70 mq: casa con veranda

La casa, un comodo bilocale con cucina separata e due ampi terrazzi, è stata ristrutturata migliorandone la funzionalità e aumentando la luminosità. E in più è stata ricavata la cabina armadio.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 02/09/2013 Aggiornato il 29/04/2014

Con la ristrutturazione della casa è stata valorizzata la luminosità degli interni, caratterizzati da ampie aperture. L’intervento ha riguardato alcune opere murarie e la sostituzione delle finiture, finalizzando gran parte dei lavori a una migliore fruibilità dei terrazzi. Con beneficio di tutta l’abitazione, che vede rinnovato il look e aumentato il comfort degli ambienti
Clicca sulle immagini per vederle full screen

  • fiorentini-casa-biffi-esterno2
  • fiorentini-casa-biffi-soggiorno
  • fiorentini-casa-biffi-soppalco2
  • fiorentini-casa-biffi-cucina
  • fiorentini-casa-biffi-pranzo
  • fiorentini-casa-biffi-camera
  • fiorentini-casa-biffi-demolizioni
  • fiorentini-casa-biffi-pianta
  • fiorentini-casa-biffi-prima-scala
  • fiorentini-casa-biffi-scala
  • fiorentini-casa-biffi-prima-camino
  • fiorentini-casa-biffi-camino
  • fiorentini-casa-biffi-prima-disimpegno
  • fiorentini-casa-biffi-camera2
  • fiorentini-casa-biffi-prima-bagno
  • fiorentini-casa-biffi-bagno

fiorentini-casa-biffi-esterno2

  • La veranda sul terrazzo interamente limitata da vetrate è arredata con una coppia di poltroncine gemelle d’antiquariato, attualizzate con un rivestimento in tessuto a fantasia floreale e rigato di Silva. Il tavolino al centro, modello 269 Mex, è disegnato da Piero Lissoni per Cassina.

fiorentini-casa-biffi-soggiorno

  • Il salotto è in una posizione privilegiata, godendo di un ampio spazio autonomo, con il divano ad angolo, un modello in tessuto realizzato artigianalmente – appoggiato alle pareti e orientato verso la veranda attigua. La lampada da terra è il modello Toio di Flos, design Achille e Pier Giacomo Castiglioni.
 
Legno e cristallo, un binomio vincente

All’abitazione si accede tramite una scala con arrivo diretto nella zona giorno; da questo livello, sul quale si sviluppa tutto l’appartamento, la salita prosegue con una nuova rampa in vetro che porta a un soppalco “trasparente”. Direttamente collegato al living, l’ambiente centrale della casa ospita zona pranzo e cucina. È stato organizzato secondo la forma della stanza, evitando modifiche alla muratura.

fiorentini-casa-biffi-soppalco2

  • Nell’ambiente giorno l’arredamento abbina pezzi d’epoca, come le cassapanche accanto al vano scala, ad altri di produzione attuale. Un gradevole contrasto di stili ripreso anche nei materiali: il parquet in rovere, esteso a gran parte dell’abitazione, è accostato al vetro extrachiaro utilizzato per la scala e il soppalco con zona lettura e relax.

fiorentini-casa-biffi-cucina

  • La cucina si sviluppa in linea ed è stata realizzata su misura e secondo un progetto personalizzato. Si sviluppa con basi alternate a cassettoni in finitura laccato lucido bianco a cui è sovrapposta una fila di pensili ad anta unica in wengé. Il forno a incasso è Siemens. Per inquadrare la cucina e renderla più compatta, è stata realizzata una veletta in cartongesso che riproporziona l’altezza del soffitto abbassandolo a filo dei pensili: si crea in questo modo una sorta di nicchia, con un volume più equilibrato. Il rivestimento a terra in legno prosegue dal salotto, creando continuità visiva.

fiorentini-casa-biffi-pranzo

  • In corrispondenza della finestra, nel punto di maggiore ampiezza del locale, è sistemato il grande tavolo quadrato; dalla parte opposta rispetto alla zona cottura, arredata con una composizione lineare. La zona pranzo, spaziosa e in piena luce, ha un grande tavolo in wengé, la stessa essenza della porta scorrevole che separa il living. Entrambi, come anche i contenitori a giorno che arredano le pareti, sono realizzati su disegno degli architetti che hanno curato il progetto degli interni. In corrispondenza del piano, la sospensione Amax di FontanaArte. Runner di Lisa Corti; vaso e bicchieri da collezione di Carlo Moretti.
Aperture con vista sul verde

Un corridoio di nuova realizzazione disimpegna rispetto al living la zona notte, che è composta dalla camera da letto e dal bagno posti di fronte. L’inserimento di questo filtro di passaggio ha comportato la riduzione dei due locali, a vantaggio però di una migliore funzionalità degli spazi, ricavando anche un vano guardaroba; in questo modo poi è stato possibile aggiungere nella stanza una cabina armadio. Molto luminoso, l’ambiente gode anche della possibilità di uno spazio esterno privato, un piccolo terrazzo attrezzato che si affaccia sull’interno dell’edificio: grazie alle due aperture affiancate, si ha una vista costante sul verde anche all’interno.

fiorentini-casa-biffi-camera

  • Per la stanza matrimoniale si è optato per un mix, abbinando pezzi d’epoca a elementi contemporanei. Ai lati del letto tessile, la lampada da terra è Flûte Magnum di FontanaArte.

 

Parquet anche con il riscaldamento a pannelli
Escludendo il bagno e il disimpegno, la pavimentazione in rovere è presente in tutti gli ambienti. Rimosso il rivestimento esistente in moquette – che a sua volta ricopriva la finitura originaria in pietra – e reso omogeneo il sottofondo, a terra è stato posato il nuovo impianto di riscaldamento a pannelli. Infine è stato preparato il piano di posa per i listelli, con un massetto realizzato ex novo. A differenza di un tempo, l’utilizzo del legno per tutta la casa, compresa la cucina, con questo tipo di riscaldamento è consigliabile, perché oggi sono disponibili prodotti in grado di offrire alte prestazioni anche in condizioni ritenute “critiche”. Per il parquet da posare nella zona cottura (ma anche in bagno) qualche accorgimento è d’obbligo. Conviene orientarsi su essenze dure e resistenti, come rovere, doussié e iroko, con caratteristiche di elevata stabilità. Conta poi il trattamento superficiale: la vernice protegge maggiormente rispetto all’olio, che per essere ugualmente funzionale ha bisogno di ripristino costante.

Il progetto di ristrutturazione

Il progetto di ristrutturazione della casa di 70 mq ha conservato dell’esistente l’impianto distributivo e la destinazione d’uso dei locali. L’intervento si è concentrato su alcuni punti focali: la scala d’ingresso, con la modifica del vano e della seconda rampa con l’inserimento del soppalco interno in sostituzione di una vecchia passerella; la veranda sul terrazzo più grande, traslata e sostituita per un migliore utilizzo; la zona notte, con la realizzazione di un corridoio obliquo che disimpegna camera e bagno e fa anche guadagnare spazio per aggiungere un guardaroba. Nel caso specifico di quest’abitazione, poi, la veranda era già stata autorizzata in precedenza con un’idonea richiesta. Per realizzarne una ex novo, occorre prima verificare se è possibile, poiché comporta l’aumento della superficie dell’abitazione: informazioni in merito si possono avere presso l’ufficio tecnico del Comune di pertinenza. In più serve l’autorizzazione condominiale.

fiorentini-casa-biffi-demolizioni

 

 

fiorentini-casa-biffi-pianta

fiorentini-casa-biffi-prima-scalafiorentini-casa-biffi-scalaPRIMA E DOPO La scala è stata sostituita e il vano ridimensionato, con aumento della superficie in soggiorno; anche il soppalco è nuovo.

Piani in vetro, sostegni in acciaio
Scala e soppalco sono stati realizzati con una struttura portante composta, rispettivamente, da profili (di 2 x 8 cm tagliati a laser) e da travi in ferro verniciati di bianco. Per i gradini e per il piano di calpestìo è stato utilizzato invece vetro extrachiaro con spessore di 3 millimetri. La rampa appoggia a terra alla partenza ed è anche assicurata al soppalco e al muro di arrivo tramite specifici bulloni. Per reggere il nuovo livello è stato necessario incassare lungo tutta la parete perimetrale una trave a C, nella quale sono stati inseriti, oltre alle lastre trasparenti, una serie di travetti posti in senso trasversale a questa. A soffitto è stata applicata un’altra trave per fissare i tiranti metallici che sostengono il soppalco.

 

fiorentini-casa-biffi-caminofiorentini-casa-biffi-prima-camino PRIMA E DOPO Il camino ha cambiato aspetto con una cornice in beola bianca, lo stesso materiale utilizzato anche per i pavimenti degli spazi di servizio.

fiorentini-casa-biffi-camera2fiorentini-casa-biffi-prima-disimpegnoPRIMA E DOPO Il disimpegno della zona notte risulta trasformato riproporzionando camera e bagno; al suo posto è stato ricavato un corridoio obliquo.

fiorentini-casa-biffi-bagnofiorentini-casa-biffi-prima-bagnoPRIMA E DOPO Il bagno è stato rinnovato con un rivestimento in lastre di beola bianca; l’ampia doccia in muratura con pareti scorrevoli in cristallo è in alternativa alla vasca.

Progetto: BBC_K Associati, viale Col di Lana 12, Milano, Tel. 02/45490885, www.bbck.it – Foto di Cristina Fiorentini

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 2 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!