Portulaca grandiflora

Portulaca grandiflora, piccola pianta succulenta, dall’abbondante fioritura estiva, adatta per i luoghi assolati.
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 08/06/2016 Aggiornato il 08/06/2016

Portulaca grandiflora color rosso rosa

Famiglia: Portulacaceae

È una succulenta capace di diffondersi, crescere con rapidità e offrire una fioritura abbondante. Originaria delle regioni calde del Sud America nel nostro paese non supera l’inverno se non in regioni calde ed in posizioni riparate e soleggiate. Si estirpa a fine autunno, trattandola come annuale, e si elimina prima che muoia da sola. Si diffonde spontaneamente per seme.
Foglie: sono leggermente tomentose, succulente, alterne, a sezione cilindrica, ed acuminate.
fiori: sempre numerosi, con un numero di petali da 4 a 6, possono anche essere doppi. I colori vanno dal rosso al rosa, dal giallo all’arancio.
Come sceglierla: si presenta come una piccola pianta dai fusti succulenti a portamento strisciante o parzialmente eretto che si presta anche a formare piccoli cespugli ricadenti da roccaglie e muretti a secco. Al momento di collocarla in giardino ricordate che non è calpestabile.

Manutenzione

Non soffre di particolari patologie. Teme soltanto l’eccesso idrico che provoca marciumi.

Scheda pianta: portulaca grandiflora

LuceSempre in pieno sole, a sud. Posta in ombra o in posizione dominata non fiorisce, o lo fa solo sporadicamente e si allunga strisciando sul terreno verso la luce diretta.
AcquaBagnare solo a fronte di prolungata siccità. Le piante in vaso devono essere appena inumidite una volta ogni due settimane ricordando di eliminare il sottovaso.
TerrenoDeve essere asciutto, di media o scarsa fertilità, ben drenato, ricco di sabbia o ghiaia.
Clima e
temperatura
Pianta rustica, è coltivabile in vaso come in piena terra. Ama il caldo e non sopporta il freddo. All’arrivo del gelo i tessuti si lessano e la pianta muore. In condizioni favorevoli può diffondersi ma senza diventare infestante.
ConcimeNon deve essere concimata. Un apporto di nutrienti azotati ne favorirebbe lo sviluppo a discapito della fioritura.
RiproduzioneIn primavera si semina direttamente nei vasi o in piena terra, sempre avendo cura di utilizzare un substrato per piante succulente o alleggerendo il terriccio miscelandovi sabbia in eguale volume.

Prezzo:  in vaso di 10 cm di diametro costa 1,50 €,

in vaso di 14 cm di diametro costa 3 €

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!