Punica granatum ‘Wonderful’ – melograno – Fam.: Lythraceae

Una pianta da frutto perfetta in un giardino caldo.
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 09/09/2021 Aggiornato il 09/09/2021
Punica granatum ‘Wonderful’ – melograno – Fam.: Lythraceae

Fam.: Lythraceae

‘Wonderful’ è una vecchia varietà di melograno, apprezzata non solo perché produttiva, ma anche per il colore dei frutti, rossi, che in giardino spiccano sui rami: sono grandi, con buccia mediamente spessa e chicchi (arilli) agrodolci e aromatici.
Ricchi di succo, sono utilizzati anche spremuti, per la produzione di bevande. I frutti si raccolgono dall’inizio di ottobre.

Foglie: sono semplici, caduche, di un bel verde lucido, di forma lanceolata, hanno margine intero e apice acuminato od ottuso.

Fiori: posti in posizione terminale nei rami o portati da dardi isolati, solitari o in un mazzetto, sono ermafroditi. Nella forma tipica hanno il calice di color rosso corallo, la corolla rosso scarlatta formata 5-8 petali e interno a contrasto giallo.

Manutenzione: per consentire un rinnovo della vegetazione, eliminare durante la prima parte dell’inverno i rami secchi, spezzati
o vecchi, al massimo in ragione di un quarto dell’intera chioma.

Come scegliere: preferire piante giovani, diritte, senza ferite sul tronco o radici che escano dal vaso.

Schede piante: Punica granatum ‘Wonderful’ – melograno

Melograno Wonderful

LuceIl melograno cresce bene solo se posto in pieno sole e in luogo caldo.
AcquaPianta resistente al secco, originaria di zone a limitata piovosità, si giova di irrigazioni di soccorso quando mancano le precipitazioni. Per ottenere frutti grandi e di qualità, bagnare senza eccessi, ma con regolarità.
TerrenoPianta tipica di climi secchi, teme il ristagno idrico e non riesce bene in suoli pesanti e argillosi. Predilige terreni ben drenati, sabbiosi, tendenzialmente acidi, anche con pietrisco.
Clima e
temperatura
Il melograno è pianta termofila, che ama il caldo. Non deve essere posto rivolto verso Nord. Resiste anche a freddi intensi, fino a -10 °C, ma solo per brevi periodi.
ConcimeOgni anno, a primavera, somministrare un concime che apporti ferro, microelementi, azoto e potassio per evitare clorosi e ingiallimento della nuova vegetazione. La concimazione andrà ripetuta alla fine di agosto, all’inizio della maturazione dei frutti.
RiproduzionePer talea legnosa è un’operazione abbastanza facile.
Prezzo: 20 € in vaso di 20 cm di diametro

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!