Una casa di 80 mq superfunzionali

Nell’appartamento di tre locali è stata ripensata la suddivisione interna con accorgimenti che hanno fatto guadagnare spazio per un soggiorno più ampio e un nuovo bagno. Le finiture sono state rinnovate con materiali di pregio.
Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio, Fotografa Cristina Fiorentini
Pubblicato il 13/05/2013 Aggiornato il 05/09/2018

Le principali esigenze da soddisfare con il nuovo progetto erano: ampliare il soggiorno e ricavare un secondo bagno. È stato possibile anche aumentare la superficie di quello esistente e realizzare un piccolo vano lavanderia. La nuova disposizione presenta inoltre una netta separazione tra la zona giorno e quella notte.
Clicca sulle immagini per vederle full screen

  • Per recuperare centimetri utili per contenere in alcuni ambienti della casa sono state ricavate rientranze. In cucina per esempio una nicchia accanto al vano tecnico è sfruttata come ripostiglio con mensole su misura fissate a una certa altezza, in modo da lasciare sotto lo spazio per oggetti ingombranti. È chiuso da un’anta che ne lascia a vista la porzione terminale in alto su cui sono appoggiati oggetti decorativi. Nella stanza adibita a studio una nicchia creata ex novo, sottraendo un po’ di spazio al bagno adiacente, è usata per una libreria che ha anche un vano chiuso nella parte inferiore.
  • Rispetto alla situazione originaria, la camera matrimoniale è stata ridimensionata per ottenere anche la cabina armadio e un vano lavanderia accessibile dal corridoio. La prima è accessoriata con una struttura modulare ad angolo che include anche una cassettiera e mensole a giorno. Nella lavanderia sono state sistemate una sopra l’altra, con una combinazione prevista dai produttori, la lavatrice e l’asciugatrice. Mensole sagomate per sfruttare l’angolo sono anche più pratiche perché non sporgono. Entrambi i vani sono chiusi da porte scorrevoli interno muro, per le quali sono stati previsti i relativi controtelai.

fiorentini-casadainesi-soggiorno1

  • Nel living la zona conversazione è definita da due divani in pelle marrone scuro disposti a “elle”, a due e a tre posti. Sono il modello Caprifoglio di Poltronesofà. Diverse le fonti di luce: le due sospensioni in ottone lavorato a mano sopra il tavolo sono il modello Beat di Tom Dixon; la lampada accanto al divano è la Parentesi di Flos. L’applique Mesmeri di Artemide dà invece maggiore risalto al quadro sul fondo.

fiorentini-casadainesi-libreriaIn soggiorno la parete attrezzata è un’unica struttura che serve a più scopi: oltre a offrire uno spazio per riporre i libri, separa anche il living dall’ingresso e dalla cucina, che sono privi di porte. E in appositi vani trovano posto climatizzatore e tv. La porta che chiude il disimpegno della zona notte è a due battenti, assemblati da un fabbro che ha realizzato una composizione con struttura in ferro e formelle in vetro decorate a mano.

I controsoffitti

Nell’abitazione sono stati costruiti alcuni controsoffitti, con funzioni differenti. In corridoio e nell’ingresso l’abbassamento del plafone è servito per ricavare un vano dove alloggiare l’impianto di condizionamento e inserire faretti per l’illuminazione. In soggiorno è stato realizzato per mascherare discontinuità dovute alla presenza di travi. Quello sopra il locale lavanderia nella zona notte è un ripostiglio in quota, uno spazio recuperato allo scopo di contenere, chiuso da un’anta in legno uguale a quelle degli armadi. Da Regolamento edilizio, i ribassamenti possono essere a 210 oppure a 240 cm da terra, secondo gli ambienti.

 

fiorentini-casadianesi-pranzo2

  • Nella zona pranzo al tavolo di cristallo per otto sono abbinate sedute in pelle di colore rosso. Il tavolo è il modello Atlantis di Glas Italia; misura L 180 x P 90 x H 74 cm. Le sedie Lola sono di Poltrona Frau; una misura L 43 x P 54 x H 83 cm.
Uniformità per i muri e per i pavimenti

In tutta l’abitazione si è scelto di posare lo stesso tipo di rivestimento a terra, in modo da avere continuità tra gli ambienti. Il parquet in doghe a plancia di dimensioni diversificate (120/245 x P 20 x H 1,5 cm) è in rovere rustico, con trattamento di anticatura e finitura a olio. Di tipo prefinito, ha sistema di applicazione facilitata a incastro che prevede una posa flottante senza la necessità di essere incollato. In bagno e in cucina è necessario eseguire una manutenzione costante, applicando sulla superficie del pavimento ogni due, tre mesi un olio apposito che garantisce al rivestimento una maggiore impermeabilizzazione. Anche per le pareti, a eccezione dei bagni e della cucina, si è scelto di uniformare la finitura con un intonaco civile che dà un effetto non perfettamente liscio, tinteggiato di colore sabbia molto chiaro. In cucina, la fascia di circa 50 cm tra il top delle basi e i pensili è stata trattata a smalto, per motivi di praticità.

fiorentini-casadainesi-cucina1

 

  • I mobili di cucina e living hanno la stessa finitura. Per non interrompere la continuità visiva tra gli ambienti adiacenti l’arredo della zona cottura è stato realizzato su misura con lo stesso materiale e nella medesima finitura della libreria del soggiorno. Il bianco di basi e pensili è interrotto solo dal grigio scuro del top in marmo bardiglio. La parete è ravvivata da due piccoli quadri e da una collezione di piatti in porcellana che hanno come soggetto cani da caccia.

 

Per recuperare centimetri utili per contenere in alcuni ambienti della casa sono state ricavate rientranze. In cucina per esempio una nicchia accanto al vano tecnico è sfruttata come ripostiglio con mensole su misura fissate a una certa altezza, in modo da lasciare sotto lo spazio per oggetti ingombranti. È chiuso da un’anta che ne lascia a vista la porzione terminale in alto su cui sono appoggiati oggetti decorativi. Nella stanza adibita a studio una nicchia creata ex novo, sottraendo un po’ di spazio al bagno adiacente, è usata per una libreria che ha anche un vano chiuso nella parte inferiore.

Per recuperare centimetri utili per contenere in alcuni ambienti della casa sono state ricavate rientranze. In cucina per esempio una nicchia accanto al vano tecnico è sfruttata come ripostiglio con mensole su misura fissate a una certa altezza, in modo da lasciare sotto lo spazio per oggetti ingombranti. È chiuso da un’anta che ne lascia a vista la porzione terminale in alto su cui sono appoggiati oggetti decorativi. Nella stanza adibita a studio una nicchia creata ex novo, sottraendo un po’ di spazio al bagno adiacente, è usata per una libreria che ha anche un vano chiuso nella parte inferiore.

Camera con cabina armadio

In camera gli unici elementi d’arredo sono il letto in stile Impero e un cassettone in legno laccato opaco bianco, dal design lineare. In alternativa all’armadio è stato infatti realizzato un piccolo guardaroba, attrezzato con moduli anch’essi di tonalità neutra.

fiorentini-casadainesi-camera

Per i bagni stili diversi

Grigio e rigore geometrico per quello cieco e con dimensioni inferiori – di nuova realizzazione – dove è stata installata la cabina doccia. Questa è chiusa da un’anta in cristallo trasparente incernierata direttamente alla parete. Nell’altro bagno, più ampio, con finestra e completo di vasca, prevalgono le tonalità calde, accompagnate da qualche dettaglio etnico, come la cornice dello specchio e i souvenir di viaggio appesi alle pareti.

fiorentini-casadainesi-bagno

  • Ricavato con la nuova distribuzione, il bagno più piccolo ha una doccia a pianta rettangolare realizzata in muratura, come la struttura che sostiene il lavabo. In entrambi i casi il rivestimento è in piastrelle di gres colore ardesia, le stesse che sono usate a parete. Il bacino a semincasso è il modello Twinset 42 di Ceramica Flaminia. Stessa produzione per i sanitari della serie Link; il bidet misura L 36 x P 56 x H 42 cm.

 

fiorentini-casadainesi-bagno2

  • Per tinteggiare le pareti del bagno è stata utilizzata idropittura traspirante e impermeabile; stessa finitura anche per la muratura in cui è incassata la vasca. Questa è il modello Pavia di Villeroy & Boch, in Quaryl®, un materiale sintetico a base di quarzo; misura 170 x 75 cm.
Rispetto alla situazione originaria, la camera matrimoniale è stata ridimensionata per ottenere anche la cabina armadio e un vano lavanderia accessibile dal corridoio. La prima è accessoriata con una struttura modulare ad angolo che include anche una cassettiera e mensole a giorno. Nella lavanderia sono state sistemate una sopra l’altra, con una combinazione prevista dai produttori, la lavatrice e l’asciugatrice. Mensole sagomate per sfruttare l’angolo sono anche più pratiche perché non sporgono. Entrambi i vani sono chiusi da porte scorrevoli interno muro, per le quali sono stati previsti i relativi controtelai.

Rispetto alla situazione originaria, la camera matrimoniale è stata ridimensionata per ottenere anche la cabina armadio e un vano lavanderia accessibile dal corridoio. La prima è accessoriata con una struttura modulare ad angolo che include anche una cassettiera e mensole a giorno. Nella lavanderia sono state sistemate una sopra l’altra, con una combinazione prevista dai produttori, la lavatrice e l’asciugatrice. Mensole sagomate per sfruttare l’angolo sono anche più pratiche perché non sporgono. Entrambi i vani sono chiusi da porte scorrevoli interno muro, per le quali sono stati previsti i relativi controtelai.

Living più grande e zone di servizio bene organizzate

Prima dei lavori la casa aveva un ampio ingresso da cui si accedeva a tutte le stanze, compreso un ripostiglio la cui porta risultava proprio di fronte a quella principale. Il soggiorno aveva una superficie piuttosto limitata; le camere erano fin troppo spaziose, c’era un solo bagno.

piante.indd

piante.indd

Progetto: arch. Alessandra Sacchi
via L. Mancini 15, Milano
Tel. 02/59903309
Foto di Cristina Fiorentini

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!