Per il bilocale in affitto di 50 mq, relooking al femminile

Il progetto di interior per un bilocale in affitto di una single punta su finiture e idee decor, carte da parati jungle e finiture in rosa e ottanio.
Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio, Laura Mauceri
Pubblicato il 06/07/2020 Aggiornato il 06/07/2020
soggiorno del piccolo bilocale, divano con braccioli larghi in finitura ottanio, cuscini tinta unita, coffee table, tappeto berbero, libreria in ferro a ripiani

L’obiettivo del progetto era quello di personalizzare una casa in affitto in perfetta sintonia con i desideri dell’inquilina. Gli ambienti, infatti, si possono trasformare e ridefinire a volte anche senza interventi strutturali o opere murarie. È il caso di questo piccolo bilocale di soli 50 mq, in uno stabile vecchia Milano del quartiere Isola, rinnovato per ospitare con il massimo comfort una giovane donna che si sposta spesso per lavoro e che desidera, al rientro in città, trovare un rifugio accogliente dove far ritorno. Il progetto di relooking ha messo al centro la passione per i viaggi, l’attenzione al colore come elemento compositivo e d’arredo e, non ultimo, un budget contenuto. Il risultato è un mini appartamento declinato al femminile in modo non canonicamente romantico, giocato sui contrasti cromatici, arredato con pochi pezzi. L’aspetto decorativo impronta tutte le scelte nel piccolo bilocale: motivi jungle-brasiliani delle carte da parati e tinte unite accostate senza timori (che risaltano sugli sfondi chiari delle pareti e del pavimento in gres porcellanato) compongono uno stile unico e personale, creativo e  armonico.

Foto appartamento 50 mq

  • Nel bilocale con layout tradizionale, l'ambiente del living integra una piccola zona cottura a vista. Nel salotto, illuminato dall'alto dalla lampada ad arco Metal Bow di Zuiver, è stato previsto davanti al divano uno spazio libero, inquadrato da un morbido tappeto berbero Beni Ourain di Barberology, in tonalità panna. Quest'area relax è utilizzata per la pratica dello yoga, grande passione della proprietaria.
  • Nella zona conversazione il divano rivestito in velluto color ottanio (Largo di Kartell, design Piero Lissoni) è caratterizzato dai braccioli ampi che diventano comodi piani d'appoggio in aggiunta ai coffee table distribuiti nella stanza; i cuscini di Maisons du Monde e di Dedar alternano tonalità di blu-verde a quelle del rosa e del rosso. Il tris di tavolini Cluster di Ferm Living è in metallo verniciato a polvere. La libreria in metallo è il modello Teun di Librerie Più. L'intervento di relooking ha conservato il più possibile le finiture esistenti. Non è solo questione di costi: il pavimento in listoni di gres porcellanato effetto parquet si rivela, per esempio, una base neutra ideale sulla quale risaltano i nuovi inserti cromatici dell'ottanio, del rosa e del rosso.
  • Tra la cucina e il living sullo sfondo della parete rivestita con tappezzeria Fiori Tropicali di Wallpaper4beginners, il contenitore tondo bianco in ABS è della serie I componibili di Kartell, progettati negli anni '60 da Anna Castelli Ferrieri. Sopra è appoggiata una lampada da tavolo con la fonte luminosa racchiusa in una sfera in vetro fumé.
  • Nell'angolo cottura i mobili della composizione su misura sono stati realizzati da Ronchi Arredamenti con rivestimenti in laminato finitura Rosa Baby di Abet Laminati. Il piano di lavoro della penisola è in marmo di Carrara. Il forno a microonde incassato a colonna è di Candy, il piano cottura a gas a due fuochi di Bompani, il frigorifero a libera installazione dalle linee bombate (sotto il forno) è il modello FAB 10HL di Smeg. Il lavabo in acciaio da 45 cm è di Foster. La zona cottura è l'unico spazio della casa che ha cambiato configurazione rispetto a prima dell'intervento: la nuova composizione su disegno, inserita in nicchia, concentra tutti gli elementi indispensabili in una larghezza di soli 150 mq: lavello, piano cottura, pensili, colonna con il forno sopra e il frigorifero freestanding sotto. La penisola di fronte è invece utilizzata come piano di lavoro e bancone snack.
  • La carta da parati che riveste la parete dell'angolo cottura è il modello Fiori Tropicali di Wallpaper4beginners. Il bollitore bianco dalle linee rétro appoggiato sul piano è della serie Anni '50 di Smeg. Nell'angolo cottura, a lato della penisola, è fissato un pensile in legno per il vino, realizzato su disegno: è suddiviso con ripiani interni per poter contenere le bottiglie in posizione orizzontale; gli scomparti sono accessibili lateralmente, mentre il pannello frontale è fisso. Il rivestimento con la stessa carta da parati utilizzata per la parete rende l'elemento mimetico: visto da davanti, non ne viene quasi percepita neppure la profondità di circa 20 cm.
  • Nella camera matrimoniale l'intera parete di fondo, rivestita a tutt'altezza con una decorativa tappezzeria di foglie verdi su fondo bianco, sostituisce la testata che manca nel letto a sommier e inquadra anche la zona dei comodini. Le finiture nelle tonalità calde del rosa, già incontrate nel living, sono proposte qui in accostamento al motivo botanico. Nella camera matrimoniale
il sommier tessile con contenitore sotto la rete è di Materassi Rosa con cuscini di Maisons du Monde e Coincasa; copriletto di Coincasa. Alle spalle sulla parete, la carta da parati Fogli di banano è di Wallpapers4Beginners
  • Il lavabo sospeso in ceramica a mezza colonna con miscelatore installato sul bordo era già presente prima della ristrutturazione. Sotto c'è spazio per due moduli contenitori gemelli in legno: sono di Ikea, come lo specchio. Gli accessori sono di Stilhaus, gli asciugamani di Coincasa. Per l'illuminazione è stata installata sopra lo specchio una barra in metallo verniciato nero che integra tre faretti orientabili. Anche nel bagno gli interventi sono stati minimi, hanno riguardato solo le finiture. Le pareti sono divise in due fasce orizzontali: quella superiore è tinteggiata di bianco mentre quella inferiore, a maggiore contatto con l'acqua, è impermeabilizzata da una verniciatura in grigio a smalto che arriva a circa 120 cm da terra.
  • Il bagno, a destra dell'ingresso dell'abitazione, è chiuso da una porta a battente filomuro tinteggiata di bianco come le pareti.

Il progetto del piccolo bilocale

Dal momento che si tratta di un immobile in locazione e non di proprietà, non sono state apportate modifiche alla pianta del piccolo bilocale. Il layout è molto semplice: un disimpegno all’ingresso distribuisce i vani di servizio e i due ambienti principali – living di 20 mq e camera di circa 13 mq – separati da un tramezzo. Gli unici cambiamenti di rilievo hanno riguardato la disposizione della cucina che prima occupava quasi tutta la parete del soggiorno di fronte al divano e che è ora concentrata in una rientranza. Pur con la metratura ridotta sono previsti vani di servizio: zona lavanderia e ripostiglio.planimetria del piccolo bilocale di 50 mq

  • La camera e il soggiorno del piccolo bilocale affacciano sullo stesso lato dell’edificio. Solo la finestra del bagno si apre sul lato opposto, su un cavedio. A lato della camera matrimoniale, è stato ritagliato un locale di forma irregolare di circa 4 mq che funge da ripostiglio e da guardaroba.
  • Il soggiorno è separato dall’ingresso da una porta scorrevole a scomparsa interno muro. L’ambiente integra anche la zona cottura inserita in nicchia e un bancone a penisola che sostituisce il tavolo da pranzo e funge anche da elemento divisorio.
  • L’ingresso si apre su un breve corridoio che distribuisce tutti gli ambienti della casa.
  • Il bagno occupa un volume che aggetta rispetto al corpo principale dell’appartamento. L’ambiente è caratterizzato da due profondità diverse: più ampia la zona dell’antibagno dove si trovano il lavabo, la doccia e la lavatrice inserita in nicchia, di fianco alla colonna tecnica degli impianti; più stretto il vano con i sanitari, reso anche irregolare dalla presenza di una parete obliqua.
soggiorno, divano color ottanio, cuscini tinta unita, lampada ad arco, finestra, tappeto berbero, coffee table, bancone rosa, carta da parati jungle

Nel bilocale con layout tradizionale, l’ambiente del living integra una piccola zona cottura a vista. Nel salotto, illuminato dall’alto dalla lampada ad arco Metal Bow di Zuiver, è stato previsto davanti al divano uno spazio libero, inquadrato da un morbido tappeto berbero Beni Ourain di Barberology, in tonalità panna. Quest’area relax è utilizzata per la pratica dello yoga, grande passione della proprietaria.

dettaglio, carta da parati tropicale, comodino-contenitore bianco, lampada sferica fumé

Tra la cucina e il living sullo sfondo della parete rivestita con tappezzeria Fiori Tropicali di Wallpaper4beginners, il contenitore tondo bianco in ABS è della serie I componibili di Kartell, progettati negli anni ’60 da Anna Castelli Ferrieri. Sopra è appoggiata una lampada da tavolo con la fonte luminosa racchiusa in una sfera in vetro fumé.

soggiorno del piccolo bilocale, divano con braccioli larghi in finitura ottanio, cuscini tinta unita, coffee table, tappeto berbero, libreria in ferro a ripiani

Nella zona conversazione il divano rivestito in velluto color ottanio (Largo di Kartell, design Piero Lissoni) è caratterizzato dai braccioli ampi che diventano comodi piani d’appoggio in aggiunta ai coffee table distribuiti nella stanza; i cuscini di Maisons du Monde e di Dedar alternano tonalità di blu-verde a quelle del rosa e del rosso. Il tris di tavolini Cluster di Ferm Living è in metallo verniciato a polvere. La libreria in metallo è il modello Teun di Librerie Più. L’intervento di relooking ha conservato il più possibile le finiture esistenti. Non è solo questione di costi: il pavimento in listoni di gres porcellanato effetto parquet si rivela, per esempio, una base neutra ideale sulla quale risaltano i nuovi inserti cromatici dell’ottanio, del rosa e del rosso.

Carta da parati in cucina

La tappezzeria a motivo tropicale è uno scenario insolito di grande effetto per la zona cottura: il rivestimento, utilizzato per una sola parete in contrasto con le altre bianche, costituisce un elemento di forte personalizzazione del piccolo bilocale, soprattutto nell’accostamento con il “rosa baby” dei mobili. La scelta della carta da parati richiama il Brasile, uno dei luoghi del cuore della padrona di casa; grazie però ad accessori e dettagli in stile anni ’50, l’effetto è anche un po’ vintage.

zona cottura, bancone, mini composizione a parete, finiture in rosa, sgabello, colonna forno, piano cottura, lavello, carta da parati tropicale

Nell’angolo cottura i mobili della composizione su misura sono stati realizzati da Ronchi Arredamenti con rivestimenti in laminato finitura Rosa Baby di Abet Laminati. Il piano di lavoro della penisola è in marmo di Carrara. Il forno a microonde incassato a colonna è di Candy, il piano cottura a gas a due fuochi di Bompani, il frigorifero a libera installazione dalle linee bombate (sotto il forno) è il modello FAB 10HL di Smeg. Il lavabo in acciaio da 45 cm è di Foster. La zona cottura è l’unico spazio della casa che ha cambiato configurazione rispetto a prima dell’intervento: la nuova composizione su disegno, inserita in nicchia, concentra tutti gli elementi indispensabili in una larghezza di soli 150 mq: lavello, piano cottura, pensili, colonna con il forno sopra e il frigorifero freestanding sotto. La penisola di fronte è invece utilizzata come piano di lavoro e bancone snack.

cucina rosa, zona cottura, piano in marmo bianco, carta da parati tropicale, pensile rivestito, bollitore in stile vintage

La carta da parati che riveste la parete dell’angolo cottura è il modello Fiori Tropicali di Wallpaper4beginners. Il bollitore bianco dalle linee rétro appoggiato sul piano è della serie Anni ’50 di Smeg. Nell’angolo cottura, a lato della penisola, è fissato un pensile in legno per il vino, realizzato su disegno: è suddiviso con ripiani interni per poter contenere le bottiglie in posizione orizzontale; gli scomparti sono accessibili lateralmente, mentre il pannello frontale è fisso. Il rivestimento con la stessa carta da parati utilizzata per la parete rende l’elemento mimetico: visto da davanti, non ne viene quasi percepita neppure la profondità di circa 20 cm.

camera matrimoniale, carta da parati jungle, letto tessile con contenitore, copriletto rosa, cuscini tinta unita, comodino in legno, tappeto

Nella camera matrimoniale l’intera parete di fondo, rivestita a tutt’altezza con una decorativa tappezzeria di foglie verdi su fondo bianco, sostituisce la testata che manca nel letto a sommier e inquadra anche la zona dei comodini. Le finiture nelle tonalità calde del rosa, già incontrate nel living, sono proposte qui in accostamento al motivo botanico. Nella camera matrimoniale
il sommier tessile con contenitore sotto la rete è di Materassi Rosa con cuscini di Maisons du Monde e Coincasa; copriletto di Coincasa. Alle spalle sulla parete, la carta da parati Fogli di banano è di Wallpapers4Beginners

C’è tanto spazio dentro!

In una casa piccola come questa, il letto con contenitore sotto la rete offre un volume ampio e profondo dove “far scomparire” cuscini, coperte e molto altro. Nei nuovi modelli, i sistemi di apertura manuali sono sempre più semplici.

bagno, lavabo sospeso, mobili bassi in legno, parete grigia, specchio, faretti neri, box doccia

Il lavabo sospeso in ceramica a mezza colonna con miscelatore installato sul bordo era già presente prima della ristrutturazione. Sotto c’è spazio per due moduli contenitori gemelli in legno: sono di Ikea, come lo specchio. Gli accessori sono di Stilhaus, gli asciugamani di Coincasa. Per l’illuminazione è stata installata sopra lo specchio una barra in metallo verniciato nero che integra tre faretti orientabili. Anche nel bagno gli interventi sono stati minimi, hanno riguardato solo le finiture. Le pareti sono divise in due fasce orizzontali: quella superiore è tinteggiata di bianco mentre quella inferiore, a maggiore contatto con l’acqua, è impermeabilizzata da una verniciatura in grigio a smalto che arriva a circa 120 cm da terra.

disimpegno, porta filomuro del bagno

Il bagno, a destra dell’ingresso dell’abitazione, è chiuso da una porta a battente filomuro tinteggiata di bianco come le pareti.

Progetto di interior decoration, Caterina Magliulo – www.paesaggidomestici.it
Foto: Studio Roy
Styling Laura Mauceri

Tratto da Cose di Casa numero di agosto 2019

 

Rinnovare una stanza con la tappezzeria

Puoi trovare tantissime idee per il relooking di un ambiente con la carta da parati leggendo i nostri numerosi articoli che trattano questo argomento:

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3 / 5, basato su 9 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!