85 mq con zona giorno e zona notte open space, a schema flessibile

Nuove divisioni in cartongesso, combinazioni di volumi e giochi cromatici trasformano l'appartamento in un open space.

Silvia Scognamiglio
A cura di Silvia Scognamiglio
Pubblicato il 04/04/2022 Aggiornato il 04/04/2022
zona pranzo dell'open space, portafinestre scorrevoli affacciate sul terrazzo, tavolo rettangolare con piano in legno, poltroncine in velluto color ottanio, lampadario, pareti grigie effetto cemento, armadio con decori a rombi, terrazzo

L’appartamento open space di circa 85 mq si trova a Milano, in un complesso residenziale che ha preso vita dalla riqualificazione e dall’ampliamento di edifici costruiti nei primi anni del ‘900.

Il layout previsto dal progetto iniziale è stato modificato per venire incontro alle esigenze della proprietaria che desiderava ambienti open space e comunicanti; anche nella zona notte, dove per il momento è stata preferita una grande camera matrimoniale piuttosto che due stanze, con la possibilità però di trasformare il progetto nel tempo, adattandolo di volta in volta a nuovi bisogni.

La scelta del cartongesso con tecnica a secco, applicato per molte nuove pareti, rende gli interni ancora più flessibili. Al colore, alle finiture effetto materico, ai motivi geometrici enfatizzati dai contrasti di tonalità e alle carte da parati il compito di personalizzare l’appartamento, secondo il gusto preciso e appassionato della padrona di casa. Ogni arredo e complemento, infatti, è stato scelto privilegiando combinazioni e accostamenti originali mentre soluzioni su disegno compatte e monoblocco sono state pensate per coniugare estetica e multifunzionalità.

Foto casa ristrutturata open space 85 mq

  • Nell'open space un volume di elevato spessore rifinito in grigio effetto cemento scherma l'ingresso rispetto alla zona pranzo e nasconde al suo interno un guardaroba per i cappotti. Il tavolo, di fronte alla grande vetrata affacciata sul terrazzo a loggia, è il modello Air Wildwood di Lago con piano in legno grezzo; le sedute intorno, con rivestimento in velluto color ottanio, sono le Celine di Art Nova. Troveremo la stessa tonalità anche nei cuscini del divano e in altri dettagli del living. La lampada a sospensione di design con struttura in ottone e diffusori sferici trasparenti è il modello Bolle di Gallotti & Radice.
  • Il passaggio tra l'ingresso e il disimpegno della zona notte è sottolineato dal ribassamento -di circa 25 cm- a soffitto, il cui volume è evidenziato dal bianco e il grigio antracite della fascia verticale. Con la scala RAL è stato possibile ottenere omogeneità di colore tra le pareti, il controsoffitto e le figure geometriche che decorano le ante degli armadi.
  • La scelta di un divano a schema flessibile risponde all'esigenza di "destrutturare" la zona conversazione, orientandola come si preferisce. Gli schienali-braccioli dell'imbottito si possono muovere, assumendo diverse posizioni sull'isola della seduta; questa soluzione d'arredo alleggerisce tutto l'ambiente perché non determina "barriere" visive fisse.
  • Nel living la zona conversazione è arredata con il divano rivestito in tessuto Nabuk antracite, modello Filiph Air di Art Nova; il parquet in rovere Lino è di Listone Giordano. L'opera a parete è Untitled, 100x140 cm, olio su tela dell'artista Francesco De Prezzo.
  • In cucina nella penisola con frontali rivestiti in laminato e top in Fenix® è incassato il piano cottura a induzione che integra la cappa aspirante. La finestra ha un solo lato apribile, mentre l'altro è fisso e arriva proprio a filo del piano sottostante: in questo modo è stato possibile sfruttare al massimo anche questo lato con un piano d'appoggio. Le lampade a sospensione sono il modello Aplomb di Foscarini.
  • La cucina è arredata con una composizione del programma Maxima 2.2 di Cesar, con frontali in laminato effetto cemento e top in Fenix® antracite. Nella zona office sul lato corto, il forno multifunzione a colonna è un modello a vapore di AEG, il microonde è di Bosch; più in basso, la cantinetta per i vini è di Datron. Al centro, il frigorifero side by side inox antimpronta è di Samsung. La zona lavaggio trova posto invece sul lato lungo; sopra, due mensole in ferro al posto dei tradizionali pensili.
  • Nella stanza l'armadio con frontali grigio chiaro occupa a tutt'altezza l'intera parete a sinistra del letto; è stato realizzato su misura adattando moduli di produzione di Molteni & C. Il sistema di luci a soffitto è su disegno della progettista d'interior. I cavi in tessuto antracite delle sospensioni sono di Creative Cables.
  • La vasca ovale da centro stanza modello Hole XS di Rexa è in Korakril Blend bianco opaco. A sinistra, appoggiata a terra, la lampada con diffusore sferico in vetro soffiato acidato è Dioscuri di Artemide. Il letto è un modello a sommier con contenitore sotto la rete; la testiera è sostituita dalla struttura retrostante in cartongesso.
  • Nel bagno i cassetti del mobile sospeso sono rivestiti con lo stesso rovere Lino del parquet
di Listone Giordano; il top è invece in gres porcellanato Lava di Marazzi. All'interno del box doccia walk-in a destra (e riflesso nello specchio a sinistra) i rivestimenti a mosaico sono di Antic Colonial by Porcelanosa. L'applique sopra lo specchio è Apex di Fontanaarte.
  • Sul terrazzo della camera matrimoniale il divanetto di Maisons du Monde è stato trasformato con cuscini fai da te. La passatoia a righe è stata acquistata da Benuta.
  • Nell'ambiente di servizio degli ospiti, accessibile dal disimpegno della zona notte, le pareti sono rivestite con carta da parati modello Look in the forest di London Art.

Progetto in pianta con due maxi ambienti open space

planimetria dell'appartamento open space di 85 mq

1 Ingresso 2 Cucina 3 Penisola 4 Zona pranzo 5 Soggiorno 6 Bagno 7 Camera matrimoniale 8 Studio 9 Vasca 10 Disimpegno 11 Balcone

  • All’ingresso il volume del guardaroba per i cappotti delimita una sorta di breve corridoio che introduce gli altri ambienti della casa.
  • Nella zona giorno open space la cucina a vista e il soggiorno, alle due estremità dell’ambiente, sono divisi dal rettangolo del balcone a loggia, sul quale entrambi affacciano. In corrispondenza trova posto l’area conviviale, con il tavolo rettangolare disposto parallelo alla vetrata scorrevole.
  • Il passaggio tra ingresso e zona notte è chiuso da una porta scorrevole a scomparsa; funge in questo modo anche da filtro e da antibagno, come prescrive la normativa.
  • La camera matrimoniale è un unico grande ambiente suddiviso però nelle due zone del riposo e dello studio. La forma della pianta e la posizione delle due porte di accesso si presta alla possibilità – in un prossimo futuro – di separare i due spazi tramite un sistema di pareti scorrevoli in corrispondenza della vasca freestanding centrale.
  • I balconi dell’abitazione open space sono tre. Sui due che si aprono sullo stesso lato e misurano 6,5 mq e 3,5 mq, affacciano rispettivamente la zona pranzo
    e l’area living. Il terzo terrazzo, di forma quadrata e con superficie di circa 8,5 mq è quello, completamente aperto, accessibile dalla camera matrimoniale.
zona pranzo dell'open space, portafinestre scorrevoli affacciate sul terrazzo, tavolo rettangolare con piano in legno, poltroncine in velluto color ottanio, lampadario, pareti grigie effetto cemento, armadio con decori a rombi, terrazzo

Nell’open space un volume di elevato spessore rifinito in grigio effetto cemento scherma l’ingresso rispetto alla zona pranzo e nasconde al suo interno un guardaroba per i cappotti. Il tavolo, di fronte alla grande vetrata affacciata sul terrazzo a loggia, è il modello Air Wildwood di Lago con piano in legno grezzo; le sedute intorno, con rivestimento in velluto color ottanio, sono le Celine di Art Nova. Troveremo la stessa tonalità anche nei cuscini del divano e in altri dettagli del living. La lampada a sospensione di design con struttura in ottone e diffusori sferici trasparenti è il modello Bolle di Gallotti & Radice.

Armadiature décor con scarpiera integrata

Tra la zona pranzo, l’ingresso e il passaggio verso il disimpegno della camera, il sistema di armadi con ripostiglio incoporato è stato realizzato adattando moduli di produzione. Per esigenze tecniche legate agli impianti, le colonne non sono allineate ma presentano profondità diverse: l’originale scelta è stata quella di mimetizzare questi “salti” decorando i frontali con figure geometriche per un effetto 3D. La pittura opaca è stata stesa sulle superfici dei mobili e anche su una parete dopo averle preparate con un aggrappante; si alternano i colori protagonisti della casa: ottanio, antracite e rosa cipria.

ingresso sull'open space, armadiatura con frontali decorati in bianco e ottanio, ribassamento in cartongesso, faretti incassati, pavimento in parquet, tavolo, sedie color ottanio, porte

Il passaggio tra l’ingresso e il disimpegno della zona notte è sottolineato dal ribassamento -di circa 25 cm- a soffitto, il cui volume è evidenziato dal bianco e il grigio antracite della fascia verticale. Con la scala RAL è stato possibile ottenere omogeneità di colore tra le pareti, il controsoffitto e le figure geometriche che decorano le ante degli armadi.

Nella zona giorno, pareti, mobili e tamponamenti, accomunati dalle finiture, hanno un impatto visivo di grande coerenza e armonia: il grigio cemento contrapposto al bianco e al rovere chiaro del parquet diventa uno dei segni distintivi dell’open space. All’equilibrio della scenografia domestica contribuiscono anche altre scelte di colore: soprattutto l’ottanio, di grande tendenza, che accende i toni neutri.

open space, zona conversazione, divano grigio, mobile libreria in cartongesso grgio effetto cemento, armadio decorato all'ingresso, zona pranzo, lampadario

La scelta di un divano a schema flessibile risponde all’esigenza di “destrutturare” la zona conversazione, orientandola come si preferisce. Gli schienali-braccioli dell’imbottito si possono muovere, assumendo diverse posizioni sull’isola della seduta; questa soluzione d’arredo alleggerisce tutto l’ambiente perché non determina “barriere” visive fisse.

Pareti a secco in cartongesso

La revisione del layout nell’appartamento di nuova costruzione è stata effettuata dopo il rogito per venire incontro alle necessità dei committenti. L’intervento ha comportato la demolizione della maggior parte dei tavolati esistenti e la ricostruzione dei tramezzi secondo la distribuzione desiderata, concepita nella forma dell’open space. Per facilitare l’intervento e ridurre costi e disagi, si è scelto di operare esclusivamente “a secco” con il cartongesso. Per rispondere a un’uniformità stilistica che coinvolge le finiture, lo stesso materiale è stato impiegato anche per gli elementi d’arredo su disegno: in soggiorno, il mobile a parete, la libreria sull’altro lato e il guardaroba per i cappotti all’ingresso. I vantaggi del cartongesso sono tanti: versatilità d’impiego, leggerezza del telaio e dei pannelli, facilità nel montaggio; i volumi di nuova realizzazione, vuoti all’interno, agevolano l’installazione degli impianti tecnici senza bisogno di eseguire tracce nel muro. Le strutture sono resistenti (esistono tipologie di cartongesso adatte anche ad ambienti umidi come i bagni); offrono inoltre la possibilità di rimuoverle in un secondo tempo con lavori di cantiere molto soft. La struttura a tutt’altezza che fa da sfondo alla zona conversazione è una controparete attrezzata. Le nicchie, disposte a destra e a sinistra del blocco centrale, somigliano a tasche orizzontali dove sono inseriti i libri. La finitura grigio cemento è ripresa anche nel dettaglio della veletta sopra il serramento della vetrata scorrevole.

open space, divano grigio, libreria su disegno in cartongesso, finiture effetto cemento, portafinestra con vetrate scorrevoli, sgabello, tavolo, poltroncina color ottanio, lampadario, tela bianca appesa a parete

Nel living la zona conversazione è arredata con il divano rivestito in tessuto Nabuk antracite, modello Filiph Air di Art Nova; il parquet in rovere Lino è di Listone Giordano. L’opera a parete è Untitled, 100×140 cm, olio su tela dell’artista Francesco De Prezzo.

La cucina a vista sull’open space

La zona operativa aperta, ma risulta individuata dalla cornice in cartongesso che ne inquadra l’entrata e dal ribassamento a soffitto nel cui volume sono incassati i faretti. Le finiture sono grigio scuro, le due mensole a parete in ferro grezzo realizzate su misura dal fabbro e gli elettrodomestici hi-tech in acciaio inox, per un aspetto materico; la composizione si sviluppa, con le sue diverse funzioni, su tre lati.

zona cottura a vista sull'open space, parete grigia effetti materico, forni a colonna, frigorifero side by side inox, lavello, mensole, piano cottura a induzione, penisola, tamponamento

La cucina è arredata con una composizione del programma Maxima 2.2 di Cesar, con frontali in laminato effetto cemento e top in Fenix® antracite. Nella zona office sul lato corto, il forno multifunzione a colonna è un modello a vapore di AEG, il microonde è di Bosch; più in basso, la cantinetta per i vini è di Datron. Al centro, il frigorifero side by side inox antimpronta è di Samsung. La zona lavaggio trova posto invece sul lato lungo; sopra, due mensole in ferro al posto dei tradizionali pensili.

Effetto cemento in cucina e nel living

Per la finitura in grigio delle pareti è stato impiegato un prodotto che riproduce l’aspetto del cemento grezzo. Quest’intonachino è steso sia sulle superfici in cartongesso sia su quelle in muratura. Il materiale, che ha una composizione a base di calce, polveri di marmo e minerali, viene posato dopo aver steso sulle pareti un primer per facilitarne la presa. Un’ora dopo la prima mano, quando il supporto è ancora umido, si procede manualmente con spugna e spatola per dare alle superfici un aspetto non uniforme intervallato da sfumature più chiare; il prodotto offre buona resistenza nel tempo a muffe e batteri. Questa finitura ha un effetto materico simile a quelli dei frontali in laminato dei mobili della cucina in una sfumatura di grigio appena meno scura. Come si può vedere nella foto sopra, si è ottenuta in questo modo continuità tra colonne del frigo e dei forni, il tamponamento superiore e la spalla laterale, accentuando così l’effetto incasso e la compattezza d’insieme. Anche per le pareti attrezzate del living è stato scelto lo stesso tipo di rivestimento.

zona cottura, cornice in cartongesso, penisola, zona operativa, finestra, basi con frontali in grigio, ripiani, pavimento in parquet, lampada a sospensione

In cucina nella penisola con frontali rivestiti in laminato e top in Fenix® è incassato il piano cottura a induzione che integra la cappa aspirante. La finestra ha un solo lato apribile, mentre l’altro è fisso e arriva proprio a filo del piano sottostante: in questo modo è stato possibile sfruttare al massimo anche questo lato con un piano d’appoggio. Le lampade a sospensione sono il modello Aplomb di Foscarini.

Camera in toni soft  

La stanza matrimoniale, caratterizzata dai colori grigio e rosa cipria, ha dimensioni ampie, tanto che al suo interno è possibile individuare più zone. La vasca ovale in posizione centrale è stata installata sfruttando la posizione degli attacchi del bagno preesistente: non è soltanto un angolo wellness en-suite ma (insieme alla lampada a sospensione che scende in corrispondenza del bacino) è anche un elemento di separazione interna tra la zona riservata al letto e quella studio sulla parete opposta. Il guardaroba trasparente non è solo per appendere le camicie, ma anche elemento divisorio che, disposto perpendicolare alla spalla in muratura, delimita una sorta di zona spogliatoio; nasconde inoltre la seconda porta d’ingresso della camera.

camera matrimoniale, guardaroba vetrato, sospensione con cavi a vista, vasca freestanding, porta, letto, armadi in laccato bianco

Nella stanza l’armadio con frontali grigio chiaro occupa a tutt’altezza l’intera parete a sinistra del letto; è stato realizzato su misura adattando moduli di produzione di Molteni & C. Il sistema di luci a soffitto è su disegno della progettista d’interior. I cavi in tessuto antracite delle sospensioni sono di Creative Cables.

 
Sistema di luci, tutto a vista

Per il progetto illuminotecnico della camera matrimoniale, considerate le ampie dimensioni della stanza, la scelta è stata quella di moltiplicare le fonti di luce in modo da raggiungere puntualmente le diverse funzioni. Due sospensioni scendono quindi in corrispondenza delle zone lettura ai lati del letto, altre due identiche puntano sulla vasca freestanding al centro e altre ancora illuminano il mini corridoio, tra l’armadiatura a parete e lo stender. Anziché nascondere il tracciato dei cavi in un controsoffitto o di mimetizzarne in altro modo la presenza, si è scelto al contrario di renderlo evidente lasciando esterni tutti gli elementi, attribuendogli così un valore decorativo. Il lavoro è facile da realizzare anche a partire da semplici materiali elettrici di costo contenuto. Al posto delle classiche canaline, i cavi orizzontali sono chiusi in tubi neri di plastica: ne è stata recuperata una tipologia di norma usata negli impianti delle piscine. I fili che scendono sono invece rivestiti in tessuto, mantenendo un’omogeneità di toni. Alle estremità sono fissati portalampade e avvitati bulbi opalini sagomati. Dietro il letto, invece della tradizionale composizione con testiera e comodini ai lati, si è optato per una soluzione in cartongesso rifinita in modo da fare tutt’uno con la parete di fondo. Il volume, con altezza di circa 120 cm, prevede due nicchie laterali con ripiani intermedi e permette inoltre di disporre di un lungo piano d’appoggio superiore. La struttura compatta e mimetica ha le stesse caratteristiche estetiche di quelle realizzate su misura in soggiorno.

camera matrimoniale, vasca freestanding, guardaroba, pavimento in parquet, letto, controparete attrezzata con nicchie, portafinestra, piante in vaso, lampade a sospensione con cavi a vista

La vasca ovale da centro stanza modello Hole XS di Rexa è in Korakril Blend bianco opaco. A sinistra, appoggiata a terra, la lampada con diffusore sferico in vetro soffiato acidato è Dioscuri di Artemide. Il letto è un modello a sommier con contenitore sotto la rete; la testiera è sostituita dalla struttura retrostante in cartongesso.

bagno, pareti specchiate, pavimento in parquet, specchio, lavabo da appoggio, tappeto rotondo, faretti spot

Nel bagno i cassetti del mobile sospeso sono rivestiti con lo stesso rovere Lino del parquet
di Listone Giordano; il top è invece in gres porcellanato Lava di Marazzi. All’interno del box doccia walk-in a destra (e riflesso nello specchio a sinistra) i rivestimenti a mosaico sono di Antic Colonial by Porcelanosa. L’applique sopra lo specchio è Apex di Fontanaarte.

Distribuzione ripensata nella zona notte

Rispetto al layout originale, la disposizione della zona notte e dei bagni è stata ripensata in modo piuttosto radicale, approfittando del fatto che gli impianti esistenti consentivano queste modifiche senza particolari difficoltà tecniche. L’ambiente di servizio esistente è stato quindi spostato e ridimensionato per lasciare maggiore spazio alla camera; ne è stato quindi ricavato un secondo a uso esclusivo. Un’oasi di relax, concepita come un’estensione della camera da letto: dei tre balconi dell’appartamento questo è il più intimo. Delimitato da muri su tre lati, è al momento aperto in alto, ma il progetto è quello di ricoprirlo in un secondo tempo con un pergolato verde.

camera matrimoniale, portafinestra aperta, terrazzo, piante in vaso, divanetto, passatoia a righe, letto, cuscini grigi

Sul terrazzo della camera matrimoniale il divanetto di Maisons du Monde è stato trasformato con cuscini fai da te. La passatoia a righe è stata acquistata da Benuta.

Idee décor per trasformare gli ambienti

Nell’open space del living e nella zona notte si è cercato di utilizzare, dove possibile, gli stessi materiali; con alcune eccezioni, però, per accentuarne l’aspetto décor. Nel bagno della camera, il box doccia è rivestito con un mosaico in alluminio le cui tessere presentano una miscela cromatica tra bronzo e rame, di grande effetto visivo. Le fughe tra i tasselli sono caratterizzate da leggeri rilievi e irregolarità nella texture che creano un effetto tridimensionale; non soltanto: i riflessi del metallo contribuiscono a illuminare l’ambiente, piccolo e per di più cieco, anche in combinazione con gli specchi applicati sugli altri lati del locale. La carta da parati a motivo jungle, che riproduce una foresta tropicale brasiliana, punta su combinazioni cromatiche a tinte scure; e un’essenza scura è stata scelta anche per il mobile lavabo ispirato agli anni ’40 e per gli altri arredi.

bagno, pareti rivestite con tappezzeria jungle, mobile in legno, lavabo da appoggio, specchio, mobile in legno

Nell’ambiente di servizio degli ospiti, accessibile dal disimpegno della zona notte, le pareti sono rivestite con carta da parati modello Look in the forest di London Art.

Indirizzi fornitori

• AEG, www.aeg.it, Tel. 800/117511 • Artemide, www.artemide.com, Tel. 800/834093 • Art Nova, www.artnova.website/it • Benuta, www.benuta.it, Tel. 02/94752595 • Bosch, www.bosch-home.com/it, Tel. 800/829120 • Cesar Cucine, www.cesar.it, Tel. 0421/2021 • Creative Cables, www.creative-cables.it, Tel. 800/034180 • Datron, www.datrongmbh.eu • Fontanaarte, www.fontanaarte.com, Tel. 02/45121 • Foscarini, www.foscarini.com, Tel. 041/5953811 • Francesco De Prezzo, www.francescodeprezzo.it • Gallotti & Radice, www.gallottiradice.it, Tel. 031/777111 • Lago, www.lago.it, Tel. 049/5994299 • Listone Giordano, www.listonegiordano.com, Tel. 800/800111 • London Art, www.londonart.it • Maisons du Monde, www.maisonsdumonde.com, Tel. 800/870799 • Marazzi Group, www.marazzi.it, Tel. 059/384203 • Molteni & C., www.molteni.it, Tel. 800/387489 • Porcelanosa, www.porcelanosa.com • Rexa Design, rexadesign.it/it • Samsung, www.samsung.com/it, Tel. 800/7267864

Progetto d’interior: Raffaella Borelli, R7 Home Planet, Milano, Tel. 346/7892679, www.R7homeplanet.com, raffaellaborelli@r7homeplanet.com
Foto: Studio Roy
Styling: Chiara Dal Canto

 

Tratto da Cose di Casa numero di giugno 2021

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 2.5 / 5, basato su 14 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!