La composizione autunnale per il terrazzo o il giardino

Fiore ritornato di moda in questi ultimi anni, il crisantemo è il protagonista indiscusso della nostra composizione di piante. Le cultivar scelte sono di grande effetto accostate alle graminacee che fanno da sfondo. L'insieme, in un bel vaso capiente, potrà durare a lungo fiorito in giardino o sul terrazzo.
Fotografo Dario Fusaro
A cura di Fotografo Dario Fusaro, Elisabetta Pozzetti
Pubblicato il 12/11/2021 Aggiornato il 12/11/2021
La composizione autunnale per il terrazzo o il giardino

Che cosa ci occorre
• 1 vaso rotondo in ceramica smaltata antigeliva, diametro circa 45 cm, alto 35 cm, forato sul fondo
• Substrato per piante da giardino
Argilla espansa di piccola pezzatura o pomice
• 2 Chrysanthemum mutazione da ‘Apricot’ (giallo aranciato), vaso 12 cm
• 2 Chrysanthemum ‘Apricot’ (albicocca), vaso 12 cm
• 2 Chrysanthemum ‘Pizzicato’ (rosso mattone), vaso 12 cm
• 2 Carex testacea, vaso 14 cm
• 1 Eragrostis trichodes, vaso 12 cm
• 2 Lysimachia congestiflora ‘Persian Carpet’, vaso 10 cm

Chrysanthemum mutazione da Apricot’

1. Versare all’interno del vaso uno strato di circa 2 cm di argilla espansa o pomice per assicurare il corretto drenaggio, quindi aggiungere il substrato per piante da giardino fino a metà dell’altezza del vaso. Rimuovere i contenitori di Chrysanthemum mutazione da ‘Apricot’, tenendo una mano ben ancorata al vaso e l’altra al colletto della pianta. Smuovere un po’ le radici e posizionare una pianta al centro del vaso, in posizione arretrata, e l’altra davanti, un po’ a destra.

 

Chrysanthemum ‘Apricot’

2. Estrarre i Chrysanthemum ‘Apricot’ dal vasetto e disporre il primo davanti a C. mutazione da ‘Apricot’, spostato un po’ a sinistra. Posizionare il secondo dietro alla stessa pianta ma a destra (si veda lo schema a fondo pagina).

 

Eragrostis trichodes

3. Svasare Eragrostis trichodes e interrarla dietro al Chrysanthemum mutazione da ‘Apricot’ verso sinistra, nella parte più arretrata del vaso.

 

Chrysanthemum ‘Pizzicato’

4. Estrarre i Chrysanthemum ‘Pizzicato’ dai vasetti e inserire il primo alla sinistra di Eragrostis, il secondo sul lato opposto, davanti al C. ‘Apricot’. Il colore mattone di questi fiori diventa il punto focale della composizione.

 

carex

5. I Carex sono ideali sul davanti della composizione, per il loro portamento morbido che contrasta con quello compatto dei crisantemi. Porre il primo Carex davanti a C. ‘Apricot’, verso il bordo anteriore del vaso.

 

secondo Carex davanti a C. ‘Pizzicato’

6. Posizionare il secondo Carex davanti a C. ‘Pizzicato’: in questa posizione risalta il colore verde chiaro delle lunghe foglie che illuminano la composizione. Durante l’inverno, quando i crisantemi saranno in riposo vegetativo, i Carex assumeranno una tonalità bronzea che renderà decorativo il vaso fino alla primavera.

 

Lysimiachia

7. Non rimane altro che inserire le due Lysimiachia sul davanti (si veda schema sotto), tenendo le piante in posizione leggermente inclinata verso l’esterno del vaso, in modo da facilitare la discesa dei lunghi tralci. Il grande vaso rotondo smaltato riprende e sottolinea il colore della Lysimiachia e contrasta piacevolmente con quelli delle altre piante.

 

Schema della disposizione delle piante nel vaso

schema del posizionamento

1. Lysimachia
2. Carex
3. Chrysanthemum ‘Pizzicato’
4. Chrysanthemum mutazione da ‘Apricot’
5. Chrysanthemum ‘Apricot’
6. Eragrostis trichodes

composizione-crisantemi

Dopo aver inserito la vegetazione, aggiungere terriccio poco alla volta, fino a circa 2 cm dal bordo del vaso, senza interrare il colletto delle piante. Premere leggermente e innaffiare. Per la sua bellezza e il grande impatto visivo, la composizione si presta a diventare vera protagonista in un angolo del terrazzo oppure in giardino, posta accanto all’ingresso.

 

Si ringraziano il FAI – Castello e parco di Masino e l’Accademia Piemontese del Giardino per l’ospitalità durante la manifestazione Due Giorni per l’Autunno, L’Erbaio della Gorra (www.gorraonline.it.) per le piante, Vases & Vasi di Samuele Bianchi (vasesandvasi@yahoo.it) per il vaso e il vivaio Cappellini Lazzaro & C. per l’ambientazione (www.cappellinipiante.it)

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!