Tropaeolum majus ‘Imperatrice d’India’, nasturzio

Un nasturzio dai fiori rosso acceso, belli e commestibili.
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini
Pubblicato il 04/06/2021 Aggiornato il 04/06/2021
tropaleum imperatrice d'india

Famiglia: Tropaeolaceae

In vaso di 18 cm di diametro costa 8 euro

Il nasturzio è pianta originaria del Perù importata in Europa solo nel XVII secolo. Il suo utilizzo fu fin dall’inizio non solo decorativo ma anche alimentare/erboristico, veniva infatti utilizzato per combattere lo scorbuto. Nel tempo ne sono state selezionate diverse varietà che differiscono per il colore dei fiori e il portamento della pianta. ‘Imperatrice d’India’ è una varietà antica con fiori morbidamente opulenti, di colore rosso rubino. Il portamento è prostrato e può servire sia come ricadente in vaso, sia come coprisuolo non resistente al calpestio in terra. I fiori commestibili, dal gusto gradevolmente piccante, si aggiungono alle insalate di stagione.

  • Foglie: in questa varietà sono di colore scuro e, se sono bagnate, creano quell’effetto di idrorepellenza che fa rotolare l’acqua in grandi gocce separate, proprio come i loti.
  • Fiori: questa è la più nota varietà a fiore rosso. La corolla è formata da cinque sepali che si uniscono in un calice a coppa con un breve sperone. Ben tenute le piante fioriscono fino a settembre e oltre, se la stagione è favorevole.
  • Come scegliere: preferire piante voluminose e dense, con vegetazione compatta, ben distribuita, senza ingiallimenti o tagli. Non occorre valutare il numero dei fiori, perché questi si formeranno in seguito.
  • Manutenzione: pianta annuale di nessun impegno, ha bisogno solo di essere bagnata con regolarità. L’eliminazione delle corolle appassite prolunga il tempo della fioritura.

Schede piante: Tropaeolum majus ‘Imperatrice d’India’, nasturziotropaleum imperatrice d'india

LucePorre i nasturzi in pieno sole perché in ombra fioriscono con minore intensità.
AcquaPer quanto siano in grado di sopportare una breve carenza idrica, è consigliato bagnarli con regolarità mantenendo il terreno un poco più che fresco ma senza esagerare.
TerrenoPiante adattabili, danno il meglio in substrati fertili e ben drenati. Mescolare in parti uguali sabbia, torba e terra presa dal giardino.
Clima e
temperatura
Pianta annuale teme il freddo e deve essere portata all’esterno, se seminata in vaso anticipando i tempi, solo quando le temperature notturne si sono stabilizzate sopra i 10 °C.
ConcimePer ottenere piante fiorifere, non somministrare fertilizzanti che potrebbero favorire la produzione di una rigogliosa vegetazione con poche corolle. In caso di bisogno, un prodotto specifico per piante fiorite.
RiproduzioneRaccogliere i semi e conservarli in un sacchetto di carta all’interno di un vaso forato fino a primavera quando si potranno interrare in vaso a una profondità di un centimetro, oppure a inizio maggio in piena terra.
Prezzo: 8 € in vaso di 18 cm di diametro

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.5 / 5, basato su 2 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!