzurro, tavolino nero, parete vetrata, pavimento in parquet, lampade a sospensione, vaso in vetro

In un quartiere metropolitano trasformato e riqualificato in vari step alcuni anni fa, questo ampio e panoramico nuovo appartamento è al nono piano di un edificio di recente costruzione.

Gli interni, con layout generico e finiture da capitolato, sono stati ripensati e personalizzati da un progetto su misura per una famiglia di quattro persone che ha acquistato l’immobile, mai abitato prima. Con poche opere murarie, è stato possibile scandire la distribuzione in modo differente, soprattutto grazie a strutture divisorie in legno, su disegno.

La cucina a vista, concepita ora come il cuore della zona giorno, è arredata da una parete attrezzata che prosegue senza soluzione di continuità con la lavanderia; armadiature a tutt’altezza sostituiscono i tramezzi del corridoio e della cabina armadio.

Gli ambienti del nuovo appartamento hanno impronta contemporanea che privilegia le tonalità naturali delle essenze chiare che, accostate al bianco, contribuiscono a rendere ancora più luminosa l’abitazione che affaccia su tre terrazzi.

Foto

  • Nella zona conversazione, i divani gemelli disposti ad angolo, con braccioli larghi e rivestiti in tessuto grigio, sono di Ditre Italia; i cuscini sono di Ikea e di Jab. Sopra il pouf, la lampada a sospensione è la Falkland di Artemide/Danese Milano, design Bruno Munari. Al centro, il tappeto con disegni nei toni dell'azzurro è della collezione Isole di Labzona. Il tavolino è il modello Bella di Hay, acquistato da Design Republic.
  • Dietro il divano, la parete divisoria formata da pannelli in vetro stratificato fumé nasconde la zona d'ingresso alle spalle. Quest'ultima è arredata con una composizione che comprende guardaroba per i cappotti, panchetta e scarpiera. La tipologia della struttura in legno - in questo caso multistrato di betulla con inserti in laminato specchio ed elementi in laccato - anticipa le caratteristiche dei numerosi arredi su disegno che, nei diversi ambienti della casa, definiscono l'impronta stilistica.
  • In cucina la composizione su misura è stata realizzata su disegno da L'Artigiana. La boiserie in laminato finitura rame sulla parete che fa da sfondo al lavello è della serie I metalli di Abet laminati. Sopra l'isola centrale, con piano in marmo Belvedere, le sospensioni sono il modello Pop di Oty Light. Il progetto illuminotecnico di tutta la casa è di Marco Cornalba, Overlite. Nella zona pranzo in primo piano il tavolo e gli sgabelli sono di Magis. Vassoio, piatti, caraffa e bicchiere di Ikea. La lampada a sospensione sferica è Smoke di Panzeri.
  • La zona cottura a vista sul soggiorno, la lavanderia e il bagno degli ospiti sono comunicanti tra loro, si susseguono uno dentro l'altro, disimpegnati da porte scorrevoli nel rispetto della normativa. La continuità interna è sottolineata dalla parete attrezzata che, dalla cucina, si prolunga nel locale adiacente, integrando la colonna con lavatrice e asciugatrice. Un divisorio semitrasparente assicura il passaggio della luce tra i due ambienti di servizio
  • Nella lavanderia, l'anta in finitura tulipier che chiude la colonna con la lavatrice ha, nella parte alta, una griglia di fori per l'aerazione interna. Sul lato opposto,il piano che integra il lavatoio è in Betacryl®. La lavatrice è di LG, l'asciugatrice di Candy.
  • Nella camera matrimoniale il letto ha struttura in multistrato di betulla e testiera in ecopelle nera; la lampada a sospensione che scende a sinistra sopra la mensola è di Norman Copenhagen. Copriletto e coordinato tessile sono di Zara Home, cuscini di Ikea. La struttura passante in legno è stata realizzata da L'artigiana.
  • camera-armadio-passante
  • Nel corridoio il parquet è il modello 140 Smart rovere Fibramix C di Listone Giordano con spessore 12,5 mm. Gli armadi su disegno dei progettisti hanno ante laccate con un particolare sistema di verniciatura eseguita da L'Artigiana tramite successivi passaggi di colore incrociati.
  • Nella cameretta, il lato corto della parete alla quale è appoggiata la testiera del letto è parzialmente rivestita da una tappezzeria di Carte da parati degli anni '70. Il letto con seconda rete estraibile, il copriletto, il plaid e i cuscini sono di Ikea. Nella fascia bassa, la boiserie è rivestita in laminato azzurro e il comodino, in una tonalità leggermente più satura, è sagomato.
  • Nella cameretta, il lato corto della parete alla quale è appoggiata la testiera del letto è parzialmente rivestita da una tappezzeria di Carte da parati degli anni '70. Il letto con seconda rete estraibile, il copriletto, il plaid e i cuscini sono di Ikea. Nella fascia bassa, la boiserie è rivestita in laminato azzurro e il comodino, in una tonalità leggermente più satura, è sagomato.
  • Nella camera della bambina, la parete sopra il lettino è parzialmente rivestita da una tappezzeria di Carte da parati degli anni '70 incorniciata da listelli di legno, come nell'altra stanza: raffigura fenicotteri rosa su sfondo bianco. La fascia bassa del perimetro della stanza è rivestita da una boiserie in legno rifinita in laminato rosa opaco. Il parquet in rovere è di Listone Giordano.
  • Nel bagno, lungo il perimetro è stata posata una boiserie in lastre di gres che imitano la texture del marmo Calacatta; la parte superiore della parete è tinteggiata con smalto lavabile. I sanitari sono di Catalano, la rubinetteria di Zucchetti. Spugne di Mirabello Carrara.
  • bagno-sanitari

Il progetto del nuovo appartamento

 
La pianta del nuovo appartamento di circa 130 mq è caratterizzata da un’irregolarità, una parete perimetrale obliqua dovuta alla forma stessa dell’edificio; anche i terrazzi hanno particolari tagli poligonali. A partire dal layout stabilito da capitolato, il progetto viene incontro ad alcune esigenze più specifiche dei proprietari. Nella zona giorno, la cucina – prima racchiusa in un locale indipendente – è stata spostata sul lato opposto ed è ora a vista. Nella parte notte del nuovo appartamento, le camerette, che si susseguono lungo la diagonale, sono state divise così da non risultare penalizzate nell’organizzazione interna. Nell’ingresso, nel corridoio e nella camera matrimoniale i tramezzi in muratura sono stati sostituiti da composizioni multifunzione in legno, tutte su disegno.
planimetria del nuovo appartamento di 130 mq e pianta con demolizioni e costruzioni

1 Ingresso 2 Soggiorno 3 Zona pranzo 4 Cucina 5 Lavanderia 6 Bagno 7 Camera matrimoniale 8 Cabina armadio 9 Camera 10 Balcone

  • Il nuovo appartamento dispone di tre terrazzi su lati diversi dell’edificio: sul più grande, di circa 16 mq, affaccia la camera matrimoniale, sugli altri due rispettivamente la zona pranzo e il living. Nonostante le forme irregolari, poligonali e a trapezio, sono sfruttati al meglio per il relax e per pranzare all’aperto.
  • Di fronte all’ingresso, una vetrata opaca divide la zona di passaggio dal living; vi è appoggiato un mobile su disegno che integra il guardaroba per i cappotti e altri moduli contenitori.
  • Nell’open space del living uniche divisioni interne tra le diverse zone funzionali sono determinate dalla posizione dei mobili. Un’isola centrale separa la cucina a vista dall’area conviviale.
  • Le camere dei ragazzi, chiuse da porte scorrevoli a scomparsa, sono separate dal corridoio grazie a un armadio su disegno fruibile con scomparti che
    si aprono sui due lati opposti.
  • L’angolo acuto in corrispondenza della zona pranzo e del bagno si chiude con un balcone “a punta” di circa 15 mq sul quale affacciano entrambi gli ambienti.
  • Oltre al bagno principale, accessibile dal corridoio, vi sono quello a uso esclusivo della camera matrimoniale e, dall’altra parte della casa, l’ambiente di servizio collegato con lavanderia.
soggiorno del nuovo appartamento, divani grigi disposti ad angolo, tappeto azzurro, tavolino nero, parete vetrata, pavimento in parquet, lampade a sospensione, vaso in vetro

Nella zona conversazione, i divani gemelli disposti ad angolo, con braccioli larghi e rivestiti in tessuto grigio, sono di Ditre Italia; i cuscini sono di Ikea e di Jab. Sopra il pouf, la lampada a sospensione è la Falkland di Artemide/Danese Milano, design Bruno Munari. Al centro, il tappeto con disegni nei toni dell’azzurro è della collezione Isole di Labzona. Il tavolino è il modello Bella di Hay, acquistato da Design Republic.

ingresso, appenderie, guardaroba per i cappotti in legno, parquet, zona cottura, isola della cucina, composizione a parete

Dietro il divano, la parete divisoria formata da pannelli in vetro stratificato fumé nasconde la zona d’ingresso alle spalle. Quest’ultima è arredata con una composizione che comprende guardaroba per i cappotti, panchetta e scarpiera. La tipologia della struttura in legno – in questo caso multistrato di betulla con inserti in laminato specchio ed elementi in laccato – anticipa le caratteristiche dei numerosi arredi su disegno che, nei diversi ambienti della casa, definiscono l’impronta stilistica.

cucina, composizione a parete in laccato bianco, forni a colonna, bancone con sgabelli neri, tavolo da pranzo, boiserie, lampade a sospensione, lavello incassato

In cucina la composizione su misura è stata realizzata su disegno da L’Artigiana. La boiserie in laminato finitura rame sulla parete che fa da sfondo al lavello è della serie I metalli di Abet laminati. Sopra l’isola centrale, con piano in marmo Belvedere, le sospensioni sono il modello Pop di Oty Light. Il progetto illuminotecnico di tutta la casa è di Marco Cornalba, Overlite. Nella zona pranzo in primo piano il tavolo e gli sgabelli sono di Magis. Vassoio, piatti, caraffa e bicchiere di Ikea. La lampada a sospensione sferica è Smoke di Panzeri.

La parete della cucina

La zona cottura e la lavanderia occupano due ambienti diversi nel nuovo appartamento, separati da una porta che scorre lungo un binario esterno muro. Tuttavia, per dare continuità a questo lato della zona giorno è stata realizzata lungo la parete cieca una composizione modulare su disegno lunga circa 7 metri che raccorda i due spazi operativi: tutte le colonne – da quella con la lavatrice e l’asciugatrice a quella dei forni in cucina – sono allineate alla stessa altezza (circa 2 m). La cantinetta è incassata in un modulo con anta forata a oblò per poter guardare all’interno. I frontali alternano due finiture, entrambe chiare: il laminato bianco e l’essenza tulipier sbiancato; sulla destra, sopra le basi della zona lavaggio, l’alzata è rivestita da una sorta di “boiserie” in laminato con finitura rame. Le maniglie sono tutte incassate nello spessore delle ante. Nella zona lavaggio il top e il lavello integrato con gocciolatoio ribassato sono in un solid surface, il Betacryl. Anche per i mobili dell’isola con la zona cottura sono stati utilizzati per le finiture il laminato bianco e il tulipier; il piano è invece in marmo nero con venature venature bianche. pianta e prospetto della cucina e della lavanderia del nuovo appartamento

zona cottura, composizione a parete in laccato bianco, lavello incassato, forni a colonna, anta con oblò, porta scorrevole in legno, sopraluce vetrato

La zona cottura a vista sul soggiorno, la lavanderia e il bagno degli ospiti sono comunicanti tra loro, si susseguono uno dentro l’altro, disimpegnati da porte scorrevoli nel rispetto della normativa. La continuità interna è sottolineata dalla parete attrezzata che, dalla cucina, si prolunga nel locale adiacente, integrando la colonna con lavatrice e asciugatrice. Un divisorio semitrasparente assicura il passaggio della luce tra i due ambienti di servizio

Zona di servizio completa e organizzata

Dalla cucina a vista sul soggiorno – attraverso il passaggio tra l’isola centrale e la composizione in linea – si accede alla lavanderia, chiusa da una porta scorrevole; in alto, il sopraluce è tamponato con una lastra fissa in vetro stratificato trasparente. Il locale di servizio, di forma trapezoidale, misura circa 5,5 mq ed è privo di finestre. La forma irregolare è dovuta alla presenza del muro perimetrale obliquo; gli altri due lati sono stati invece attrezzati e sfruttati al centimetro con due blocchi realizzati su disegno dal falegname. Da una parte sono installate la colonna con la lavatrice e l’asciugatrice e quelle degli scomparti ripostiglio: come abbiamo visto nelle pagine precedenti, la composizione non ha soluzione di continuità con la cucina. Di fronte il lavatoio è incassato in un mobile basso utilizzabile anche nella zona inferiore; alle spalle di quest’ultimo, una parete traslucida lascia filtrare la luce dall’adiacente bagno di servizio (di circa 3,5 mq, attrezzato con lavabo e sanitari) che ha una finestra affacciata sul terrazzo. Senza elementi in muratura, la struttura divisoria opaca tra i due ambienti fa da sfondo al blocco compatto con il lavatoio integrato. A tutt’altezza, la parete traslucida è formata da un sopraluce e da una lastra fissa in policarbonato alveolare bianco, montati su un telaio in legno; ne è parte integrante anche la porta scorrevole – sempre in policarbonato – che collega i due ambienti. Da notare che, con questa disposizione, il locale lavanderia, racchiuso tra due porte, svolge anche la funzione di antibagno e, come prescritto dalla normativa, disimpegna dalla cucina il vano con i servizi igienici.

assonometria della lavanderia del nuovo appartamento

sezione e foto della colonna lavanderia con lavatrice e asciugatrice

lavanderia del nuovo appartamento, lavabo incassato nel piano, parete obliqua, ante in laccato bianco, anta in legno con fori, pavimento in parquet

Nella lavanderia, l’anta in finitura tulipier che chiude la colonna con la lavatrice ha, nella parte alta, una griglia di fori per l’aerazione interna. Sul lato opposto,il piano che integra il lavatoio è in Betacryl®. La lavatrice è di LG, l’asciugatrice di Candy.

camera da letto del nuovo appartamento, portafinestra, letto a sbalzo, parete attrezzata, testiera imbottita blu, plafoniera, pavimento in parquet

Nella camera matrimoniale il letto ha struttura in multistrato di betulla e testiera in ecopelle nera; la lampada a sospensione che scende a sinistra sopra la mensola è di Norman Copenhagen. Copriletto e coordinato tessile sono di Zara Home, cuscini di Ikea. La struttura passante in legno è stata realizzata da L’artigiana.

Mobile-parete passante

Per dividere la camera matrimoniale dalla cabina armadio, alle spalle del letto è stata realizzata una struttura a tutta altezza profonda circa 50 cm che sostituisce un tramezzo in muratura. I montanti sono in legno verniciati a poro aperto in grigio, mentre i pannelli sono in multistrato di betulla. Con questa soluzione, alla funzione di separazione si unisce quella del contenere; inoltre, dal momento che i vani superiori del mobile-parete sono passanti, la luce naturale può filtrare dalla stanza al guardaroba. Infine, lo sfondo color betulla inquadra la testiera in ecopelle del letto. A destra si apre il passaggio che introduce la cabina armadio, mentre a sinistra la parete integra una mensola che funge da comodino.

camera matrimoniale del nuovo appartamento, dettaglio della parete attrezzata, ingresso della cabina armadio, testiera imbottita, pavimento in parquet prospetto della parete attrezzata con il letto nella camera matrimoniale

Dal soggiorno alla zona notte

Un corridoio-disimpegno lungo e stretto, delimitato su un lato dal blocco compatto di un armadio, distribuisce gli ambienti: camera matrimoniale e quelle dei ragazzi, entrambe affiancate sullo stesso lato. Sia la pannellatura che ribassa il soffitto sia il parquet a terra contribuiscono a rendere omogeneo questo passaggio, tutto in legno.

corridoio del nuovo appartamento, pavimento in parquet, armadi passanti, controsoffitto, faretti incassati

Nel corridoio il parquet è il modello 140 Smart rovere Fibramix C di Listone Giordano con spessore 12,5 mm. Gli armadi su disegno dei progettisti hanno ante laccate con un particolare sistema di verniciatura eseguita da L’Artigiana tramite successivi passaggi di colore incrociati.

Armadio double face

Tra il corridoio di distribuzione della zona notte e le camere dei ragazzi, un blocco formato da armadi a tutt’altezza sostituisce il tramezzo e sfruttando a pieno la lunghezza del passaggio va a occupare la parte di muro che separa tra loro le due stanze. La struttura, che ha profondità totale di un metro, è formata da moduli bifacciali assemblati, in parte fruibili dal corridoio e in parte dalle stanze. La composizione è formata da elementi profondi 60 cm (scomparti con appenderie) e altri da 40 cm (scarpiere e cassettiere), alternati tra loro: in questo modo le ante, su entrambe le facciate, risultano perfettamente in linea, come risulta chiaro dallo schema in pianta riportato qui sotto. Il mobile integra anche le due porte scorrevoli (larghe 75 cm ciascuna) delle camere: quando vengono aperte, scompaiono nell’intercapedine lasciata tra gli schienali degli armadi. Le ante con maniglie a gola sono in multistrato di betulla sbiancato, mentre gli interni dei vani sono in nobilitato bianco.

pianta dell'armadio bifacciale in corridoio

Le due camere dei ragazzi, affiancate sullo stesso lato, sono accessibili dal corridoio della zona notte. Il progetto del nuovo appartamento ha previsto finiture ed elementi decorativi differenti per caratterizzare la stanza del bambino e quella della bambina. In ciascuna, la zona con il letto è identificata da un rettangolo di parete rivestito da una tappezzeria in tema con i colori dominanti, evidenziato da una cornice in legno che lo inquadra.

camera del ragazzo, boiserie azzurra, listello in legno, letto singolo con copriletto blu, cuscino, carta da parati con pesci azzurri, comodino, cassettoni sotto la rete

Nella cameretta, il lato corto della parete alla quale è appoggiata la testiera del letto è parzialmente rivestita da una tappezzeria di Carte da parati degli anni ’70. Il letto con seconda rete estraibile, il copriletto, il plaid e i cuscini sono di Ikea. Nella fascia bassa, la boiserie è rivestita in laminato azzurro e il comodino, in una tonalità leggermente più satura, è sagomato.

Gli armadi dentro e fuori

Sul retro, la struttura bifacciale in legno che delimita il corridoio e che abbiamo illustrato nelle pagine precedenti, si presenta nella forma di un’articolata armadiatura fruibile dalle camere dei ragazzi. Si tratta per l’esattezza di due armadi separati da una spalla di muro: simmetrici nella suddivisione degli scomparti interni, integrano anche le porte scorrevoli che chiudono ciascuna delle due stanze. Le ante in listellare e i pannelli scorrevoli in tamburato sono rivestiti con fogli di laminato opaco. Alternando fasce di diversi colori si intonano alle tonalità che personalizzano ciascuna stanza: azzurro per il maschio e rosa per la femmina. Gli interni in nobilitato bianco di entrambi gli armadi sono attrezzati con un’appenderia centrale di 130 cm di altezza e una inferiore alta 90 cm; a destra, a sinistra e in alto sono stati invece predisposti scomparti contenitori, ripiani e cassettiere.

camera del ragazzo, armadiature, ripiani, carta da parati con pesci, pavimento in parquet

prospetti degli armadi nelle camere dei due bambini piante delle camere dei ragazzi nel nuovo appartamento

camera della bambina, ingresso, lettino, boiserie rosa, carta da parati con fenicotteri, pavimento in parquet

Nella camera della bambina, la parete sopra il lettino è parzialmente rivestita da una tappezzeria di Carte da parati degli anni ’70 incorniciata da listelli di legno, come nell’altra stanza: raffigura fenicotteri rosa su sfondo bianco. La fascia bassa del perimetro della stanza è rivestita da una boiserie in legno rifinita in laminato rosa opaco. Il parquet in rovere è di Listone Giordano.

Spazi irregolari ben sfruttati

La camera matrimoniale è completata, oltre che dalla cabina armadio ritagliata alle spalle del letto, anche da un bagno a uso esclusivo con affaccio sullo stesso terrazzo della stanza. La pianta irregolare dell’ambiente di servizio non penalizza l’utilizzo degli spazi; i sanitari sono installati su una delle due pareti oblique mentre la vasca sfrutta l’altezza del sottofinestra. Il pavimento è in parquet e crea uniformità con la camera.

bagno, specchiera, mobile con frontali in legno, lavabo rettangolare a semincasso, miscelatore, porta, pavimento in parquet

Nel bagno, lungo il perimetro è stata posata una boiserie in lastre di gres che imitano la texture del marmo Calacatta; la parte superiore della parete è tinteggiata con smalto lavabile. I sanitari sono di Catalano, la rubinetteria di Zucchetti. Spugne di Mirabello Carrara.

bagno del nuovo appartamento, mobile con frontali in legno, piano nero, lavabo a semincasso, specchiera, applique, sanitari sospesi, rivestimento in marmo bianco a parete, pavimento in parquet, scaldasalviette bianco

Rigenerazione urbana e slancio verticale

Nel centro di Milano, città in cui si trova l’appartamento, nell’ultimo decennio un progetto urbanistico di ampio respiro ha trasformato e riqualificato le aree limitrofe di Porta Nuova, Isola, Repubblica (ex-Varesine) e Garibaldi. Si trova in quest’ultima zona – in via De Cristoforis – l’edificio di dodici piani cui appartiene questo nuovo appartamento. È stato ultimato pochi anni dopo i grattacieli del Bosco Verticale, il parco urbano della Biblioteca degli Alberi e la piazza Gae Aulenti, che domina queste strade e la stazione di Porta Garibaldi. Lo stabile, progettato dallo studio Cino Zucchi, completa il tessuto urbano del quartiere nell’ambito dell’intervento residenziale del Programma Integrato di Intervento Garibaldi-Repubblica; sorge su un isolato a forma di trapezio che ne determina la forma “a punta”.

Indirizzi

• Abet Laminati, abetlaminati.com, Tel. 0172/419111 • Artemide, wwww.artemide.com • Betacryl, www.betacryl.com, Tel. 031/391007 • Candy, www.candy.it, Tel. 039/20861 • Carta da parati degl anni ’70, www.cartadaparatideglianni70.com • Ceramica Catalano, www.catalano.it, Tel. 0761/5661 • Design Republic, www.designrepublic.com, Tel. 02/8376473 • Ditre Italia, www.ditreitalia.it, Tel. 0438/9999 • Hay, hay.dk • Jab, www.jab.de • Ikea Italia Retail, www.ikea.it, Tel. 199/114646 • L’Artigiana, lartigiana-srl.it, Tel. 0363/92349 • Labzona, www.labzona.it • LG Electronics, www.lg.com • Listone Giordano, www.listonegiordano.com, Tel. 800/800111 • Magis, www.magisdesign.com, Tel. 0421/319600 • Mirabello Carrara, www.mirabellocarrara.it, Tel. 800/325820 • Norman Copenhagen, www.normann-copenhagen.com • Oty Light, www.otylight.com, Tel. 041/583 0520 • Overlite, www.overlite.it, Tel. 02/210121 • Panzeri, panzeri.it, Tel. 039/2497483 • Zara Home, www.zarahome.com, Tel. 02/8180081 • Zucchetti-Kos, www.zucchettikos.it, Tel. 0322/954700

Progetto: Labzona Studio, arch. Filippo Soldaini, Fabio Annunziata, Federico Tinti, Brescia/Milano – www.labzona.it –
Foto: Studio Roy
Styling: Laura Mauceri

Tratto da Cose di Casa  di settembre 2020

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3.67 / 5, basato su 9 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!