Pareti e soffitto bianchi per un effetto di maggiore ampiezza e luce

Un appartamento è stato ristrutturato con una particolare attenzione alla scelta di prodotti a basso impatto ambientale e arredato accostando mobili moderni ad accessori e dettagli antichi. Per un effetto di maggiore ampiezza e luce, pareti e soffitto sono semplicemente dipinti di bianco, perfetto per creare un effetto di dilatazione degli spazi.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 26/09/2016 Aggiornato il 26/09/2016
soggiorno maggiore ampiezza e luce

Per avere maggiore ampiezza e luce, si sa, il bianco non ha eguali. Ancor di più in una casa con soffitto spiovente, dove creare un effetto di dilazione dello spazio è fondamentale. In questo grande appartamento che vi presentiamo, di circa 200 mq, disposto su due livelli, il sottotetto, che era stato suddiviso in precedenza in due ambienti, è stato riportato a un unico locale di circa 100 mq adibito a living con tv, zona lettura/relax e zona studio. Protagonista dello spazio, la scala a chiocciola in legno, che collega i due piani. Durante la ristrutturazione sono utilizzati esclusivamente prodotti ecologici e a basso impatto ambientale, sia per quanto riguarda le vernici e i materiali edili, come per esempio il pavimento in laminato rovere eco certificato PECF, sia per quanto concerne gli arredi. In tutte le stanze sono stati accostati, con gusto ed eleganza, arredi moderni a mobili, accessori e dettagli antichi dando vita a un ambiente accogliente, caldo e molto armonioso. 

Il legno, materiale che si impone in tutta l’abitazione, è esaltato cromaticamente dalla scelta del colore bianco dei rivestimenti delle pareti o del pavimento, come al piano inferiore. In tutta la casa sono stati previsti infissi per il risparmio energetico, ad alto isolamento termoacustico e a doppio vetro, in pvc. Anche la terrazza è stata completamente ristrutturata utilizzando per i muri intonaco con rete anti crepa e per la pavimentazione un sottofondo isolato sia dal punto di vista termico, sia da quello idrico e acustico.

Clicca sulle immagini per vederle full screen. Più sotto trovi le immagini commentate

sottotetto con maggiore ampiezza e luce

  • Nella mansarda open space, il soggiorno – illuminato anche dall’alto da un grande lucernario – è delimitato da due ampi divani ciascuno a due posti. Il camino a bioetanolo è stato recuperato da un vecchio camino in marmo nero di provenienza francese. Il pavimento in laminato rovere contribuisce a rendere l’ambiente accogliente e contemporaneo. Di legno, sono anche le lampade e le sculture realizzate dalla proprietà. • Divani di Chateau d’Ax

soggiorno maggiore ampiezza e luce

  • Una libreria su misura, realizzata in legno nella stessa tonalità del pavimento, segue esattamente la pendenza del sottotetto definendo la zona relax-lettura, in cui è stata sistemata una chaise-longue di design con materassino in pelle nera. Su un lato del pilastro centrale è stato montato un radiatore a tutta altezza di colore bianco che si mimetizza bene nell’ambiente. In primo piano si vedono i mobili dello studio realizzati su misura su disegno della proprietà. Nella zona sottotetto, dietro la televisione, è stato ricavato un pratico vano ripostiglio. • Chaise-longue Le Corbusier di Cassina • Lampada sul tavolo Tizio di Artemide

mansarda

  • Vicino alla scala a chiocciola in legno che collega il piano superiore mansardato con quello inferiore, si trova una vecchia macchina per cucire Singer trasformata in originale tavolino. Tutti gli infissi sono in PVC ad alto isolamento termoacustico e a doppio vetro. • Lampada da terra Toio e lampade a parete Foglio di Flos

ingresso con maggiore ampiezza e luce

  • La scala a chiocciola porta al piano sottostante nella sala da pranzo dove è sistemato un tavolo in cristallo, fatto su misura, abbinato a sedie Thonet restaurate. La zona pranzo è definito da un tappeto di colore scuro che risalta sul pavimento in gres porcellanato bianco; per arredare lo spazio d’angolo, è stato scelto un vecchio mobile di campagna dell’800, sapientemente restaurato. La porta in legno di larice, recuperata da un vecchio fienile di montagna, conduce alla zona notte. Nel ribassamento in cartongesso, che definisce invece l’area d’ingresso, sono inseriti faretti per completare l’lluminazione della sala, ottenuta con gli stessi modelli di lampade da parete e da terra, presenti al piano superiore. • Tavolo su misura realizzato con gambe di Castelli • Lampade: entrambe di Flos, da terra Toio e da parete Foglio.

sala maggiore ampiezza e luce

  • Nella parete di fronte al tavolo troneggia, tra le due poltroncine di design in pelle, un armadio dell’800 restaurato, affiancato da due poltroncine LC2 di Cassina.

cucina del sottotetto

  • A destra dell’ingresso la cucina si sviluppa in un blocco a penisola dallo spazioso piano di lavoro in legno okumè, realizzata su progetto. Il frigorifero inserito a semi incasso in una controparete in cartongesso ne attenua l’impatto visivo. Di fronte al blocco a isola è stata sistemata una madia dell’800. Nelle nicchie, illuminate da faretti con luce a spot e rivestite in legno, trovano posto ricettari e suppellettili. • Doppio lavello di Telma • Piano cottura di Rex-Electrolux • Cappa di Smeg

camera in mansarda

  • Nell’eclettica camera matrimoniale, sopra il letto in okumè,  una tela grigia disegnata e realizzata dalla proprietà, così come la scaletta attaccapanni, “riempie” la parete con un tocco di contemporaneità, mentre i comodini ricavati da un capitello in legno tagliato a metà e il divanetto con struttura in legno e sedute imbottite richiamano stili di altre epoche. •  Lampade sui comodini Eclisse di Artemide

guardaroba

  • Tra le due camere, da un ex secondo bagno cieco è stata ricavata una cabina armadio a U, organizzato con mensole su misura, utilizzando semplici tamburati di abete in cui sono state inserite delle file di LED per l’illuminazione. Gli spazi sono ampliati otticamente da un doppio specchio che nasconde parte della scarpiera.

bagno con vasca

  • In bagno la vasca è stata posizionata sotto la finestra riuscendo così a rendere più fruibile il bagno dalla forma rettangolare. Con bordi molto sottili e una profondità maggiorata, la vasca può essere usata comodamente anche come doccia. È stata dotata di un frontale in plexiglas con illuminazione a LED che crea una piacevole atmosfera rilassante. Su tutto si impone il mobile lavabo in rovere massello attrezzato con svariati cassetti. • Vasca Kali di Bulbleu • Frontale vasca illuminato Animacrylica di Vismara Attilio • Mobile lavabo di Jisk • Sanitari di Kerasan • Rubinetteria di M&Z • Pavimento Nat di Del Conca

terrazza sul tetto

  • Nella terrazza, completamente ristrutturata, è stato posato un pavimento per esterni in gres porcellanato di formato 30 x 60 cm. Per gli arredi outdoor è stato scelto il legno teak invecchiato, che si abbina bene al colore rosa antico dei muri esterni. • Pavimento Q-Stone Old Sax di Antica Sassuolo
Il progetto in pianta
 

pianta-secondo-e-terzo-piano-Bolzonella_Pagina_1pianta-secondo-e-terzo-piano-Bolzonella_Pagina_2

Foto e progetto: interior design e interventi di ristrutturazione Filippo Bolzonella

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!