Open space su due livelli, sfruttando il sottotetto

In una palazzina anni ‘30, in un piccolo paese di mare in Liguria, sono stati ricavati due grandi ambienti aperti, su due diversi piani, di cui uno mansardato che sfrutta il sottotetto.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 14/09/2015 Aggiornato il 29/08/2016
Open space su due livelli, sfruttando il sottotetto

Per realizzare i due open space dall’appartamento originario di circa 110 mq con soffitti alti 3,30 m si è abbassata di 60 cm la soletta e si sono rimosse tutte le tramezze. In questo modo si è ottenuto al primo piano un open space che comprende cucina, soggiorno e bagno, oltre a una cameretta per i bambini e a uno studio, e al piano superiore un open space con camera matrimoniale, cabina armadio e secondo bagno. La scala che porta al piano sottotetto è stata creata tramite una tramezza in ferro con saldati in essa gradini, faretti e interruttori. I gradini in ferro sono stati trattati e resinati bianco lucidi con delle “tasche” per incastrare i pannelli di vetro che fungono da parapetto. L’ambiente principale dell’abitazione è l’open space al piano sottostante, caratterizzato da una parete curva color oro di grande impatto che separa la zona giorno dal bagno principale e che continua a forma di S in cucina. In tutti i due livelli della casa si trovano le bocchette bianche dell’impianto di climatizzazione a diffusione. Alla produzione di acqua calda sanitaria provvede un pannello solare con capienza di 200 litri d’acqua. Il piano sottostante è riscaldato con pavimento radiante, quello superiore invece con radiatori. Dal piano superiore mansardato, di circa 110 mq, si accede a un piccolo terrazzo con vista mare. Per ragioni di stabilità l’accesso al terrazzo è rimasto all’altezza originaria ed è quindi più alto di 60 cm, perciò sono stati creati due scalini dal lato della cabina armadio.

 

Clicca sulle immagini per vederle full screen. Più sotto trovi le immagini commentate

 

1casalabiso_MG_1200

  • Per l’open space al piano sottostante è stato scelto un pavimento in resina effetto specchio decorata con sfondo bianco ed effetti grigi in armonia con le tonalità di tappeti e sedute. L’ambiente è dominato dalla parete color oro, illuminata anche da faretti a terra. Davanti alla parete è sistemato il tavolo da pranzo con piano in cristallo e sedie in policarbonato lucido trasparente che mettono in risalto il colore d’oro della parete. •Tavolo: Atatlas di Casprini • Sedie: Pangea di Bonaldo • Divano: HighLands di Moroso • Poltrona e pouf: Fjord di Moroso • Faretti: terra lungo la parete curva Beret di i-Lèd

 

2casaalabiso_MG_1242

  • L’angolo salotto dell’open space è attrezzato come home theater con tv in 3D e dispositivi audio e video. I pensili colorati ripropongono i toni del nero e del grigio di imbottiti e accessori e il colore rosso di una parete della cucina. Sopra lo schermo è installata una striscia di LED a luce fredda. • Televisore: da 55’ di Siemens • Impianto audio: di Bose • Pensili: di Pianca

 

3casaalabiso-_MG_1042

  • L’ambiente cucina è caratterizzato dalla forma a S che prosegue la parete curva dorata del soggiorno anche nel gradino e nel controsoffitto, sempre di color oro. Nella parete della cucina bianca alta fino a soffitto e con ante in vetro sono incassati il microonde, il forno e la cantinetta vini. In una nicchia accanto trova posto invece il frigorifero side by side. L’isola centrale curva corredata di sgabelli con telaio cromato e poggiapiedi riprende l’andamento della parete ed è evidenziata da una striscia di LED a luce calda sotto il gradino. Cucina componibile: Elektra Vetro di Ernesto Meda • Elettrodomestici: di Siemens

 

4casalabiso_MG_1078

  • Sul piano in Corian® bianco dell’isola centrale curva è installato il piano cottura a induzione a filo con sopra la cappa a isola e il lavello saldato bianco. In contrasto con il bianco e il nero di tutti i mobili e accessori della cucina la parete frontale resinata è di colore rosso. Piano cottura e cappa: di Siemens • Rubinetto lavello: di Franke

 

5casalabiso_MG_1283

  • Nel bagno principale si riconosce subito la parete curva color oro che lo separa dalla zona giorno. Il color oro è ripreso anche dal pavimento in resina con decorazione spatolata. A caratterizzare il lavabo d’appoggio in vetro, il bidet in vetro e il vaso sospesi sono le forme squadrate e lineari, riprese anche dalla rubinetteria, in contrasto con la forma morbida e arrotondata della parete principale. Sanitari Glass: di GSG • Rubinetteria: Seta di Bandini • Scaldasalviette: di Tubes

 

6casalabiso_MG_1275

  • La doccia aperta ha piano doccia disegnato su misura, sagomato e resinato. I due soffioni a soffitto illuminati garantiscono insieme alle pareti della doccia una buona luce. La parete di vetro che separa la doccia dal lavabo è realizzata con superficie di vetro sia dentro sia fuori la doccia, per impedire che nel tempo vapore e acqua rimuovano l’argentatura del retro degli specchi. • Piatto doccia di Wedi Fundo

7casaalabiso_MG_1216

  • La scala con gradini sospesi lucidi di colore bianco che porta al piano superiore è illuminata da faretti in corrispondenza di ogni scalino e da luci posizionate sotto la scala stessa. Dei pannelli di vetro di grande effetto fungono da parapetto. Di grande impatto estetico è anche la lampada da terra con luce diretta che poggia su base di marmo bianco di Carrara e delimita la zona salotto, in perfetta armonia con le tonalità del pavimento e della scala. 
    Faretti dei gradini della scala: M1 di Viabizzuno • Luci sotto scala Ilamt di I-Led • Lampada da terra: Arco di Flos

 

8casalabiso_MG_1372

  • Anche il piano superiore è un open space: qui sono stati ricavati la cabina armadio a vista, la zona notte e un bagno. La cabina armadio che segue l’andamento della mansarda è stata realizzata artigianalmente su misura con montanti in ferro pitturati bianchi e bastoni d’acciaio ed è stata completata da due cassettoni bianchi. Il muretto divisorio dietro il letto riprende il colore rosso della parete che dà sul terrazzino, mentre l’imbottitura del letto bianca si abbina al bianco delle pareti e della cabina armadio. Letto di Bonaldo

     

  • 9casalabiso_MG_1389Per dare un senso di calore all’intera zona notte, bagno compreso, è stato scelto un parquet dossier dalle calde tonalità. La porta d’accesso al bagno, come anche la parete del terrazzino, è di colore rosso.

 

10casaalabiso_MG_1428

  • Nel bagno da 12 mq dominano i colori bianco e grigio interrotti dal rosso della parete della vasca idromassaggio e della porta. Il piano su cui poggiano i due lavabi è pitturato e resinato ed è stato realizzato su misura. Vasca idromassaggio Harmony Plus di Hafro • Lavabo d’appoggio di Oriens • Rubinetteria Febo di Signorini

 

 

Planimetrie della casa – piano inferiore

 

pianta-piano4-scala1-100

 

 

Piano sottotetto

pianta-mansarda-scala1-100

 

Studio di architettura: Interior Designer Luisa Alabiso

 

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!