65 mq rinnovati con il colore, abbinando arredi di design e pezzi di recupero

L'appartamento è stato rinnovato, non solo nel layout: scelte cromatiche vivaci, infatti, fanno da cornice a un insieme accogliente e molto personale. E in soli 65 mq, nello studio, c'è anche un angolo per il fitness.

Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio
Pubblicato il 03/10/2022 Aggiornato il 03/10/2022
65 mq rinnovati con il colore, abbinando arredi di design e pezzi di recupero

La casa è specchio di passioni, abitudini e desideri, e il ruolo dell’architetto è quello di tradurre in pianta, se non tutti, almeno buona parte degli imput che la committenza suggerisce. Anche in questo caso, per rispondere alle esigenze di una giovane fotografa professionista, la sfida è stata quella di concepire un progetto “aperto” e fluido, con una zona studio indipendente (dove poter lavorare) ma in dialogo con il living.

La restante struttura dell’abitazione è stata mantenuta praticamente inalterata, con la zona giorno separata da quella notte. Arredi di design, pezzi vintage di famiglia e accostamenti cromatici audaci hanno creato negli interni un mix molto personale. Senza rinunciare ad ambienti improntati a scelte pratiche, come l’ampia cucina, nello stesso ambiente del soggiorno, per venire incontro allo stile di vita della padrona di casa che ama cucinare e ospitare spesso amici.

Foto casa 65 mq

  • ingresso corridoio pareti azzurre
  • zona pranzo salotto pareti verde salvia
  • soggiorno
  • cucina bianca, madia di recupero rossa, lampadario nero e pareti verde salvia
  • cucina angolare a L bianca, pareti verde salvia
  • studio mobili legno Muji e sedia design bianca
  • studio palestra
  • camera, letto legno chiaro
  • camera con cassettiera bianca e specchio da terra
  • bagno lungo e stretto con parquet rovere spina di pesce, piastrelline bianche, doccia e vasca
  • doccia bagno lungo e stretto con parquet rovere spina di pesce, piastrelline bianche
  • lavanderia in armadio in corridoio

Progetto: dall’ex cucina, il nuovo studio

L’appartamento di circa 65 mq è stato ristrutturato con un progetto che ha parzialmente modificato il layout originale con poche opere murarie mirate. L’obiettivo era quello di poter disporre di uno spazio più aperto che consentisse un percorso “circolare” e di una cucina di concezione attuale, a vista e aperta sul living.

Con un piccolo spostamento degli impianti è stato così possibile recuperare il volume dell’ex cucina indipendente per ricavare lo studio comunicante con il living.

Il bagno non ha subito modifiche nella posizione e nella forma della pianta; è stato invece completamente rinnovato all’interno, ridistribuendo gli elementi in modo da poter installare sia la doccia sia la vasca.

planimetria piccolo trilocale 65 mq

1 Ingresso 2 Corridoio 3 Soggiorno 4 Zona cottura 5 Zona pranzo 6 Studio 7 Zona lavanderia 8 Bagno 9 Camera matrimoniale 10 Balconata 11 Ripostiglio

Dall’ingresso, il lungo corridoio che distribuisce le diverse stanze nella seconda parte è chiuso da una porta che introduce il disimpegno della zona notte (che è anche antibagno). Il passaggio è inoltre scandito sul lato cieco da spalle divisorie. È stato così possibile incassare in nicchia gli armadi su misura e il mobile che contiene lavatrice e asciugatrice. In fondo è rimasto il volume del ripostiglio, come nello stato di fatto.

La cucina, in precedenza in un locale separato, è diventata un ampio angolo cottura aperto sul soggiorno, attrezzato su due pareti e delimitato da una spalla in muratura.

Lo studio è stato ricavato rinunciando alla cucina indipendente. La stanza è accessibile sia dal corridoio sia dal soggiorno.

Il terrazzino di circa 13 mq, con diverse profondità, corre su due lati della casa. Vi si affacciano il bagno, gli ambienti giorno con una finestra e una portafinestra e la camera da letto con altre due aperture.

Corridoio, diviso in due parti, ben sfruttate

ingresso corridoio pareti azzurre, libreria destrutturata a parete, legno e laccato bianco

Nell’ingresso dell’appartamento, il soffitto e la parete di sinistra sono tinteggiati con idropittura verde (di Wilson & Morris) e fanno da sfondo alla libreria a giorno: una composizione destrutturata formata da elementi pensili tra loro sfalsati che alternano il laccato bianco al rovere (programma Mini Stacked System di Muji). Sul lato opposto, la parete è in azzurro verdastro (di Wilson & Morris), e gli appendiabiti sono i Dots Wood di Muuto, design Lars Tornoe. La lampada a stelo è la Toio di Flos, design Achille e Pier Giacomo Castiglioni. Il tappeto è vintage.

 

Soggiorno con pareti verde salvia e madia rossa

Nel living la tonalità pastello delle pareti – in una finitura verde salvia che si abbina alle sfumature del parquet in rovere – veste gli ambienti della zona giorno. Il gusto è moderatamente nordico e convive con suggestioni contemporanee e vintage, ricercate anche nei dettagli.

soggiorno madia di recupero rossa lampadario nero

In soggiorno la madia vintage appoggiata a parete è stata restaurata e rilaccata in rosso ciliegia, enfatizzata dalle lucine che scendono lungo il fianco. Nella zona conversazione, il divano a due posti rivestito in tessuto rosso chiné è il modello Volo di Pianca. Il parquet in legno massello di rovere è posato con schema a spina di pesce all’italiana.

zona pranzo salotto pareti verde salvia

Il tavolo in noce di Muji con i bordi stondati (uguale a quello dello studio) è abbinato alle sedie Noli di Zanotta, design Ludovica+Roberto Palomba. La lampada a sospensione è il modello Nur di Artemide, design Ernesto Gismondi. Sulla parete tra le aperture, il cubo “a due dimensioni” è una scultura di Antonino Sciortino. L’idropittura a parete colore verde salvia è di Wilson & Morris.

Cucina a L aperta sul soggiorno

L’angolo cottura a vista sul soggiorno, si sviluppa su due lati ed è delimitato da una sottile spalla in muratura che lo separa dall’ingresso. Quest’area è aperta ma ben identificata dalle scelte cromatiche: i mobili della composizione sono in laccato bianco opaco, mentre il piano di lavoro e l’alzata tra basi e pensili sono uniformati dal rivestimento in laminato con una texture che simula la pietra naturale ma è pratica e di facile manutenzione.

cucina angolare a L bianca, pareti verde salvia

Nell’angolo cottura la composizione su due lati è stata realizzata su misura da Cappellini Cucine; il frigorifero bombato linea anni ’50 in finitura azzurra è il modello Fab di Smeg; cappa in acciaio satinato di Falmec. A destra, sotto il pensile a giorno, la scimmietta è Monkey di Brdr Kruger. Sotto, il vassoio doppio color verde acqua è il modello Rotary Tray di Vitra, design Jasper Morrison; sull’altro lato, la brocca bianca a pois neri è di Arbanella – Beatrice Minuto.

Frigorifero rétro (1)

Il progetto d’interior ha rinnovato l’abitazione anni ’70, puntando ad allestire ambienti improntati al piacere di ospitare amici e al comfort della vita quotidiana. Lampade e complementi, pezzi iconici dagli anni ’50 a oggi, caratterizzano gli spazi. Anche la scelta del frigorifero freestanding segue lo stesso criterio: è un modello di produzione attuale ma rétro nel colore e nel design dalle linee arrotondate.

Madia di recupero rinnovata col colore (2)

Alla parete tra l’ingresso e il living, in corrispondenza della zona cottura, è appoggiato un mobile degli anni ’40, una classica credenza di famiglia con cassetti, scomparti e vani a giorno per riporre stoviglie e accessori della cucina. In origine era in legno ma mostrava i segni del tempo: si è deciso di rinnovarla con una finitura rosso ciliegia, colore complementare al verde delle pareti. La nuova pittura semilucida è stata stesa a mano a pennello dopo aver carteggiato le superfici. Il vano superiore orizzontale è ora chiuso da uno scomparto in vetro satinato che non permette di vedere il contenuto all’interno.

cucina bianca, madia di recupero rossa, lampadario nero e pareti verde salvia

Adiacente al soggiorno, lo studio è stato ricavato recuperando lo spazio dell’ex cucina indipendente e arredato con mobili in massello di noce. Il corridoio distribuisce studio, bagno e camera matrimoniale ed è delimitato da una parete sfruttata con armadi su misura che arrivano a pochi centimetri dal soffitto. Uno dei vani integra la zona lavanderia, attrezzata con lavatrice e asciugatrice a profondità ridotta.

studio mobili legno Muji e sedia design bianca

Nello studio la sedia bianca con seduta e schienale imbottiti è il modello Flow di MDF Italia, il tavolo-scrivania in noce e la libreria sono di Muji. La lampada da tavolo è Nessino di Artemide, design Giancarlo Mattioli, Gruppo Architetti Urbanisti Città Nuova: questa riedizione trasparente è attualmente fuori produzione.

Angolo fitness in un unico attrezzo (3)

Nello studio, in piena luce di fronte alla finestra affacciata sul terrazzo, trova posto l’ellittica: un attrezzo completo per l’allenamento sportivo quotidiano. Con controllo elettronico e programmi preimpostati e personalizzati, permette di simulare i movimenti delle gambe e delle braccia che si eseguono praticando sci di fondo en plein air, anche per un ottimo esercizio cardiovascolare e respiratorio. Apparentemente può sembrare che l’ellittica occupi molto spazio, in realtà è possibile spostarla facilmente quando non la si utilizza grazie alle piccole ruote estraibili nella base. Inoltre, la cura nel design che viene riservata agli attrezzi ginnici di ultima generazione fa sì che si possano collocare facilmente, come in questo caso, anche nella zona giorno e in vista.

studio palestra

Di fronte alla finestra dello studio, l’attrezzo per il fitness è il modello Ellittica ERX100 Chrono Line di Toorx. Finestre e portefinestre in pvc di questa stanza e di tutta l’abitazione sono state realizzate su misura da Erco Finestre. Il sistema di riscaldamento è condominiale centralizzato, con i radiatori installati nel sottofinestra.

Nuovi serramenti (4)

Lo stabile in cui si trova l’appartamento, circondato da un parco, è stato costruito alla fine degli anni ’60. Da allora, gli interni dell’abitazione non avevano mai subito interventi di ristrutturazione. Oltre alle parziali modifiche al layout, un’opera importante è stata quindi la sostituzione di tutti i serramenti, finestre e portefinestre. I nuovi sono in pvc e hanno doppio sistema di apertura, a battente e a ribalta. Poiché quest’unità, al secondo piano, fa parte di un ampio complesso residenziale, nella scelta delle finiture esterne degli infissi ci si è dovuti attenere a precise regole, nel rispetto dei canoni estetici della facciata. Nel corso dell’intervento sono state sostituite anche le vecchie tapparelle con modelli blindati di sicurezza, conservando però i cassonetti preesistenti.

La camera matrimoniale

La camera matrimoniale gode dell’esposizione su due lati, con una finestra e una portafinestra che affacciano entrambe sulla balconata angolare ricca di verde, colore guida anche negli interni. Nella stanza, complementi e accessori total white – con l’unica eccezione del letto con testata a doghe di frassino – arredano uno spazio informale e rilassante, molto luminoso anche d’inverno.

camera, letto legno chiaro

Nella camera matrimoniale il letto con testiera in frassino è di Muji, con copriletto di Zara Home. Come comodino è stato scelto un classico del design anni ’50, il tavolino rotondo con base centrale Tulip di Knoll, design Eero Saarinen. Sul lato opposto, la lampada a sospensione è il modello Castore di Artemide, design Michele De Lucchi. La cassettiera bianca (foto sotto) è Malm, di Ikea come lo specchio a figura intera modello Ikorness. La porta interna della stanza è di Villa Defendente.

camera con cassettiera bianca e specchio da terra

 

Bagno

Nel bagno, al centro della parete di fondo sopra la vasca, il taglio alto e stretto della finestra verticale distribuisce ed enfatizza l’illuminazione naturale dell’ambiente. Prevalgono le finiture in bianco contrapposte al pavimento in parquet con posa a spina di pesce che raccorda questo spazio di servizio al resto della casa.

5. Effetto materico per pareti e bordo vasca

Lungo il perimetro del bagno, il rivestimento – che arriva a 140 cm circa di altezza da terra – è stato realizzato con piccole piastrelle rettangolari di formato 7,5 x 15 cm, posate in verticale. In monocottura a pasta bianca, sono disposte alternando la finitura lucida a quella opaca con un effetto di lieve irregolarità.

bagno lungo e stretto con parquet rovere spina di pesce, piastrelline bianche, doccia e vasca

Nel bagno la vasca, installata nel sottofinestra sul lato corto, è il modello Centro Duo di Kaldewei, design Sottosass Associati. Il mobile lavabo è Sharp, il bacino da appoggio ovale è il modello Flow, tutto di Simas; stessa produzione per i sanitari, modello E-Line. La rubinetteria è della serie Xero di Treemme. Specchio rotondo e applique sono di Ikea. Lo scaldasalviette bianco a parete è Ares di Irsap. La lampada a sospensione sferica centrale è Dioscuri di Artemide, design Michele De Lucchi. I rivestimenti in monocottura a parete sono della serie Hops di 41zero42.

6. Parquet anche in bagno

I listelli in rovere verniciato ad acqua, posati a spina di pesce all’italiana in tutta la casa, hanno sostituito i rivestimenti ceramici e la moquette dello stato di fatto. Si tratta di un parquet in massello, nuovo ma realizzato con pezzi di recupero dalla texture “nodosa” che hanno un costo più contenuto; lo spessore di 1 cm consentirà in futuro interventi di lamatura. Il materiale è idoneo alla posa in bagno, senza necessità di ulteriori trattamenti per l’impermeabilizzazione.

doccia bagno lungo e stretto con parquet rovere spina di pesce, piastrelline bianche

Nel bagno di forma lunga e stretta, il box doccia rettangolare sfrutta l’angolo di fianco alla porta.

lavanderia in armadio in corridoio

Nel corridoio, gli armadi su misura in laccato bianco, profondi circa 60 cm, sono stati realizzati da Ragone.

Indirizzi fornitori

• 41zero42, www.41zero42.com, Tel. 0536/839311 • Antonino Sciortino, www.antoninosciortino.com • Arbanella – Beatrice Minuto, arbanella.it • Artemide, www.artemide.com, Tel. 800/834093 • Brdr Kruger, www.brdr-kruger.com • Cappellini Cucine, www.cappellinicucine.it, Tel. 031/748278 • Erco Finestre, www.ercofinestre.it, Tel. 031/452143 • Falmec, www.falmec.it • Flos, www.flos.com, Tel. 030/24381 • Ikea Italia Retail, www.ikea.it, Tel. 199/114646 • Irsap, www.irsap.com, Tel. 0425/466611 • Knoll, www.knoll-int.com, Tel. 02/72222932 • Kaldewei, www.kaldewei.it • MDF Italia, www.mdfitalia.com, Tel. 02/81804100 • Muji, www.muji.com • Muuto, www.muuto.com • Pianca, www.pianca.com, Tel. 0434/756911 • Ragone, www.ragone.eu, Tel. 02/2505585 • Sharp, www.sharp.it • Simas, www.simas.it, 0761/518161 • Smeg, www.smeg.it, Tel. 0522/8211 • Toorx, www.toorx.it • Treemme, www.rubinetterie3m.it, Tel. 0577/718293 • Villa Defendente, villadefendente.it, Tel. 039/481621 • Vitra, www.vitra.com, distr. da Molteni & C.,Tel. 800/387489 • Wilson & Morris, www.wilsonmorris.it • Zanotta, www.zanotta.it, Tel. 0362/4981

Progetto: arch. Nicola Carnevali
Foto: Studio Roy
Styling: Lidia Elisa Covello

 

 

Tratto da Cose di Casa numero di dicembre 2021

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.8 / 5, basato su 10 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!