La casa cresce annettendo il sottotetto: da 35 a 60 mq

Una casa mini di 35 mq quasi raddoppia la metratura annettendo il sottotetto.

Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio, Fotografa Cristina Fiorentini
Pubblicato il 26/03/2018 Aggiornato il 04/09/2018

L’intervento ha trasformato un mini appartamento di 35 mq, suddivisi in tre piccoli locali con servizi, in un’abitazione di 60 mq disposti su due livelli. 

Fondamentale è stata la possibilità di recuperare ai fini abitativi il sottotetto di 25 mq e di aggiungere alla casa il volume corrispondente. Per farlo è stato necessario demolire l’esistente solaio interpiano.

Nel nuovo assetto sono state eliminate anche tutte le ripartizioni interne al piano inferiore, provvedendo ai necessari interventi di consolidamento, ed è stato aggiunto il soppalco. Il piano inferiore, il livello dell’ingresso, è interamente dedicato al living. Ambiente aperto e strutturato in aree comunicanti, ha al centro il blocco dei servizi.

Il piano aggiunto per la zona notte ribassa parzialmente quello inferiore. È illuminato in modo naturale dalle alte aperture sulle pareti (più sotto trovi la pianta dell’appartamento).

Del tutto rinnovati gli interni, che puntano sul legno, in un’unica essenza ma con finiture differenziate secondo l’applicazione, con grande equilibrio cromatico.

fiorentini-casagavinelli-pianta

¥4CDC03_120125 CASA GAVINELLI MD3 X.indd
Clicca sulle immagini per vederle full screen

fiorentini-casagavinelli-7

  • L’angolo conversazione, orientato verso le finestre e vicino al tavolo da pranzo, è arredato con imbottiti a pozzetto: divani gemelli a due posti, in tessuto, e una poltrona in velluto. Il pouf al centro è coordinato ai tendaggi in taffetà ed ha anche funzione di piano d’appoggio. Completano l’insieme, lampade da terra e un tavolino déco a tre piani.

 

Parquet sovrapposto

Per pavimentare i due livelli della casa è stato utilizzato parquet prefinito. Volendo semplificare l’intervento e ridurre i tempi di cantiere, questo è stato applicato sul rivestimento esistente. Definite le tracce per gli impianti e alloggiate le componenti, con un prodotto autolivellante è stato ripristinato il massetto, sul quale sono state incollate le doghe di legno, già lamate e rifinite. Di conseguenza è stata modificata l’altezza delle porte.

fiorentini-casagavinelli-6

fiorentini-casagavinelli-1
Tutto in poco spazio

La zona giorno, alla quale è destinata l’intera superficie al piano, è uno spazio open che ruota intorno a un nucleo centrale, tecnico, che delinea anche il corridoio di ingresso. Questo elemento in muratura, sistemato sotto il soppalco, è progettato in modo da definire anche una nicchia per la cucina compatta aperta sul living. Grazie a un lay-out funzionale che distribuisce bene le aree, comfort e gradevolezza dell’ambiente sono garantiti, insieme all’uso bilanciato del contrasto cromatico bruno-chiaro, stemperato dai complementi d’arredo e dalla presenza dell’acciaio.

fiorentini-casagavinelli-5

  • Il blocco cucina è realizzato su misura, con basi e pensili in rovere tinto bruno, coordinati al tavolo. Il top monoblocco in acciaio inox ha lavello integrato e piano cottura a incasso soprapiano, con piastre elettriche in alternativa ai fuochi a gas. L’illuminazione dedicata è risolta con tubi fluorescenti, applicati nel controsoffitto, come in tutta l’abitazione: si tratta del sistema modulare C1 di Viabizzuno. A terra, il rivestimento in rovere sbiancato è un parquet a doghe di media lunghezza, con fughe marcate.
 

fiorentini-casagavinelli-8

  • Il tavolo da pranzo è in posizione favorevole: accanto alla zona cottura per maggiore comodità e in piena luce, perché si trova in asse con le finestre presenti sui lati opposti dell’appartamento. In legno di rovere tinto bruno è realizzato artigianalmente. Le sedie alternano diverse finiture; sono il modello Navy® Chair di Emeco, disponibile in più varianti.
Zona notte sospesa

Le camere da letto sono al livello superiore, aggiunto sotto la falda con l’inserimento del nuovo soppalco. Sono due ambienti separati, raggiungibili con rampe interne indipendenti. In entrambi l’arredamento si limita alla sola base del letto, sostituendo piani d’appoggio tradizionali con nicchie ricavate nella muratura di forte spessore.

fiorentini-casagavinelli-3

Legno a terra e nelle travi a vista

In quota, per il pavimento è stato scelto il parquet, identico a quello del piano inferiore così da avere uniformità. In legno anche le travi a vista che caratterizzano i soffitti inclinati e che, con i loro volumi aggettanti, compensano visivamente le parti vuote ritagliate nella parete.

fiorentini-casagavinelli-4

  • Nella controparate in cartongesso sono state ricavate delle nicchie a scopo decorativo in cui inserire oggetti da esporre e contenitori di forme diverse.

 

fiorentini-casagavinelli-2

  • Il bagno è completo anche di cabina doccia in muratura ed è ricavato all’interno del volume tecnico. Per le finiture sono stati abbinati tre materiali: legno a terra, resina e ceramica alle pareti.
Con il nuovo progetto, quasi duplicata la superficie
Oltre all’aggiunta del livello sottotetto il nuovo lay-out è caratterizzato anche da una sorta di bussola a più funzioni. Costruita all’ingresso, concentra più servizi semplificando gli interventi tecnico-impiantistici. È articolata in vani, definiti e collocati secondo la diversa destinazione d’uso. Il bagno è in corrispondenza della finestra per usufruire dell’aeroilluminazione naturale ed è lontano dalla zona giorno. Un piccolo ripostiglio, con anta scorrevole salvaspazio, è accessibile dalla zona pranzo. E per la minicucina a vista è bastata una nicchia. La zona pranzo è a lato dell’angolo cottura; il salotto verso le finestre. Al piano sopra, cui si accede da due diverse scale, le due camere da letto.
¥4CDC03_120125 CASA GAVINELLI MD3 X.indd

fiorentini-casagavinelli-pianta

Progetto: arch. Gianmarco Cavagnino, www.gianmarcocavagnino.com, Tel. 0141/824692 – Foto di Cristina Fiorentini
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!