Lupinus polyphyllus nanus Gallery yellow – lupino nano Gallery yellow

Per chi ama le spighe fiorite dei lupini ma non dispone di grandi spazi o preferisce il vaso.
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 16/05/2014 Aggiornato il 16/05/2014

Lupinus polyphyllus nanus Gallery yellow – lupino nano Gallery yellow gialloFamiglia: Papillonaceae

L. polyphyllus, pianta vigorosa capace di accrescersi nel tempo formando grandi cespi, è originario dell’America del Nord. Pianta erbacea perenne, resistente, durante l’inverno dissecca tutta la parte aerea ma ripresenta ogni anno una fioritura copiosa e molto appariscente. Fiorisce a partire da maggio fino a luglio, in collina e nelle zone parzialmente ombreggiate anche più tardi. Non è pianta molto longeva, ma è capace di resistere per anni anche in giardini abbandonati riproducendosi per seme. Oggi sono disponibili varietà di dimensioni contenute adatte a giardini e aiuole condominiali, per formare macchie di colore o come secondo elemento di bordure colorate. Raggiungono un’altezza di circa 50 cm.

Le foglie: sono composte da un numero variabile di foglioline lanceolate, da 9 a 15. Sono alterne e digitate.

I fiori: raccolti in lunghi racemi a portamento eretto, come un candelabro, hanno forma conica. Il colore di questa varietà è un giallo chiaro e luminoso.

Come scegliere: preferire piante a inizio fioritura, robuste e non filate, che lascino già capire il colore del fiore così da poter scegliere gli accostamenti.

Manutenzione

La pianta è esente da malattie. Richiede solo il taglio alla base degli steli sfioriti. In caso di inverni caldi coprire il terreno con un piccolo cumulo di terriccio per evitare una crescita anticipata e fuori stagione.

Scheda pianta: Lupinus polyphyllus nanus Gallery yellow – lupino nano Gallery yellow

Luceporre i lupini in pieno sole, ma al riparo dal vento per non essere costretti a tutorare i racemi fiorali.
Acquabagnare con regolarità per mantenere il terreno umido, ma non bagnato. Resiste alla siccità, ma produce fioriture contenute e di più breve durata.
Terrenopianta calcifuga, preferisce i terreni sabbiosi, acidi, silicei e ricchi di torba. Evitare il prolungato utilizzo di acqua dura ricca di calcare che col tempo si deposita nel terreno e ne altera le caratteristiche.
Clima e
temperatura
cresce con forza e mantiene fioriture prolungate con temperature di poco superiori ai 20°C. Si coltiva con facilità in tutta la penisola, in piena terra.
Concimenon necessita di concimazione con prodotti chimici. Utilizzare in autunno una buona pacciamatura di terricciato di letame molto maturo, in primavera spargere torba sul terreno per mantenere una buona acidità.
Riproduzionesolo per seme. Per migliorare la germinabilità dei semi porli in ammollo la notte precedente in acqua tiepida. A primavera porli direttamente in piena terra, in autunno in vasetti per poi trapiantare a primavera le piantine cresciute.
Prezzo: 4 € in vaso quadrato di 10 cm di lato

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!