Appartamento rinnovato recuperando i vecchi pavimenti in marmette e parquet

Opere murarie minime per rinnovare 70 mq, valorizzando i pavimenti in parquet e le cementine anni '30.
Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio, Fotografa Cristina Fiorentini
Pubblicato il 17/01/2022 Aggiornato il 17/01/2022
open space dell'appartamento classico, parquet a spina di pesce, vetrinetta in legno, chaise-longue di design, tavolo bianco, sedute di design anni '50, lampada da tavolo a braccio estensibile, cucina, parete verde smeraldo, pensili

L’appartamento, affacciato su un viale alberato, con un’impronta architettonica originale e dalla personalità ben definita, è una bella sfida da affrontare se si è capaci di coglierne i numerosi spunti progettuali. L’intento principale è stato quello di apportare modifiche strategiche al layout rispettandone l’impianto interno e alcuni tratti tipici dell’epoca di costruzione.

Sono state in particolare conservate e restaurate, per quanto possibile, le pavimentazioni esistenti: marmette decorate e parquet con posa a spina di pesce, le porte interne in legno e vetro satinato e le cornici in gesso lungo i perimetri dei soffitti.

Il mix con soluzioni contemporanee come la cucina open space con finitura a smalto verde – di forte impatto – e inserti in materiali versatili come la resina cementizia ha permesso anche l’inserimento di pezzi d’arredo di famiglia che dialogano nel giusto contesto con icone del design anni ’30-’50 e lampade d’autore.

Foto 70 mq ristrutturati

  • Nell'ingresso la lampada a sospensione è il modello Titania di Luceplan. A sinistra, il tavolino in metallo è Gladom di Ikea. Pavimento rivestito in resina cementizia grigia.
  • Nell'open space, tra living e cucina, cambio di colori e materiali: a terra: dal parquet originale a spina di pesce, che non ha avuto nemmeno bisogno di essere lamato, si passa alla resina cementizia grigia (di Resin). Il volume che delimita la zona operativa è stato tinteggiato con smalto satinato verde smeraldo, come la parete di fondo. In soggiorno, davanti al mobile-vetrina in radica degli anni '50, la chaise-longue è il modello LC4 di Cassina, design Le Corbusier, Pierre Jeanneret, Charlotte Perriand, nella finitura color cuoio. Il tavolo da pranzo tra i due ambienti è il modello Less di Molteni & C., design Jean Nouvel. Lampada orientabile è la Tizio di Artemide, design Richard Sapper.
  • In soggiorno il divano rivestito in tessuto grigio è il modello Nottestelle di Potronesofà; la lampada da terra tripla in finitura rame è realizzata su disegno. A destra, mobile in radica degli anni '50. Le pareti sono state rasate a gesso e tinteggiate con idropittura bianca.
  • In cucina il frigorifero combinato in finitura inox inserito nella nicchia è di Ignis. Il nuovo volume in cartongesso, come tutte le opere murarie, è stato realizzato da Impresa Riccardo Rossi. Le sedie in legno multistrato curvato sono Serie 7 di Fritz Hansen, design Jacobsen.
  • In cucina la composizione in linea su disegno è prodotta da Lema. Il piano cottura a induzione è di Samsung, il forno multifunzione di Electrolux. Il lavello in pietra nera è di Vida XL con miscelatore Damlesjon di Ikea. L'applique in vetro blu marino e struttura in ottone è degli anni '50. A destra, sul piano, la lampada da tavolo bianca è Atollo 233 di Oluce, design Vico Magistretti.
  • corridoio
  • pavimenti
  • Nella camera matrimoniale la cabina armadio è attrezzata con il sistema Elvarli di Ikea. Sul comodino in legno impiallacciato mogano, originale degli anni '40, la lampada da tavolo è la Minikelvin di Flos, design Antonio Citterio. La porta a doppio battente in legno laccato e vetro è originale degli anni '30.
  • Nella stanza singola alla scrivania in massello di rovere tinto noce degli anni l'50 (restaurata da Tettamanzi), la seduta di design è la DAR di Vitra, designa Charles & Ray Eames; la lampada da tavolo in ottone è degli anni '40. Il letto in legno laccato grigio con cassettone sotto la rete è Brimnes di Ikea. Pavimento rivestito con resina cementizia di Resin.
  • Nel bagno il lavabo in pietra nera Purestone Recife di Iperceramica poggia su una base in ferro attrezzata con contenitori in legno. I sanitari sospesi sono il modello Tesi di Ideal Standard con rubinetteria Lucia di Iperceramica. I faretti-applique sono di Leroy Merlin, mentre lo specchio proviene da una consolle degli anni '40. Lo scaldasalviette è di Iperceramica. Rivestimenti a terra e a parete sono in resina cementizia di Resin.

Il progetto dell’appartamento

Con superficie di circa 70 mq, l’abitazione ha pianta regolare a forma di rettangolo, con l’ingresso che si apre al centro di uno dei lati lunghi; l’affaccio è invece doppio, la zona giorno verso strada e la parte notte verso corte. Nell’intervento di ristrutturazione, l’impianto anni ’30 e la distribuzione non sono stati modificati in modo radicale, le opere di demolizione e costruzione sono state contenute. Ai fini di migliorare la vivibilità dell’appartamento, si sono tuttavia rivelati fondamentali la trasformazione del soggiorno in open space, lo spostamento della cucina al suo interno e la realizzazione di una cabina armadio in camera. Pur conservando il più possibile le caratteristiche originali, sono stati rifatti ex novo tutti gli impianti tecnici (elettrico, idrico e di trattamento dell’aria), gli intonaci, le finiture e le pavimentazioni di alcuni ambienti (cucina e bagno, dove è stata posata la resina cementizia).

planimetria e pianta demolizioni-costruzioni dell'appartamento classico di 70 mq

1 Ingresso 2 Cucina 3 Zona pranzo 4 Nicchia con il frigorifero 5 Soggiorno 6 Camera matrimoniale 7 Cabina armadio 8 Camera singola 9 Bagno

  • L’ingresso centrale distribuisce – a destra, a sinistra e di fronte – tutti gli ambienti dell’abitazione. Il bagno è così disimpegnato rispetto alla cucina come prescrive la normativa.
  • La cucina, che occupava in precedenza un locale affacciato verso il cortile, è stata spostata sul lato opposto ed ora parte integrante dell’open space del living. La zona operativa è delimitata da una nicchia in muratura in cui è inserito il frigorifero; e dal tavolo da pranzo disposto tra questo nuovo volume e la parete perimetrale, nell’altezza del sottofinestra.
  • Nella zona giorno la demolizione di un tramezzo ha permesso di ottenere un ambiente unico. Nell’area living, i ripiani della parete attrezzata sono inseriti nella rientranza tra il muro perimetrale e il pilastro portante.
  • Nella camera matrimoniale, che ha la pianta a forma di rettangolo allungato, è stata ritagliata nell’angolo cieco una cabina armadio quadrata. Chiusa da una porta scorrevole esterno muro, è attrezzata su due lati con appenderie.
  • Nell’unico bagno dell’appartamento, lungo e stretto, è stata invertita, dalla parete di destra a quella di sinistra, la posizione del lavabo e dei sanitari. Risulta in questo modo più agevole l’ingresso nella stanza.

A partire dall’ingresso

Già con la scenografica cornice della porta, l’appartamento mette in evidenza caratteri originali che si è scelto di mantenere inalterati. L’intervento di restauro per nulla invasivo è stato finalizzato a una migliore fruibilità degli spazi. Sono stati mantenuti anche gli stucchi liberty a soffitto e i serramenti interni in legno.

porta ingresso bugnata dell'appartamento classico, stipite con decori originali, corridoio, lampada a sospensione di design, tappeto rosso, sgabello

Nell’ingresso la lampada a sospensione è il modello Titania di Luceplan. A sinistra, il tavolino in metallo è Gladom di Ikea. Pavimento rivestito in resina cementizia grigia.

open space dell'appartamento classico, parquet a spina di pesce, vetrinetta in legno, chaise-longue di design, tavolo bianco, sedute di design anni '50, lampada da tavolo a braccio estensibile, cucina, parete verde smeraldo, pensili

Nell’open space, tra living e cucina, cambio di colori e materiali: a terra: dal parquet originale a spina di pesce, che non ha avuto nemmeno bisogno di essere lamato, si passa alla resina cementizia grigia (di Resin). Il volume che delimita la zona operativa è stato tinteggiato con smalto satinato verde smeraldo, come la parete di fondo. In soggiorno, davanti al mobile-vetrina in radica degli anni ’50, la chaise-longue è il modello LC4 di Cassina, design Le Corbusier, Pierre Jeanneret, Charlotte Perriand, nella finitura color cuoio. Il tavolo da pranzo tra i due ambienti è il modello Less di Molteni & C., design Jean Nouvel. Lampada orientabile è la Tizio di Artemide, design Richard Sapper.

L’atmosfera accogliente del living è affidata in prevalenza a complementi e dettagli: dalla parete attrezzata destrutturata costituita da piani sovrapposti alle lampade di design fino ai tocchi di colore in nuance dei cuscini che ravvivano il divano in tessuto chiaro.

soggiorno, divano grigio, cuscini tinta unita, ripiani, zona tv, carrello in legno, lampade da terra, sculture in legno, vetrinetta, stampe incorniciate, parquet a spina di pesce

In soggiorno il divano rivestito in tessuto grigio è il modello Nottestelle di Potronesofà; la lampada da terra tripla in finitura rame è realizzata su disegno. A destra, mobile in radica degli anni ’50. Le pareti sono state rasate a gesso e tinteggiate con idropittura bianca.

Cornici vintage

Nei diversi ambienti l’impronta d’epoca dell’appartamento è valorizzata anche dal ricercato inserimento di dettagli, complementi e lampade di modernariato. Sono presenti anche specchi rétro, come quello sagomato del bagno e il modello anni ’30 all’ingresso della camera, in legno con doratura (foto in alto a sinistra); altre cornici, in legno e ferro battuto, tutte recuperate nei mercatini, sono appoggiate sulla mensola più alta della composizione della cucina (foto qui sopra).

cornici decorate in legno di Biscottini, Beliani e Leroy Merlin

1. Ha la cornice in legno con finitura argento anticato la specchiera Art. L3133 di Biscottini. Misura 64 x 74 cm e costa 55 euro. 2. Con il profilo in una calda tonalità beige in materiale sintetico ecologico a rilievo, Nevez di Beliani misura 60 x 91 cm e costa 89,99 euro. 3. Venere di Leroy Merlin ha la cornice in legno con incisioni in finitura anticata dorata. Misura 97 x 137 cm e costa 145,90 euro.

Carrello multiuso 

Della composizione easy che arreda la zona conversazione fanno parte anche il carrello portariviste anni ’50, in legno e con doppio piano in vetro, e un modulo basso su rotelle posizionato sotto il tv. Dal soggiorno alla zona pranzo-cucina, specie nei piccoli ambienti. questi elementi passepartout sono jolly con più declinazioni.

carrelli per la cucina di Talenti e Porada

1. Cart di Talenti è adatto anche outdoor. In alluminio con eleganti finiture in legno, è disponibile in tre colori. Misura L 90 x P 55 x H 76 cm; costa 596 euro.
2. È realizzato in materiali pregiati Jet 1 di Porada: la base in metallo sostiene i ripiani in legno con cornice in massello di noce e interno in noce, laccato o con lavorazione a intarsio. Misura L 86 x P 54 x H 85 cm e costa da 2.098 euro.

Mobile vetrina

Tipico elemento delle abitazioni degli anni ’50, trova qui collocazione: originale la destinazione d’uso per contenere l’impianto stereo, oltre a piccoli elementi decorativi che possono essere lasciati a vista. Oggi la classica vetrina è diventata più essenziale e sobria nelle linee, ed è cambiata nei materiali; suddivisioni interne e funzioni rendono questa tipologia di mobile di grande utilità.

vetrinette in legno di Maisons du Monde, Natuzzi e Ethnicraft

1. In legno FSC, Nepaya di Maisons du Monde ha l’interno in faggio e i profili neri satinati. Misura L 146 x P 45 x H 185 e costa 999 euro. 2. Di manifattura artigianale, Phantom di Natuzzi è in mdf con l’illuminazione integrata. Misura L 90 x P 53 x H 130 cm; prezzo da rivenditore. 3. Wave di Ethnicraft è in massello di rovere. Misura L 110 x P 46 x H 183 cm e costa 2.399 euro.

 

Come è divisa la cucina dal soggiorno

corridoio, vani d'accesso al soggiorno e alla cucina, colonna frigo, pavimento in rena cementizia, parquet a spina di pesce, specchio vintage, porte in legno laccato bianco e vetro

L’ingresso centrale distribuisce i diversi ambienti, anche con funzione di filtro tra zona giorno e notte. Stanze e aree della casa sono contraddistinte da pavimentazioni in materiali diversi; la cucina, inoltre, è identificata anche dal verde intenso di ampie superfici verticali rifinite a smalto e da finiture in laminato grigio antracite e rovere dei frontali dei mobili e del piano di lavoro.

cucina dell'appartamento classico, pareti verde smeraldo, basi e pensili grigio antracite, profili in legno, cornici, tostapane verde acqua, lavello, piano cottura a induzione, forno, lampada da tavolo di design, rubinetto nero

In cucina la composizione in linea su disegno è prodotta da Lema. Il piano cottura a induzione è di Samsung, il forno multifunzione di Electrolux. Il lavello in pietra nera è di Vida XL con miscelatore Damlesjon di Ikea. L’applique in vetro blu marino e struttura in ottone è degli anni ’50. A destra, sul piano, la lampada da tavolo bianca è Atollo 233 di Oluce, design Vico Magistretti.

Tra cucina e soggiorno, è individuata da un volume di nuova realizzazione (che contiene il frigorifero) e dal tavolo disposto perpendicolare al muro perimetrale. Questa soluzione divisoria salvaspazio, alternativa ai più tradizionali blocchi a isola o a penisola, permette di disporre di una zona pranzo in posizione defilata.

cucina, dettaglio, frigorifero con estetica inox in nicchia, tavolo, sedie di design in legno, finestra, tendaggi, lampada da tavolo a braccio

In cucina il frigorifero combinato in finitura inox inserito nella nicchia è di Ignis. Il nuovo volume in cartongesso, come tutte le opere murarie, è stato realizzato da Impresa Riccardo Rossi. Le sedie in legno multistrato curvato sono Serie 7 di Fritz Hansen, design Jacobsen.

Pavimenti originali e nuovi nell’appartamento

Il progetto si era posto l’obiettivo di conservare per quanto possibile i tratti di valore storico della casa e in particolare i pavimenti ancora in buone condizioni. I diversi rivestimenti contribuiscono ora, con un contrasto cromatico e materico, a individuare gli ambienti. In soggiorno è rimasto il parquet in rovere con posa a spina di pesce all’italiana su magatelli con fascia e bindello perimetrale. Nella camera matrimoniale le cementine originali anni ’30 si presentano in una composizione geometrica nero, grigio e bordeauxincorniciata dalla fascia perimetrale color tortora. Nell’ingresso, nella zona cottura, nel bagno e nella stanza singola – per motivi pratici ed estetici – le vecchie pavimentazioni in piastrelle sono state invece coperte con resina cementizia grigia. Considerati gli spessori minimi della resina, è stato possibile raccordare i nuovi rivestimenti con quelli già esistenti nelle stanze adiacenti con dislivelli quasi impercettibili nei punti di giunzione.

pavimenti in resina cementizia grigia, cementine e parquet a spina di pesce, dettagli porte

 

Camera con pavimento in marmette e cabina armadio in muratura

La cabina armadio occupa, nella camera matrimoniale, il volume nell’angolo di fronte alla porta della stanza: la struttura è tutta in cartongesso. Lo sfondo grigio della parete dietro il letto si coordina con le tonalità scure delle marmette originali a pavimento.

camera matrimoniale dell'appartamento classico, parete grigia, coordinato tessile bianco, cuscini gialli, comodino, lampada da tavolo mini, cabina armadio, porta a doppio battente in legno e vetro

Nella camera matrimoniale la cabina armadio è attrezzata con il sistema Elvarli di Ikea. Sul comodino in legno impiallacciato mogano, originale degli anni ’40, la lampada da tavolo è la Minikelvin di Flos, design Antonio Citterio. La porta a doppio battente in legno laccato e vetro è originale degli anni ’30.

Rivestimento a terra in resina nella camera singola

camera dell'appartamento classico, letto singolo con cassetti, scrivania vintage in legno, sedia gialla di design anni '50, lampada da tavolo, pc, pavimento in resina cementizia, finestra, tendaggi, cuscini gialli, stampa incorniciata

Nella stanza singola alla scrivania in massello di rovere tinto noce degli anni l’50 (restaurata da Tettamanzi), la seduta di design è la DAR di Vitra, design Charles & Ray Eames; la lampada da tavolo in ottone è degli anni ’40. Il letto in legno laccato grigio con cassettone sotto la rete è Brimnes di Ikea. Pavimento rivestito con resina cementizia di Resin.

Lampade orientabili

La luce puntuale e diretta, dall’alto verso il basso, è adatta sia per la zona lettura in camera sia per la postazione studio: in entrambi i casi i modelli a braccio estensibile o con diffusore orientabile, di diverse dimensioni e intensità luminose a seconda della distanza e della funzione, offrono sempre la possibilità di portare davvero la luce dove serve.

lampade da tavolo di Rossini Illuminazione ed di Nemo

1. Chandra di Rossini Illuminazione con diffusore orientabile, ha l’attacco E14 che consente di montare lampadina led. In metallo, misura H 25 cm e costa 369,30 euro + Iva.
2. Dotata di dimmer, Ubtitled di Nemo ha il corpo in estruso di alluminio con snodi per il posizionamento flessibile e dinamico della luce. A led, misura 50 + 54 cm e costa da 265 euro.

 

Bagno lungo e stretto, con doccia sotto la finestra

Nel bagno a pianta lunga e stretta i contrasti cromatici di grigio e verde del pavimento in resina e della pittura a smalto riprendono le cromie in uso nell’abitazione. La doccia walk-in, che sfrutta il lato corto inglobando la finestra, è rialzata da un gradino. Quest’ultimo già presente prima della ristrutturazione per ragioni tecniche relative agli scarichi, contribuisce insieme al pannello vetrato trasparente, anche a definire il volume rispetto al resto della stanza.

bagno, parete verde smeraldo, specchio orizzontale, consolle lavabo, contenitori in legno grezzo, applique, gradino, pavimento in resina cementizia, sanitari, doccia, finestra, scaldasalviette

Nel bagno il lavabo in pietra nera Purestone Recife di Iperceramica poggia su una base in ferro attrezzata con contenitori in legno. I sanitari sospesi sono il modello Tesi di Ideal Standard con rubinetteria Lucia di Iperceramica. I faretti-applique sono di Leroy Merlin, mentre lo specchio proviene da una consolle degli anni ’40. Lo scaldasalviette è di Iperceramica. Rivestimenti a terra e a parete sono in resina cementizia di Resin.

Indirizzi dei fornitori

• Artemide, www.artemide.com, Tel. 800/834093 • Beliani, www.beliani.it, Tel. 06/56548602 • Biscottini, shop.biscottini.it/it, Tel. 0587/672000ß • Cassina, www.cassina.com, Tel. 0362/3721 • Electrolux, www.electrolux.it, Tel. 800/800531 • Ethnicraft, www.ethnicraft.com • Flos, www.flos.com, Tel. 030/24381 • Fontanarte, www.fontanaarte.com, Tel. 02/45121 • Fritz Hansen, fritzhansen.com, Tel. 02/36505606 • Ideal Standard, www.idealstandard.it, Tel. 800/652290 • Ignis, www.ignis.it, Tel. 848/580480 • Ikea Italia Retail, www.ikea.it, Tel. 199/114646 • Iperceramica, www.iperceramica.it • Lema, www.lemamobili.com, Tel. 031/630990 • Leroy Merlin, www.leroymerlin.it • Luceplan, www.luceplan.it, Tel. 02/662421 • Maisons du Monde, www.maisonsdumonde.com • Molteni & C, www.molteni.it, Tel. 800/387489 • Natuzzi, www.natuzzi.it, Tel. 800/844855 • Nemo Lighting, nemolighting.com, Tel. 0362/1660500 • Oluce, www.oluce.com, Tel. 02/98491435w • Poltronesofà, www.poltronesofa.com/it, Tel. 800/900600 • Porada, www.porada.it, Tel. 031/766215 • Resin, www.resinsrl.it, Tel. 030/2160123 • Rossini, www.rossinigroup.it, Tel. 02/2169501 • Samsung, www.samsung.com/it, Tel. 800/7267864 • Talenti, www.talentisrl.com, Tel. 0744/930747 • Vida XL, www.vidaxl.it • Vitra, www.vitra.com, distr. da Molteni & C., Tel. 800/505191

Progetto: arch. Marco Zanibelli, viale Lombardia 84, Milano  zanibelli.marco@gmail.com
Foto: Cristina Fiorentini

 

Tratto da Cose di Casa numero di febbraio 2021

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.3 / 5, basato su 10 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!