Surfinie, Petunie o Potunie?

Oltre ai colori vivaci, i nuovi ibridi della Petunia assicurano caratteristiche che mancavano al Genere classico. Hanno una fioritura più compatta e portamento eretto. Sono adatte anche alle fioriere a terra.

Anna Zorloni
A cura di Anna Zorloni
Pubblicato il 22/07/2018 Aggiornato il 03/08/2018
Surfinie, Petunie o Potunie?

Non è un errore, come si potrebbe subito pensare… In realtà Surfinie, Petunie e Potunie sono varianti dello stesse Genere Petunia, appartenente alla famiglia delle Solanaceae, selezionate in seguito ai lavori di ibridazione eseguiti da specialisti del settore floricolo. Fino a una ventina di anni fa si conoscevano solo le Petunie, in seguito sono arrivate anche le Surfinie e poi le Potunie.

Una bellezza delicata

La Petunia è apprezzata da tempo come pianta ornamentale, per la bellezza dei suoi fiori, di forma tubulare o imbutiforme, e colori vivaci che vanno dal viola, al rosa, al giallo e bianco, in numerose tonalità diverse. Posizionata al sole, la Petunia regala una ricca fioritura per tutta l’estate, fin quasi a ottobre. Le sue foglie, ovali e dal profumo caratteristico, hanno un aspetto vellutato per la presenza di una peluria sottile che le rende quasi appiccicose al tatto.

La bellezza dei fiori e la facilità di coltivazione hanno garantito il notevole successo della pianta al punto che, in alcuni casi, ha soppiantato persino il geranio.

Tuttavia, la Petunia presenta alcuni difettiprincipalmente la delicatezza dei suoi grandi fiori e il portamento espanso, con i fusticini che si allungano lateralmente lasciando priva di fiori la parte centrale della pianta, che appare un po’ come svuotata.

Ibridi di successo

Ecco quindi che, negli anni recenti, in seguito a lunghi lavori di selezione fatti a partire dalle Petunie, sono state ottenute le Surfinie e, in seguito, le Potunie… ibridi di Petunia ottenuti rispettivamente in Giappone e in Germania, che hanno riscosso notevole successo. I fiori di Surfinie e Potunie, hanno le colorazioni classiche della Petunia, più qualche tonalità nuova e originale, come il crema e il giallo screziato.

Le Surfinie si caratterizzano per la notevole vigoria e per l’abbondante fioritura. I fiori di Surfinia sono più piccoli rispetto a quelli della Petunia, ma prodotti in numero molto maggiore, per tutta l’estate in continuazione, a creare una splendida cascata di colore. Il portamento della Surfinia è ricadente, come quello della Petunia, ideale da coltivare in panieri sospesi, molto utilizzata per la creazione di fioriere di ringhiera e anche nell’arredo urbano.

Le Potunie, invece, si caratterizzano per la loro chioma, più folta, compatta e ordinata rispetto alle Petunie, caratteristica che permette loro di crescere non ricadenti, ma di mantenere un portamento quasi eretto. Sono, quindi, l’ideale per vasi fioriti o per bordure di aiuole. Il termine Potunia, proprio per questa sua caratteristica, riprende la parola “Pot”, cioè “vaso” in inglese.

Come si coltivano

Le esigenze colturali di Surfinie e Potunie sono le medesime della Petunia, essendo loro stesse, fondamentalmente, delle Petunie. Richiedono un’esposizione al sole, o comunque molto luminosa: la luce è un elemento essenziale per la fioritura della pianta. Il terriccio deve essere sciolto e ben drenante, ond’evitare ristagni idrici e sviluppo di marciumi radicali. Allo stesso tempo, le annaffiature devono essere regolari, da ripetere in base alla temperatura, evitando che il terriccio si asciughi troppo, poiché queste piante tendono a soffrire la sete e appassiscono con facilità. Per ottenere una fioritura più abbondante e colorata, si consiglia di somministrare un concime specifico per piante fiorite: ogni 10 giorni circa a partire da aprile, diluendo il prodotto nell’acqua dell’innaffiatoio secondo le dosi indicate in etichetta.

L’ultima nata        

È la Sentunia, un ibrido di Petunia selezionato in Italia, caratterizzato e apprezzato per la sua elevata vigoria e maggiore resistenza alla siccità. Ha una forma compatta, similmente alle Potunie, e fiori di tonalità multicolor nuove e più vivaci (www.sentier.it)

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.67 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!