Una casa in legno e pietra, con bagno blu notte in resina e armadio patchwork

Tradizionale all'esterno, lo chalet di montagna su due piani di 54+45 mq è stato rinnovato all'interno utilizzando pietra e legno tipici dello stile alpino.

Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio
Pubblicato il 05/09/2022 Aggiornato il 05/09/2022
casa legno e pietra bagno blu notte e armadio patchwork

Un classico chalet unifamiliare in montagna, in Valle d’Aosta, è stato completamente rinnovato con un intervento in più step. Le opere hanno riguardato tanto gli aspetti strutturali quanto le finiture.

Su tre piani (d’ingresso, seminterrato e mansarda), l’edificio era stato costruito a metà del secolo scorso e da allora mai ristrutturato: ora il progetto è venuto incontro alle esigenze abitative dei nuovi proprietari senza alterare le peculiarità estetiche del fabbricato.

In un’ottica conservativa si sono orientate quindi la selezione dei materiali e le tecniche costruttive impiegate per il consolidamento e la coibentazione degli interni. Legno e pietre di origine autoctona si alternano nei diversi ambienti privilegiando contrasti materici e cromatici.

Gli arredi essenziali sono perlopiù realizzati su misura dal falegname, mentre i complementi sono di stile moderatamente industrial.

Foto chalet

  • terrazzo
  • Il terrazzo, che si trova alla stessa quota del livello d'ingresso dell'edificio, è accessibile sia dalla cucina sia dalla zona giorno. È come un grande e panoramico ambiente all'aperto che - attrezzato con un tavolo in legno e due panche - viene utilizzato per pranzare fuori nella bella stagione. La pavimentazione (come si vede bene nella foto della pagina a sinistra) è in pietra di Luserna a spacco.
  • In cucina, i mobili della composizione con frontali in legno di rovere effetto invecchiato sono stati realizzati da Vibo Cucine; il top in marmo nero assoluto è caratterizzato da una particolare lavorazione con fiammatura e martellinato a mano; le superfici sono state infine trattate per ridurre la porosità e impermeabilizzarle da acqua e sostanze oleose. Le lampade a sospensione in stile industrial con portalampada rosso sono il modello Novecento di Toscot.
  • Nel living la parete con l'affaccio verso il terrazzo è rivestita da una boiserie in legno di abete realizzata dalla falegnameria Bertoldo; nella stessa essenza il soffitto con travi a vista, rifatto in fase di ristrutturazione. Nella zona pranzo il tavolo è su disegno, in legno di cedro, così come la panchetta completata da cuscini tinta unita bianchi, rossi e grigi. Il piano è illuminato da un sistema di tre lampade a sospensione di Santa & Cole.
  • Il divano angolare di De Padova rivestito in velluto grigio è stato acquistato da Alpinedesign. La lampada da terra con diffusori bianchi nell'angolo è di Santa & Cole. I tendaggi sono di Le Tapissier.
  • Il camino nell'angolo del soggiorno è un modello tradizionale a legna di Il Focolare. Sulla parete retrostante, l'installazione in ferro e acciaio, opera di Paolo Albertelli, nella parte inferiore diventa un parascintille.
  • Sempre in mansarda, il bagno più piccolo, accessibile dal disimpegno della camera, è di un colore grigio-blu che uniforma le pareti. Si tratta di resina cementizia, un prodotto composto da cemento e additivi a base di resine sintetiche: le superfici, senza giunti, sono resistenti agli urti, all'acqua, all'umidità e alle sostanze oleose. Questo tipo di rivestimento è quindi adatto anche all'interno del box doccia in muratura.
  • Nel bagno il lavabo in solid surface, appoggiato sul mobile in legno, è di Casabath con rubinetteria Lissoni di Fantini. Il piatto della doccia in muratura dotato di sistema di scarico con griglia rivestibile è di Schlueter. Il lucernario è di Velux.
  • La scala in ferro è stata realizzata su misura dal fabbro Eandi e Barbero; i gradini in rovere massello sono di Tolin, la stessa ditta che ha posato il parquet. La scultura a parete lungo la salita è opera di Paolo Albertelli.
  • Nella camera singola, la porta è realizzata da Bertoldo sul modello di quelle delpassato. Anche la cassettiera in legnoè artigianale su misura. Il parquet in rovere massello è di Tolin. Nuovi infissi esterniin legno di Fas Serramenti, radiatorenel sottofinestra di Runtal.
  • Nella camera matrimoniale i rivestimenti degli armadi, del giroletto e della testata sono stati realizzati da Le Tapissier. Nell'altezza di uno dei sottofinestra sono state montate due mensole; nell'altro è installato un radiatore di Runtal. L'applique industrial tra le due aperture è il modello Niuda di Renzo Serafini. I nuovi infissi in legno tinto scuro sono di Fas Serramenti.
  • La tappezzeria che riveste le pareti del bagno è a macro disegni al tratto su fondo chiaro: da una collezione a catalogo, sono "schizzi" ispirati alla fauna e alla flora locali e ricordano un po' le pitture rupestri. Adatta per ambienti umidi, questa carta da parati
è in fibra di vetro stampata, rifinita con un trattamento impermeabilizzante che la protegge dagli schizzi anche nella zona del bordo vasca e in quella del lavabo.
  • Nel bagno con vasca i rivestimenti a parete in tappezzeria sono di Wall&decò I sanitari affiancati sull'altro lato, il lavabo da appoggio e la vasca da incasso sono di Duravit con rubinetteria di Cristina. Il mobile in legno della zona lavabo e l'involucro per l'incasso della vasca sono stati realizzati dalla falegnameria Bertoldo. L'ambiente di servizio nel sottotetto è illuminato da un lucernario di Velux installato in fase di rifacimento della copertura; il sistema di apertura e chiusura è elettrico.
  • Nel seminterrato il pavimento della lavanderia e alcune pareti, oltre alla porta della doccia in muratura sono rivestiti in pietra di Courtil in finitura lucida e levigata (fornita e posata da Vuillermin Gualtiero).
  • Il mobile in legno che integra la colonna con lavatrice e asciugatrice impilate (entrambe di AEG) è stato realizzato su misura dalla falegnameria Bertoldo.
  • Nel locale adibito al fitness domestico trovano posto attrezzi ginnici di Technogym e una sauna in legno, modello Auki di Effegibi.

Progetto casa in montagna, su due piani

planimetria del piano terra di 45 mq dello chalet

1 Ingresso 2 Scala 3 Soggiorno 4 Zona pranzo 5 Cucina 6 Camino 7 Terrazzo 8 Scala esterna

  • Il terrazzo di circa 30 mq dello chalet è accessibile dal giardino interno a uso esclusivo salendo alcuni gradini. Lo spazio all’aperto comunica tramite porte finestre multiple sia con la cucina sia con il soggiorno che si aprono su lati perpendicolari.
  • Nell’angolo tra living e zona pranzo nello spessore del muro perimetrale sono incassate due canne fumarie già esistenti in origine.Una delle due è stata recuperata per instaIlare il nuovo focolare in soggiorno.
  • Il soggiorno, è un ambiente unico a pianta rettangolare che gode della tripla esposizione con due lati affacciati verso il giardino e il terzo verso il terrazzo.
  • L’ingresso dello chalet è rialzato a una quota di circa 80 cm superiore rispetto al livello della strada. Dall’atrio si accede, a sinistra, alla cucina e alla zona pranzo, a destra, la rampa che porta al sottotetto.
planimetria del secondo livello di 54 mq dello chalet

1 Scala 2 Camera matrimoniale 3 Camera 4 Bagno 5 Studio 6 Corridoio

 

  • I muri perimetrali dello chalet, che già all’epoca di costruzione avevano uno spessore elevato di circa 40 cm, sono stati rinforzati da un cappotto interno che rende più efficace l’isolamento termo-acustico.
  • All’arrivo della scala, uno spazio aperto di circa 8 mq illuminato da due aperture è adibito a studio. Sulla destra invece un breve corridoio-disimpegno distribuisce, su tre lati diversi, la camera matrimoniale, la singola con letto a una piazza e mezza e bagno privato, più un secondo bagno.
  • Anche il sottotetto, come il piano inferiore, gode di una tripla esposizione, cui si aggiunge la luce zenitale che filtra dai lucernari.
  • Entrambi i bagni sono al livello mansardato dello chalet, posizionati uno di fronte all’altro ed illuminati da lucernari. Al primo si accede dal disimpegno mentre l’altro è a uso esclusivo di una delle camere. Quest’ultimo è attrezzato con un box doccia in muratura aggettante rispetto al volume principale del locale.Nel secondo ambiente di servizio è installata invece la vasca.

Cucina con affaccio sul terrazzo

esterno dello chalet, terrazzo, finestre con scuri esterni, portafinestra a quattro ante, balaustra, tavolo da pranzo, panchetta, pavimento in pietra, tetto in legno

cucina dello chalet, terrazzo, portafinestra con quattro ante, pavimento in pietra, composizione con sole basi, finestra, zona lavaggio, miscelatore, lavello, lampada industrial

Il terrazzo, che si trova alla stessa quota del livello d’ingresso dell’edificio, è accessibile sia dalla cucina sia dalla zona giorno. È come un grande e panoramico ambiente all’aperto che – attrezzato con un tavolo in legno e due panche – viene utilizzato per pranzare fuori nella bella stagione. La pavimentazione (come si vede bene nella foto della pagina a sinistra) è in pietra di Luserna a spacco.

Pavimento cucina: pietra di quarzite nera a spacco, posata a opus incertum

È un ambiente luminosissimo, collegato con il terrazzo tramite una grande portafinestra a quattro ante e dotato anche di una piccola apertura sull’altro lato. Il pavimento di questa stanza, così come quello dell’ingresso, è realizzato in pietra di quarzite nera a spacco posata a opus incertum: elementi di dimensioni e forme diverse si combinano tra loro a formare un disegno irregolare e casuale.

cucina dello chalet, tetto a spiovente in legno di abete, pavimento in pietra a spacco, composizione con frontali in legno, piani di lavoro in pietra, finestre, lampada a sospensione industrial

In cucina, i mobili della composizione con frontali in legno di rovere effetto invecchiato sono stati realizzati da Vibo Cucine; il top in marmo nero assoluto è caratterizzato da una particolare lavorazione con fiammatura e martellinato a mano; le superfici sono state infine trattate per ridurre la porosità e impermeabilizzarle da acqua e sostanze oleose. Le lampade a sospensione in stile industrial con portalampada rosso sono il modello Novecento di Toscot.

La scala che sale al sottotetto visivamente leggera

Nella zona d’entrata una scala scende al seminterrato dove sono stati organizzati gli spazi di servizio, mentre un’altra rampa porta agli ambienti notte nel sottotetto. Realizzata su disegno, la struttura non prevede nella seconda parte elementi in muratura: è autoportante, con montanti e parapetto in ferro e gradini in legno. La salita disegna una curva interrotta da un pianerottolo a piè d’oca a metà strada.

scala elicoidale, gradini in legno, parapetto in ferro, porta d'ingresso, soletta in legno

La scala in ferro è stata realizzata su misura dal fabbro Eandi e Barbero; i gradini in rovere massello sono di Tolin, la stessa ditta che ha posato il parquet. La scultura a parete lungo la salita è opera di Paolo Albertelli.

Materiali: pietra e legno

Nella zona giorno i soffitti in legno e i rivestimenti in boiserie di abete si alternano al bianco dei muri intonacati a calce. Fa eccezione la scenografica parete dietro la panchetta e il tavolo da pranzo, dove è stata invece riportata alla luce la struttura originaria in pietra, ripristinata dove necessario e lasciata a vista.

zona da pranzo dello chalet, soffitto in legno, muro in pietra naturale, tavolo da pranzo rettangolare, sedie, lampada con tre diffusori, alzatina, pavimento in legno, quadro

Nel living la parete con l’affaccio verso il terrazzo è rivestita da una boiserie in legno di abete realizzata dalla falegnameria Bertoldo; nella stessa essenza il soffitto con travi a vista, rifatto in fase di ristrutturazione. Nella zona pranzo il tavolo è su disegno, in legno di cedro, così come la panchetta completata da cuscini tinta unita bianchi, rossi e grigi. Il piano è illuminato da un sistema di tre lampade a sospensione di Santa & Cole.

Come arredare il soggiorno della casa di montagna

Al centro del soggiorno, nella zona conversazione, una composizione di tavolini quadrangolari di differenti dimensioni ha i piani in diversi materiali: pietra, legno di recupero e pelle. Un insieme che permette di disporre di una superficie ampia con schema flessibile: ogni elemento può essere spostato liberamente e utilizzato di volta in volta come appoggio o come seduta.

soggiorno dello chalet, soffitto in legno con travi a vista, portafinestra, finestra, tendaggio rigato, divani in pelle, composizione di tavolini, radiatore, lampada da terra nell'angolo, tappeto

Il divano angolare di De Padova rivestito in velluto grigio è stato acquistato da Alpinedesign. La lampada da terra con diffusori bianchi nell’angolo è di Santa & Cole. I tendaggi sono di Le Tapissier.

zona giorno dello chalet, soffitto in legno, travi a vista, finestra, tenda a pacchetto, camino, scultura a parete, tavolini, tappeto

Il camino nell’angolo del soggiorno è un modello tradizionale a legna di Il Focolare. Sulla parete retrostante, l’installazione in ferro e acciaio, opera di Paolo Albertelli, nella parte inferiore diventa un parascintille.

Ristrutturazione casa di montagna: dal tetto al solaio, tutto rinnovato

L’intervento ha comportato la ristrutturazione completa dello chalet: in pratica la casa è stata “svuotata” dall’interno, lasciando intatti soltanto i muri perimetrali in pietra. Si è scoperchiato il tetto per consentire il rifacimento totale della copertura: a doppia falda con un grande abbaino, è ora in legno lamellare lavorato ad ascia e cerato; sono stati al contempo aperti nuovi lucernari che illuminano i bagni del sottotetto. Anche il solaio tra i due piani è rifatto ex novo: la nuova struttura alleggerita è costituita da travi in legno su cui poggiano pannelli sandwich in Sapisin®. Questo materiale fonoassorbente è composto da due facce in legno – in questo caso abete cerato – e da un’anima in MDF idrofugo. Sapisin® (www.simonin.com) viene impiegato sia per pavimentazioni che per tramezzi. Il massetto è stato poi gettato con tecnica a secco, utilizzando sabbia di fiume asciutta di diverse granulometrie, teli traspiranti, barriera al vapore e infine un supporto in pannelli di fibra di legno che costituiscono il piano di posa del parquet in rovere. Le pareti perimetrali in pietra, che all’esterno non hanno subito modifiche, sono state invece coibentate all’interno con contropareti in Poroton® (www.poroton.it), un laterizio alleggerito ad alte prestazioni termiche. I muri esterni hanno adesso un spessore totale di poco inferiore a 50 cm.

Spiovente, travi e porte in legno 

Nelle camere da letto così come in altri ambienti, le porte in legno sono state realizzate ex novo da un artigiano, riprendendo le modanature, i pigmenti e i decori della tradizione ebanistica. Il parquet in massello di rovere è stato lavorato in modo particolare: le superfici hanno un aspetto vissuto anche grazie al trattamento con olio pigmentato e la finitura a cera.

camera nel sottotetto, porta in legno artigianale, pavimento in legno, madia, stampe incorniciate, finestra, tendaggio scuro, radiatore

Nella camera singola, la porta è realizzata da Bertoldo sul modello di quelle delpassato. Anche la cassettiera in legnoè artigianale su misura. Il parquet in rovere massello è di Tolin. Nuovi infissi esterniin legno di Fas Serramenti, radiatorenel sottofinestra di Runtal.

Quali pavimenti nella casa di montagna

tre diversi rivestimenti in pietra naturale

1. Pietra di Luserna È in questo materiale la pavimentazione grigio chiaro del terrazzo. I giacimenti di pietra di Luserna sono in Piemonte nei Comuni di Luserna San Giovanni, Rorà e Bagnolo. È una roccia metamorfica da cui si ricavano lastre altamente resistenti agli agenti atmosferici, al gelo e alle sollecitazioni meccaniche, anche quando gli spessori sono ridotti. 2. Quarzite nera Il colore grigio tendente al nero con venature irregolari più chiare si avvicina a quello dell’ardesia: la quarzite nera riveste i pavimenti della cucina e dell’ingresso. È una pietra naturale, una roccia metamorfica scura e con riflessi brillanti. Molto versatile nella lavorazione e nelle finiture, grezze o spazzolate e levigate è resistente agli sbalzi di temperature, adatta sia per l’interno sia per l’esterno. 3. Pietra di courtil È stata impiegata nel seminterrato per i rivestimenti a terra e a parete. Originaria della Valle d’Aosta, la pietra di Courtil prende in nome dal villaggio vicino al quale si trova la cava, nella bassa valle di Champorcher. Il materiale, tagliato in lastre d’aspetto simile al marmo, si caratterizza per le venature arabescate dal bianco al verde, con punte più calde di giallo.

 

Un bagno blu notte con doccia in muratura

bagno nel sottotetto, travi in legno a vista, specchio, pareti tinteggiate di blu, mobile sospeso in legno, lavabo da appoggio, miscelatore. a parete, applique

Sempre in mansarda, il bagno più piccolo, accessibile dal disimpegno della camera, è di un colore grigio-blu che uniforma le pareti. Si tratta di resina cementizia, un prodotto composto da cemento e additivi a base di resine sintetiche: le superfici, senza giunti, sono resistenti agli urti, all’acqua, all’umidità e alle sostanze oleose. Questo tipo di rivestimento è quindi adatto anche all’interno del box doccia in muratura.

bagno dello chalet, pareti tinteggiate in blu, box doccia in muratura, lucernario, soffione, pannello vetrato, porta in legno

Nel bagno il lavabo in solid surface, appoggiato sul mobile in legno, è di Casabath con rubinetteria Lissoni di Fantini. Il piatto della doccia in muratura dotato di sistema di scarico con griglia rivestibile è di Schlueter. Il lucernario è di Velux.

Armadio con ante imbottite

L’armadio con ante imbottite e rivestite in tessuto patchwork della camera matrimoniale richiama anche nel colore il letto tessile. Il verde salvia è dominante in questa parete composita che mimetizza la funzione del contenere, trasmettendo all’intero ambiente un’atmosfera “morbida”.

camera da letto, parete imbottite in patchwork, soffitto in legno, travi a vista, due finestre, radiatore, mensola, letto tessile, piumino bianco

Nella camera matrimoniale i rivestimenti degli armadi, del giroletto e della testata sono stati realizzati da Le Tapissier. Nell’altezza di uno dei sottofinestra sono state montate due mensole; nell’altro è installato un radiatore di Runtal. L’applique industrial tra le due aperture è il modello Niuda di Renzo Serafini. I nuovi infissi in legno tinto scuro sono di Fas Serramenti.

 

Tappezzeria per il bagno

bagno, tappezzeria con decoro al tratto, sanitari, vasca con bordo rivestito in legno, soffitto in legno, travi a vista, mobile in legno, lavabo da appoggio, lucernario

La tappezzeria Wall&decò che riveste le pareti del bagno è a macro disegni al tratto su fondo chiaro: da una collezione a catalogo, sono “schizzi” ispirati alla fauna e alla flora locali e ricordano un po’ le pitture rupestri. Adatta per ambienti umidi, questa carta da parati è in fibra di vetro stampata, rifinita con un trattamento impermeabilizzante che la protegge dagli schizzi anche nella zona del bordo vasca e in quella del lavabo.

Luce e aria in bagno grazie alla finestra nello spiovente del tetto

bagno dello chalet, lucernario, vasca, rubinetteria a parete, carta da parati con decoro al tratto

Nel bagno con vasca i rivestimenti a parete in tappezzeria sono di Wall&decò I sanitari affiancati sull’altro lato, il lavabo da appoggio e la vasca da incasso sono di Duravit con rubinetteria di Cristina. Il mobile in legno della zona lavabo e l’involucro per l’incasso della vasca sono stati realizzati dalla falegnameria Bertoldo. L’ambiente di servizio nel sottotetto è illuminato da un lucernario di Velux installato in fase di rifacimento della copertura; il sistema di apertura e chiusura è elettrico.

Il recupero del seminterrato

È stato possibile usufruendo degli incentivi previsti dal Piano Casa del 2009 che si applicava appunto ai locali di questo tipo, consentendo anche un ampliamento volumetrico. Ora gli spazi sono adibiti a locali di servizio, tra questi la lavanderia, la sauna, un’area per il fitness e il deposito per le attrezzature da neve.

seminterrato, pareti rivestite in pietra, porta rasomuro, doccia, pavimento in pietra

Nel seminterrato il pavimento della lavanderia e alcune pareti, oltre alla porta della doccia in muratura sono rivestiti in pietra di Courtil in finitura lucida e levigata (fornita e posata da Vuillermin Gualtiero).

seminterrato, zona lavanderia, pareti rivestite in legno, scomparti con ante in legno, colonna con lavatrice e asciugatrice impilate, pavimento in pietra

Il mobile in legno che integra la colonna con lavatrice e asciugatrice impilate (entrambe di AEG) è stato realizzato su misura dalla falegnameria Bertoldo.

 

seminterrato, sauna, zona fitness, attrezzi, palla, pavimento in legno, lampada incassata

Nel locale adibito al fitness domestico trovano posto attrezzi ginnici di Technogym e una sauna in legno, modello Auki di Effegibi.

Indirizzi fornitori

• AEG, www.aeg.it, Tel. 800/117511 • Alpinedesign, www.alpinedesign.it, Tel. 0165/765670 • Bertoldo Arredamenti, bertoldoarredamenti.com, Tel. 0165/841748 • Casbath, www.casabath.it, Tel. 0587/617345 • Cristina Rubinetterie, www.cristinarubinetterie.com, Tel. 0322/9545 • De Padova, www.depadova.com • Duravit, www.duravit.it, Tel. 0544/501698 • Eandi e Barbero, www.eandiebarbero.com, Tel. 0175/289330 • Effegibi, www.effe.it, Tel. 0547/372881 • Fantini Rubinetterie, www.fantini.it, Tel. 0322/918411 • Fas Serramenti, www.fasserramenti.com, Tel. 0173/658374 • Il Focolare, www.ilfocolare.com, Tel. 0743/521573 • Le Tapissier, www.tapissier.it, Tel. 0165/765352 • Paolo Albertelli, www.studiocec.it • Renzo Serafini, www.renzoserafini.it, Tel. 0541/1613505 • Runtal, www.zehnder.it/studio-collection, Tel. 059/9786200 • Santa & Cole, www.santacole.com • Schlueter, www.schlueter.it • Technogym, www.technogym.com, Tel. 800/707070 • Tolin Parquet, www.tolin.it, Tel. 0172/921128 • Toscot, www.toscot.it, Tel. 055/4208723 • Velux, www.velux.it, Tel. 045/6173666 • Vibo Cucine, www.vibocucine.it, Tel. 0173/75373 • Vuillermin Gualtiero, www.vuillermin.com, Tel. 0125/929060 • Wall & Déco, www.wallanddeco.com, Tel. 0544/918012

Progetto: arch. Elena Taretto, Torino – www.archilovers.com/elena-taretto, eletaretto@tin.it – Foto: Edi Solari

 

Tratto da Cose di Casa numero di agosto 2021

 

 

 

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3.9 / 5, basato su 10 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!