Una casa di 144 mq rinnovata con un mix and match di materiali e finiture

L'abitazione degli anni '70 su due piani è stata rinnovata nel layout e con un mix and match di materiali e temi decorativi.

Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio
Pubblicato il 13/06/2022 Aggiornato il 16/06/2022
soluzioni casa per dividere e per ingresso

Montespaccato, un quartiere residenziale costruito tra fine anni ’60 e inizio ’70 alla periferia di Roma, nel periodo di grande espansione urbanistica della Capitale: è la zona in cui sorge la palazzina con quest’abitazione su due piani ottenuta dall’accorpamento di due unità in precedenza indipendenti. Il progetto di ristrutturazione è stato eseguito in contemporanea con un intervento che ha coinvolto l’intero stabile e ha comportato anche l’innalzamento di un piano. Il layout è stato ripensato ex novo con la creazione di un percorso circolare tra gli ambienti della zona giorno, intorno al blocco centrale con i servizi, sottolineato dalla scelta e differenziazione dei materiali. Prendendo come riferimento l’antica casa romana (in particolare i progettisti si sono ispirati a Villa Poppea a Oplinto, nel sito archeologico di Pompei), elementi chiari in piena luce si alternano a zone scure, evidenziando il passaggio da una funzione all’altra. Molte delle soluzioni su disegno sono caratterizzate da originali scelte estetiche e decorative: gli interni, nelle finiture, prediligono la combinazione di grigi e le tonalità calde del legno nella zona giorno, accese dai pochi tocchi di colore di vasi, cuscini e complementi d’arredo; nella zona notte, invece, le palette si fanno sature con grande uso di arancio, giallo e verde acido.

Foto casa su due piani

  • Nella zona tv del soggiorno, il mobile basso è il modello Besta di Ikea, le mensole sono su disegno. La seduta gialla basculante è il modello Rar di Vitra, design Charles & Ray Eames.
  • Nel living aperto, diviso al centro da una quinta, il rivestimento in gres con finitura Ceppo di Gré (60x60 cm, di Marazzi) identifica la parete che divide l'ambiente giorno dall'ingresso; il vano è chiuso da una porta in tamburato finitura rovere a bilico verticale (di L'Invisibile): questi modelli sono particolarmente indicati quando - come in questo caso - la luce è superiore al metro poiché portano via meno spazio per l'apertura. Nella zona conversazione il divano rivestito in tessuto grigio e con piedini color alluminio è il modello Delaktig di Ikea; la lampada a soffitto incorniciata in un parallelepipedo di ottone è Multiplo di Vesoi.
  • mobile-ingresso
  • Nel disimpegno la porta rasomuro del bagno è di Portami, quelle in rovere a bilico verticale sono di L'Invisibile.
  • Nella zona pranzo, collegata con la cucina a vista, il tavolo rettangolare disposto parallelo alla portafinestra è il modello Art di Bonaldo con struttura in laccato nero e top in rovere massello. La lampada a soffitto formata da una doppia fila di sfere opaline montate su base in ottone naturale è il modello ICS di Veso; può essere installata anche in verticale a parete.
  • In soggiorno la quinta divisoria con struttura in laccato nero opaco è il modello Side di Caccaro. Sul divano di Ikea in primo piano,i cuscini tinta unita e rigati sono di Galleria Mia.
  • La composizionecon ante in fenix e piano in quarzonero strutturato è di Floritelli.Il forno multifunzione da incassoe il piano cottura a induzione sonodi Neff, il tostapane in finitura neradi Ariete. A sinistra, il rivestimentoa parete è stato realizzatocon lastre in gres di Marazzi,finitura Ceppo di Grè.
  • Nell'ambiente alle spalle del living, separato dalla quinta centrale, la pedana e la scala sono state realizzate su disegno del progettista dalla falegnameria Arred Art;
il primo gradino è rivestito in gres finitura marmo Calacatta Gold di Marazzi. Il tappeto è di Galleria Mia. Il parquet in prefinito di rovere con posa a spina di pesce ungherese
con tagli a 45° è della serie I Gessi di Garbellotto.
  • mobile-scala
  • Il letto è il modello Grove di Caccaro; la parete dietro la testiera (foto della pagina a destra, in alto) è rivestita con una carta da parati personalizzata da motivi geometrici che richiama la tonalità dello smalto ad acqua utilizzato per la tinteggiatura della nicchia-postazione studio. Le applique nere sopra i comodini sono le Tambour di Vesoi. Lungo il perimetro della stanza, lo zoccolino incassato è in legno laccato bianco.
  • Una sorta di cornice rivestita in gres porcellanato sulle pareti laterali e a soffitto sottolinea il passaggio dalla camera alla cabina armadio:il materiale ceramico si ispira al coloree alle venature del marmo bianco di Carrara.Dal punto di vista estetico e tecnico, la soluzioneè simile a quella sulle pareti della zona giornodove però il colore è grigio e la texturericorda piuttosto la pietra naturale.
  • Nel disimpegno, pareti e soffitto sono rivestiti con lastre in gres di Marazzi, finitura marmo Calacatta Gold. L'attrezzatura interna della cabina armadio, in nero e rovere, è di Caccaro.
  • Nel bagno a uso esclusivo della camera matrimoniale pavimento e pareti sono trattate con Cementoresina WR02 di Kerakoll che uniforma le superfici con una finitura opaca in tonalità bianco caldo. All'interno della doccia walk-in, con piatto doccia rialzatoda terra di circa 15 cm, il rivestimento è a mosaico Opus Romano nero di Bisazza. Il lavabo appoggiato sul piano sospesoin rovere è il modello Semplice di Nic Designcon rubinetteria Lino di Neve in finitura ottone.
  • Nel bagno tra le due camere dei ragazzi, le pareti e il pavimento sono rivestiti dal mosaico Opus Romano blu di Bisazza con fughe bianche in contrasto. I sanitari e il lavabo da appoggio giallo senape sono della coll. Semplice di Nic Design; rubinetteria nera a parete con manopole in ceramica gialla modello Volare di Neve.
  • Nella camera del bambino la tappezzeria con il planisfero su fondo verde acido è stata realizzata e dimensionata su progetto. Il parquet in rovere è della serie I Gessi di Garbellotto. Il lettino a capanna e il mobile portariviste in laccato bianco opaco sono stati acquistati su Amazon.

Il progetto dell’abitazione 

La casa si sviluppa su due livelli di metratura identica (72 mq), affacciati su balconi e terrazzi che si aprono sui lati corti della pianta: tutti gli ambienti abitabili della casa godono così della doppia esposizione. Il piano d’ingresso è dedicato agli ambienti giorno e a un blocco centrale con i servizi; sopra ci sono invece la camera matrimoniale, altre due stanze e due bagni.

Planimetrie della casa su due piani di 72+72 mq

1 Ingresso 2 Zona pranzo 3 Cucina 4 Isola 5 Disimpegno 6 Bagno 7 Lavanderia 8 Soggiorno 9 Quinta 10 Scala 11 Camera matrimoniale 12 Camera singola 13 Cabina armadio
14 Doccia passante 15 Terrazzo 16 Balcone 17 Vano tecnico

  • In linea con l’ingresso, sfruttando la fascia centrale e meno luminosa, sono stati ricavati due spazi passanti su cui si aprono le quattro porte che collegano con la cucina-pranzo da una parte e con il living dall’altra. Da quest’ultimo ambiente parte la nuova scala su disegno che porta al piano superiore.
  • Dal balcone di circa 10 mq su cui affacciano la zona pranzo e la cucina si accede a una colonna tecnica che si prolunga anche al piano superiore. Sul lato opposto il grande terrazzo di 33 mq illumina invece il soggiorno.
  • Tutto il piano terra della casa su due piani è occupato dagli ambienti giorno. Il living si sdoppia, separato al centro dal blocco con i servizi: da una parte ci sono la cucina e la zona pranzo, dall’altra il soggiorno.
  • All’arrivo della scala che sale parallela alla parete perimetrale, un disimpegno a elle distribuisce la camera matrimoniale, le due stanze dei ragazzi e il bagno.
  • La balconata al livello superiore dell’abitazione su due piani misura 15 mq, 10 mq quella delle stanze dei ragazzi e del bagno.
  • La camera matrimoniale, la cabina armadio passante e il bagno a uso esclusivo formano una suite che occupa un intero lato del piano superiore. Il guardaroba è ampio, illuminato da una grande portafinestra affacciata sulla balconata; anche l’ambiente di servizio dispone di un’apertura esterna che ha però una diversa esposizione.
  • Tra il bagno a uso esclusivo e la stanza matrimoniale, l’ampio box doccia walk-in a pianta rettangolare è accessibile da entrambi gli ambienti.
zona giorno della casa su due piani, quinta scura, zona conversazione e tv, poltroncina basculante gialla, ripiani, panchetta bianca, parquet a spina di pesce, tappeto, cuscini, grandi porte in legno, scala

Nella zona tv del soggiorno, il mobile basso è il modello Besta di Ikea, le mensole sono su disegno. La seduta gialla basculante è il modello Rar di Vitra, design Charles & Ray Eames.

soggiorno della casa su due piani, pareti rivestite in gres effetto pietra, porta a bilico in legno, divano rivestito in tessuto grigio, tappeto con decori geometrici, cuscini rossi, lampada a soffitto in ottone

Nel living aperto, diviso al centro da una quinta, il rivestimento in gres con finitura Ceppo di Gré (60×60 cm, di Marazzi) identifica la parete che divide l’ambiente giorno dall’ingresso; il vano è chiuso da una porta in tamburato finitura rovere a bilico verticale (di L’Invisibile): questi modelli sono particolarmente indicati quando – come in questo caso – la luce è superiore al metro poiché portano via meno spazio per l’apertura. Nella zona conversazione il divano rivestito in tessuto grigio e con piedini color alluminio è il modello Delaktig di Ikea; la lampada a soffitto incorniciata in un parallelepipedo di ottone è Multiplo di Vesoi.

Il disimpegno passante, evidenziato dallo stacco del camminamento in resina a terra, divide il living dalla zona pranzo e dalla cucina. In questo stesso spazio, che distribuisce anche il bagno chiuso da una porta rasomuro, ha trovato posto la lavanderia, nascosta strategicamente all’interno di un mobile su misura.

disimpegno, porta a bilico in legno, mobile nero, vaso rosso, soggiorno, pavimento in resina

Nel disimpegno la porta rasomuro del bagno è di Portami, quelle in rovere a bilico verticale sono di L’Invisibile.

ingresso, composizione su disegno, ribassamento in cartongesso, parete decorata, lavorazione cannettata, spalle in muratura tinteggiate in grigio, porte a bilico verticale

All’ingresso, la composizione è stata realizzata su disegno dalla falegnameria Arred Art. La carta da parati effetto 3D è il modello Oculaire di Effeitalia Arte. Appoggiati in posizione centrale sul piano, i piccoli oggetti in legno dalle forme arrotondate e di diverse dimensioni sono della serie Little Bird di Normann Copenhagen.

Un ingresso scenografico con arredi su misura

Di fronte alla porta, nella nicchia delimitata da due porzioni di pareti tinteggiate in grigio, la composizione su disegno non è solo funzionale ma anche decorativa. La fascia superiore è costituita da un volume sospeso in cartongesso rivestito da listelli in legno di diverse lunghezze, disposti a formare un semicerchio; lo stesso gioco si ripete, alla rovescia, sulle ante della struttura modulare sottostante, con scomparti contenitori e un ripiano per le scarpe. L’effetto d’insieme è completato dalla tappezzeria optical in tessuto, posata al centro tra i due blocchi; i tre colori del motivo 3D – nero, marrone e beige – riprendono quelli del mobile in legno laccato e dei listelli.

prospetto e sezione della composizione all'ingresso della casa su due piani di 144 mq

Disposte simmetricamente rispetto alla fascia centrale dei servizi e di metratura molto simile, le zone giorno della casa sono due, ben distinte. Nella prima, di forma allungata, si concentrano l’area pranzo e quella operativa della cucina, identificate dal contrasto cromatico in chiaroscuro. Nell’altra, l’area conversazione.

zona pranzo della casa su due piani, tavolo da pranzo rettangolare con piano in legno, poltroncine di design color ghiaccio, portafinestra, lampada a soffitto con diffusori sferici, zona cottura in finitura grigio scuro

Nella zona pranzo, collegata con la cucina a vista, il tavolo rettangolare disposto parallelo alla portafinestra è il modello Art di Bonaldo con struttura in laccato nero e top in rovere massello. La lampada a soffitto formata da una doppia fila di sfere opaline montate su base in ottone naturale è il modello ICS di Veso; può essere installata anche in verticale a parete.

Efficienza energetica in classe A++

La ristrutturazione dell’intero edificio ha offerto l’occasione per adeguare l’involucro e gli impianti tecnici in modo da migliorare il comfort termico degli interni su due piani e le prestazioni energetiche, con un considerevole risparmio sui consumi. La certificazione in classe A++ per ciascuna delle unità immobiliari è stata ottenuta grazie a un intervento a più livelli, a cominciare dalla struttura stessa. Le pareti perimetrali sono state rinforzate internamente con un “sandwich” in materiale isolante, portandone lo spessore a circa 45 cm. Tutti i serramenti sono stati sostituiti con nuovi modelli a taglio termico in materiale misto, legno all’interno e alluminio all’esterno, con triplo vetro. Per eliminare i ponti termici sono stati coibentati i controtelai e i cassonetti delle tapparelle che sono tutte in alluminio, elettrificate e controllate tramite un sistema di automazione domotica. Il nuovo impianto di riscaldamento autonomo è a pannelli radianti a pavimento che funzionano con acqua calda a basse temperature, 30-40 °C; il generatore di calore è una caldaia a condensazione a funzionamento ibrido, pannelli solari termici e gas. Sono stati inoltre installati due sistemi di climatizzazione canalizzati, uno per ciascun piano, con macchine motocondensanti interne e unità esterne; dotati di pompa di calore, i circuiti permettono di raffrescare gli ambienti e di riscaldarli nelle stagioni intermedie.

Cucina e pranzo insieme

La zona cottura a vista si sviluppa a una delle estremità dell’ambiente in cui si trova anche lo spazio conviviale. Il volume è definito dal total black delle finiture che ne mimetizza la profondità. Sono in nero non soltanto i frontali in laminato extra resistente delle colonne e delle basi dell’isola, ma anche i piani di lavoro in quarzo e la pannellatura in cartongesso che riproporziona l’altezza del soffitto e sottolinea il confine tra area conviviale e zona operativa.

zona cottura, bancone a penisola, piano cottura a induzione, cantinetta, ribassamento, zona lavaggio, parquet a spina di pesce, tavolo, sedie di design color ghiaccio

La composizionecon ante in fenix e piano in quarzonero strutturato è di Floritelli.Il forno multifunzione da incassoe il piano cottura a induzione sonodi Neff, il tostapane in finitura neradi Ariete. A sinistra, il rivestimentoa parete è stato realizzatocon lastre in gres di Marazzi,finitura Ceppo di Grè.

Come è suddivisa la zona giorno

L’ampiezza della metratura e la forma della pianta hanno suggerito una parziale divisione interna della zona giorno. Una quinta scherma il living dalla parte dell’ambiente che comunica in modo più diretto con l’ingresso. La scala che porta al piano superiore è concepita come un elemento d’arredo: per il design stesso della struttura completamente a vista, sottolineato dal parapetto sagomato in vetro trasparente, e per gli scomparti contenitori che sfruttano la parte inferiore del volume.

scala in legno con contenitori nel sottoscala, parapetto in vetro trasparente, tappeto, quinta, gradino in marmo

Nell’ambiente alle spalle del living, separato dalla quinta centrale, la pedana e la scala sono state realizzate su disegno del progettista dalla falegnameria Arred Art;
il primo gradino è rivestito in gres finitura marmo Calacatta Gold di Marazzi. Il tappeto è di Galleria Mia. Il parquet in prefinito di rovere con posa a spina di pesce ungherese
con tagli a 45° è della serie I Gessi di Garbellotto.

Strategie per ottimizzare lo spazio

La scala su disegno che collega i livelli della casa su due piani è interamente in legno, concepita come una grande “scatola”: sotto i gradini, il volume con altezze digradanti che seguono l’andamento della salita è suddiviso in più scomparti profondi circa 80 cm, chiusi da ante invisibili in laccato bianco opaco e tagliati al centro da una nicchia orizzontale in laccato nero. I gradini in rovere massello della rampa lineare, parallela alla parete, sono preceduti da una pedana alta circa 50 cm, con alzata decorata da listelli verticali (una lavorazione simile a quella del mobile all’ingresso). Sul lato esterno, la scala è protetta da un parapetto in vetro stratificato trasparente, sagomata in basso sul profilo degli scalini.

Sezione della scala della casa su due piani di 144 mqscala, contenitori nel sottoscala in laccato bianco, nicchia, finestra in legno, panchetta in legno, gradino in marmo, tappeto con decori geometrici, cuscino rosso

Alle spalle della zona conversazione la quinta centrale delimita l’area del living. La semplice struttura è formata da due montanti terra-cielo, fissati cioè a pavimento e a soffitto; sono in metallo verniciato nero come i ripiani, mentre lo schienale in tessuto grigio lascia filtrare la luce e intravedere da una parte all’altra dello spazio

soggiorno, quinta a ripiani con fissaggio terra-cielo, divano, cuscini, porte a bilico verticali, scala con gradini in legno

In soggiorno la quinta divisoria con struttura in laccato nero opaco è il modello Side di Caccaro. Sul divano di Ikea in primo piano,i cuscini tinta unita e rigati sono di Galleria Mia.

Sopra, la zona notte

Il livello più alto dell’abitazione su due piani è interamente dedicato alla zona notte. All’arrivo della scala, uno spazio di disimpegno distribuisce da una parte le stanze dei ragazzi, dall’altra la matrimoniale composta da due locali comunicanti, camera e guardaroba passante attraverso cui si raggiunge il bagno a uso esclusivo. Nell’ambiente di servizio viene riproposto, sempre con una funzione sia architettonica che estetica, il contrasto tra zone chiare e zone scure: in questo caso tra volume del box doccia walk-in e rientranza con il lavabo. Nell’angolo tra l’ingresso della camera matrimoniale e il passaggio verso la cabina armadio una spalla in cartongesso definisce la profondità della rientranza attrezzata con una postazione studio. Ma è anche e soprattutto il colore a identificare la funzione: un rosso-arancione scelto come tonalità dominante della stanza e ripreso anche da alcuni dettagli.

camera matrimoniale, letto, copriletto rosa, specchio, nicchia tinteggiata color arancione, zona studio, piano sospeso in legno, sedia nera, passaggio rivestito in marmo di Carrara

Il letto è il modello Grove di Caccaro; la parete dietro la testiera (foto della pagina a destra, in alto) è rivestita con una carta da parati personalizzata da motivi geometrici che richiama la tonalità dello smalto ad acqua utilizzato per la tinteggiatura della nicchia-postazione studio. Le applique nere sopra i comodini sono le Tambour di Vesoi. Lungo il perimetro della stanza, lo zoccolino incassato è in legno laccato bianco.

camera matrimoniale, letto, cuscini arancioni, copriletto in tono, parete con decori geometrici, pavimento in parquet, comodino sospeso, passaggio rivestito in marmo di Carrara

Una sorta di cornice rivestita in gres porcellanato sulle pareti laterali e a soffitto sottolinea il passaggio dalla camera alla cabina armadio:il materiale ceramico si ispira al coloree alle venature del marmo bianco di Carrara.Dal punto di vista estetico e tecnico, la soluzioneè simile a quella sulle pareti della zona giornodove però il colore è grigio e la texturericorda piuttosto la pietra naturale.

Camera matrimoniale, passaggio rivestito in marmo bianco di Carrara, cabina armadio, cassettiera, stender aperti, lampade a sospensione, parquet a spina di pesce

Nel disimpegno, pareti e soffitto sono rivestiti con lastre in gres di Marazzi, finitura marmo Calacatta Gold. L’attrezzatura interna della cabina armadio, in nero e rovere, è di Caccaro.

Bagno della casa su due piani, parete specchiata, piano sospeso in legno, lavabo da appoggio, doccia in muratura, asciugamano nero, pensile in legno, ribassamento a soffitto

Nel bagno a uso esclusivo della camera matrimoniale pavimento e pareti sono trattate con Cementoresina WR02 di Kerakoll che uniforma le superfici con una finitura opaca in tonalità bianco caldo. All’interno della doccia walk-in, con piatto doccia rialzatoda terra di circa 15 cm, il rivestimento è a mosaico Opus Romano nero di Bisazza. Il lavabo appoggiato sul piano sospesoin rovere è il modello Semplice di Nic Designcon rubinetteria Lino di Neve in finitura ottone.

Le due camere dei ragazzi

Sono state sistemate sul lato del piano superiore opposto rispetto alla camera matrimoniale: sono separate da un ambiente di servizio. Cambia la palette cromatica, virando sull’azzurro e verde acido. Qui gli interni sono arricchiti da spunti pop e realizzazioni customizzate: ne è un esempio il planisfero della cameretta, sagomato su una carta da parati tinta unita.

bagno, doccia walk-in con pannellatura trasparente, pavimento e rivestimenti in mosaico blu con fughe bianche, specchio tondo, mobile in legno, lavabo da appoggio giallo, sanitari sospesi gialli, miscelatore nero a parete

Nel bagno tra le due camere dei ragazzi, le pareti e il pavimento sono rivestiti dal mosaico Opus Romano blu di Bisazza con fughe bianche in contrasto. I sanitari e il lavabo da appoggio giallo senape sono della coll. Semplice di Nic Design; rubinetteria nera a parete con manopole in ceramica gialla modello Volare di Neve.

camera dei ragazzi, pareti verde acido, planisfero disegnato a muro, lettino a capanna in legno, portariviste bianco, macchinina d'epoca, dinosauro

Nella camera del bambino la tappezzeria con il planisfero su fondo verde acido è stata realizzata e dimensionata su progetto. Il parquet in rovere è della serie I Gessi di Garbellotto. Il lettino a capanna e il mobile portariviste in laccato bianco opaco sono stati acquistati su Amazon.

Ristrutturazione totale 

Partendo dalla struttura originale dell’edificio fine anni ’60, l’intervento ha comportato la quasi completa demolizione e ricostruzione del fabbricato nel rispetto della sagoma esistente. In pratica è stato conservato solo lo scheletro con travi e pilastri, tutto il resto è stato rifatto. Per la ristrutturazione era stato possibile usufruire degli incentivi statali previsti dal Sisma Bonus (2016-2017) grazie ai quali erano stati eseguiti gli adeguamenti antisismici per la messa in sicurezza statica; al contempo la palazzina era stata innalzata di un piano (la legge autorizzava infatti in questo caso un aumento di volumetria fino al 20%). Per realizzare l’opera era stata richiesta, invece del permesso di costruire, una Scia Alternativa; dopo averla presentata in Comune occorre attendere 30 giorni prima di iniziare i lavori.

Indirizzi fornitori

• Ariete, www.ariete.store, Tel. 800/215834 • Arred Art di Lochi Mario Luigi, Tel. 348/5544009 • Bisazza, www.bisazza.com, Tel. 0444/707511 • Bonaldo, www.bonaldo.it, Tel. 049/9299011 • Caccaro, www.caccaro.com, Tel. 049/9318911 • Effeitalia Arte, www.effeitalia.com, Tel. 0341/281990 • Floritelli, www.floritelli.it, Tel. 075/8064348 • Galleria Mia, galleriamia.it, Tel. 06/97841892 • Garbellotto, www.garbellotto.com, Tel. 0438/366411 • Ikea, www.ikea.it, Tel. 199/114646 • Kerakoll, www.kerakoll.com, Tel. 0536/816 511 • L’Invisibile, linvisibile.it, Tel. 0532/800960 • La Fabbrica del Lino, www.lafabbricadellino.com, Tel. 059/686818 • Marazzi, www.marazzi.it, Tel. 059/384203 • Neff, www.neff-home.com, Tel. 800/522822 • Neve Rubinetterie, www.neve-rubinetterie.it, Tel. 0322/912385 • Nic Design, www.nicdesign.it, Tel. 0761/540686 • Portami, www.portami.net, Tel. 0775/1627309 • Vesoi, www.vesoi.com/it, Tel. 081/5735613 • Vitra, www.vitra.com, distr. da Molteni & C. Tel. 800/387489

Progetto: arch. Alessandro Rufo, A2R2 Studio, Via della Maglianella 82, Roma, Tel. 348/2436921 www.a2r2.it, info@a2r2.it
Foto: Studio Wolo

 

Tratto da Cose di Casa numero di gennaio 2022

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3.25 / 5, basato su 8 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!