X Heucherella “Solar Power”

Sempreverde per chi ama le piante dai colori improbabili
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 27/05/2015 Aggiornato il 27/05/2015

X Heucherella "Solar Power" con foglie gialleFamiglia: Saxifragaceae

La dizione corretta di questa pianta è “X Heucherella” necessario per far capire l’origine ibrida di questa specie interspecifica che si riproduce solo per divisione perché sterile. L’origine è orticola e il padre è il francese Emile Lemoine che nel 1912 incrociò Hechera e Tiarella. “Solar Power” è una fra le varietà più apprezzate per il colore insolito delle foglie che risalta anche da lontano.
Foglie: profondamente incise, hanno una forma che ricorda quelle degli aceri. Sono di colore giallo e verde chiaro con macchie e venature rosso scuro. Formano un ciuffo di vegetazione denso e vigoroso.
Fiori: nella tarda primavera la pianta forma steli sottili ed eretti che portano piccoli fiori in forma di campanella di colore bianco.
Come scegliere: preferite piante ben accestite e folte, scegliendo le più grandi fra quelle disponibili. Nel momento di porle a dimora ricordate che nel giro di qualche anno raggiungeranno un diametro di 30 centimetri e un’altezza di poco inferiore.

Manutenzione

Le piante non vanno tagliate in autunno a livello del terreno come accade per molte perenni ma si puliscono in primavera. Quando le piante perdono vigore e rimpiccioliscono verificate la correttezza degli apporti idrici.

Scheda pianta: X Heucherella “Solar Power”

LucePianta da ombra o da penombra, in pieno sole soffre. La sua posizione ideale è al riparo della chioma di un grande albero o sul lato nord della casa.
AcquaBagnare con regolarità per mantenere il terreno umido ma non intriso d’acqua. Ricordatevi di bagnarle anche durante l’inverno se mancano le precipitazioni.
TerrenoPianta adattabile, prospera in terreni organici e ben drenati mantenuti sempre freschi.
Clima e
temperatura
Pianta resistente è sempreverde nei climi temperati. Dove l’inverno è rigido dissecca la vegetazione aerea per ripresentarsi a primavera. Teme più il caldo, specie se secco, del freddo.
ConcimeNon necessita di grandi apporti. Distribuire una volta l’anno un fertilizzante a lento rilascio per piante da fiore capace di coprire il periodo primaverile estivo. A primavera e in autunno distribuire in copertura un terricciato di letame maturo.
RiproduzionePianta sterile, dotata di una velocità di crescita media, può essere divisa ogni tre quattro anni. In autunno estraete il cespo dal terreno dividetelo in due porzioni e rimettetelo subito a dimora.
Prezzo: 5 € in vaso di 12 cm di diametro

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!

Concorso riparti con catrice 2020