Orostachys erubescens

Orostachys erubescens, la succulenta preziosa per chi sa riconoscere e apprezzare le differenze.
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 26/04/2014 Aggiornato il 26/04/2014

Orostachys erubescens con foglie carnose verdi

Famiglia: Crassulaceae

l nome deriva dalla fusione dei termini greci “oros” (montagna) e “stachys” (spiga), a indicare che sono piante tipiche dell’ambiente montano e hanno infiorescenze a forma di spiga. Presentano analogie con i sempervivum: la conformazione a rosetta di foglie carnose e ogni unità salendo a fiore muore. Per questa ragione le piante acquistate sono considerate annuali. Si utilizzano come piante da giardino roccioso nonostante la scarsa resistenza al freddo.

Foglie: carnose, allungate, terminano in una spina sottilissima, inoffensiva, evidente solo nelle foglie più sviluppate.

Fiori: colore bianco crema portati da un’infiorescenza in forma di spiga, compaiono a fine estate.

Come scegliere: preferite sempre soggetti sani, con tutti gli elementi basali vitali, senza segni di tagli o ingiallimenti. Ancora appiattiti e non in fase di sviluppo verticale che precede la fioritura e la morte della pianta.

Manutenzione

Eccesso idrico e freddo provocano la lessatura dei tessuti, in caso di carenza d’acqua la pianta inizia ad avvizzire e poi seccare le foglie basali.

Scheda pianta: Orostachys erubescens

LuceL’ideale è posizionare le piante in pieno sole ma non hanno problemi a crescere anche in mezz’ombra.
AcquaDotate di un’elevata superficie fogliare ma con cuticola poco cerosa, richiedono apporti costanti d’acqua per mantenere una buona idratazione.
TerrenoDeve essere fibroso, soffice, capace di trattenere un certo grado di umidità ma sempre molto ben drenato, aggiungendo almeno un quarto di sabbia.
Clima e
temperatura
Non sopporta il gelo e può essere fatta svernare in locali luminosi a temperature stabili non inferiori ai 4°C.
ConcimeUtilizzare a mesi alterni un fertilizzante specifico per piante succulente, fino a quando la fioritura non è completa.
RiproduzionePrima che inizino ad allungarsi, spiccate le rosette periferiche e ponetele in un terriccio fibroso e ben drenato. Hanno un’elevata capacità di attecchire e basta appoggiarle sul terreno per avere ottimi risultati.
Prezzo: 4 € in vaso di 6 cm di diametro

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!