Malus ‘Red Obelisk’, melo da fiore

Un melo ornamentale, dalla ricca fioritura, che fruttifica con piccolissime mele colorate.
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini
Pubblicato il 27/08/2021 Aggiornato il 27/08/2021
malus red obelisk

Famiglia: Rosaceae

Il melo è fra gli alberi da frutto più diffusi nel mondo, ma il suo impiego in giardino, nelle varietà da fiore, meriterebbe maggior considerazione. Il Genere Malus comprende 35 specie di alberi o arbusti a foglie caduche originarie dei boschi dell’emisfero settentrionale. Esistono moltissime specie e cultivar di meli da fiore, tutte caratterizzate da una generosa fioritura primaverile, spesso profumata. A interessare sono spesso più i frutti estivo autunnali intensamente colorati. Il fogliame autunnale ha un intenso viraggio di colore. ‘Red Obelisk’ come suggerisce il nome ha portamento colonnare, adatto quindi per spazi limitati o per essere coltivato in vaso, e frutti intensamente colorati di rosso in forma di pomi miniaturizzati. Buoni da mangiare possono essere impiegati per fare marmellate.

Foglie: sono alterne, di forma da ovale a ellittica, a margine dentato.

Fiori: si aprono a primavera dopo ciliegi e peri. A coppa poco profonda, sono formati da 5 petali. Il colore è bianco.

Come scegliere: è importante scegliere piante robuste, ma armoniose, formate da un fusto ben eretto e da una chioma impalcata a 50-100 cm da terra.

Manutenzione: I meli sono afflitti da afidi, ragnetto rosso, ticchiolatura, oidio specie se sono coltivati in zone dove sono presenti frutteti. Nel caso rivolgersi a un consorzio agrario per acquistare prodotti di utilizzo specifico. Potare per eliminare solo il secco e rami fuori forma.

Schede piante: Malus ‘Red Obelisk’, melo da fiore

malus red obelisk

LuceIl melo prospera in luce piena, ma tollera la mezza ombra, producendo meno fiori e meno frutti. Deve essere posto in uno spazio aperto dove poter crescere liberamente, non dominato. Inserito in gruppi tende ad assumere un aspetto arbustivo.
AcquaNei primi anni di crescita, posto in piena terra, durante i periodi estivi e siccitosi, irrigare abbondantemente ogni 15 giorni. Una volta cresciuto soccorrere solo in caso di prolungata siccità.
TerrenoScegliere un terreno moderatamente fertile, umido, ma ben drenato. Suoli pesanti con umidità troppo elevata ne riducono la vigoria.
Clima e
temperatura
Pianta adattabile e resistente, non teme né il freddo invernale né la calura estiva.
ConcimeImpiegare letame molto maturo già terricciato (mescolato col terreno in precedenza) da incorporare al terreno con lavorazioni superficiali da eseguire nel sottochioma senza danneggiare le radici.
RiproduzioneProcurandosi dei portainnesti di vigore limitato, si potranno moltiplicare i meli da fiore con innesti a spacco in marzo o a gemma dormiente in agosto.
Prezzo: 40 € in vaso di 24 cm di diametro

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!